Le cronache del ghiaccio e del fuoco


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 17, 18, 19 ... 95, 96, 97  Successivo
Autore Messaggio
Capt. Crik
Nano
Messaggi: 127
MessaggioInviato: Ven 24 Nov 2006 16:26 pm    Oggetto:   

DiVega ha scritto:
Capt. Crik ha scritto:
Prendi Martin, invece. La magia non c'è, o sembra non esserci.


Se escludiamo gli Estranei... Wink


Mica ho scritto "sembra" per nulla. Wink
Anche qui. Praticamente solo un personaggio tra i protagonisti diverranno consci della loro esistenza entro la fine della prima trilogia.
Ecco il significato di quel "sembra".
Under siege
kindra
Hobbit
Messaggi: 51
MessaggioInviato: Ven 24 Nov 2006 19:28 pm    Oggetto:   

Citazione:
Quello che capisco ancora meno è perché vi roviniate i romanzi da soli. Sapete che Mondadori fa così. E allora attendete che pubblichi tutte le parti di un romanzo originale di Martin e poi ve le leggete di fila.
E non mi dite che non riuscite a resistere, perché sapete già a cosa andate incontro: così sembrate masochisti. Come se nell'attesa non ci fosse altro d'interessante sugli scaffali delle librerie...


Aspettare per l'acquisto è una scelta rischiosa. Se il libro 1 di una serie non vende, l'editore potrebbe decidere di non pubblicare mai il libro 2.

Chi ha iniziato a leggere Martin fin dall'inizio ricorderà che fra "Il grande inverno" (seconda perte del primo romanzo) e "Il regno dei lupi" (prima parte del secondo romanzo) è passato parecchio tempo. In pratica Mondadori ha acquistato i diritti di "A Game of Thrones", lo ha tradotto, spezzato in due, pubblicato, e poi si è fermata a guardare cosa succedeva. Solo dopo aver visto che i due volumi vendevano ha acquistato i diritti di "A Clash of Kings", che Martin aveva pubblicato nel 1999. I lettori italiani invece hanno dovuto aspettare, per la prima parte, il luglio del 2001, un anno e tre mesi dopo l'uscita di "Il grande inverno".

In questo caso è andata bene, perché i libri hanno venduto. Altre volte è andata male. Fra il 1992 e il 1995 Mondadori ha pubblicato i primi tre volumi del ciclo "La ruota del tempo" di Robert Jordan, poi più nulla, e non perché lo zio Robert avesse smesso di scrivere. Abbiamo dovuto aspettare Fanucci, che nel 2002 ha compiuto un'azione rischiosa ripubblicando il primo volume. Rischiosa perché chi lo aveva già in edizione Mondadori ovviamente non lo ha ricomprato, e quindi Sergio sapeva che i primi tre volumi rischiavano di vendere poco. Poi, nel 2004, con "L'ascesa dell'ombra", hanno iniziato ad arrivare anche in Italia i volumi inediti. Per i vecchi lettori (come me) si è trattato soltanto di una lunghissima attesa.

Altro caso:nel 2002 Armenia ha pubblicato "Il grande regno" di Sean Russell, primo volume di una trilogia. A mio giudizio è molto bello, ma ha venduto talmente poco che Armenia ha deciso di non pubblicare i seguiti. Dovrò rassegnarmi a leggerli in inglese.

Perciò anche se capisco il discorso di Andrea, e sono sempre stata la prima ad affermare che mentre aspetto che un libro venga pubblicato posso sempre leggere altro, tanto i bei libri non mancano, io sono dell'idea di acquistare ciò che mi interessa nel giro di tre-quattro mesi al massimo. Poi, se per qualche motivo non ho il tempo o la voglia di leggere quel libro, posso sempre farlo aspettare un po' sulla mia libreria. Da lì non scappa di sicuro.
Palin
Re sotto la montagna
Messaggi: 15146
Località: Solace
MessaggioInviato: Ven 24 Nov 2006 21:34 pm    Oggetto:   

Capt. Crik ha scritto:
Vedi, in un'opera tolkenioide come Dragonlance, la magia è un aspetto normale. Che Raistlin usi la magia è normale, un dato assodato per il lettore, come per i personaggi. Il sense of wonder ne risente. Raistlin tira la proverbiale palla di fuoco. Reazione del lettore "embé? é un mago che ti aspettavi facesse? 'na partita a scopone scientifico?".


Il motivo per cui Raistlin non è un personaggio scontato è proprio perché non tira palle di fuoco.

In realtà una la tira... per fare luce Mr. Green ma in una situazione troppo comica Smile

ps: come faceva quell'incantesimo... "palla di fuoco"? /Fizban
TK7 should, of course, be named Neville – Neville and Luna, a match made in heaven.
Misericordia
"MR PISOLONE"
Messaggi: 2642
Località: Ministerium für Staatssicherheit, Berlin-Lichtenberg.
MessaggioInviato: Ven 24 Nov 2006 21:42 pm    Oggetto:   

palin ha scritto:

Il motivo per cui Raistlin [cut] non tira palle di fuoco.



OT

Non le tira perchè troppo basso di livello. Cool

Non mi uccidere, Palin. Wink

Tra l'altro, pur non apprezzando molto Raistlin, non lo definirei comunque scontato.
Capt. Crik
Nano
Messaggi: 127
MessaggioInviato: Sab 25 Nov 2006 21:00 pm    Oggetto:   

palin ha scritto:

Il motivo per cui Raistlin non è un personaggio scontato è proprio perché non tira palle di fuoco.



Io in effetti non ho mai detto "personaggio scontato". Ho parlato del mago. E messo lo scontato tra fior di virgolette. Ad ogni modo, volete forse negare che sia il classico mago alla D&D? Wink

Il personaggio è piuttosto riuscito, anche se un filo stereotipato lo rimane (la storia della caduta/redenzione, diciamocelo, è stata raccontata innumerevoli volte meglio di così).

Citazione:
In realtà una la tira... per fare luce Mr. Green ma in una situazione troppo comica Smile


Vedi che la tira? Wink



E, in ogni caso, sai benissimo che non è quello il punto del mio intervento... Wink
Under siege
Lord Henry Wotton
Elfo
Messaggi: 202
Località: His fine Mansion, somewhere near Milan
MessaggioInviato: Sab 25 Nov 2006 21:03 pm    Oggetto:   

Capt. Crik ha scritto:
Ad ogni modo, volete forse negare che sia il classico mago alla D&D? Wink


Visto che quei libri "nascono" esplicitamente da delle campagne di D&D, negarlo è piuttosto arduo...

Walking the Path of Blades and Cherry Blossoms
Capt. Crik
Nano
Messaggi: 127
MessaggioInviato: Sab 25 Nov 2006 21:08 pm    Oggetto:   

Lord Henry Wotton ha scritto:


Visto che quei libri "nascono" esplicitamente da delle campagne di D&D, negarlo è piuttosto arduo...


Twisted Evil
Under siege
Palin
Re sotto la montagna
Messaggi: 15146
Località: Solace
MessaggioInviato: Sab 25 Nov 2006 21:25 pm    Oggetto:   

Capt. Crik ha scritto:
Io in effetti non ho mai detto "personaggio scontato". Ho parlato del mago. E messo lo scontato tra fior di virgolette. Ad ogni modo, volete forse negare che sia il classico mago alla D&D? Wink


Cavolo, allora tutte le Aes Sedai sono tipiche maghe di Jordan. Che scoperta. Mi pare come quella della patata lessa. Non te la fa' frega', eh! Smile

ps: nel caso qualcuno non se ne fosse accorto, i maghi che memorizzano gli incantesimi li ha di fatto inventati Jack Vance, non Gary Gygax.
TK7 should, of course, be named Neville – Neville and Luna, a match made in heaven.
Misericordia
"MR PISOLONE"
Messaggi: 2642
Località: Ministerium für Staatssicherheit, Berlin-Lichtenberg.
MessaggioInviato: Dom 26 Nov 2006 13:13 pm    Oggetto:   

Nella classifica dei libri più venduti della settimana, sul Corriere di oggi, Martin è nono.

Mica male per un fantasy hardcover. Smile
Capt. Crik
Nano
Messaggi: 127
MessaggioInviato: Dom 26 Nov 2006 13:21 pm    Oggetto:   

palin ha scritto:

Cavolo, allora tutte le Aes Sedai sono tipiche maghe di Jordan. Che scoperta. Mi pare come quella della patata lessa. Non te la fa' frega', eh! Smile



E non è forse il mago alla D&D quello più stereotipato in assoluto?
Dal modo in cui si veste, agli accessori a tutto il resto? Rolling Eyes
L'unico elemento originale che mi sovviene, così su due piedi, è il fatto che gli incantesimi vengano dimenticati una volta usati...ma a parte questo...

La "magia" in Jordan, invcece, assume caratteri abbastanza originali.

Citazione:
ps: nel caso qualcuno non se ne fosse accorto, i maghi che memorizzano gli incantesimi li ha di fatto inventati Jack Vance, non Gary Gygax.


E io che credevo che gli incentesimi e la loro memorizzazione/recitazione fossero una tradizione arcaica da cui i vari Vance, Howard, Rider Haggard, e compagnia avevano attinto a piene mani!!!! Shocked
Non so se dormirò stanotte, dopo questa rivelazione...
Very Happy
Under siege
Palin
Re sotto la montagna
Messaggi: 15146
Località: Solace
MessaggioInviato: Dom 26 Nov 2006 14:19 pm    Oggetto:   

Capt. Crik ha scritto:

E non è forse il mago alla D&D quello più stereotipato in assoluto?
Dal modo in cui si veste, agli accessori a tutto il resto? Rolling Eyes
L'unico elemento originale che mi sovviene, così su due piedi, è il fatto che gli incantesimi vengano dimenticati una volta usati...ma a parte questo...


In letteratura direi di no. Non lo fa Gandalf, non lo fanno i maghi di Howard (seppur rari), non lo fanno i maghi, chessò, di Leiber, boh.

Certo, se uno arriva da D&D gli paiono piuttosto scontati.
Non sto dicendo che la magia di Jordan è scontata, non farmi dire cose che non ho detto Very Happy

Capt. Crik ha scritto:

E io che credevo che gli incentesimi e la loro memorizzazione/recitazione fossero una tradizione arcaica da cui i vari Vance, Howard, Rider Haggard, e compagnia avevano attinto a piene mani!!!! Shocked
Very Happy


Errore. Gli incantesimi "specifici" imparati a memoria e dimenticati sono tipici di Vance (qualcuno li utilizzò prima, ma Vance è quello che ha stabilito di fatto come funzionano, che alcuno sono "firma" di maghi molto potenti, ecc. praticamente il vecchio Greyhawk, che guarda caso fu l'ambientazione principale di D&D).

Se ti soffermi sulla cultura arcana reale (che ovviamente non funziona Mr. Green), i riti magici sono quasi sempre riti di magia simpatica o di invocazione. Nel primo caso tentano di ottenere un effetto su una cosa o persona imitando alla bell'è meglio detto effetto, per esempio la magia Voodoo con i simulacri, lo scagliare il sale alle proprie spalle, bruciare il fantoccio di una strega. Nel secondo caso si cerca l'interazione con un'entità superiore, per esempio con sacrifici di animali, frutta, granaglie, ecc. o attraverso riti con incensi o erbe o tramite esperienze particolari; in cambio di un intervento soprannaturale.

Riguardo a questo, consiglio vivamente di procurarsi il Ramo d'Oro di Frazer (meglio se in edizione ridotta, quella integrale costa 1-2 punti sanità Wink)
TK7 should, of course, be named Neville – Neville and Luna, a match made in heaven.
Capt. Crik
Nano
Messaggi: 127
MessaggioInviato: Dom 26 Nov 2006 19:46 pm    Oggetto:   

palin ha scritto:

Non sto dicendo che la magia di Jordan è scontata, non farmi dire cose che non ho detto Very Happy



Ti dirò che è la stessa impressione che ho avuto io. A parti invertite, of course. Wink
Oppure un modo per "svicolare" (guarda che ho rimesso le virgolette, vediamo di non ricomincaire tutto daccapo) dall'oggetto del mio post. Ovvero dal ruolo della magia in Martin rispetto alla stragrande maggioranza degli altri scrittori fantasy.
Under siege
Lord Henry Wotton
Elfo
Messaggi: 202
Località: His fine Mansion, somewhere near Milan
MessaggioInviato: Lun 27 Nov 2006 11:26 am    Oggetto:   

Infatti, si parlava della magia in Martin, elemento più dirompente in quanto meno "normale". Ora che ci penso l'elemento "arcano" che ha più influito sugli eventi della narrazione è stato l'assassinio di Renly, più che gli Estranei. Con Renly vivo la situazione sarebbe ben diversa.

Walking the Path of Blades and Cherry Blossoms
Theonlyandtheone
The Duke
Messaggi: 2670
MessaggioInviato: Lun 27 Nov 2006 19:23 pm    Oggetto:   

Finito, bello, ma ciò non mi stupisce più di tanto, ormai conosco Martin, e dal primo libro non sono mai stato deluso.... Wink
Con tanti terroristi nel mondo dovevo ammazzarne proprio uno con i piedi piccoli.

John McClane
Capt. Crik
Nano
Messaggi: 127
MessaggioInviato: Lun 27 Nov 2006 20:59 pm    Oggetto:   

Lord Henry Wotton ha scritto:
Ora che ci penso l'elemento "arcano" che ha più influito sugli eventi della narrazione è stato l'assassinio di Renly, più che gli Estranei. Con Renly vivo la situazione sarebbe ben diversa.


Rilancio con Bran ed il Corvo. Se ammesso come elemento arcano, direi che vince la tenzone a mani basse.
Under siege
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Leggere fantasy Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 17, 18, 19 ... 95, 96, 97  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum