Gothica: L'Angelo della Morte


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
Autore Messaggio
G.C.
Apprendista Mago
Messaggi: 3692
Località: Rivendell
MessaggioInviato: Mer 28 Lug 2010 9:29 am    Oggetto:   

Martina ha scritto:
Passate l'estate a divertirvi invece che ad arrabbiarvi su cose inesistenti come un presunto complotto per favorire il tal editore o il talaltro scrittore.


Esorto, magari inutilmente, a seguire il consiglio di Martina, se si prosegue con la discussione, cosa per altro auspicabile, fatelo con argomentazioni e non con accuse, men che meno personali e per partito preso. Very Happy
AnnaMaria DeCurtis
Hobbit
Messaggi: 31
Località: Milano
MessaggioInviato: Gio 29 Lug 2010 12:06 pm    Oggetto: Re: Gothica: L'Angelo della Morte   

Attenzione voi editor !!! Wink
... Falconi è solito bazzicare per mostre con un lungo cappotto contenente numerosi manoscritti che fa scrivere ai suoi "posseduti" (dei poverini che tiene prigionieri nella sua cantina). Appena individua un editor, che riconosce per l'inconfondibile odore di muffa sottopelle, lo avvicina con circospezione curando bene di non essere visto.
-Ehi! Senta! Lo vuole un manoscritto "figata"?- esordisce di solito. -Uno che spaccherà?- conclude facendo l'occhiolino.
Poi apre il cappotto e mostra la mercanzia. Appena ciò avviene, il mercenario-scrittore gli alita in volto. (Il suo dentista gli ha applicato uno speciale erogatore che rilascia una sostanza allucinogena che ti fa apparire tutto più bello e ti fa sentire pienamente felice).
Il povero editor non sa che manca poco, che ormai Falconi sta per farlo suo! La sua volontà viene meno lentamente, a palesarlo un sorriso giulivo che gli si stampa in volto.
Falconi allora prende lesto un manoscritto a caso con un contratto standar e una penna.
-Firma e questo capolavoro sarà tuo!-
L'editor non controlla più la sua mente ed esegue fedelmente la richiesta dello scrittore mefistofelico.
Poi scompare, richiudendosi nel suo cappotto, solo una grassa risata echeggia nella sala della mostra.
L'editor si desta improvvisamente e si scopre con in mano un manoscritto e un contratto firmato.
-Ma porca!- esclama. -Quel demonio di Falconi ha colpito ancora!-

.... eh eh eh Smile ah ah ah Smile
Spero che vi faccia sorridere almeno quanto a me che l'ho scritta! Smile
Io ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi
… tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
la vecchia strega
Elder Magistra
Messaggi: 2738
Località: Nel labirinto della cervicale
MessaggioInviato: Gio 29 Lug 2010 12:11 pm    Oggetto: Re: Gothica: L'Angelo della Morte   

(AnnaMaria DeCurtis) ha scritto:

Spero che vi faccia sorridere almeno quanto a me che l'ho scritta! Smile



OT
A me si Laughing
Leggo per legittima difesa!
__________
FrancescoFalconi
Gollum
Messaggi: 791
Località: Roma
MessaggioInviato: Gio 29 Lug 2010 12:48 pm    Oggetto: Re: Gothica: L'Angelo della Morte   

(AnnaMaria DeCurtis) ha scritto:

Poi apre il cappotto e mostra la mercanzia.


ahahah... sono sincero per un attimo ho tremato... Embarassed
e poi... no, l'omino che apre il cappotto et... voilà! è troppo abusato, dai.

Cacchio, hai rivelato le mie armi migliori. Adesso dovrò pianificare una nuova tattica. Ma sarò ancora più subdolo e meschino, ti avverto Twisted Evil
G.C.
Apprendista Mago
Messaggi: 3692
Località: Rivendell
MessaggioInviato: Gio 29 Lug 2010 17:58 pm    Oggetto: Re: Gothica: L'Angelo della Morte   

FrancescoFalconi ha scritto:

Cacchio, hai rivelato le mie armi migliori. Adesso dovrò pianificare una nuova tattica. Ma sarò ancora più subdolo e meschino, ti avverto Twisted Evil


Ma soprattutto cercare un espediente che vada bene per l'estate, il cappotto con questo caldo ti fa sgamare subito. Laughing
Elyria
Anjin
Messaggi: 4837
Località: fra la terra e il mare
MessaggioInviato: Gio 29 Lug 2010 20:44 pm    Oggetto: Re: Gothica: L'Angelo della Morte   

G.C. ha scritto:
FrancescoFalconi ha scritto:

Cacchio, hai rivelato le mie armi migliori. Adesso dovrò pianificare una nuova tattica. Ma sarò ancora più subdolo e meschino, ti avverto Twisted Evil


Ma soprattutto cercare un espediente che vada bene per l'estate, il cappotto con questo caldo ti fa sgamare subito. Laughing


Un pareo? Very Happy
http://novatlantide.wordpress.com/

Caoticista nell'animo.
FrancescoFalconi
Gollum
Messaggi: 791
Località: Roma
MessaggioInviato: Gio 29 Lug 2010 21:53 pm    Oggetto: Re: Gothica: L'Angelo della Morte   

[quote="Kinzica"]
G.C. ha scritto:


Un pareo? Very Happy


Naaaa... qualcosa di più esplosivo, per tutti i miei adorati fan che mi seguono qui su FM, ovviamente. Laughing
Marina
Bracchetto del Cheshire
Messaggi: 4980
MessaggioInviato: Gio 12 Ago 2010 14:40 pm    Oggetto:   

Zweilawyer ha scritto:


Di Falconi ho letto abbastanza, anche troppo, compresi gli estratti pietosi de L'Aurora delle Streghe...



Io ho un parere diverso rispetto a Luca perché per me ci sono alcuni elementi non convincenti nella struttura del romanzo (elementi di cui ho discusso apertamente con Francesco, anche se nessuno dei due è riuscito a convincere l’altro della validità delle argomentazioni reciproche, ma non è un problema per nessuno dei due, credo). Tuttavia, poiché qui te la prendi con lo stile dell’autore (e non potrebbe essere altrimenti visto che non hai letto il libro, quindi noto che almeno un passo avanti l’hai fatto rispetto a quando soppesavi un volume in base alla quarta di copertina), ti posso dire che ti sbagli di grosso. Lo stile di Gothica è levigatissimo e un risultato del genere è sempre frutto di innumerevoli e attente revisioni. Poi può non piacere l’essenzialità, ma quello è gusto, non elemento obiettivo. E chiunque si interessi di scrittura – sia che voglia pubblicare o meno - può sempre imparare qualcosa da uno stile del genere.

Zweilawyer ha scritto:

ma in effetti anche la frase più balorda di Zodd non può rivaleggiare con "palla di fuoco, al centro della stanza io t'invoco".


Riguardo a questa formula magica, non capisco perchè ti scandalizzi tanto: è un libro fantasy per ragazzi, dunque in questo caso ha doppie radici nel genere fiabesco. E un sacco di fiabe sono piene di filastrocche semplici e rimate. Dove sta il problema? No perché, se è demenziale Falconi, allora lo è anche Capuana.

Sorvolo poi sulle accuse a Luca: capisco che il conflitto di interessi e le teorie complottistiche vadan ormai di moda a destra, a sinistra, al centro, sottosopra e in controluce, ma non ho mai visto un editore che si prenda la briga di lodare un libro di un autore che ha messo sotto contratto, se quel libro è pubblicato da un altro editore.
FrancescoFalconi
Gollum
Messaggi: 791
Località: Roma
MessaggioInviato: Gio 19 Ago 2010 13:29 pm    Oggetto:   

Marina, come detto altrove ho letto attentamente la tua opinione ma non sono affatto d'accordo sulle critiche strutturali e, in particolar modo, sulla scelta di non dare precisi parametri spazio temporali a Gothica. Se questo fosse un limite oggettivo, sarebbe da buttare il romanzo di McCarthy che è un capolavoro (dove, addirittura, i protagonisti non hanno neppure un nome).
Poi, come si suol dire, saranno gusti
Marina
Bracchetto del Cheshire
Messaggi: 4980
MessaggioInviato: Gio 19 Ago 2010 14:01 pm    Oggetto:   

FrancescoFalconi ha scritto:
Marina, come detto altrove ho letto attentamente la tua opinione ma non sono affatto d'accordo sulle critiche strutturali e, in particolar modo, sulla scelta di non dare precisi parametri spazio temporali a Gothica. Se questo fosse un limite oggettivo,


io non ho mai detto che questo sia un limite oggettivo infatti. Ho detto che per me è un limite.
Un limite 'oggettivo' di Gothica, a mio avviso, è il cattivo, quello sì. Le sue motivazioni non giustificano la sua escalation di criminale.

Ma come sai, oggettivo o soggettivo, io penso che non ci sia un modo giusto per costruire un libro. Un libro non è un'equazione. Quindi, portando il concetto all'estremo, l'unica oggettività assoluta che ogni libro richiede è una sintassi che sta in piedi e veicola al lettore il contenuto. Tutto il resto è sicuramente opinabile.
FrancescoFalconi
Gollum
Messaggi: 791
Località: Roma
MessaggioInviato: Gio 19 Ago 2010 16:10 pm    Oggetto:   

Marina ha scritto:

Un limite 'oggettivo' di Gothica, a mio avviso, è il cattivo, quello sì. Le sue motivazioni non giustificano la sua escalation di criminale.

.


Perdonami Marina, ma non sono della stessa opinione, ti spiego (spoilerando, avverto, quindi non leggere sotto).



Donc, i "cattivi" in realtà sono tre. Il cardinale, mosso da un solo istinto: la sopravvivenza. In stadio terminale, la paura di morire è tale da vincere la sua stessa fede. Eva, che per venti anni è vissuta in prigionia, cavia da laboratorio e semplice ricambio di organi. Frederick, a cui ti riferisci, è mosso semplicemente per il desiderio di potere economico. Riesce a costruire un impero grazie agli OGM ma, come ho scritto chiaramente nel libro, la Mimesis è come una piovra e ogni tentacolo necessita di continuo nutrimento. Dopo gli impedimenti politici come il Protocollo dello Scisma e il crollo delle economie, Frederick si trova costretto ad affiancare agli OGM le sperimentazioni sulla clonazione perché il mercato illegale degli organi e l'illusione di una vita eterna avrebbero assicurato nuovi alimenti e guadagni alla Mimesis in un momento in cui si stava costruendo nuovi sedi al di fuori di Gothica. Tu hai definito Frederick un pazzo, in realtà è l'esatto opposto e mosso da una logica disarmante.
Elyria
Anjin
Messaggi: 4837
Località: fra la terra e il mare
MessaggioInviato: Gio 19 Ago 2010 21:26 pm    Oggetto:   

Curioso come la discussione si svolga qui e non dove è stata pubblicata la recensione di Marina.
http://novatlantide.wordpress.com/

Caoticista nell'animo.
Asher_85
Hidden Persuader
Messaggi: 2574
MessaggioInviato: Gio 19 Ago 2010 21:43 pm    Oggetto:   

Beh allora fuori il link alla recensione di Marina così la leggiamo anche noi Wink
Marina
Bracchetto del Cheshire
Messaggi: 4980
MessaggioInviato: Ven 20 Ago 2010 11:48 am    Oggetto:   

Kinzica ha scritto:
Curioso come la discussione si svolga qui e non dove è stata pubblicata la recensione di Marina.


perché ci riferiamo allo scambio di pareri intercorso via mail, Cris, non alla rece Wink

FrancescoFalconi ha scritto:


Perdonami Marina, ma non sono della stessa opinione,


Frà, mica devi scusarti: sei l'autore, è ovvio che tu difenda la tua impostazione

Citazione:

Donc, i "cattivi" in realtà sono tre. Il cardinale, mosso da un solo istinto: la sopravvivenza. In stadio terminale, la paura di morire è tale da vincere la sua stessa fede. Eva, che per venti anni è vissuta in prigionia, cavia da laboratorio e semplice ricambio di organi.


sì ma su questi non ho da dire, a parte il fatto che Eva ogni tanto è un po' cattedratica e si sente che parla per l'autore. Come dicevo, mostra un po' il filo del 'marionettista' e questo produce sempre una sensazione di stacco (almeno in me)

Citazione:

Frederick, a cui ti riferisci, è mosso semplicemente per il desiderio di potere economico. Riesce a costruire un impero grazie agli OGM ma, come ho scritto chiaramente nel libro, la Mimesis è come una piovra e ogni tentacolo necessita di continuo nutrimento. Dopo gli impedimenti politici come il Protocollo dello Scisma e il crollo delle economie, Frederick si trova costretto ad affiancare agli OGM le sperimentazioni sulla clonazione perché il mercato illegale degli organi e l'illusione di una vita eterna avrebbero assicurato nuovi alimenti e guadagni alla Mimesis in un momento in cui si stava costruendo nuovi sedi al di fuori di Gothica. Tu hai definito Frederick un pazzo, in realtà è l'esatto opposto e mosso da una logica disarmante.


il comportamento umano però non è fatto solo di logica disarmante, entrano in gioco tanti altri fattori. Se tu parlassi di un computer ti direi: ok, è impostato per massimizzare profitto e potere a qualunque costo, nulla quaestio. Ma quando parli di un uomo, anche il politico e affarista più spregiudicato a un certo punto di deve porre dei quesiti morali. Se non lo fa, e procede macchiandosi di crimini che non esito a definire contro l'umanità (mi riferisco alle sperimentazioni fuori controllo e alla detenzione degli ibridi umani ), allora ha decisamente qualche rotella fuori posto. L'operato di Hitler o di Hussein aveva sicuramente una stretta logica di potere e profitto, ma credo che nessuno potrà negare che la maggior parte della gente agirebbe diversamente, nei loro panni. Se non sei uno psicotico, certe cose non le fai, perché ti fanno orrore, e a un certo punto i freni inibitori della coscienza entrano in gioco. La mia obiezione quindi non è a quel che Volks fa, ma sul perché lo fa. Profitto e potere, a certi livelli, non sono sufficientemente credibili, entra in gioco la patologia mentale. Un fattore che, dal libro, non emerge. Probabilmente lo spazio limitato ti ha giocato contro, se avessi avuto più pagine forse avresti potuto sviluppare il personaggio più a fondo, mentre la sua 'spiegazione viene data un po' al volo solo nell'ultimissima parte.
FrancescoFalconi
Gollum
Messaggi: 791
Località: Roma
MessaggioInviato: Ven 20 Ago 2010 14:08 pm    Oggetto:   

Forse ti riferivi a Helena Wolff, non a Eva.

per il discorso di Fredererick Volk, non sono d'accordo con il tuo punto di vista, ma rischiamo di cadere in discorsi filosofici. Non è possibile paragonare un Volk a un Hitler, neppure da lontano, sebbene siano accumunati da un'ideale di eugenetica. volk opera per denaro, Hitler sterminava i tedeschi menomati per una folle convinzione di epurare la razza tedesca, temendo un contagio genetico degli "inferiori" in un momento in cui i "migliori" morivano al fronte. Da questo ideale malato nacquero gli esperimenti del dottor morte, o Angelo della morte.
Per Frederick Volk l'eugenetica é solo un mezzo per rafforzare il patrimonio della Mimesis e diventare la corporazione leader del futuro in termini di traffico di organi, clonazione genetica, sfruttando la follia -altrui- (come quella del cardinale Kraus) di vivere in eterno. Lo stesso concetto raeliano, del resto.
Questo era il senso di Volk, non avere un briciolo di moralità pur di ottenere soldi e potere a mio avviso non significa affatto essere pazzi.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum