Qualcuno mi spiega...


Autore Messaggio
eNKay
Gwaihir
Messaggi: 11084
MessaggioInviato: Sab 10 Gen 2004 20:33 pm    Oggetto: Qualcuno mi spiega...   

... chi è quell'imbecille che ha preso due libri di Stephen King, mettiamo come esempio "Tha Stand" e "On Writing", e ha deciso che il primo meritava un titolo tutto italiano, "L'Ombra dello Scorpione", che con l'originale non c'entra nulla, mentre il secondo, al quale un titolo italiano "Sullo scrivere", "Sulla Scrittura" , avrebbe fatto benissimo e invece lo ha lasciato in inglese?

*scuote la testa sconsolato* Ma perché esiste certa gente...? Evil or Very Mad
26 / 27 gennaio 2009

I giorni della memoria.
Palin
Re sotto la montagna
Messaggi: 15146
Località: Solace
MessaggioInviato: Dom 11 Gen 2004 11:13 am    Oggetto:   

È un vizio tutto italiano, succede anche con i film (e io mi ink.. come una bestia Twisted Evil)
TK7 should, of course, be named Neville – Neville and Luna, a match made in heaven.
Emanuele Terzuoli
Eldar
Messaggi: 355
Località: Empoli
MessaggioInviato: Dom 11 Gen 2004 16:25 pm    Oggetto: Re: Qualcuno mi spiega...   

EnKay ha scritto:
... chi è quell'imbecille che ha preso due libri di Stephen King, mettiamo come esempio "Tha Stand" e "On Writing"...


La Sperling, I suppose.
La storia dei titoli è annosa e, come tutti i casi un po' delicati, ha dato origine a discussioni di ogni tipo. In linea di massima i motivi per cui alcuni titoli in italiano cambiano completamente di significato è perché la loro traduzione letterale suona malissimo. A volte, credo per motivi di praticità e perché si va verso il villaggio globale, ultimamente si preferisce non tradurre i titoli (che è faticoso) e lasciarli così.
L'ombra dello scorpione, se ci pensi, è un bel titolo, a me non dispiace che sia stato tradotto così, piuttosto che "il basamento" o "la fermata" che avrebbe fatto schifo. "On writing" è molto più intuitivo e ha già più senso. Secondo me "sullo scrivere" non era un bel titolo, avrebbero dovuto impegnarsi a trovarne uno buono e mi sa che alla fine si sono accorti che l'originale andava benissimo
OdhenMaul
Balrog?
Messaggi: 2443
MessaggioInviato: Dom 11 Gen 2004 17:33 pm    Oggetto: Re: Qualcuno mi spiega...   

ema ha scritto:
EnKay ha scritto:
... chi è quell'imbecille che ha preso due libri di Stephen King, mettiamo come esempio "Tha Stand" e "On Writing"...


L'ombra dello scorpione, se ci pensi, è un bel titolo, a me non dispiace che sia stato tradotto così, piuttosto che "il basamento" o "la fermata" che avrebbe fatto schifo.


Certo che il basamento o la fermata avrebbero fatto schifo: avrebbero travisato il senso del titolo in inglese al pari di quanto faccia l'ombra dello scorpione... quale ombra? quale cacchio di scorpione? Randal Flagg? Maddai!

Io lo avrei tradotto con il paladino o il campione; in questo senso, insomma: io in quello "stand" leggo "stand alone", qualcuno che si erge da solo a sfidare forze più grandi di lui, o in senso più ampio, un gruppo (i buoni) sopraffatti dalle forze del male che cercano di fronteggiare al meglio delle loro forze!
Magari qualcosa di più evocativo de "il protettore" che sa di magnaccia...

Si dovrebbe leggere la versione inglese per individuare esattamente il contesto in cui inserire il termine stand e chiarire il senso da attribuirgli e la corretta traduzione, ma questo costa, ovviamente!
Allora accontentiamoci dello scorpione e chi se ne frega! Però io rimango scettico e un po' incavolato come NK...
eNKay
Gwaihir
Messaggi: 11084
MessaggioInviato: Dom 11 Gen 2004 20:35 pm    Oggetto:   

The Stand vuol dire, praticamente, la resistenza. Come in "The Last Stand", non è il baracchino della fiera! Smile
26 / 27 gennaio 2009

I giorni della memoria.
OdhenMaul
Balrog?
Messaggi: 2443
MessaggioInviato: Lun 12 Gen 2004 0:17 am    Oggetto:   

EnKay ha scritto:
The Stand vuol dire, praticamente, la resistenza. Come in "The Last Stand", non è il baracchino della fiera! Smile


Ecco... Wink
Zio Zofu
Vala
Messaggi: 966
Località: Roma
MessaggioInviato: Lun 12 Gen 2004 16:41 pm    Oggetto:   

Inoltre mi pare che questo "inglesismo a tutti i costi" sia particolarmente presente di questi tempi, vero?! Cioè, L'Ombra dello Scorpione è di qualche tempo fa, quando forse non c'era 'sta mania esterofila, quindi lo hanno tradotto. Oggi mantenere i titoli inglesi sembra vada di moda. Mi sbaglio?
"L'isola del terrore", il mio ebook a solo 0,99 €
Info e primo capitolo gratis:
http://fulviozorzer.wordpress.com/romanzi/lisoladelterrore/
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Leggere fantasy Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum