Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
Jon Snow
Maia
Messaggi: 686
Località: Castello Nero
MessaggioInviato: Mar 04 Set 2012 14:04 pm    Oggetto:   

Melian ha scritto:
Mi sta venendo un sospetto da spettatrice a digiuno di fumetti (mi sto attrezzando comunque)
Mentre il secondo episodio era, almeno per me, un thriller che incidentalmente aveva per protagonisti due sociopatici mascherati, questo terzo capitolo mi sembra faccia molto più riferimento ai fumetti per cui alcune scene risultano difficili da comprendere se non si conoscono gli antefatti.


Non la vedo proprio così. In ognuno dei suoi film, Nolan rielabora il personaggio e la sua storia prendendo spunto da alcuni eventi della sua lunga vita a fumetti.

La metafora che Emanuele Manco ha utilizzato nella sua recensione a quest'ultimo capitolo mi sembra un'immagine molto appropriata: 'Come un bambino che prende le sue action figures e fa interpretare loro delle storie, Nolan non ha narrato una precisa storia tratta dalla lunga vita editoriale del personaggio, ma oltre ad avere usato come maschere i vari personaggi, ha anche attinto ad alcuni di quei momenti per il racconto.' Riporto qui la fonte completa: http://www.emanuelemanco.it/film-il-cavaliere-oscuro-il-ritorno/

Insomma, Melian, si possono trovare citazioni e/o rielaborazioni delle storie di Batman in tutti e tre i film. E poi, il ruolo che Batman e Joker ricoprono nel secondo capitolo non è affatto 'incidentale': Nolan ha reso perfettamente il profondo rapporto che li lega, come avviene in Batman: The Killing Joke di Alan Moore e Brian Bolland (1988).

Riguardo la necessità di conoscere i fumetti per comprendere questo film (ma anche gli altri) io la escluderei totalmente: Nolan ha riscritto da capo la leggenda, non lasciando alcun elemento all'esterno che fosse decisivo per comprendere la sua storia. Un esempio: nel primo film compare brevemente un avversario di Batman, un killer di nome Zsasz, che viene giudicato dal tribunale di Gotham insano di mente, grazie alla perizia psichiatrica di Jonathan Crane (lo Spaventapasseri). Ma lo spettatore che non conosce questo personaggio non avrà necessità di colmare le proprie lacune, perchè Nolan lo usa solo per introdurre l'altro avversario di Batman.
Io sono la spada nelle tenebre.
Melian
Balrog
Messaggi: 1211
MessaggioInviato: Mar 04 Set 2012 14:20 pm    Oggetto:   

Mi sono spiegata male, quello che volevo dire è che il secondo episodio mi è sembrato più fruibile anche per coloro che del fumetto conoscono poco o ne sono a digiuno.
In questo caso invece, anche basandomi sui tuoi commenti, mi sembra che per comprendere meglio alcune scene bisogna conoscere i fumetti da cui Nolan si è ispirato.

Edit: mi sa che ho scritto il commento prima che aggiungessi l'ultima parte Wink
❑ Single
❑ Taken
✔ Mentally dating a character that doesn’t exist
Jon Snow
Maia
Messaggi: 686
Località: Castello Nero
MessaggioInviato: Mar 04 Set 2012 15:23 pm    Oggetto:   

Melian ha scritto:
Mi sa che ho scritto il commento prima che aggiungessi l'ultima parte Wink


Si, scusami. Ho aggiunto dopo la seconda parte. Comunque, ripeto, anche per questo film non occorre conoscere nulla. Bane ha una sua origine (tagliata, tra l'altro, nella final cut) e un suo ruolo in buona parte differenti dal suo omologo a fumetti, per esempio, ma questo non ne pregiudica la comprensione da parte dello spettatore.
Io sono la spada nelle tenebre.
Laeryn
Nano
Messaggi: 108
MessaggioInviato: Mar 04 Set 2012 15:30 pm    Oggetto:   

Visto ieri, l'ho adorato.
È la perfetta chiusura del cerchio, non c'è un solo elemento fuori posto. Persino gli eccessi sono giustificati dal fatto che è il terzo della trilogia e che mostra diverse cose che erano state solo immaginate o preannunciate nei precedenti (caos a Gotham).

Ma la cosa che più mi è piaciuta è il fatto che ogni elemento ha un suo ruolo e nasconde una sua simbologia.

Prendiamo Catwoman. Ero preoccupatissimo che fosse solo una scusa per far recitare la Hathaway in latex, e per buona parte del film ho pensato che fosse proprio così, che Nolan avesse ceduto al marketing.
Poi gli ultimi tre secondi del film mi hanno fatto capire il reale significato della sua presenza, e il perché era anzi addirittura indispensabile.
Melian
Balrog
Messaggi: 1211
MessaggioInviato: Mar 04 Set 2012 15:34 pm    Oggetto:   

Jon Snow ha scritto:
Si, scusami. Ho aggiunto dopo la seconda parte. Comunque, ripeto, anche per questo film non occorre conoscere nulla. Bane ha una sua origine (tagliata, tra l'altro, nella final cut) e un suo ruolo in buona parte differenti dal suo omologo a fumetti, per esempio, ma questo non ne pregiudica la comprensione da parte dello spettatore.

Come dicevo, dovrò riguardarlo un'altra volta, già mi perdo i pezzi normalmente quando guardo film con meno dettagli da tenere sott'occhio Embarassed con quelli di Nolan è un'impresa…ma è anche il suo pregio per me.
❑ Single
❑ Taken
✔ Mentally dating a character that doesn’t exist
Julia
Rhosgobel Rabbit
Messaggi: 2884
MessaggioInviato: Mar 04 Set 2012 17:20 pm    Oggetto:   

OT
CDuMbledore ha scritto:
Signori, io non leggo il bianco sul rosa, ma sappiate che per il rosa c'è un codice appositamente pensato per voi che trovate sul regolamento.
Manica di pigroni!


Mai saputo da quando sto qua. Shocked
Ho rieditato.
La mente è il proprio luogo, e può in sé fare di un Inferno un Cielo, e di un Cielo un Inferno. John Milton
CDuMbledore
Modessa Modessa
Messaggi: 14737
MessaggioInviato: Mar 04 Set 2012 23:53 pm    Oggetto:   

OT Dobbiamo creare un livello a parte per queste anime così collaborative.

love


M.T., G.C.... pensiamoci! Wink

/OT


Domani è La sera.
(searching for)
MagicamenteMe
PrimaNonna PrimaNonna
Messaggi: 11760
MessaggioInviato: Mer 05 Set 2012 21:57 pm    Oggetto:   

Bello ma non regge il confronto con il Cavaliere oscuro, mi dispiace.
Molto coinvolgente ma ci sono alcune piccole sbavature che alla fine lasciano l'amaro in bocca.

Attenzione spoiler








A parte il giovane poliziotto orfano che poi si scopre avere un nome a caso (tra l'altro vorrei sapere quando Wayne l'ha inserito nel testamento), io avrei scelto un finale diverso.
Citazione:
Ho visto cose che voi umani non potete nemmeno immaginare: Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione, Palin che ha usato Vista
Darklight
Balrog
Messaggi: 2947
Località: Gotham city
MessaggioInviato: Gio 06 Set 2012 0:39 am    Oggetto:   

Recensione molto sopravvalutante, mi spiace. Questo film è discreto ma con difetti e scivoloni non indifferenti.
"Because he's the hero Gotham deserves, but not the one it needs right now...and so we'll hunt him, because he can take it. Because he's not a hero. He's a silent guardian, a watchful protector...a dark knight. "
CDuMbledore
Modessa Modessa
Messaggi: 14737
MessaggioInviato: Gio 06 Set 2012 1:24 am    Oggetto:   

Il film mi è piaciuto. Anche se c'era qualcosa di scontato, anche se il doppiaggio è stato abbastanza pietoso.

La conclusione è da mille e una porta.

Però amo Bale, punto.

Capisco la recensione di Andrea.
(searching for)
Laeryn
Nano
Messaggi: 108
MessaggioInviato: Gio 06 Set 2012 19:00 pm    Oggetto:   

Mah, io non ho visto molti errori. So che c'è chi parla di buchi riferendosi a cose non mostrate, ma il fatto è che il film è molto lungo, e Nolan si permette di lasciare all'immaginazione dello spettatore alcuni passaggi abbastanza scontati.

Ad esempio (spoiler): Il ritorno di Bruce a Gotham. Era proprio necessario perdere 4-5 minuti di film a mostrare un uomo addestrato per essere un ninja invisibile che si fa largo tra i detriti per penetrare in una città enorme?
Jon Snow
Maia
Messaggi: 686
Località: Castello Nero
MessaggioInviato: Gio 06 Set 2012 20:04 pm    Oggetto:   

MagicamenteMe ha scritto:
SPOILER
A parte il giovane poliziotto orfano che poi si scopre avere un nome a caso (tra l'altro vorrei sapere quando Wayne l'ha inserito nel testamento), io avrei scelto un finale diverso.


Non è 'a caso'. E' quello legale.

Laeryn ha scritto:
SPOILER
Il ritorno di Bruce a Gotham. Era proprio necessario perdere 4-5 minuti di film a mostrare un uomo addestrato per essere un ninja invisibile che si fa largo tra i detriti per penetrare in una città enorme?


Non capisco a cosa ti riferisci. In realtà il suo ritorno in città non si vede affatto. E questo crea un problema di continuità logica nella trama, viste le condizioni in cui avviene il viaggio.
Io sono la spada nelle tenebre.
MessaggioInviato: Ven 21 Set 2012 18:44 pm    Oggetto: Re: Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno   

Trama a mio parere deludente per coerenza e verosimiglianza. Intanto il fulcro della trama, la bomba, alla fine si rivela essere al massimo una 'bombetta'. Cioé, l'ultimo fotogramma sul timer rivela un tempo residuo pari a poco più di un minuto, dopodiché i presenti nell'ordine:
- decidono cosa fare;
- fanno manovra col batwing;
- imbragano la bomba;
- ci stanno pure i 20 secondi di 'chi sei tu', 'chi sono io', 'perché ti voglio bene';
- finalmente il batwing decolla, ma piuttosto lentamente, parte dal centro della città e supera la costa a una velocità tutt'altro che supersonica (intanto di minuti tra tutto ne saranno passati almeno dieci!) avviandosi all'orizzonte... ma negli 8 secondi che rimanevano, a che distanza può essere arrivato un poco più che elicottero? Eppure gli effetti dell'esplosione sono visivamente e fisicamente innocui... ma se era tutto qui, di cosa aveva paura tutta l'America perché costringesse gli abitanti della città a restare confinati al suo interno come topi in trappola?

Ma poi, perché Miranda e Bane hanno dovuto inscenare tutto questo? La setta delle ombre non voleva purificare Gotham con la distruzione? E allora, una volta rubati i soldi dalla Borsa, appresa la posizione del generatore (lo aveva mostrato Lucius a Miranda), non potevano impostare il timer a tre ore, uccidere Bruce, lo scienziato, Lucius e allontanarsi dalla città facendola esplodere senza dire nulla a nessuno?
Cosa mi sono perso?
Vabbe', poi c'è la solita puzzonata del criminale che stende l'eroe e invece di finirlo seduta stante, lo porta in un pozzo lontano lontano, da cui neanche ha il conforto del fatto che 'nessuno sia mai riuscito a venirne fuori' per cui si possa almeno contare sulla sua inviolabilità, bensì sa per certo che già uno... ah, scusate: 'solo' uno ne è scappato!
si tratta di Superman?
De L'Uomo Ragno? Devil, Nova, Hulk, Flash, L'uomo Bava degli X-men?
No... è stato un bambino, anzi nonononononono, mi correggo: unA bambinA.
E Bruce, addestrato come un ninja, allenato, preparato, adulto salta e... gniefà.

1000 criminali tengono in scacco un'intera città... 1000 + Bane e i suoi uomini. Quanti saranno stati gli abitanti di Gotham - ricchi esclusi - a questo punto... al massimo 5000? Ma non era una metropoli?
Tra l'altro all'inizio del film la società civile viene rappresentata in un momento non troppo negativo, fatte salve le fisiologiche difficoltà di alcuni gruppi deboli, per cui tutto questo disagio che attanaglia i ceti meno abbienti e che innesca la pratica dei processi sommari di molti contro pochi, mi pare cada un po' in contraddizione con le premesse.
E il fatto che solo gli agenti di polizia abbiano una morale che alla fine li porti a reagire nei confronti dei sopprusi e delle umiliazioni? Negli episodi precedenti venivano rappresentati quasi come il peggio del peggio della società, corrotti e collusi con la criminalità...

La scena della carica dei poliziotti è a dir poco patetica, e la questione della bomba 'nascosta' in un camion che gira per la città sfiora l'idiozia. Infilarla nel magazzino dove erano occultate le attrezzature di Lucius, chiudere con ferro e cemento e ciao, no? Tra l'altro il camion viene individuato con la stessa facilità con cui si risovono i quesiti della Susy...

C'è anche molto altor che convince poco.
Peccato però, un finale così così per una saga molto ben realizzata.

Occasione persa.
Glenn
Hobbit
Messaggi: 12
MessaggioInviato: Mar 21 Ott 2014 0:54 am    Oggetto: Re: Il Cavaliere Oscuro - Il Ritorno   

Capolavoro, bellissimo, visto 3 volte...
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum