Il film più spaventoso...


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 12, 13, 14
Autore Messaggio
thyangel83
Gollum
Messaggi: 729
Località: Ovunque
MessaggioInviato: Gio 25 Apr 2013 14:24 pm    Oggetto:   

...relativamente ai post precedenti: ma "piccoli brividi" dovrebbe essere horror?

...Per favore, non è nemmeno il caso di tirare fuori i sottogeneri, né nel fantasy né nell'horror né nel metal. Sono utili come orientamento e per questo apprezzo molto la loro esistenza, ma sono fuorvianti se vengono male utilizzati.
If you don't see me, don't think that I am not behind you...

Mio blog personale: www.onwriting.eu
Facebook: https://www.facebook.com/l.calanchini?ref=hl
Sito web professionale: www.kosmos-group.it
Palin
Re sotto la montagna
Messaggi: 15146
Località: Solace
MessaggioInviato: Gio 25 Apr 2013 20:33 pm    Oggetto:   

thyangel83 ha scritto:
...relativamente ai post precedenti: ma "piccoli brividi" dovrebbe essere horror?


Sì, è horror in generale, naturalmente per bambini e quindi "edulcorato". Ci sono episodi di altri generi ma la collana in sé è dedicata all'horror. Cfr. Wikipedia [it] [en].
TK7 should, of course, be named Neville – Neville and Luna, a match made in heaven.
Geralt di Rivia
Elfo
Messaggi: 298
MessaggioInviato: Gio 25 Apr 2013 21:09 pm    Oggetto:   

Palin ha scritto:
Geralt di Rivia ha scritto:


Bah, piccoli brividi non può essere considerato un horror, al massimo è un genere del fantasy, ma con l'horror non c'entra assolutamente nulla.


Cioè quindi l'horror è quello che decidi tu, beh allora hai ragione per forza...

Io non decido niente, questa è semplicemente l'ìmpressione che mi ha dato.
Palin
Re sotto la montagna
Messaggi: 15146
Località: Solace
MessaggioInviato: Gio 25 Apr 2013 21:12 pm    Oggetto:   

Geralt di Rivia ha scritto:

Io non decido niente, questa è semplicemente l'ìmpressione che mi ha dato.


Sì ma siccome se vogliamo discutere di generi, dobbiamo essere d'accordo su cosa stiamo discutendo, considererei di fare un salto in letteratura e vedere quale sia la definizione comunemente accettata.

Altrimenti parliamo di utilitarie e a me piace molto l'Audi A6 Mr. Green
TK7 should, of course, be named Neville – Neville and Luna, a match made in heaven.
Melian
Balrog
Messaggi: 1211
MessaggioInviato: Gio 25 Apr 2013 23:19 pm    Oggetto:   

Palin ha scritto:
Altrimenti parliamo di utilitarie e a me piace molto l'Audi A6 Mr. Green

Dai, tecnicamente la Audi A6 non è un'utilitaria ma una family car, c'è spazio pure per i bambini, se vogliamo parlare di utilitarie i preferisco la Murciélago, ce l'ha pure Bruce Wayne quindi è sicuramente superiore alle altre Razz
❑ Single
❑ Taken
✔ Mentally dating a character that doesn’t exist
M.T.
Paladino Guardiano
Messaggi: 2407
MessaggioInviato: Gio 25 Apr 2013 23:41 pm    Oggetto:   

torniamo IT Cool
Geralt di Rivia
Elfo
Messaggi: 298
MessaggioInviato: Sab 01 Giu 2013 19:15 pm    Oggetto:   

Melian ha scritto:
Geralt di Rivia ha scritto:
Il che ripeto ancora, a scanso di equivoci, non intendo sminuire l'horror,


L'ho capita che non vuoi sminuire l'horror.

Non volevo essere frainteso.
Melian ha scritto:

Geralt di Rivia ha scritto:
però il fatto che tu confermi che l'horror non ha sottogeneri come il fantasy o la fantascienza già è una dimostrazione di come ci sia una maggiore ristretezza nei temi


Io non confermo un tubo, tant'è che ho scritto "magari" e non confondere i sottogeneri, taluni inventati dagli editori!, con i temi. Ripeto: tema significa ambientazioni, modo di raccontare i personaggi e gli archetipi letterari e altre cosette.
Sicuramente non sono i sottogeneri e i target di lettori! Queste sono cose per i markettari dell'editoria, quelli che pubblicano dei vampiri vegetariani e dei lupi mannari fighi.

L'horror a me sembra molto vario.
Ti ho portato esempi di film che hanno temi diversissimi ma è evidente che nemmeno li hai presi in considerazione. Li hai visti? Secondo te sono tutti uguali?
Che film hai visto (o che libri hai letto, anche se saremmo un po' OT qui ma non fa niente) per farti giungere alla conclusione che l'horror è limitato nei temi?

Magari farsi un ripassone leggendo Lovecraft e Poe, e ci metterei anche Matheson, non sarebbe una cattiva idea oltre che dare una guardata a Freaks per vedere come l'horror possa essere estremamente realistico o quelli menzionati da M.T.

No, no, io parlavo proprio dei temi, il fantasy secondo me, in quanto a tematiche lo può tenere testa solo la fantascienza, difatti secondo me i supereroi sono il genere più universale che esista, proprio perchè riesce a mescolare abilmente fantascienza e fantasy.

Le storie horror non sono tutte uguali, certo che di romanzi horror ne ho letti pochi, perchè dei libri preferisco leggere i saggi, ma in ogni caso mi sono rifatto al cinema o alla televisione dove le storie sono sempre belle, ma questo non vale solo per l'horror, in qualsiasi genere basta la bravura degli autori per scrivere storie diverse.

Ma chiaramente io sto parlando solo di una mia sensazione personale, a me ha dato questa impressione, nei film fantasy ci devo un po' di varietà e soprattutto quanto dicevo che era limitato, non parlavo in generale, ma lo paragonavo al fantasy, dicendo che secondo me, era più limitato, non che fosse limitato il genere horror.

L'ho detto perchè mi sembra che l'horror abbia sempre l'obiettivo di fare paura allo spettatore, mentre il fantasy genera sentimenti sempre diversi, a seconda del target di riferimento, qualcuno ha citato piccoli brividi ma non so se si possa considerare horror, forse anche quello è un fantasy.
Geralt di Rivia
Elfo
Messaggi: 298
MessaggioInviato: Sab 01 Giu 2013 19:16 pm    Oggetto:   

Palin ha scritto:
thyangel83 ha scritto:
...relativamente ai post precedenti: ma "piccoli brividi" dovrebbe essere horror?


Sì, è horror in generale, naturalmente per bambini e quindi "edulcorato". Ci sono episodi di altri generi ma la collana in sé è dedicata all'horror. Cfr. Wikipedia [it] [en].


Bah, in quel caso mi sembra più un dark fantasy, che non horror.


Ultima modifica di Geralt di Rivia il Dom 02 Giu 2013 2:52 am, modificato 1 volta in totale
Geralt di Rivia
Elfo
Messaggi: 298
MessaggioInviato: Sab 01 Giu 2013 19:18 pm    Oggetto:   

Palin ha scritto:
Geralt di Rivia ha scritto:

Io non decido niente, questa è semplicemente l'ìmpressione che mi ha dato.


Sì ma siccome se vogliamo discutere di generi, dobbiamo essere d'accordo su cosa stiamo discutendo, considererei di fare un salto in letteratura e vedere quale sia la definizione comunemente accettata.

Altrimenti parliamo di utilitarie e a me piace molto l'Audi A6 Mr. Green

L'ho detto, non dico che l'horror sia un genere limitato, ma solo che secondo me, fosse più limitato rispetto al fantasy, ma come ho detto è la mia opinione personale e basta, l'ho pensato per il semplice fatto, che un horror deve per forza spaventare la gente, mentre il fantsy può essere violento, o per tutte le famiglie, un horror che non spaventa invece semplicemente non è horror.

L'Audi A6 è bella. Smile
Melian
Balrog
Messaggi: 1211
MessaggioInviato: Dom 02 Giu 2013 17:44 pm    Oggetto:   

Geralt di Rivia ha scritto:
L'ho detto perchè mi sembra che l'horror abbia sempre l'obiettivo di fare paura allo spettatore


Appunto, non è un limite ma ciò che definisce il genere horror ossia generare un sentimento di paura/orrore; se cambi questo viene meno il genere.
Quandi leggi un libro o vedi un film horror lo fai perché vuoi provare delle emozioni ben precise altrimenti ti cerchi qualcosa d’altro.

Comunque ok leggere i saggi ma anche un bel po' di romanzi non fa male se si vuole davvero conoscere il genere, qualunque genere letterario, direttamente dalla penna di chi l'ha scritto quando non inventato.
❑ Single
❑ Taken
✔ Mentally dating a character that doesn’t exist
Geralt di Rivia
Elfo
Messaggi: 298
MessaggioInviato: Sab 08 Giu 2013 19:51 pm    Oggetto:   

Melian ha scritto:
Geralt di Rivia ha scritto:
L'ho detto perchè mi sembra che l'horror abbia sempre l'obiettivo di fare paura allo spettatore


Appunto, non è un limite ma ciò che definisce il genere horror ossia generare un sentimento di paura/orrore; se cambi questo viene meno il genere.
Quandi leggi un libro o vedi un film horror lo fai perché vuoi provare delle emozioni ben precise altrimenti ti cerchi qualcosa d’altro.

Comunque ok leggere i saggi ma anche un bel po' di romanzi non fa male se si vuole davvero conoscere il genere, qualunque genere letterario, direttamente dalla penna di chi l'ha scritto quando non inventato.


Infatti io non ho detto che sia un difetto, anzi, è ovvio che l'horror svolge il suo compito come qualsiasi altro genere, dallo spionaggio alla guerra, però il fantasy mi sembrava più vasto, perchè non ha i limiti che hanno altri generi, un fantasy può essere violento o può essere per tutte le famiglie, ossia ti da emozioni più varie, è questo che volevo dire.

Io sui libri preferisco leggere i saggi, perchè per il resto se voglio leggere storie avvincenti, posso guardare i film, o qualche fumetto, non per questo snobbo i romanzi, anzi, anche quelli mi piacciono, soprattutto in questo periodo sto rimediando un sacco di romanzi con storie sempre diverse.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Horror Magazine Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 12, 13, 14

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum