Il segreto del liuto - Emilia Cinzia Perri


Autore Messaggio
Les chaussons rouges
Hobbit
Messaggi: 4
MessaggioInviato: Ven 31 Gen 2014 23:18 pm    Oggetto: Il segreto del liuto - Emilia Cinzia Perri   

Il segreto del liuto
di Emilia Cinzia Perri

Era Mastro liutaio da quarant'anni e quel liuto avrebbe voluto tenerlo. Ma il giovane figlio del re, che un misterioso destino aveva messo sulla strada per l'antica bottega nel bosco durante una battuta di caccia, lo aveva appena chiesto per sé.
— Dimmi il suo costo: è lo strumento più bello tra quanti ho mai visto.
Aveva asserito il ragazzo con voce cristallina, che poteva farsi diamante.
Mastro Hardun sospirò, sgonfiando il ventre di zampogna.
— È l'unico pezzo da cui non posso separarmi, maestà. Qualsiasi altro lo pagherete metà: lasciatemelo, vi prego.
— No. Lo comprerò al doppio, piuttosto. Non temere, sarai ben servito.
Gli occhi cupidi del ragazzo sul prezioso manufatto non lasciavano spazio a un rifiuto. Con ogni probabilità, pensò il vecchio artigiano, il principe credeva che lui stesse cercando di mercanteggiare.
Il guscio, la tavola armonica e il manico perfetti sarebbero bastati da soli a testimoniare l'eccezionalità dell'oggetto. L'erede al trono non sapeva, però, che era la genesi singolare a renderlo speciale per il Mastro.
L'anziano indirizzò i polpastrelli sulle corde ben tese dalle viti. Le accarezzò e, sensibili al tocco, esse vibrarono. A quel suono, ricordò tutto neanche fosse accaduto il giorno stesso.
Almeno trent'anni erano passati, invece.

Rosse chiome d'acero, pelle d'ebano e occhi di quercia verde. Il corpo da ninfa imperlato di rugiada non riusciva a nascondere, nelle forme armoniose, il male che la divorava.
L'aveva accolta in casa, dopo averla sorpresa sulla soglia, piegata in due.
Da bambino, sua madre lo ripeteva spesso, così a lei la nonna: gli arboriani, gli spiriti dei boschi, a volte si ammalano e devono essere curati. Prendono un aspetto gradevole, di una giovane donna o di un bambino roseo: in questo modo è più facile avere quanto cercano; né del resto corrono pericoli, perché sono invisibili agli animi dei perversi.
Federica Soprani
Hobbit
Messaggi: 20
MessaggioInviato: Sab 01 Feb 2014 2:28 am    Oggetto:   

Splendido incipit.
Mi ha fatto pensare al Violino rosso, film sottovalutato che personalmente ho amato molto. E a Angela Carter e alle sue favole terribile nella raccolta La camera di sangue, uno dei mie must letterari da quando posso ricordare. Comunque vada vorrò leggere il seguito Smile
Brava!
Per valle o monte, per prato o per campo
devo svanire, per sempre tacere.
Ah, tutto accade una volta soltanto,
ma una volta, si, deve accadere.
Les chaussons rouges
Hobbit
Messaggi: 4
MessaggioInviato: Sab 01 Feb 2014 15:08 pm    Oggetto:   

Grazie. Sono stata incerta fino alla fine se postarlo perché, avendo saputo del concorso in prossimità della chiusura, non ho avuto tempo per una revisione seria e infatti adesso vedo tutti gli errori/orrori che avrei dovuto sanare.
Ma mi faceva comunque piacere partecipare, perciò bene così.
E non avrei problemi a mandarti il seguito in MP, dopo la chiusura della selezione e dopo essere stata scartata^^
Buona fortuna Surprised

P.S.: Angela Carter e Il violino rosso piacciono anche a me^^ La camera di sangue l'ho trovato per pura fortuna su una bancarella dell'usato!
Federica Soprani
Hobbit
Messaggi: 20
MessaggioInviato: Sab 01 Feb 2014 16:38 pm    Oggetto:   

Citazione:
P.S.: Angela Carter e Il violino rosso piacciono anche a me^^


Yep! Meno male che il mio quinto senso e mezzo funziona ancora, ogni tanto Wink

Certo che voglio leggere il resto, comunque vadano le selezioni Smile
Per valle o monte, per prato o per campo
devo svanire, per sempre tacere.
Ah, tutto accade una volta soltanto,
ma una volta, si, deve accadere.
Reginald Graham
Lo Stolto
Messaggi: 1105
MessaggioInviato: Sab 01 Feb 2014 20:14 pm    Oggetto:   

Ottima capacità descrittiva, dettagliata e al contempo fluida, cosa non facile se si aggiunge il dover alimentare nel lettore, in così poche battute, il desiderio di proseguire la lettura; ammaliarlo in qualche modo.
Buono! Wink
Les chaussons rouges
Hobbit
Messaggi: 4
MessaggioInviato: Sab 01 Feb 2014 23:27 pm    Oggetto:   

Grazie, troppo buono Surprised
Ilma
Hobbit
Messaggi: 5
MessaggioInviato: Mar 04 Feb 2014 23:13 pm    Oggetto:   

Un incipit che mi ha molto incuriosita. Wink Mi sembra di presagire un'ambientazione ricca e una trama interessante, se le attese sono mantenute il racconto dev'essere ottimo Smile
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Racconto Effemme: La musica Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum