Batman v Superman: Dawn of Justice


Autore Messaggio
FantasyMagazine
Balrog
Messaggi: 4381
MessaggioInviato: Mer 23 Mar 2016 15:17 pm    Oggetto: Batman v Superman: Dawn of Justice   

Batman v Superman: Dawn of Justice

Un'analisi, rigorosamente priva di spoiler, del film che pone le basi dell'universo cinematografico DC Comics continuando, sempre sotto la regia di Zack Snyder, l'epopea de L'Uomo d'Acciaio e introducendo Batman e Wonder Woman.



Leggi l'articolo
DiVega
Sword of Orion Sword of Orion
Messaggi: 6862
Località: Dark Border
MessaggioInviato: Mer 23 Mar 2016 15:17 pm    Oggetto: Batman v Superman: Dawn of Justice   

Letti in rete i primi commenti (io il film lo guarderò quando passerà on demand) e vedo molti punti in comune.
Tuttavia ho letto che i personaggi DC secondari paiono un pò buttati nella mischia per dovere di marketing più che utili alla trama del film, anche il finale su Superman ho letto essere un pò deludente... 
Sul suo mantello grigio scuro spiccava una spilla d'argento: un ponte di pietra, illuminato da fiamme di rubino. Un Arsore di Ponti.
Steven Erikson - The Malazan Book of the Fallen
Jon Snow
Maia
Messaggi: 686
Località: Castello Nero
MessaggioInviato: Mer 23 Mar 2016 17:48 pm    Oggetto: Re: Batman v Superman: Dawn of Justice   

DiVega ha scritto:
Tuttavia ho letto che i personaggi DC secondari paiono un pò buttati nella mischia per dovere di marketing più che utili alla trama del film, anche il finale su Superman ho letto essere un pò deludente... 


Non mi è sembrato (sono il recensore) che gli accenni ad altri metaumani siano stati fatti in maniera confusa. Ovvio che serviva una soluzione narrativa, richiamata dal sottotitolo del film, che ponesse le basi della Justice League. La presenza nel DC Extended Universe degli altri membri è per ora solo accennata ma strettamente connessa a una sottotrama legata a Wonder Woman. E quest'ultima credo sia stata introdotta in modo molto equilibrato e organico. Sul finale relativo al personaggio di Superman voglio evitare spoiler ma posso dirti che si tratta di un omaggio a una certa parte del canone fumettistico che può piacere o meno. A me ha lasciato sostanzialmente indifferente.
MagicamenteMe
PrimaNonna PrimaNonna
Messaggi: 11760
MessaggioInviato: Gio 24 Mar 2016 10:30 am    Oggetto: Batman v Superman: Dawn of Justice   

Non vedo l'ora di vederlo.
Citazione:
Ho visto cose che voi umani non potete nemmeno immaginare: Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione, Palin che ha usato Vista
DiVega
Sword of Orion Sword of Orion
Messaggi: 6862
Località: Dark Border
MessaggioInviato: Gio 24 Mar 2016 11:55 am    Oggetto: Re: Batman v Superman: Dawn of Justice   

Jon Snow ha scritto:
DiVega ha scritto:
Tuttavia ho letto che i personaggi DC secondari paiono un pò buttati nella mischia per dovere di marketing più che utili alla trama del film, anche il finale su Superman ho letto essere un pò deludente... 


Non mi è sembrato (sono il recensore) che gli accenni ad altri metaumani siano stati fatti in maniera confusa.


La cosa mi rincuora, come detto il film non l'ho visto e sicuramente per il sottoscritto è uno dei titoli imperdibili del 2016 ecco perchè nonostante non sia un lettore dei fumetti avevo paura che Snyder e DC cercassero di buttare molta carne al fuoco per recuperare il ritardo con Marvel, creando così solo confusione (alla Bay per capirci).

Oltretutto preferisco di gran lunga la versione cupa e adulta DC rispetto a quella più scanzonata della Marvel.
CDuMbledore
Modessa Modessa
Messaggi: 14734
MessaggioInviato: Lun 28 Mar 2016 1:00 am    Oggetto:   

Visto oggi. Non concordo del tutto con l'analisi di Andrea, ma condivido il giudizio finale; è un commento a caldo. Quanto prima un commento più articolato.
CDuMbledore
Modessa Modessa
Messaggi: 14734
MessaggioInviato: Ven 01 Apr 2016 10:13 am    Oggetto:   

Allora.

Confuso assolutamente no, concordo con Andrea, la storia è ben congeniata e ringrazio Snyder per non aver fatto un gran calderone. E mi piace l'apporto di Terrio per la "chiave politica" della storia.

La chiave di lettura Batfleck, pur amando io sopra tutti Bale e Keaton (podio conteso, ancora non so chi sia il migliore tra i due) questo Batman è credibile. Il lato meno "uomostraricco" che lascia spazio al Wayne detective e "maturo", forse un po' stanco però, l'ho molto apprezzato. I combattimenti sinceramente erano un po' goffi, ma rendevano. La maschera secondo me è tanto tanto ma troppo massiccia.

Lex Luthor mi è piaciuto moltissimo, nel senso che mi ha inquietata moltissimo. Secondo solo al Joker di Nolan, Jesse Eisenberg è il talento con la giusta ambiguità per interpretare menti contorte e instabili e ci riesce! Quindi poco concordo con la recensione.

Jeremy Irons 10 e lode. Fantastico. Imparagonabile con Caine, due mondi totalmente diversi ma parimenti apprezzabili, per non dire adorabili. Ok, l'ho detto, adorabile. Superbo. Rivedrei il film già solo per lui.

Mi è abbastanza piaciuto Kent-Superman, bello che sia dato molto spazio alla convivenza delle due anime nel corso della storia. Troppo piagnona la Amy Adams, però, che rendeva piagnucoloso pure Cavill. Grande la Martha Kent, invece.

Mi dispiace dover fare la voce dal coro però Wonder Woman no, signori, no. Bellissima, per carità, e come Diana Prince ha funzionato eccome. Ma più che WW mi pareva Xena principessa guerriera (concordo con Andrea quando dice che la colonna sonora non sia un granché, su di lei) e, la sua entrata è chiaro come il sole serve solo per richiamare la JL e far girare la testa a Batfleck, o almeno pare. Quindi penso che Andrea sia stato troppo affascinato dalla Gal Gadot e quindi poco obiettivo. Razz

Il mostro così mostro finale è terribile concettualmente, per il resto niente di allucinante. Mi ha fatto più paura la scena del sogno di Wayne davanti alla tomba della madre. Lì sono proprio saltata dalla sedia.

Zimmer sempre soddisfacente, alla fine, a parte la principessa guerriera (e infatti non è opera sua).

Bocciato il 3D. Inutile.

Alla fine... 3 stelle con riserva. Diventano quattro se il prossimo film mi convincerà, vorrà dire che siano state gettate buone basi.
Barbagianni
Balrog
Messaggi: 1005
MessaggioInviato: Ven 01 Apr 2016 17:03 pm    Oggetto:   

Ma qui c'è il marziano che si morde la coda: wonder woman troppo simile a xena o xena troppo simile a wonder woman (di una volta)?
Jon Snow
Maia
Messaggi: 686
Località: Castello Nero
MessaggioInviato: Ven 01 Apr 2016 23:16 pm    Oggetto:   

CDuMbledore ha scritto:
Lex Luthor mi è piaciuto moltissimo, nel senso che mi ha inquietata moltissimo. Secondo solo al Joker di Nolan, Jesse Eisenberg è il talento con la giusta ambiguità per interpretare menti contorte e instabili e ci riesce!


E questo è il punto. Lex Luthor nei comics è freddo, controllato e calcolatore. Snyder e Terrio hanno scelto di dare al personaggio un taglio più giovanile ma, sempre secondo me, il risultato è un misto non troppo riuscito tra uno yuppie post-rivoluzione informatica e uno psicopatico à la Joker. 

CDuMbledore ha scritto:
Mi dispiace dover fare la voce dal coro però Wonder Woman no, signori, no. Bellissima, per carità, e come Diana Prince ha funzionato eccome. Ma più che WW mi pareva Xena principessa guerriera (concordo con Andrea quando dice che la colonna sonora non sia un granché, su di lei) e, la sua entrata è chiaro come il sole serve solo per richiamare la JL e far girare la testa a Batfleck, o almeno pare. Quindi penso che Andrea sia stato troppo affascinato dalla Gal Gadot e quindi poco obiettivo. Razz


Per quanto io possa aver subìto la strepitosa bellezza e l'indiscutibile fascino della Gadot (e sfido chiunque a rimanere impassibile di fronte a lei), non credo affatto di essere il solo ad averne tessuto le lodi anche interpretative in un ruolo che, a detta di molti, ha abbracciato alla perfezione. La prova del nove sarà nei futuri film, come del resto per Affleck. Wonder Woman come Xena? Ti sei chiesta se fosse magari il contrario, come ha già fatto notare Barbagianni? Stiamo parlando dell'archetipo delle supereroine moderne e della traduzione, nel fumetto di massa, del concetto di donna guerriera tratto dalla mitologia.

CDuMbledore ha scritto:
Il mostro così mostro finale è terribile concettualmente, per il resto niente di allucinante. Mi ha fatto più paura la scena del sogno di Wayne davanti alla tomba della madre. Lì sono proprio saltata dalla sedia.


Doomsday era necessario per il finale che, a sua volta, è necessario per la premessa di Justice League - Part I, come si è ampiamente capito negli ultimi dialoghi del film. E non rivelo altro per non spoilerare.
CDuMbledore
Modessa Modessa
Messaggi: 14734
MessaggioInviato: Dom 03 Apr 2016 21:55 pm    Oggetto:   

Jon Snow ha scritto:
E questo è il punto. Lex Luthor nei comics è freddo, controllato e calcolatore. Snyder e Terrio hanno scelto di dare al personaggio un taglio più giovanile ma, sempre secondo me, il risultato è un misto non troppo riuscito tra uno yuppie post-rivoluzione informatica e uno psicopatico à la Joker. 


Be' ma nella sua psicosi a me è sembrato freddo, abbastanza controllato e calcolatore. Lo definirei una mente diabolica, e Eisenberg con quel faccino d'angelo che si ritrova rende bene.
Come il Joker di Ledger l'ho trovato riuscito e convincente ma non un suo scimmiottamento.  
Sono troppo diversi i principi, oltretutto, su cui si basano i loro ragionamenti e il loro background, per metterli a confronto. Smile


Jon Snow ha scritto:
Per quanto io possa aver subìto la strepitosa bellezza e l'indiscutibile fascino della Gadot (e sfido chiunque a rimanere impassibile di fronte a lei), non credo affatto di essere il solo ad averne tessuto le lodi anche interpretative in un ruolo che, a detta di molti, ha abbracciato alla perfezione. La prova del nove sarà nei futuri film, come del resto per Affleck. Wonder Woman come Xena? Ti sei chiesta se fosse magari il contrario, come ha già fatto notare Barbagianni? Stiamo parlando dell'archetipo delle supereroine moderne e della traduzione, nel fumetto di massa, del concetto di donna guerriera tratto dalla mitologia.


Sì ho capito, e rispondo che può darsi benissimo e anzi mi converrà "approfondire un po' la cosa", ma essendo legata alla WW di Linda Carter ma, al tempo stesso, consapevole di non poterla ritrovare in BvS mi aspettavo qualcosa... che non è stata questa WW, contrariamente alle aspettative su Diana Prince, complessivamente soddisfatte.


Jon Snow ha scritto:
Doomsday era necessario per il finale che, a sua volta, è necessario per la premessa di Justice League - Part I, come si è ampiamente capito negli ultimi dialoghi del film. E non rivelo altro per non spoilerare.



Apprezzo il non spoilerare. Attendiamo JL part 1.
Anche perché parte della mia opinione su BvS dipende proprio dal prossimo film.
belgarion
Hobbit
Messaggi: 36
MessaggioInviato: Mar 05 Apr 2016 13:55 pm    Oggetto:   

appena visto....e onestamente condivido solo parzialmente la recensione.
Nel senso che le 3 stelle ci stanno di sicuro....ma è un film a cui difficilmente riuscirei a dare più del 6 1/2
E sono un collezionista DC da fine anni 80.
Inizio con le note dolenti
Colonna sonora: abbastanza anonima, forse azzeccata a inizio film nelle parti più intimistiche vissute da superman, abbastanza anonima per il resto. 
sceneggiatura: non ho notato più buchi di quanti in media ci stiano in un cinecomics, tuttavia alcune cose mi hanno infastidito.
Attenti agli spoiler:
la trama sembra un pastiche tra world's finest, il ritorno del cavaliere oscuro e la morte di superman.
Apprezzo il citazionismo come chiunque altro, ma si tratta di opere troppo diverse tra di loro come tematiche, stile e qualità (la morte di superman onestamente è un fumetto appena sufficiente e che onestamente non meritava la notorietà e la copertura mediatica che ha avuto) .....e fonderle insieme in una trama coerente mi appare forzato e sotto molti aspetti straniante.
La cosa che più mi ha infastidito però è stato l'accostamento con il batman Milleriano che mi è parso superficiale e limitato solo all'estetica del "duello".
Il batman/ Bruce wayne di miller era essenzialmente un outsider/ anarchico che ad un certo punto si ribella al sistema ed il pispistrello, oltre che simbolo di lotta dell'uomo comune contro le avversità e  e il crimine diventa un simbolo di lotta verso un estabilisment malato e criminogeno.
il batman/ bruce wayne di BvS è un veterano in crisi che sta perdendo se stesso e sta cedendo ai suoi impulsi più oscuri.  Non dico che sia un male o che sia una caratterizzazione sbagliata o poco riuscita (anzi è uno degli elementi migliori del film). Semplicemente da un punto di vista dei contenuti non ha niente a che fare con il ritorno del cavaliere oscuro se non negli aspetti più estetici.
La differenza più eclatante la cogliamo proprio nel duello. Il batman milleriano crea una complessa messa in scena per distruggere il campione/ simbolo della società che vuole abbattere....senza però uccidere l'uomo ("This is the end Clark....for both of us" credo che dicesse). 
Il batman di BvS invece pianifica a sangue freddol'uccisione di superman.
Non dico che la cosa sia fatta male.....semplicemente l'accostamento al batman di miller è solo estetico.
Infine la scena di superman nello spazio, per quanto spettacolare appare fine a se stessa e abbastanza inutile ai fini della trama.
Infine tutta la sezione dello scontro con Doomsday appare troppo veloce e semplicistica (eccetto quello che dirò dopo).
 Ora gli spetti positivi.
I personaggi principali e la loro crescita.
Batman a inizio film ha perso se stesso e il vero senso della sua crociata. L'amarezza lo ha trasformato in un solitario giustiziere che non disdegna l'omicidio e l'uso delle armi tanto da comprometterne quasi l'acume investigativa (acutamente alfred fa notare che nell'indagine batman si è arenato ma bruce wayne ha conseguito i primi veri risultati).
QUESTO batman fuori di testa e amareggiato e pronto a usare armi da fuoco e uccidere, non è il vero batman, e così deve essere, anche se può non piacere.
Così deve essere perchè alla fine del film il sacrificio di superman ne comporterà la redenzione e la maturazione (ci torneremo tra poco).
In tutto questo affleck appare destreggiarsi egregiamente sia in termini di presenza scenica che di capacità recitativa
Superman
anche lui a inizio film è in difficoltà.
qual'è il suo ruolo?  fin dove può spingersi? quali sono i limiti etici dei suoi poteri? può salvare tutti? DEVE salvare tutti? in che considerazione deve tenere l'opinione pubblica e le leggi dell'uomo? è un uomo?
alla fine, nella sofferenza, nel rischio e dopo una discreta quantità di botte, troverà un principio di risposta: come ogni uomo deve fare quello che può, ma deve accettare di non potere e dovere fare tutto e di dover chiedere aiuto. 
INfine col suo sacrificio ispirerà la rinascita interiore di batman spronandolo a non arrendersi a nessun demone, fuori o dentro di lui.

questi dilemmi, più complessi da rendere sono comunque abbastanza ben spiegati
Cavill non se la cava male sia in presenza scenica che capacità recitativa, ma viene surclassato da affleck

regia: snyder per mè è e resterà sempre l'equivalente registico di dan jurgens.
Un onesto artigiano che per qualche motivo finisce per raccontare storie che richiederebbero ben altre spalle. dategli storie lineari come 300 e sfornerà film grandiosi.
ma storie complesse non sono nelle sue corde.
BvS è troppo ondivago e incostante e troppo preso a presentare scene quasi copiate da alcuni layout fumettistici tanto da sembrare forzato in alcuni punti.
a favore c'è una gestione deiui tempi narrativi migliore rispetto a man of steel e alcune sequenze incredibili.

Insomma una produzione con luci ed ombre a cui darei tranquillamente un 6/12 ma non di più 
belgarion
Hobbit
Messaggi: 36
MessaggioInviato: Mar 05 Apr 2016 14:13 pm    Oggetto: Batman v Superman: Dawn of Justice   

dimenticavo lex tra i personaggi.....
già il fatto che mi sia sfuggito dovrebbe essere indicativo.......
sarò breve:
lex luthor dovrebbe essere un freddo ed astuto manipolatore che si ritiene il più grande alfiere dell'umanità
nel film si riduce ad essere uno sgherro di lusso con tendenze psicopatiche come un loki qualsiasi
eisemberg fa quello che può, ma è proprio il personaggio ad essere poco carismatico
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum