Il Varco


Autore Messaggio
FantasyMagazine
Balrog
Messaggi: 4381
MessaggioInviato: Lun 31 Mar 2014 14:31 pm    Oggetto: Il Varco   

Il Varco

Un racconto distopico che parla di giovinezza, ideali, e crescita.

Leggi il racconto.
Reginald Graham
Lo Stolto
Messaggi: 1105
MessaggioInviato: Lun 31 Mar 2014 14:31 pm    Oggetto: Re: Il Varco   

Credo che il racconto avrebbe potuto esser maggiormente sfruttato ampliandolo, se possibile, ma penso e continuo a pensare che non ci sia nulla di meglio che un finale positivo Smile
Mi riservo, con fermezza, il diritto di contraddirmi.

Paul Claudel
Davide Schito
Hobbit
Messaggi: 5
MessaggioInviato: Lun 31 Mar 2014 14:42 pm    Oggetto: Re: Il Varco   

Purtroppo il limite di battute nel contest mi era tiranno, sicuramente però c'è spazio per un ampliamento, magari in futuro, chissà! Grazie! Smile
Reginald Graham
Lo Stolto
Messaggi: 1105
MessaggioInviato: Lun 31 Mar 2014 17:35 pm    Oggetto:   

È una tiranna la recensora Kinzica, questo è il discorso, indipendentemente da tutto, la colpa è sua, capito? Ecco. Twisted Evil
Oh, gli elementi e la capacità ci sono, Davide, altrimenti la suddetta arpia (in senso lato, ovvio) ti avrebbe passato a fil di spada, sai?
Aspettiamo la versione estesa! Wink
Elyria
Anjin
Messaggi: 4837
Località: fra la terra e il mare
MessaggioInviato: Lun 31 Mar 2014 21:04 pm    Oggetto:   

Reginald Graham ha scritto:
È una tiranna la recensora Kinzica, questo è il discorso, indipendentemente da tutto, la colpa è sua, capito? Ecco. Twisted Evil
Oh, gli elementi e la capacità ci sono, Davide, altrimenti la suddetta arpia (in senso lato, ovvio) ti avrebbe passato a fil di spada, sai?
Aspettiamo la versione estesa! Wink



Evil or Very Mad 'spetta di capitarmi fra le manine, Reginalduccio...!
http://novatlantide.wordpress.com/

Caoticista nell'animo.
Reginald Graham
Lo Stolto
Messaggi: 1105
MessaggioInviato: Lun 31 Mar 2014 21:37 pm    Oggetto:   

Fra gli artigli rapaci, semmai... Lordi dei brandelli di cute e capelli di altri scrittori in erba Sad
In senso lato avevo detto, su su!
Ma dai che tutti sanno che sono il tuo tessssoro Very Happy
MessaggioInviato: Lun 31 Mar 2014 23:56 pm    Oggetto: Re: Il Varco   

Allude ai campi di concentramento?
anche io penso che possa essere maggiormente ampliato, così si conclude troppo in fretta, ma i limiti sono limiti purtroppo! Mi piace il tentativo di protezione nelle risposte vaghe di Jonas.

Bello, solo un appunto: cit. "Per questo ho deciso di scrivere questo piccolo diario, nella speranza — probabilmente vana — che in qualche modo queste mie poche parole arrivino fino a loro." ... ma il ragazzo quando supera il Varco ancora non sa a cosa va incontro, eppure scrive da subito il diario Wink correggetemi se sbaglio
Elyria
Anjin
Messaggi: 4837
Località: fra la terra e il mare
MessaggioInviato: Mar 01 Apr 2014 9:47 am    Oggetto: Re: Il Varco   

(Erika Martino) ha scritto:


Bello, solo un appunto: cit. "Per questo ho deciso di scrivere questo piccolo diario, nella speranza — probabilmente vana — che in qualche modo queste mie poche parole arrivino fino a loro." ... ma il ragazzo quando supera il Varco ancora non sa a cosa va incontro, eppure scrive da subito il diario Wink correggetemi se sbaglio


Il ragazzo non sa a cosa va incontro, ma è lecito pensare, nonostante l'uso del presente, che il diario non sia stato scritto in tempo reale. Smile

Sarei potuta intervenire modificando così: "...ho deciso di scrivere la storia dall'inizio sotto forma di diario etc" ma lo ritengo implicito.
http://novatlantide.wordpress.com/

Caoticista nell'animo.


Ultima modifica di Elyria il Mar 01 Apr 2014 9:53 am, modificato 1 volta in totale
thyangel83
Gollum
Messaggi: 729
Località: Ovunque
MessaggioInviato: Mar 01 Apr 2014 14:32 pm    Oggetto:   

Concordo con Kinzica, anche io l'ho visto come una sorta di diario "retroattivo". Mi piace l'idea di base di questo racconto, forse anche perché mi sto avvicinando al distopico, forse perché sto leggendo un libro distopico sul nazismo.
C'è anche in questo caso il materiale per un libro, effettivamente il tema risulta un po' "costretto" nell'ambito di un racconto. Mi è piaciuta la scrittura fluida, solo a tratti l'avrei resa ancora più cupa, proprio per il carattere "retroattivo" del diario, che è quello di una persona "che sa".
Mi sfugge il tentativo del diario quando in realtà Jonas sa bene di essere intrappolato nel territorio del nemico, da cui non c'è ritorno, diciamo che il finale cela anche un "colpo di fortuna" inaspettato. Però è giusto che nel mondo della fantasia possano accadere cose difficilmente verosimili.
Nel complesso, lo ritengo un buon racconto.
If you don't see me, don't think that I am not behind you...

Mio blog personale: www.onwriting.eu
Facebook: https://www.facebook.com/l.calanchini?ref=hl
Sito web professionale: www.kosmos-group.it
Reginald Graham
Lo Stolto
Messaggi: 1105
MessaggioInviato: Mar 01 Apr 2014 15:21 pm    Oggetto:   

thyangel83 ha scritto:
Concordo con Kinzica

Idem, mi è venuto naturale considerarlo retroattivo. Poi i diari sono infidi, comunque sia. Li ho trattati solo una volta, è in maniera molto classica.

thyangel83 ha scritto:
sto leggendo un libro distopico sul nazismo

Ma bravo... e Il Pianeta dei Venti che t'ho mandato? Te lo sei letto o l'hai usato come portapolvere?

thyangel83 ha scritto:
Però è giusto che nel mondo della fantasia possano accadere cose difficilmente verosimili.

Concordo ancora, ma è un periodo. Preferisco il cappa e spada al fantasy moderno medievale ormai, ma non è detto che continui.


Ultima modifica di Reginald Graham il Mar 01 Apr 2014 22:43 pm, modificato 2 volte in totale
Jirel
Haut-lady Haut-lady
Messaggi: 4530
Località: milano
MessaggioInviato: Mar 01 Apr 2014 16:26 pm    Oggetto:   

Reginald Graham ha scritto:
thyangel83 ha scritto:
Concordo con Kinzica

Idem, mi è venuto naturale considerarlo retroattivo. Poi i diari sono infidi, comunque sia. Li ho trattati solo una volta, è in maniera molto classica.

thyangel83 ha scritto:
sto leggendo un libro distopico sul nazismo

Ma bravo... e Il Pianeta dei Venti che t'ho mandato? Te lo sei letto o l'hai usato come portapolvere?


thyangel83 ha scritto:
Però è giusto che nel mondo della fantasia possano accadere cose difficilmente verosimili.

Concordo ancora, ma è un periodo. Preferisco il cappa e spada al fantasy moderno medievale ormai, ma non è detto che continui.[/quote]
BELLO!!!!
La paura uccide la mente
Dendarii forever!!!!!
Socio Fondatore Zzott Fun Club

BI forever
Tor Nata
Hobbit
Messaggi: 9
MessaggioInviato: Ven 30 Nov 2018 11:29 am    Oggetto:   

L'ho trovato davvero interessante ma è un peccato sia così scarno di descrizioni. Con una gestione migliore dei tempi che dia più respiro ad ogni passaggio, credo possa essere la base per un notevole racconto distopico. Smile
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sui racconti Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum