Hostel


Vai a pagina 1, 2  Successivo
Autore Messaggio
Paladino
Nano
Messaggi: 157
MessaggioInviato: Lun 09 Lug 2007 17:33 pm    Oggetto: Hostel   

Raramente ho visto un film così raccapricciante. E non è per le scene di sangue, per le amputazioni o altro, che pure ci sono in misura notevole. E' per l'IDEA. Pensare di ritrovarsi in una situazione del genere, non per le mire di un folle psicopatico, ma per la sete di denaro di gente senza scrupoli. L'IDEA che possa esistere una simile organizzazione così capillare, è agghiacciante. Per certi versi mi ha ricordato "8mm" con Nicolas Cage, sugli Snuff Movie. Ma girato com'è girato, Hostel, è molto più stomachevole.
Mi ha colpito senza dubbio ma credo che non lo rivedrei, nemmeno sapendo come finisce.


tinuviel
Elfo
Messaggi: 244
MessaggioInviato: Gio 26 Lug 2007 11:08 am    Oggetto:   

Io ho proprio scelto di non vederlo... mi piace l'horror cerebrale e mi diverte anche il genere più "sanguinolento" tipo Nightmare perchè è divertente, ma un film così incentrato sulla tortura e la crudeltà non sarei in grado di reggerlo... pensa che mi ha infastidito la scena delle Iene dove il pazzo tagliuzza con il rasoio il prigioniero mentre balla...
Mi incuriosisce, tanto che sono andata a vedere il sito, ma decisamente conosco i limiti del mio stomaco Smile !!!
Loki Peregrino
Balrog
Messaggi: 1359
Località: Tol Eressëa
MessaggioInviato: Gio 26 Lug 2007 12:16 pm    Oggetto:   

Anche a me quello che ha raccapricciato è che una mente (umana?) possa aver pensato una storia simile.
Le scene di sangue e spappolamenti anche le più terrificanti non mi impressionano affatto e gli horror di questo genere sono gli unici che riesco a reggere perché quelli soprannaturali, benché io adori le storie che raccontano e la suspense che creano, non riesco proprio a tollerarli mio malgrado!!
Sad Sad
my aNobii
È stata la magia dei Druidi a causare questo problema, ed è mia precisa responsabilità risolverlo. Ohmsford, pensateci voi! Allanon su Nonciclopedia
Coram85
Capitano di vascello
Messaggi: 13169
MessaggioInviato: Gio 26 Lug 2007 12:37 pm    Oggetto:   

Oromë ha scritto:
una mente (umana?) possa aver pensato una storia simile.

Pensato, inventato... mica tanto. Dietro al raccapriccio c'è del vero.
I wrote a paranormal story, including babes, alcohol and Battle Rock! Is called Dark Rock Chronicles!

Dark Rock Chronicles fan page
tinuviel
Elfo
Messaggi: 244
MessaggioInviato: Gio 26 Lug 2007 13:10 pm    Oggetto:   

Coram85 ha scritto:

Pensato, inventato... mica tanto. Dietro al raccapriccio c'è del vero.


è precisamente questo che mi fa impressione: puoi immedesimarti perchè, per quanto sia orribile pensarlo, potrebbe anche succedere... purtroppo le perversioni umane non hanno molti limiti...
Coram85
Capitano di vascello
Messaggi: 13169
MessaggioInviato: Gio 26 Lug 2007 13:18 pm    Oggetto:   

tinuviel ha scritto:
potrebbe anche succedere... purtroppo le perversioni umane non hanno molti limiti...

Succede già.

Non ricordo se è questo film, o un altro sul genere. Il film è stato prodotto anche per "aprire gli occhi" a questo fenomeno tanto macabro e in evoluzione, su siti oscuri che girano in rete. E mi pare (io il film comunque non l'ho visto), che prima dei titoli di coda ci sia un documento scritto che parla proprio di questo.
I wrote a paranormal story, including babes, alcohol and Battle Rock! Is called Dark Rock Chronicles!

Dark Rock Chronicles fan page
Darklight
Balrog
Messaggi: 2947
Località: Gotham city
MessaggioInviato: Gio 26 Lug 2007 13:19 pm    Oggetto:   

Io non amo per niente i "torture" movie, come hostel e simili... Adoro l'horror, ma questo è un altra cosa...
Film come hostel che premono sul sadismo e sulle torture per "torturare" lo spettatore non li sopporto. E io adoro lo splatter, ma non questo genere. Rolling Eyes Ho visto saw sopportandolo con riserva, perchè mi sembrava ancora rientrare nell'horror, anche se strizzava l'occhio più al genere di hostel. Ma hostel proprio no..
"Because he's the hero Gotham deserves, but not the one it needs right now...and so we'll hunt him, because he can take it. Because he's not a hero. He's a silent guardian, a watchful protector...a dark knight. "
Il.Viandante
Chubacabra
Messaggi: 2764
Località: Giringiro
MessaggioInviato: Sab 17 Gen 2009 9:55 am    Oggetto:   

Devo dire invece che a me è piaciuto proprio per i motivi che hanno indotto voi a non guardarlo o giudicarlo male.
Proprio per il fatto che sia qualcosa di possibile (o già accaduto) rende il tutto molto più "suggestivo" (Sia ben chiaro comunque che non ci godo a veder torturate delle persone).
Il film è fatto bene, concreto, senza mezze misure. Il mondo è brutto, lo sapevamo già, non serviva questo film a ricordarlo, ma almeno (come diceva qualcuno) oltre che a un filo di nausea, forse, lascia spazio a qualche interrogativo.
Dove c'è molta luce, l'ombra è più nera (J.W.G.)
Okamis
Rufus in tabula
Messaggi: 2902
Località: Lago Maggiore; ma la sponda giusta, eh!
MessaggioInviato: Sab 17 Gen 2009 13:11 pm    Oggetto:   

Eli Roth a mio avviso come regista, attualmente, è un po' sopravvalutato. Ha sempre ottime idee per i suoi film (vedi anche Cabin Fever, la cui prima parte è stupenda), ma si rovina sempre nel finale. Si lascia andare al grottesco, tanto da diventare falso. Anche le scene di sangue si lasciano andare a un continuo climax violento sino a diventare semplicemente inguardabili. A mio avviso non è così che si gestisce un horror (non lo definisco splatter, in quanto spesso lo splatter è di una violenza talmente esagerata da diventare irrealistica e quasi divertente, mentre Roth rimane sempre sui binari del "realismo").

Ultima nota: il primo film è basato su un fatto di cronaca realmente accaduto. Lo stesso Roth disse che l'idea gli venne trovando su Internet un sito che prometteva torture a degli sconosciuti per 10.000 dollari. Solo la storia della grande organizzazione internazionale della Cofraternita (si chiamava così?) è inventata del tutto (assieme alle vicende dei singoli personaggi, ovviamente).
"Gli uomini veri non ballano. Stanno seduti, sudano e imprecano." (Bill Hicks)

Il.Viandante
Chubacabra
Messaggi: 2764
Località: Giringiro
MessaggioInviato: Sab 17 Gen 2009 13:32 pm    Oggetto:   

Puntualizzo il fatto che ho detto che mi è piaciuto, non che sia un bel film.
Detto ciò ammetto che non sono un fan del genere, ma rispetto ad altri film "real-sanguinari" non mi è dispiaciuto affatto.
Dove c'è molta luce, l'ombra è più nera (J.W.G.)
Jesse Custer
Dancer of Death Dancer of Death
Messaggi: 9196
Località: Ferrara / Jesi (AN)
MessaggioInviato: Sab 17 Gen 2009 14:28 pm    Oggetto:   

Due film veramente brutti. Se "Saw - L'enigmista" aveva lanciato un'idea in fin dei conti buona, è stata rovinata da tutti i suoi sequel e da questo duo di Roth, regista, peraltro, dannatamente inutile Rolling Eyes
Akira Kurosawa è più bello di voi.

Pick, guidaci tu!
gioontherocks
Hobbit
Messaggi: 7
MessaggioInviato: Mar 10 Mar 2009 19:39 pm    Oggetto:   

Darklight ha scritto:
Io non amo per niente i "torture" movie, come hostel e simili... Adoro l'horror, ma questo è un altra cosa...
Film come hostel che premono sul sadismo e sulle torture per "torturare" lo spettatore non li sopporto. E io adoro lo splatter, ma non questo genere. Rolling Eyes Ho visto saw sopportandolo con riserva, perchè mi sembrava ancora rientrare nell'horror, anche se strizzava l'occhio più al genere di hostel. Ma hostel proprio no..


Ti quoto in pieno! Avrei potuto scrivere lo stesso identico post! Mi piacciono quelli un po' psicologici, quelli più sanguinolenti, thriller, splatter, horror classici...ma torture e sevizie che magari si basano su fatti vicini alla realtà e che le esibiscono in questo modo proprio no...
Giuggiola
Elfo
Messaggi: 277
Località: The middle of nowhere.
MessaggioInviato: Mer 24 Giu 2009 19:27 pm    Oggetto:   

Darklight ha scritto:
Citazione:
Io non amo per niente i "torture" movie, come hostel e simili... Adoro l'horror, ma questo è un altra cosa...
Film come hostel che premono sul sadismo e sulle torture per "torturare" lo spettatore non li sopporto.


Non potrei essere più d'accordo...preferisco ancora i film horror psicologici che raccapriccianti; quelli del genere "splatter" non fanno per me... Hostel non mi ha fatto minimamente paura, è un film che non mi è piaciuto non solo per la storia ma anche per la quantità di scene sadiche..


Ultima modifica di Giuggiola il Mer 24 Giu 2009 23:11 pm, modificato 1 volta in totale
Jesse Custer
Dancer of Death Dancer of Death
Messaggi: 9196
Località: Ferrara / Jesi (AN)
MessaggioInviato: Mer 24 Giu 2009 20:04 pm    Oggetto:   

Giuggiola ha scritto:
Non potrei essere più d'accordo...preferisco ancora i film horror psicologici che raccapriccianti; quelli del genere "splatter" non fanno per me... Hostel non mi ha fatto minimamente paura, è un film che non mi è piaciuto non solo per la storia ma anche per la quantità di scene sadiche..


Aspetta, "Hostel" ha ben poco di splatter, è decisamente sul torture. Lo splatter, se fatto bene e con parecchia (auto)ironia, è divertente. Il torture raramente riesce a raggiungere livelli di decenza minimi.
Akira Kurosawa è più bello di voi.

Pick, guidaci tu!
Giuggiola
Elfo
Messaggi: 277
Località: The middle of nowhere.
MessaggioInviato: Mer 24 Giu 2009 23:11 pm    Oggetto:   

Si, ho detto che lo splatter non fa per me... non che Hostel è splatter. Scusa forse mi sono espressa male, ultimamente capita spesso. Comunque hai ragione: Hostel è sul torture ed è indecente.
Il genere splatter non mi diverte molto, anzi dopo un pò mi annoia...ma questa è questione di gusti.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Horror Magazine Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum