Consigli Per La Lettura


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 150, 151, 152, 153  Successivo
Autore Messaggio
Tyrael
Hobbit
Messaggi: 40
MessaggioInviato: Sab 19 Mar 2016 12:11 pm    Oggetto:   

Kolok ha scritto:
Ah ecco perchè mi sono piantato al n° 9.
Li ho comunque presi tutti ma non riesco a terminare il 9, lo ho sul comodino a metà lettura che mi guarda da anni....e si che fino al 6° era entusiasta a dir poco...
Dite di sforzarmi e terminare il 9 che poi dal 10 in poi scorre un pò di più!?

Senza dubbio, si! Tieni duro e continua,  sei ad un pelo dal gran finale...gli ultimi tre libri sono straordinari.
movie
Hobbit
Messaggi: 6
MessaggioInviato: Sab 19 Mar 2016 17:15 pm    Oggetto:   

Purtroppo le cronache della folgoluce non riesco a trovarlo da nessuna parte , avete qualche idea ?? porca miseriaccia.
Massimiliano Malerba
Hobbit
Messaggi: 3
MessaggioInviato: Mer 22 Giu 2016 21:24 pm    Oggetto:   

Ciao a tutti, vorrei riavvicinarmi al fantasy, come ho scritto nella mia presentazione qui http://www.fantasymagazine.it/forum/viewtopic.php?t=18330&sid=a293326a547a3550d4fe7d2a6703e7ac

Potete darmi qualche consiglio? Sono un accanito lettore e ho un "problema": sono abituato alla narrativa molto matura e strutturata, diciamo "adulta" nel senso più ampio del termine.
Ho apprezzato Tolkien, che ha saputo inventare un impianto mitologico straordinario, ma l'ho trovato troppo "ortodosso" e politicamente corretto a volte, e un po' prolisso in altre (descrizioni infinite degli hobbit nel primo capitolo della saga).
Provengo da una fantascienza dura, cupa, con risvolti sociologici (miei preferiti Ballard, Herbert, Matheson tra gli altri) anche se so apprezzare gli autori più "leggeri" come Asimov.
Questo per dirvi cosa cerco. Mi piace il fantasy classico (sono amantissimo degli RPG Bethesda), ma anche duro, coerente, strutturato, profondo.
Ora leggendo qui e lì sui vari blog mi sono fatto una shortlist che, comprendo, non può essere nè universale nè definitiva, ed è per questo che mi rivolgo a voi.

1. Caduti di Malazan di Erikson
2. Assassino del re di Rothfuss
3. Terramare della Le Guin
4. Il trono di spade di Martin
5. La ruota del tempo di Jordan
6. Mistborn di Sanderson
7. Ciclo arturiano di Stewart
8. Lungavista di Hobb
9... ?


Sentitevi liberi di aggiungere, togliere, modificare!

Insomma che fare, da dove cominciare, quale di queste saghe si può sposare con quanto ho scritto di me? Fermo restando che mi adatto anche a letture più leggere se avvincenti (sto leggendo infatti ora La storia infinita di Ende).
La difficoltà che ho è avere a che fare con libri sciocchi, senza coerenza, infantili (ma non per ragazzi!), per non parlare di quelli scritti male, bolsi, noiosi, senza perizia narrativa nè ritmo.
Sono sicuro che mi metterete sulla giusta via per le mie letture estive.
Dopo di che mi butto a ordinare i libri!
DM1
Arsore di ponti
Messaggi: 1241
MessaggioInviato: Gio 23 Giu 2016 10:21 am    Oggetto:   



Ultima modifica di DM1 il Gio 23 Giu 2016 10:27 am, modificato 1 volta in totale
DM1
Arsore di ponti
Messaggi: 1241
MessaggioInviato: Gio 23 Giu 2016 10:27 am    Oggetto:   

Ciao, hai stilato una bella lista.
Ti descrivo in breve quelli che ho letto per aiutarti a decidere:

1) Il Libro Malazan dei Caduti di Steven Erikson
Per quanto mi riguarda è la più bella saga fantasy che ci sia in circolazione, però non è per tutti. Vedendo che ricerchi letture impegnative la vedo comunque adatta ai tuoi gusti. E' difficile riassumere Malazan in poche righe per cui leggiti queste due pagine che aiutano molto.
http://www.thecrippledblog.com/2016/05/12-cose-da-sapere-prima-di-iniziare.html
e naturalmente anche la recensione del primo libro di Fantasy Magazine
http://www.fantasymagazine.it/5427/i-giardini-della-luna
PS: è uscito qualche giorno fa il non libro e il decimo (l'ultimo) esce a fine ottobre. Per cui hai la certezza di avere una saga conclusa e rimediare tutti i libri dato che è stata ristampata da poco da Armenia.

2) Le Cronache dell'Assassino di Re di Rothfuss.
Sono usciti i primi 2 libri, sono molto belli, Rothfuss scrive veramente bene e si legge che è una meraviglia. Tuttavia è uno scritto lento (tipo George RR Martin), dopo 5 anni ancora non si sa una data di uscita del terzo libro e sicuramente non è l'ultimo.
ecco la recensione del primo libro:
http://www.fantasymagazine.it/8725/il-nome-del-vento

3) Terramare di Le Guin, è un classico da leggere per i lettori fantasy. Io forse l'ho letta un po' tardi e vado un pò contro corrente però non ho amato particolarmente il ciclo di Terramare.

4) Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco di George RR Martin.
Non penso abbia bisogno di presentazioni particolari, è sicuramente tra le letture di livello che non possono mancare, è tra le mie preferite, e con la serie tv (Il Trono di Spade) è diventata ancora più famosa. Unico neo è che Martin è famoso per essere uno scrittore lento, mediamente ci mette 5/6 anni a libro e per finire la saga ne rimangono ancora 2. 

5) La Ruota del Tempo di Jordan / Sanderson
E' un ciclo di stampo classico ed è tra le mie saghe preferite, se ti piacciono i libroni e le migliaia di pagine è una lettura consigliata. Non tutti i libri sono qualitativamente allo stesso livello però è sicuramente una lettura consigliata.

6) Mistborn di Sanderson.
Di Sanderson io consiglio di leggere tutto e partire da Mistborn è una buona idea. La sua saga più bella (e più matura) è quella della Folgoluce di cui al momento sono usciti i primi 2 libri e ne sono previsti circa 10.

7) Ciclo Arturiano.
Non l'ho letto..

Cool Lungavista di Hobb.
E' tra le mie autrici preferite, la saga dei Lungavista e i seguiti sono decisamente consigliati. Diversamente da altre saghe che hanno una narrazione fatta con vari punti di vista (anche decine) qui abbiamo quasi esclusivamente un protagonista principale e le sue vicende. Ma è difficile non amare Fitz e le sue avventure.

Tra le altre letture che ti posso consigliare ci sono:
Andrzej Sapkowski con la saga di Geralt di Rivia, Abercrombie se ti piace il grimdark fantasy, Anthony Ryan con la saga dell'ombra del Corvo e infine anche i libri di Django Wexler (anche se non so se Fanucci sia intenzionata a completare la pubblicazione della saga).
lupofarfalla
Hobbit
Messaggi: 1
MessaggioInviato: Gio 23 Giu 2016 11:46 am    Oggetto:   

Ecco il mio consiglio...
http://www.amazon.it/Roohr-Leggenda-Cronache-delle-Terre-ebook/dp/B00YSRKH6S/ref=sr_1_4?s=books&ie=UTF8&qid=1466674543&sr=1-4
Buona lettura a tutti.
Massimiliano Malerba
Hobbit
Messaggi: 3
MessaggioInviato: Gio 23 Giu 2016 14:21 pm    Oggetto:   

DM1 ha scritto:
Ciao, hai stilato una bella lista.
Ti descrivo in breve quelli che ho letto per aiutarti a decidere:


Grazie infinite per la dettagliata risposta, molto utile.
Che te ne pare del ciclo di Drenai invece? E la trilogia dei fulmini di Lawrence?

Per ora ho un po' di confusione. Penso che acquisterò il 1° libro di tutte le saghe che ho citato, e poi vedrò quale continuare in base alla mia reazione alla lettura, sono un lettore molto esigente (purtroppo).
Mi capita e non esito a lasciare libri a metà quando non mi convincono: non abbiamo tempo da buttare e se un autore non merita lo lascio senza neanche pensarci.
Ovviamente ci sono i casi particolari come il citato Malazan, e poi non è che non si dà una seconda opportunità. Per Tolkien ad esempio mi sono forzato con il primo libro, ma poi ho beneficiato di una grandissima saga. Invece mi è capitato di leggere Paolini o il ciclo degli Orchi di Nicholls e li ho entrambi abbandonati senza nessuna pietà.
Vedremo. Penso di inziare dalla Le Guin, così tanto per fare una lettura relax.
stefan_marton
Nano
Messaggi: 175
MessaggioInviato: Gio 23 Giu 2016 14:42 pm    Oggetto:   

Massimiliano Malerba ha scritto:
Ciao a tutti, vorrei riavvicinarmi al fantasy, come ho scritto nella mia presentazione qui http://www.fantasymagazine.it/forum/viewtopic.php?t=18330&sid=a293326a547a3550d4fe7d2a6703e7ac

Potete darmi qualche consiglio? Sono un accanito lettore e ho un "problema": sono abituato alla narrativa molto matura e strutturata, diciamo "adulta" nel senso più ampio del termine.
Ho apprezzato Tolkien, che ha saputo inventare un impianto mitologico straordinario, ma l'ho trovato troppo "ortodosso" e politicamente corretto a volte, e un po' prolisso in altre (descrizioni infinite degli hobbit nel primo capitolo della saga).
Provengo da una fantascienza dura, cupa, con risvolti sociologici (miei preferiti Ballard, Herbert, Matheson tra gli altri) anche se so apprezzare gli autori più "leggeri" come Asimov.
Questo per dirvi cosa cerco. Mi piace il fantasy classico (sono amantissimo degli RPG Bethesda), ma anche duro, coerente, strutturato, profondo.
Ora leggendo qui e lì sui vari blog mi sono fatto una shortlist che, comprendo, non può essere nè universale nè definitiva, ed è per questo che mi rivolgo a voi.

1. Caduti di Malazan di Erikson
2. Assassino del re di Rothfuss
3. Terramare della Le Guin
4. Il trono di spade di Martin
5. La ruota del tempo di Jordan
6. Mistborn di Sanderson
7. Ciclo arturiano di Stewart
8. Lungavista di Hobb
9... ?


Sentitevi liberi di aggiungere, togliere, modificare!

Insomma che fare, da dove cominciare, quale di queste saghe si può sposare con quanto ho scritto di me? Fermo restando che mi adatto anche a letture più leggere se avvincenti (sto leggendo infatti ora La storia infinita di Ende).
La difficoltà che ho è avere a che fare con libri sciocchi, senza coerenza, infantili (ma non per ragazzi!), per non parlare di quelli scritti male, bolsi, noiosi, senza perizia narrativa nè ritmo.
Sono sicuro che mi metterete sulla giusta via per le mie letture estive.
Dopo di che mi butto a ordinare i libri!

ottima lista l'unica cosa che terrei per ultimo o cancellerei proprio è rothfuss che dopo un ottimo primo libro è caduto in basso con il secondo al suo posto ti consiglierei scott lynch con la duologia ( solo 2 suoi libri sono stati tradotti ) di locke lamora
dopo se ti avanza tempo mettici dentro la saga dei drenai
DiVega
Sword of Orion Sword of Orion
Messaggi: 6862
Località: Dark Border
MessaggioInviato: Gio 23 Giu 2016 15:36 pm    Oggetto:   

Ciao,

visto che abbiamo gli stessi gusti posso, spero aiutarti.

Dalla tua lista ti posso dire che:
1. Caduti di Malazan di Erikson --- la saga FY di riferimento
2. Assassino del re di Rothfuss --- non male il primo libro ma scrittore prolisso all'ennesima potenza e sopratutto noioso.
3. Terramare della Le Guin ----  libro che definirei poco adrenalinico e molto riflessivo, sopratutto scritto divinamente.
4. Il trono di spade di Martin ---- nel bene e nel male se ti piace FY adulta assieme ad Erikson è il riferimento
5. La ruota del tempo di Jordan ---- per carità una delle serie più osannate ma da me abbandonata al 2° libro, troppo dispersiva, probabilmente Jordan avesse scritto la metà dei libri con la metà delle pagine avrebbe avuto lo stesso identico risultato.
6. Mistborn di Sanderson --- Stupendo il primo libro in particolare grazie alla presenza di un personaggio, i seguiti purtroppo mediocri.
7. Ciclo arturiano di Stewart  mai letto
8. Lungavista di Hobb   mai letto




Ti quanto tradotto in Italiano mi sento di consigliarti:

Raymond E. Feist:
Il signore della magia
L'incantesimo di Silverthorn 
Scontro a Sethanon

Harry Turtledove:
Saga della Legione di Videssos


Abercrombie:
tutto


David Gemmel:
tutto Drenai


Lawrence:
la Trilogia dei Fulmini




Per gli acquisti prima io fossi in te comincerei a comprare 1 libro di una saga... poi casomai proseguirei con quella sopratutto visto che i consigli sono di saghe già concluse.
DM1
Arsore di ponti
Messaggi: 1241
MessaggioInviato: Ven 24 Giu 2016 9:51 am    Oggetto:   

Massimiliano Malerba ha scritto:
DM1 ha scritto:
Ciao, hai stilato una bella lista.
Ti descrivo in breve quelli che ho letto per aiutarti a decidere:


Grazie infinite per la dettagliata risposta, molto utile.
Che te ne pare del ciclo di Drenai invece? E la trilogia dei fulmini di Lawrence?

Per ora ho un po' di confusione. Penso che acquisterò il 1° libro di tutte le saghe che ho citato, e poi vedrò quale continuare in base alla mia reazione alla lettura, sono un lettore molto esigente (purtroppo).
Mi capita e non esito a lasciare libri a metà quando non mi convincono: non abbiamo tempo da buttare e se un autore non merita lo lascio senza neanche pensarci.
Ovviamente ci sono i casi particolari come il citato Malazan, e poi non è che non si dà una seconda opportunità. Per Tolkien ad esempio mi sono forzato con il primo libro, ma poi ho beneficiato di una grandissima saga. Invece mi è capitato di leggere Paolini o il ciclo degli Orchi di Nicholls e li ho entrambi abbandonati senza nessuna pietà.
Vedremo. Penso di inziare dalla Le Guin, così tanto per fare una lettura relax.

Del ciclo di Drenai ho letto solo il primo volume e mi è piaciuto, Gemmel scrive divinamente. Non sembrano libri scritti 20/30 anni fa. Gli altri sono in attesa di lettura.
La trilogia dei fulmini l'ho finita a fatica, troppa violenza fine a stessa e personaggi che non mi hanno convinto molto. A tanti altri però è piaciuta.
Concordo con Stefan Marton per Scott Lynch e la saga dei bastardi galantuomini. Sono 2 ottimi libri peccato che sono difficili da reperire e che il terzo probabilmente non verrà mai pubblicato in Italia.
Malazan tra tutta la lista è la saga più particolare (e anche la più bella per me). Le prime 200 pagine si fa fatica a capire qualcosa perché si viene buttati in mezzo al mondo senza tante spiegazioni. Diversamente da tanti scrittori Erikson fa pochissime descrizioni e non imbocca il lettore con le informazioni, ma fa parlare direttamente i tantissimi personaggi e da quello che dicono si ha la possibilità di ricostruire quello che succede. In pratica serve molta attenzione durante la lettura, poi questa "fatica" viene di gran lunga ricompensata. Infine la saga ha una portata enorme e solo dopo aver finito il terzo libro si ha davvero un idea della grandezza di Malazan.
Tszegerah
Hobbit
Messaggi: 50
MessaggioInviato: Sab 25 Giu 2016 17:05 pm    Oggetto:   

Nella descrizione che hai fatto di te stesso ho riconosciuto un po' il punto a cui sono arrivato anche io negli anni recenti.
Non credo di sbagliare dunque consigliandoti di iniziare con il primo della tua lista. Erikson è veramente un signor scrittore: poliedrico, profondo, poetico. E' una lettura complicata, ma veramente soddisfacente e arricchente.

Ti segnalo anche un altro nome che non ho visto tra quelli consigliati, forse perchè non è strettamente fantasy ma sta a cavallo tra più generi: China Mieville.
pinopigno
Hobbit
Messaggi: 1
MessaggioInviato: Mar 19 Lug 2016 18:36 pm    Oggetto:   

Ciao ragazzi, sono nuovo del forum quindi due cose al volo su di me, son cresciuto a pane e LupoSolitario odio i fantasy agghindati con elfi, nani e fatine danzanti. Adoro i fantasy contro corrente dove il mondo fantastico e la magia sono appena accennati e lasciano il lettore nel dubbio sull'esistenza della magia stessa... beh a me è piaciuta la trilogia di Lawrence e consiglio di dare un occhiata ad Abercrombie. Sono in cerca da un bel pezzo di un romanzo fantasy che sia tra il dark-fantasy e l'history-fantasy dove non c'è buono o cattivo ma solo interessi contrapposti che creano inevitabilmente frizioni più o meno insanabili tra i protagonisti e non dove il cattivo è cattivo perché è cattivo e... basta, personaggi scorretti che fanno del bene e personaggi buoni che fanno del male, ecco cosa cerco. lo definirei un dark-real-fantasy, ossimoro permettendo. Un'altra cosa.. voglio far cominciare a leggere la mia ragazza e non so che libro imporgli, si lo devo imporre altrimenti non comincerà e non capirà mai cosa si sta perdendo e con le ferie non ci sono più scuse, quindi vi richiedo un consiglio riguardo una lettura che catturi già dalle prime pagine. 

Grazie a presto
PinoPigno
faitmer
Nano
Messaggi: 159
MessaggioInviato: Mer 20 Lug 2016 2:24 am    Oggetto:   

Ciao pinopigno benvenuto!
secondo me dovresti leggere la triologia di sergej luk'janenko i guardiani della notte.
la magia è presente ed evidente, però per quanto riguarda tutti gli altri punti che hai descritto gli copia a perfezione!
ambientato in una Mosca dei nostri giorni che ti farà sognare veramente.

Per massimiliano invece non posso che consigliarti il ciclo de sole nero della c.s. Friedman, senza ombra di dubbio una delle pietre miliari del fantasy.
Granamir
Hobbit
Messaggi: 37
MessaggioInviato: Dom 18 Set 2016 10:23 am    Oggetto:   

Sapete dirmi se questa edizione della saga di Elric di Melnibonè raccoglie i primi due libri? Nell'inserzione risulta avere 827 pagine.

stefan_marton
Nano
Messaggi: 175
MessaggioInviato: Mar 20 Set 2016 10:15 am    Oggetto:   

Granamir ha scritto:
Sapete dirmi se questa edizione della saga di Elric di Melnibonè raccoglie i primi due libri? Nell'inserzione risulta avere 827 pagine.


dal numero di pagine penso siano tutti e 3 i libri dato che nell'edizione Fanucci sono 2-300 pagine per libro
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Leggere fantasy Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 150, 151, 152, 153  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum