la Vostra situazione preferita per leggere?


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
Autore Messaggio
Elyria
Anjin
Messaggi: 4837
Località: fra la terra e il mare
MessaggioInviato: Mer 09 Gen 2008 23:12 pm    Oggetto:   

Geraden ha scritto:
Per quanto riguarda il leggere in coda, mi ha permesso durante gli anni dell'università di superare indenne ore interminabili di fila a mensa e segreteria.


OT

Per caso hai fatto l'Uni a Pisa? Mr. Green

Cris
http://novatlantide.wordpress.com/

Caoticista nell'animo.
Geraden
Nano
Messaggi: 128
MessaggioInviato: Gio 10 Gen 2008 0:42 am    Oggetto:   

Kinzica ha scritto:

OT

Per caso hai fatto l'Uni a Pisa? Mr. Green

Cris

No. Era alla Sapienza a Roma. Ed all'epoca non si facevano molte cose via internet come adesso e quindi le file erano all'ordine del giorno. Però devo dire che era bello isolarsi anche in mezzo a tanta gente con un buon libro.
"Sai di aver letto un buon libro quando volti l’ultima pagina e hai l’impressione di aver perso un amico" (P.S.)
eleclyah
Hobbit
Messaggi: 54
MessaggioInviato: Mar 11 Mar 2008 11:31 am    Oggetto:   

Fosse per me leggerei ovunque... ma la situazione perfetta... fatemi pensare...

A casa da sola (odio essere interrotta, fosse anche solo il gatto!), accoccolata sul divano... Very Happy Very Happy
Oppure d'estate in giardino sotto il faggio... nelle orecchie il canto dei grilli e lieve brezza nell'aria... Smile Smile Smile

Un po' utopistico, magari, ma chisseneimporta???
Kamaji
Nazgul
Messaggi: 432
Località: Iblard.
MessaggioInviato: Mar 11 Mar 2008 15:00 pm    Oggetto:   

Citazione:
Oppure d'estate in giardino sotto il faggio... nelle orecchie il canto dei grilli e lieve brezza nell'aria


E l'erba che punge le cosce, la posizione scomoda e il libro che non si sa come ternerlo. Naahhh, meglio la poltroncina davanti al camino. Sisi.
Cast a cold eye | On life, on death. | Horseman, pass by!
William Butler Yeats

Sometimes i think the surest sign that intelligent life exists elsewhere in the universe is that none of it has tried to contact us. Calvin and Hobbes
eleclyah
Hobbit
Messaggi: 54
MessaggioInviato: Mar 11 Mar 2008 15:07 pm    Oggetto:   

Kamaji ha scritto:
Citazione:
Oppure d'estate in giardino sotto il faggio... nelle orecchie il canto dei grilli e lieve brezza nell'aria


E l'erba che punge le cosce, la posizione scomoda e il libro che non si sa come ternerlo. Naahhh, meglio la poltroncina davanti al camino. Sisi.


Si vede che tu non hai una bella panchina comoda sotto il sedere... naaaa, meglio il faggio d'estate... Very Happy Very Happy Very Happy
Bran
servitore di due padroni
Messaggi: 4590
Località: Era Hyboriana (Trento)
MessaggioInviato: Mar 11 Mar 2008 17:08 pm    Oggetto:   

concordo con eleclyah: se si conosce un bel posto tranquillo immerno nella natura, quello è il miglior posto per leggere Wink .....solo che io ho la tendenza a distrarmi troppo quando sono in quelle circostanze.....appena passa una farfalla, sento il rumore di un uccello tra i rami e cose del genere, ne vengo subito attratto Smile
Nipote di Pick e di Julia ///
-Riuscite a vedere qualcosa?-
-Sì, cose meravigliose-

Lord Carnavon & H. Carter, 26 novembre 1922
uljanka
Sua Luminosa Oscurità
Messaggi: 5714
MessaggioInviato: Mar 11 Mar 2008 17:19 pm    Oggetto:   

Bran Mak Morn ha scritto:
appena passa una farfalla, sento il rumore di un uccello tra i rami e cose del genere, ne vengo subito attratto Smile


Idem.

Io ho sempre un libro deputato alle letture sopra il bianco scranno, e un libro (differente) utile a sopportare i mezzi pubblici e a rendere più piacevoli le pause lavorative. Riesco a leggere un paio d'ore al giorno, così.

Di sera, in poltrona, non riesco. Marito e prole distraggono. Preferisco sedermi al computer e scrivere, almeno nessuno rompe perchè sembro molto impegnata.
E io, che sono Tenebra, altro non posso vedere se non la Luce, e perciò sono la Luce.

Quando qualcuno dice 'io non credo nelle fate' da qualche parte una fata ride e prepara il suo fucile.
Pawin
Balrog
Messaggi: 1023
Località: Sardegna
MessaggioInviato: Mar 11 Mar 2008 19:25 pm    Oggetto:   

capirei studiare ma leggere è tutta un'altra cosa.
leggo dovunque e se non ho tempo me lo porto in giro e leggo camminando (per la casa, fuori è un po' difficile) o mi appoggio alla stanga del letto per essere pronta ad alzarmi al minimo rumore..per far finta che sto facendo qualcosa Cool
ma è preferibile il divano del salotto immersa nella luce del sole (che fa più caldo di una stufa Wink )
eleclyah
Hobbit
Messaggi: 54
MessaggioInviato: Mer 12 Mar 2008 11:06 am    Oggetto:   

Bran Mak Morn ha scritto:
concordo con eleclyah: se si conosce un bel posto tranquillo immerno nella natura, quello è il miglior posto per leggere Wink .....solo che io ho la tendenza a distrarmi troppo quando sono in quelle circostanze.....appena passa una farfalla, sento il rumore di un uccello tra i rami e cose del genere, ne vengo subito attratto Smile


In effetti può capitare... Smile
Ma se leggo qualcosa che mi interessa veramente (come spesso accade) io riesco anche a non accorgermi se mi chiamano da casa, se mi graffiano i gatti, se il cane mi abbaia... Very Happy Very Happy Very Happy

Sono partita, eh? lol
Loki Peregrino
Balrog
Messaggi: 1359
Località: Tol Eressëa
MessaggioInviato: Gio 23 Set 2010 10:47 am    Oggetto:   

Riesumo questo 3d pungolato dalla lettura delle risposte al 3d dedicato al numero di libri letti in un anno.
Probabilmente il mio stile di lettura mi limita molto: ho preso (l’insana?) abitudine di leggere seduto alla scrivania come quando si studia, con tanto di Devoto-Oli alla mano, perché mi piace molto cercare le parole che non conosco, fermo restando che, mentre lo sfoglio, mi imbatto casualmente in parole strane che attirano la mia curiosità e la cui definizione non posso non leggere, oppure ho l’abitudine di sottolineare sul dizionario i vocaboli che mi piacciono e mi colpiscono e, sempre mentre lo sfoglio, mi imbatto in questi vocaboli, precedentemente sottolineati, che rileggo con piacere e che spesso mi riportano alla memoria il libro nel quale li ho trovati. Adoro questa evocazione infinita di rimandi e di collegamenti durante una sessione di lettura.

Leggere seduto è un’abitudine che ho preso leggendo Shannara (e in particolare quello che, ad oggi, ritengo il più bello di tutti quelli che ho letto – ho letto la trilogia classica e la tetralogia degli Eredi – Le Pietre Magiche di Shannara): nei momenti ricchi di pathos e suspense capitava che l’occhio cadesse qualche riga più sotto o anche alla pagina a accanto, allora scoprivo che di lì a poco avrebbe fatto la comparsa quel dato personaggio o, comunque, leggevo, seppur di sfuggita, delle parole chiave che funzionavano da veri e propri spoiler, allora per gustarmi tutta la lettura ho preso a leggere coprendo le pagine con dei fogli che faccio scorrere via via che la lettura procede, riga dopo riga.
Si capisce dunque che per perseguire questo mio stile di lettura non posso leggere se non in posizione seduta, anche se mi spiace molto che sia così limitante.
my aNobii
È stata la magia dei Druidi a causare questo problema, ed è mia precisa responsabilità risolverlo. Ohmsford, pensateci voi! Allanon su Nonciclopedia
Sephiria
Nano
Messaggi: 163
Località: In una piccola città... nascosta dalla nebbia
MessaggioInviato: Ven 24 Set 2010 15:41 pm    Oggetto:   

Loki Peregrino ha scritto:
Leggere seduto è un’abitudine che ho preso leggendo Shannara (e in particolare quello che, ad oggi, ritengo il più bello di tutti quelli che ho letto – ho letto la trilogia classica e la tetralogia degli Eredi – Le Pietre Magiche di Shannara): nei momenti ricchi di pathos e suspense capitava che l’occhio cadesse qualche riga più sotto o anche alla pagina a accanto, allora scoprivo che di lì a poco avrebbe fatto la comparsa quel dato personaggio o, comunque, leggevo, seppur di sfuggita, delle parole chiave che funzionavano da veri e propri spoiler, allora per gustarmi tutta la lettura ho preso a leggere coprendo le pagine con dei fogli che faccio scorrere via via che la lettura procede, riga dopo riga.
Si capisce dunque che per perseguire questo mio stile di lettura non posso leggere se non in posizione seduta, anche se mi spiace molto che sia così limitante.

Capita anche a me a volte di leggere cose che non avrei voluto prima del tempo... anche solo sfogliando il libro per vedere quanto ne rimane: non resisto, se vedo parole scritte Devo leggerle! Embarassed

Per quanto riguarda il mio modo di leggere preferito... di solito mi raggomitolo dove capita: sul divano, sul letto, sul pavimento (si, non sto scherzando, leggo spesso sul pavimento: è fresco e sufficientemente comodo, e soprattutto, a differenza di quando leggo su un fianco a letto, la mia spalla non ne risente!! Laughing ... il libro però lo appoggio sul divano eh! Razz )
Comunque non mi interessa tanto la posizione quanto l'atmosfera: calma e silenziosa!
Mi piace immergermi completamente nei libri e lasciare tutto il resto fuori, e se non riesco a essere abbastanza concentrata per i miei canoni, non sono mai pienamente soddisfatta del momento...
Solo a volte mi capita di mettere un sottofondo, quando ho voglia sia di leggere che di ascoltare musica e non ho tempo per fare entrambe le cose separatamente!
Diventare un dio... qualcosa a cui i mortali non sono destinati. Mi accontenterò del mondo.
-Raistlin Majere-
Jirel
Haut-lady Haut-lady
Messaggi: 4532
Località: milano
MessaggioInviato: Ven 24 Set 2010 16:14 pm    Oggetto:   

Jirel ha scritto:
io leggo praticamente dovunque...
Prima di essere messa a riposo, leggevo sul treno, camminamdo verso l'ufficio (con il radar anti-ricordino acceso Cool ) a pranzo, in ogni momento possibile, senza essere particolarmente disturbata dal rumore.

Adesso che sono a casa, leggo sul divano, a letto, in bagno...
Al momento sono in crisi di astinenza da libri, dato che 2/3 dei miei preziosi tomi sono ancora nei cartoni da trasloco, ed ho riempito solo una libreria.
Non potendo girare sono in carenza da novità, visto che il J-boy mi tiene lontano da quelle che vede, e la feltrinelli vicino all'ufficio è appunto vicino all'ufficio... Wink


aggiorno la situazione
sono passati due anni e mezzo...
leggo ancora dovunque, ma la posizione preferita è sul divano, dopo che il J-baby è a letto...
sfrutto benissimo anche i tratti a piedi, mentre sul Trono Bianco la lettura è preclusa causa presenza pressochè contunua di piccolo nano con "perchè?" continuo incorporato...

aspetto ancora di poter leggere col J-baby che gioca da solo ed interrotta solo dal richiamo PP (Pargolo in Pericolo o Pipì Pipì) , per citare una compianta ex-forumista ( love Rita)
La paura uccide la mente
Dendarii forever!!!!!
Socio Fondatore Zzott Fun Club

BI forever
Karmillion
Drago
Messaggi: 525
Località: Salerno
MessaggioInviato: Ven 24 Set 2010 17:45 pm    Oggetto:   

uhm personalmente mi adatto
ne ho letti di libri in treno, bus, aule XD
ma preferisco leggere steso a letto o al limite sul divano
poi a seconda del libro se possibile cerco anche l'atmosfera
un bell'horror di notte a casa da solo è impagabile come sensazioni!
La somma delle intelligenze sulla terra è costante; la popolazione è in aumento.
assioma di cole
il rosso
Elfo
Messaggi: 210
Località: casa mia
MessaggioInviato: Ven 24 Set 2010 18:11 pm    Oggetto:   

ehm... conversazione che casca a pennello, stavo giusto chiedendomi dove appoggiarmi per leggere l'ultimo libro... be', solitamente leggo appena posso e dove capita, e siccome la cara mammina( nuvoloso ) è sempre pronta ad affibiare compiti ingrati, noiosi e lunghi, capita spesso che, come scrisse due anni fa Pawin, mi appoggi alla stanga del letto a castello e rimanga così finchè non sento un rumore troppo vicino; allora chiudo di scatto il libro e faccio finta di preoccuparmi dei compiti scolastici, che solitamente sono l'alibi migliore perchè nessuno disturba. però non ho problemi a leggere sotto il tanto nominato faggio, sulla poltrona, sul pavimento, sul letto o sul divano: l'importante è che mio fratello stia lontano da me Rolling Eyes burning
solo due cose sono infinite:
l'universo e la stupidità umana.
ma del primo non sono poi così sicuro.

Albert Einstein
-Cassandra81-
Hobbit
Messaggi: 14
MessaggioInviato: Lun 27 Set 2010 16:48 pm    Oggetto:   

Leggere, leggo ovunque. Appena ho finito di fare quello che devo fare (servire i clienti, occuparmi delle faccende di casa, ecc...) non posso stare senza un libro in mano.
Ho letto molto in treno quando andavo all'università, prima di dormire al tempo delle scuole, al mare, in campeggio, nel giardino di casa, raggomitolata sul divano e in tante altre situazioni.
L'importante è che nessuno mi parli, poi può esserci il casino più totale, la mia mente riesce ad estraniarsi e immergersi nella storia.
L'ideale però ovviamente sarebbero le ferie o la domenica, insomma quei giorni in cui non devo pensare che da lì a poco dovrò smettere per fare qualcosa d'altro. Il luogo...dipende dalla stagione. Se la giornata è bella e calda su uno sdraio in giardino, all'ombra dei pini o del cedro. Se la giornata è fredda, piove, c'è vento, sicuramente sul divano, acciambellata sotto un plaid, al calduccio.
Leggere, leggere, leggere...se smettessi, mi sentirei persa.
La mia libreria
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Leggere fantasy Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum