30 days of night


Vai a pagina 1, 2  Successivo
Autore Messaggio
Darklight
Balrog
Messaggi: 2947
Località: Gotham city
MessaggioInviato: Sab 12 Gen 2008 15:45 pm    Oggetto: 30 days of night   

Riporto quello che ho trovato su questo promettente horror:


Barrow, Alaska - metà di novembre: sta per iniziare una delle più terribili mattanze della storia del cinema. Uno straniero (Ben Foster), si avventura tra i ghiacci pronunciando parole sconnesse, mentre la cittadina di Barrow si appresta a salutare i suoi abitanti: sta per calare la notte più oscura che l’umanità possa immaginare. 30 giorni nelle tenebre che qualcuno colmerà con paziente delirio, sangue e orrore interminabile.
Costoro sono una schiera di vampiri bestiali e mostruosi, non più esseri oscuramente lucenti come le creature di Anne rice, o i vampiri fetish e leggermente "fighetti" dell'immaginario più recente del cinema-videogame di Underworld. Sono creature assetate e crudeli fuoriuscite da un incubo. Film tratto da un fumetto violento e allucinato, di Steve Niles (autore insieme a Thomas Jane della comic sci fi Bad Planet, e anche cosceneggiatore del film), ad ispirare uno dei più elettrizzanti vampire movies del decennio.

Lunga, ininterrotta e straordinaria citazione di tutto il cinema di Carpenter, da Vampires a The Thing, da Distretto 13: le Brigate della Morte, con qualche accenno persino al suo capolavoro, Halloween .
Questi vampiri che si muovono come fiere silenziose, perfettamente a loro agio nelle strade innevate, i volti cosparsi di sangue, mentre un grido prorompe inumano dalle fauci. Vanno a caccia del manipolo di ultimi eroi, Josh Hartnett (Sin City, Black Dalia) e Melissa George (Turistas, Amityville Horror), che resistono senza respiro, tregua o possibilità, alla caccia e al contagio.

Un film horror del genere, dove vampiri sanguinari e "bestializzati" cacciano nel bel mezzo di un villaggio innevato, avvolto dall'oscurità dell'inverno polare, potrebbe davvero essere l'horror della mia vita. Cool

Edit: faccio notare che la recensione in anteprima da cui ho attinto lo valuta 4 su 5, e gli piazza la valutazione "maxi splatter", il massimo nella scala di misura del sito. Queste potrebbero rivelarsi succose per qualunque appassionato horror-splatter come me. Twisted Evil
"Because he's the hero Gotham deserves, but not the one it needs right now...and so we'll hunt him, because he can take it. Because he's not a hero. He's a silent guardian, a watchful protector...a dark knight. "
DiVega
Sword of Orion Sword of Orion
Messaggi: 6864
Località: Dark Border
MessaggioInviato: Lun 14 Gen 2008 13:07 pm    Oggetto:   

Ho visto qualche trailer su comingsoon.net e il film sembra decisamente inquietante.

Speriamo bene... Cool
Sul suo mantello grigio scuro spiccava una spilla d'argento: un ponte di pietra, illuminato da fiamme di rubino. Un Arsore di Ponti.
Steven Erikson - The Malazan Book of the Fallen
Narelen
Elfo
Messaggi: 298
Località: Venezia
MessaggioInviato: Lun 14 Gen 2008 14:06 pm    Oggetto:   

Ho visto anch'io il trailer...sembra interessante, soprattutto se riesce a rendere bene tutta le potenzialità che una trama simile permetterebbe. Non che io ami particolarmente il genere splatter, ma le atmosfere angoscianti e 'ovattate', la sensazione di essere fuori dal mondo in un ambiente reso quasi 'alieno' dalla presenza di creature prive di qualsiasi metro di giudizio umano sono elementi che potrebbero attirarmi.
Let me be the only one
to keep you from the cold
Now the floor of heaven is laid
the stars are bright as gold
They shine for you they shine for you
they burn for all to see
Come into these arms again
and set this spirit free.
Darklight
Balrog
Messaggi: 2947
Località: Gotham city
MessaggioInviato: Ven 15 Feb 2008 14:59 pm    Oggetto:   

Devo dire che se lo filano in molti ques Mr. Green Sottile ironia...
A parte gli scherzi non l'ha visto ancora nessuno? è uscito da una settimana abbondante ormai.
Io se non fossi azzoppato e incapace di guidare lo sarei già andato a vedere, ma visto che non posso... Rolling Eyes
"Because he's the hero Gotham deserves, but not the one it needs right now...and so we'll hunt him, because he can take it. Because he's not a hero. He's a silent guardian, a watchful protector...a dark knight. "
pick
Ospite

MessaggioInviato: Ven 15 Feb 2008 15:49 pm    Oggetto:   

Sento un po' "odore" di Pitch black... o no? Wink
Garrett
Alto inquisitore Alto inquisitore
Messaggi: 6120
MessaggioInviato: Ven 15 Feb 2008 16:02 pm    Oggetto:   

In effetti..l'idea di fondo è identica.


Comunque per curiosità cercherò di vederlo..
Jesse Custer
Dancer of Death Dancer of Death
Messaggi: 9196
Località: Ferrara / Jesi (AN)
MessaggioInviato: Ven 15 Feb 2008 16:14 pm    Oggetto:   

pick ha scritto:
Sento un po' "odore" di Pitch black... o no? Wink


Non ci avevo fatto caso, ma in effetti Laughing
Vai col sondaggione: preferite quella betulla inerme di Hartnett o quel bronzo che è Diesel? Mr. Green
Akira Kurosawa è più bello di voi.

Pick, guidaci tu!
Darklight
Balrog
Messaggi: 2947
Località: Gotham city
MessaggioInviato: Ven 15 Feb 2008 16:16 pm    Oggetto:   

pick ha scritto:
Sento un po' "odore" di Pitch black... o no? Wink


Mmmmh... Sì e no. Cioè, la differenza tra i mostri di pitch black con i vampiri di questo 30 days (che sono vampiri molto bestializzati, ma in grado di parlare, ragionare e quindi formare una sorta di comunità nemica) cambia le carte in tavola rispetto al film di Riddick, IMHO.
Infatti questo elemento di assedio in massa ad alcuni ha ricordato più distretto 13... Rolling Eyes Non so, dovrei vederlo.
"Because he's the hero Gotham deserves, but not the one it needs right now...and so we'll hunt him, because he can take it. Because he's not a hero. He's a silent guardian, a watchful protector...a dark knight. "
Darklight
Balrog
Messaggi: 2947
Località: Gotham city
MessaggioInviato: Ven 15 Feb 2008 16:20 pm    Oggetto:   

Vampire in Paradise ha scritto:
pick ha scritto:
Sento un po' "odore" di Pitch black... o no? Wink


Non ci avevo fatto caso, ma in effetti Laughing
Vai col sondaggione: preferite quella betulla inerme di Hartnett o quel bronzo che è Diesel? Mr. Green


Se si parla del Riddick di pitch black, allora assolutamente meglio lui. Ma se devo riferirmi all altro riddick, quello dell'imbarazzante Chronicles, molto meglio la betulla harnett, più plausibile del Capitan-Evasione Facile, capace di zompettare su pianeti con atmosfere a 30000 gradi, di C. of riddick.
"Because he's the hero Gotham deserves, but not the one it needs right now...and so we'll hunt him, because he can take it. Because he's not a hero. He's a silent guardian, a watchful protector...a dark knight. "
Garrett
Alto inquisitore Alto inquisitore
Messaggi: 6120
MessaggioInviato: Ven 15 Feb 2008 16:29 pm    Oggetto:   

Darklight ha scritto:

Infatti questo elemento di assedio in massa ad alcuni ha ricordato più distretto 13... Rolling Eyes Non so, dovrei vederlo.


Quello di Carpenter pero', non il remake eh.

Credo che 'sto film sia un misto di altre pellicole. Carina l'idea dei vampiri bestializzati (sono stufo di vederli tutti fighetti o dandy mezze checche)..
Darklight
Balrog
Messaggi: 2947
Località: Gotham city
MessaggioInviato: Ven 15 Feb 2008 16:43 pm    Oggetto:   

Garrett ha scritto:
Darklight ha scritto:

Infatti questo elemento di assedio in massa ad alcuni ha ricordato più distretto 13... Rolling Eyes Non so, dovrei vederlo.


Quello di Carpenter pero', non il remake eh.

Credo che 'sto film sia un misto di altre pellicole. Carina l'idea dei vampiri bestializzati (sono stufo di vederli tutti fighetti o dandy mezze checche)..


Sì, quello di Carpenter. E anche io promuovo il ritorno al Vampiro - mostro. Se voglio i vampiri fighetti, urbanizzati e fasciati di pelle, gioco a The Masquerade. O guardo Underworld Rolling Eyes Laughing

Lunga, ininterrotta e straordinaria citazione di tutto il cinema di Carpenter, da Vampires a The Thing, da Distretto 13: le Brigate della Morte, con qualche accenno persino al suo capolavoro, Halloween .
Questi vampiri che si muovono come fiere silenziose, perfettamente a loro agio nelle strade innevate, i volti cosparsi di sangue, mentre un grido prorompe inumano dalle fauci. Vanno a caccia del manipolo di ultimi eroi, Josh Hartnett (Sin City, Black Dalia) e Melissa George (Turistas, Amityville Horror), che resistono senza respiro, tregua o possibilità, alla caccia e al contagio.


Questo avevo scritto all'inizio, riferendomi a quello che avevo letto del film in rete. Ora, che sia influenzato da queste pellicole ormai pare evidente, bisogna solo sperare che non sia un collage, ma qualcosa di più raffinato. L'autore che ho citato sostiene di sì... Si vedrà.
"Because he's the hero Gotham deserves, but not the one it needs right now...and so we'll hunt him, because he can take it. Because he's not a hero. He's a silent guardian, a watchful protector...a dark knight. "
Darklight
Balrog
Messaggi: 2947
Località: Gotham city
MessaggioInviato: Lun 18 Feb 2008 2:51 am    Oggetto:   

Visto. Spoiler a seguire



Una delusione cocente questo 30 giorni di buio, personalmente la delusione più grande dell'ultimo anno.
Partendo da un'idea di base interessantissima, unita ad una ambientazione affascinante e riuscita, il film poteva essere qualcosa di davvero speciale. Cosa che, IMHO, non è accaduta affatto.
Per tutta la durata del film, la tensione è inesistente. Non c'è ritmo, non c'è emozione, non c'è atmosfera se non quella puramente scenica della suggestiva location artica. Insomma, è un film freddo e distaccatissimo, oserei dire quasi annoiato. la regia di david Slade è piatta e monocorde, abusa di luoghi comuni e insopportabili BU' tanto amati da chi non è in grado di creare tensione vera, e si affida così solo ai bassi dei multisala di città per spaventare il pubblico. Il bello è che 30 giorni è talmente fiacco di tensione che non c'è un mezzo momento che faccia sobbalzare, nemmeno con l'ausilio del BUM! più potente a disposizione, perchè è tutto talmente prevedibile che è possibile addirittura prevedere l'esatto momento durante il quale il dolby del cinema tenterà, invano, di spaventarti.
Lo scenario del film, la cittadina di Barrow, è volutamente resa con tonalità di colori grigio seppia, unite al candore quasi abbagliante della neve, e si crea un'atmosfera decisamente opprimente. ottima cosa, se solo il film fosse stato in grado di sfruttare tale senso di opprimenza: il fatto è che per come è realizzato il film, la pesantezza delle scenografie contribuisce a rendere il film ulteriormente monocorde, tanto che in più momenti mi sono scoperto talmente annoiato da focalizzare la mia attenzione sul biglietto del cinema mezzo accartocciato tra le mani! Giuro, una cosa del genere non mi succedeva dai tempi delle superiori. Roba da non credere.
Tornando al film, al di là della piattezza registica, anche la sceneggiatura presenta dei buchi imperdonabili:

1-Ok, lo straniero è entrato in città e ha ucciso tutti i cani da slitta, e manomesso l'elicottero. di soprannome farà solid snake, ma pazienza , questa gliela concedo. Ma spiegatemi come diavolo ha fatto a rubare tutti i cellulari del paese!! Cioè come diavolo ha fatto, li ha borseggiati uno a uno a tutti gli abitanti? è andato casa per casa, a tentoni, affidandosi alla buona sorte? tra l'altro mentre tutto il paese era in attività febbrile per via del fuggi fuggi generale in vista dell'inverno artico. Ridicolo.

2-Allora, come si fa a resistere per 7 giorni in una mansarda? Il cibo? io non ho visto cartacce o lattine di cibi in scatola sul pavimento, quindi non ditemi che si sono sfamati durante il lasso di tempo. Ad un certo punto vanno a prendere vettovaglie, ma mi ha dato l'idea che ci siano andati solo perchè era venuto il momento di far proseguire il film e spostare la macchina da presa fuori da quella fottuta mansardina del cavolo che a quanto pare è stato anche la loro latrina.

3-Dove sta tutto questo pericolo mortale se poi in più occasioni i protagonisti riescono a zompettare allegramente in mezzo alle strade deserte di barrow senza essere scoperti, correndo lentamente e tenendosi abbracciati l'un l'altro? I vampiri sono una dozzina, ma stanno tutti sempre nello stesso punto a quanto pare, non si distribuiscono in maniera un pò omogenea. delle vere volpi.


Inoltre lasciatemi elencare una serie di clichè che trovo insopportabili:

-Lo straniero che blatera in continuazione "stanno arrivando, morirete tutti... Non c'è più scampo ormai, morirete tutti..." è ridicolo, oserei dire parodistico. Degno di mel brooks.

-C'è il vecchio che è una palla al piede sin da subito e che causerà la morte inevitabile di un suo caro fin troppo desideroso di stare al suo fianco
- c'è il tizio che perde subito le staffe e che farà la fine che si merita
-c'è il burbero simpatico che sembra un balordo ma che si rivela uno tosto e che sceglie di sacrificarsi con una morte "spettacolosa".
-C'è la bambina vampiro che non può stare zitta, digrignare i dentacci e basta che sarebbe stato una figata... Noooo quando vede il protagonista deve prima dire la solita frase da bambina capricciosa e maligna e invasata tipo "mi sono stancata di giocare con lui (riferendosi a quello che stava mordendo fino a quel momento), ora voglio giocare con TE! Gne gne gne gne, aggiungo io.
-Dulcis in fundo, c'è il trio di persone, due uomini e una donna, che essendo ubriache e lanciate in discorsi lascivi sul sesso, ovviamente avranno l'onore di essere i primi ad essere aggrediti dai vampiri! Standing ovation per il clichè, pensavo fosse talmente abusato che nemmeno Uwe Boll avrebbe deciso di utilizzarlo.



Insomma, la caratterizzazione dei personaggi è da "fiera dei luoghi comuni del genere horror"

E poi, perchè ambientare un film durante una notte di 30 giorni se poi la sensazione del trascorrere del tempo ( o meglio, dei giorni veri e propri) non è resa in nessun modo?!?!
Non è sufficiente schiaffare un'orrendo sottotitolone bianco con scritto GIORNO 7 e poi GIORNO 18 e poi GIORNO 28! Shocked Ma che razza progressione temporale è, me lo spiegate?????
Per come è reso il trascorrere del tempo nel film, la notte poteva anche essere durata 4 orette. Rolling Eyes

Nota di demerito anche per le poche scene d'azione presenti, girate in maniera confusa e dilettantesche. Perchè dare a tutto il film uno stile sobrio per poi esplodere nel videoclipparo ultra mosso appena c'è una scena d'azione?

La tanto decantata panoramica del massacro sulla città? lenta, traballante, fiacca e confusa. gente che corre, si rincorre, sangue per terra e due colpi di pistola qua e la... Chissà mai che pathos.
I vampiri che guardano la città bruciare? perfino mia nonna ormai sa che mettere delle persone vestite di nero davanti a delle fiamme e poi riprenderle da dietro, con il dolly, diventa automaticamente "una scena figa". Ma anche no, IMHO Rolling Eyes

Il capo vampiro non mi è piaciuto neanche un pò. Ben interpretato, ma perchè ogni volta che apre bocca deve dire una "massima" ad effetto rivolta contro noi poveri miseri esseri umani? Forzatamente cool.
Il duello finale? due cazzotti, e una delle morti meno comprensibili che abbia mai visto.
La "commovente" scena finale all'alba. Semplicemente, plagiata da Balde 2.

Note di merito? il make up dei vampiri, gli effetti splatter notevolissimi e ripresi in tutta la loro sanguinolenza, senza rimorsi. Le scenografie.

voto 4. E io che mi ero illuso... Crying or Very sad
"Because he's the hero Gotham deserves, but not the one it needs right now...and so we'll hunt him, because he can take it. Because he's not a hero. He's a silent guardian, a watchful protector...a dark knight. "
Jong
Drago
Messaggi: 517
MessaggioInviato: Lun 18 Feb 2008 9:56 am    Oggetto:   

L'ho visto anch'io la settimana scorsa...ho avuto le tue stesse perplessità (la sparizione dei cellulari prima tra tutte!! Rolling Eyes ).
Aggiungo solo una cosa.

SPOILER

Ma questi vampiri che riuscivano a fiutare il sangue (lo dice il protagonista quando "muta") quanto ci mettono ad stanare 5 o 6 persone rinchiuse in mansarda da una settimana?? Shocked

/SPOILER

Ero andato a vederlo senza grandissime aspettative, volevo solo passare una serata divertendomi, invece non ho fatto altro che annoiarmi e sbuffare ad ogni castroneria... Confused
In finale, 4 euro e 50 buttati per un film che non merita assolutamente la sufficienza.

Ah, ad un certo punto la scena del massacro dall'alto mi ha ricordato il primo GTA in 2D!!! Laughing
Disapprovo energicamente la violenza,quando è commessa su di me. - Oscar di Gordon, eroe di professione
Narelen
Elfo
Messaggi: 298
Località: Venezia
MessaggioInviato: Lun 18 Feb 2008 15:45 pm    Oggetto:   

Visto anch'io, considivido tutti i pareri negativi che sono stati espressi. Sarebbe potuto essere un bel film, vista l'ambientazione suggestiva e l'angoscia che l'idea che sta alla base della trama potrebbe provocare.
Vampiri davvero spaventosi e d'effetto, comunque...peccato che, appunto, in certi momenti sembrassero davvero 'tonti' Laughing
Let me be the only one
to keep you from the cold
Now the floor of heaven is laid
the stars are bright as gold
They shine for you they shine for you
they burn for all to see
Come into these arms again
and set this spirit free.
Garrett
Alto inquisitore Alto inquisitore
Messaggi: 6120
MessaggioInviato: Lun 18 Feb 2008 15:57 pm    Oggetto:   

Occasione persa..
Pazienza.

Mi rifarò con la graphic novel da cui è tratto il film, che dicono essere davvero bella.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Horror Magazine Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum