Un assaggio: The Blade Itself - Joe Abercrombie


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
Autore Messaggio
frankifol
Balrog
Messaggi: 1460
Località: roma
MessaggioInviato: Dom 24 Mag 2009 18:34 pm    Oggetto:   

mi avete convinto. Ordinato the blade itself
Settima proposizione - Il resto è conseguenza
Gormenghast
Elfo
Messaggi: 251
MessaggioInviato: Lun 25 Mag 2009 0:55 am    Oggetto:   

Bravo, cosi' avremo un altro parere obbiettivo Smile
Shadowthrone… uh… my worthy Lord of Shadow… is thinking. Yes! Thinking furiously! Such is the vastness of his genius that he can outwit even himself!
Deadhouse Gates

Even the gods must wait spellbound.
Crack'd Pot Trail
woundsweaver
Hobbit
Messaggi: 1
MessaggioInviato: Mer 17 Giu 2009 17:42 pm    Oggetto:   

io sto leggendo il primo ed è assolutamente favoloso! è il primo libro che mi consola della scomparsa del grande David gemmell!
Incantatore dalle 9 vite
Eroico scoiattolo Eroico scoiattolo
Messaggi: 5016
Località: Posso spostarmi tra i mondi paralleli
MessaggioInviato: Mer 17 Giu 2009 19:13 pm    Oggetto:   

In effetti, dato il successo in classifica su Amazon, non mi spiego perché ancora non lo traducano...
Nipote di Pick e Inkyfhrd !
frankifol
Balrog
Messaggi: 1460
Località: roma
MessaggioInviato: Mer 17 Giu 2009 20:46 pm    Oggetto:   

arrivato. Letta una pagina, l'inglese è accessibilissimo
Settima proposizione - Il resto è conseguenza
Gormenghast
Elfo
Messaggi: 251
MessaggioInviato: Lun 20 Lug 2009 20:10 pm    Oggetto:   

George RR Martin ha recensito l' ultimo libro di Abercrombie:

Joe Abercrombie's BEST SERVED COLD is a bloody and relentless epic of vengeance and obsession in the grand tradition, a kind of splatterpunk sword 'n sorcery COUNT OF MONTE CRISTO, Dumas by way of Moorcock. His cast features tyrants and torturers, a pair of poisoners, a serial killer, a treacherous drunk, a red-handed warrior and a blood-soaked mercenary captain. And those are the good guys. Monza Murcatto, the Snake of Talins, could teach even Gully Foyle and Kirth Gerson a few things about revenge. The battles are vivid and visceral, the action brutal, the pace headlong, and Abercrombie piles the betrayals, reversals, and plot twists one atop another to keep us guessing how it will all come out. This is his best book yet. All that's missing is a map.

- GEORGE R. R. MARTIN

Traduzione a braccio:

Best Served Cold (Va Servito Freddo) di Joe Abercrombie e' un' epica sanguinosa e implacabile fatta di vendetta e ossessione di grande tradizione. Una specie di Conte di Montecristo fantasy splatterpunk, Dumas visto attraverso Moorcock. Tra i protagonisti del libro tiranni e torturatori, un paio di avvelenatori, un serial killer, un ubriacone infido, un guerriero sanguinario e un capitano mercenario coperto di sangue. E questi sono i buoni. Monza Murcatto, il serpente dei Talins, potrebbe insegnare pure a Gully Foyle e Kirth Gerson alcune cose sulla vendetta. Gli scontri sono intensi e viscerali, l' azione e' brutale, il ritmo precipitoso. Abercrombie incolonna tradimenti, capovolgimenti, e colpi di scena uno di seguito all'altro sempre tenendoci all'oscuro su ciò che potrà succedere. Questo e' il suo libro migliore. Manca solo una mappa.
Shadowthrone… uh… my worthy Lord of Shadow… is thinking. Yes! Thinking furiously! Such is the vastness of his genius that he can outwit even himself!
Deadhouse Gates

Even the gods must wait spellbound.
Crack'd Pot Trail
Ezebediah
Hobbit
Messaggi: 13
MessaggioInviato: Gio 13 Ago 2009 21:46 pm    Oggetto:   

Mi avete convinto a provarlo in inglese. E' il primo libro che leggo in lingua originale e avevo un po' paura, invece mi sto divertendo. Il libro scorre bene, è in un inglese molto accessibile e... insomma... esperimento riuscito!
Ho comprato l'ebook da waterstone e mi aiuto con i brani più ostici (ma sono veramente rari) con i traduttori on line tipo Reverso, MyMemory (bello! si può correggere la traduzione computerizzata per affinare il sistema) e un buon dizionario tipo il FreeDictionary.
Perchè non creiamo un thread dedicato solo alle traduzioni? Mi spiego, incappiamo in una frase che proprio non capiamo, magari ci possiamo aiutare l'un l'altro. Non si farebbe nulla d'illegale, sarebbero accettate solo frasi brevi, mai lunghi paragrafi. Che ne dite?
Ezebediah
Hobbit
Messaggi: 13
MessaggioInviato: Sab 29 Ago 2009 12:17 pm    Oggetto:   

Finito ieri sera, davvero una lettura interessante. Il libro è essenzialmente un prologo, e questo potrebbe far irritare qualcuno. Ma i personaggi sono fantastici, e la scrittura di Abercrombie ironica e tagliente. Il mondo è solo abbozzato (dimenticatevi il world-building di mostri come Erickson) ma la caratterizzazione dei personaggi è meravigliosa, con l'inquisitore Glotka che mi ha stregato particolarmente. Il ritmo è serrato, e il continuo cambio di prospettiva dato dai tanti personaggi contribuisce alla costruzione di un perfetto gioco di incastri. Ho già comprato gli altri due libri della trilogia, ma intanto mi sono buttato su Bakker per vedere se riesco a leggerlo bene nonostante il mio inglese modesto (ma con Abercrombie non ho avuto, come detto, alcun problema!).
Consigliato!
aliceb
Hobbit
Messaggi: 5
MessaggioInviato: Mar 01 Feb 2011 11:39 am    Oggetto:   

e dopo un anno e mezzo ancora non è stato pubblicato!
misteri dell'editoria italiana.
forse pensano che il pubblico italiano sia talmente stupido da apprezzare solo il pattume che ci propinano ultimamente
xkander
Hobbit
Messaggi: 23
Località: Chateau Bon
MessaggioInviato: Sab 05 Feb 2011 13:59 pm    Oggetto:   

Visto che la speranza di vedere pubblicati in italiano i romanzi di Abercrombie è prossima allo zero, anche io ho preso la trilogia The First Law (da Dussman a Berlino) oltre a Best Served Cold (online su amazon.it).
Non riesco a capire che cosa impedisca alle nostre case editrici di provare a pubblicare almeno uno di questi libri in modo da verificare se il pubblico italiano li possa apprezzare, magari direttamente in tascabile per ridurre il possibile rischio.
Considerato che le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco languono in attesa dei prossimi capitoli, la pubblicazione di The First Law sarebbe perfetta per riempire questo vuoto nella gritty fantasy... invece nulla di nulla, dove sono finiti i cacciatori di testi delle case editrici italiane? mah!
In ogni caso sono contentissimo di questi acquisti, l'inglese di Abercrombie è scorrevole, certo ci sono da conoscere ed imparare un sacco di termini legati al mondo antico, ma non è un problema Smile


Ultima modifica di xkander il Sab 05 Feb 2011 15:43 pm, modificato 1 volta in totale
Elyria
Anjin
Messaggi: 4837
Località: fra la terra e il mare
MessaggioInviato: Sab 05 Feb 2011 14:14 pm    Oggetto:   

Appena riesco a comprarmi l'e-book reader, faccio incetta anche io. ^__^
http://novatlantide.wordpress.com/

Caoticista nell'animo.
frankifol
Balrog
Messaggi: 1460
Località: roma
MessaggioInviato: Mer 28 Mar 2012 12:05 pm    Oggetto:   

finalmente finito the blade itself. Il giudizio è estremamente positivo. Abercrombie riesce a creare in poche pagine un'ambientazione molto convincente, caratterizzando in maniera differente stati, razze e politica. Non si arriva al livello di jordan o erikson, ma in poco più di 500 pagine il livello raggiunto è strepitoso. I personaggi sono tutti da 10 e lode, indistintamente. I tre principali poi, anche meglio. Psiclogia ben caratterizzato, background accennato ma utilissimo per comprendere meglio il quadro. Il bello poi è che non ci sono eroi senza macchia, ma sono tutti molto umani, con pregi e (molti difetti). La trama forse non è originalissima, ma è originale il modo in cui in questa trama si immergono i personagi. Alcune scene sono anche molto epiche. Una nota di merito a


spoiler























la trasformazione in berserkr di logen alla fine del libro, con la serie di testate con cui uccide una vversario, sotto gli occhi attoniti di malijin









fien spoiler





Altra nota positiva è che per certi aspetti il libro è autoconclusivo. Resta aperto molto per il futuro, ma non c'è l'amaro in bocca che si ha alla fine di romanza appartenenti a saghe.
Insomma, da leggere. Mi chieo come mai nessuno si sia preso la briga di pubblicarlo da noi.

PS: 10 all'ironia.
Settima proposizione - Il resto è conseguenza
Jon Snow
Maia
Messaggi: 686
Località: Castello Nero
MessaggioInviato: Gio 29 Mar 2012 9:12 am    Oggetto:   

La trilogia di Abercrombie giace sulla mia libreria da anni... le vostre parole di lode mi hanno fatto venire una gran voglia di leggerlo ma... quanti arretrati! E così poco tempo! Sad
Io sono la spada nelle tenebre.
Jirel
Haut-lady Haut-lady
Messaggi: 4532
Località: milano
MessaggioInviato: Gio 29 Mar 2012 10:06 am    Oggetto:   

a questo punto lo metto nella lidta "da cercare"
La paura uccide la mente
Dendarii forever!!!!!
Socio Fondatore Zzott Fun Club

BI forever
DiVega
Sword of Orion Sword of Orion
Messaggi: 6863
Località: Dark Border
MessaggioInviato: Gio 29 Mar 2012 11:48 am    Oggetto:   

Potrebbe essere un buon test per il mi SONY. Cool

Mi piace Abercrombie.
Sul suo mantello grigio scuro spiccava una spilla d'argento: un ponte di pietra, illuminato da fiamme di rubino. Un Arsore di Ponti.
Steven Erikson - The Malazan Book of the Fallen
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Leggere fantasy Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum