Underworld


Vai a pagina 1, 2  Successivo
Autore Messaggio
FantasyMagazine
Balrog
Messaggi: 4381
MessaggioInviato: Gio 29 Gen 2004 3:45 am    Oggetto: Underworld   

Underworld
Di Len Wiseman, con Kate Beckinsale, Scott Speedman, Michael Sheen, Shane Brolly, Bill Nighy

Leggi la recensione.
Drachen
Grande Dragone di Yamato
Messaggi: 1686
Località: reggio emilia
MessaggioInviato: Gio 29 Gen 2004 9:37 am    Oggetto:   

mmmmh...
2 sole cose, poi giudicherò post film.

1 . che era una rivisitazione di Romeo & Giulietta si sapeva.

2. 21 grammi sarà montato bene, recitato pure, ma stop. il resto è decisamente ultra-melodrammatico.
a quel punto avrei citato Pulp Fiction.
Orgoglioso membro del comitato "Felliniani..ci avete rotto"
franz
Mago Mago
Messaggi: 5731
Località: Milano
MessaggioInviato: Gio 29 Gen 2004 9:50 am    Oggetto:   

A me 21 grammi non è piaciuto, ma le nomination agli oscar dicono che per alcuni aspetti è un bel film.
Per Romeo e Giulietta siamo in sintonia
- Sei un pessimista o un ottimista?
- Sono un pessimo ottimista
Emanuele Terzuoli
Eldar
Messaggi: 355
Località: Empoli
MessaggioInviato: Gio 29 Gen 2004 10:24 am    Oggetto:   

franz ha scritto:
A me 21 grammi non è piaciuto...


A me invece è sembrato proprio un bel film. La costruzione di una trama che di per sé sarebbe molto semplice è diventata un bell'intrigo, grazie a un ottimo montaggio, capace di creare tensione anche quando si conoscevano già pezzi di trama successiva. E ottimi anche gli attori.
Boh, sarà che mi è rimasto impresso perché durante la proiezione un tipo è svenuto in sala con la moglie che si è messa a urlare e all'inizio nessuno la cagava perché pensava solo a un ottimo dolby surround. Poi sono arrivati in forze infermieri e medici e il film è ripreso solo dopo una buona mezzora...
Elvezio
Ospite

MessaggioInviato: Ven 30 Gen 2004 8:19 am    Oggetto: 21 grammi   

Salve a tutti,

è la prima volta che scrivo in questo forum e spero di non combinare cavolate, non sono granchè a mio agio con tutte queste opzioni... Ho scritto io la recensione e di solito quando vedo che c'è un malinteso basato su alcune mie parole non posso far altro che darmi la colpa per non essermi espresso al meglio e con chiarezza.

Non intendevo dire che 21 grammi è un bel film (l'ho visto due volte ma è uno di quei casi, come "Ken Park", per esempio, in cui non riesco a decidermi con facilità) l'ho citato esclusivamente per la qualità del montaggio, ero in cerca di un nome attualmente nelle sale da dare come esempio di buon montaggio nei confronti del montaggio davvero mediocre di Underworld. Potevo citare, per fare un esempio diverso, lo splendido lavoro che fa abitualmente Joel Cox per Clint Eastwood, forse avrei generato meno confusione.

Invece non potevo certo citare Pulp Fiction: stavo parlando di montaggio, non di sceneggiatura. Si può discutere a lungo se Pulp Fiction abbia o meno una buona sceneggiatura (a me personalmente non piace, ma de gustibus...) ma per quanto riguarda il montaggio penso che non sia certo a livelli d'eccellenza (è un lavoro oscuro e poco valutato, qualche taglio in più nel film non avrebbe certo nuociuto).

Spero di aver chiarito il punto, odio quando non riesco a spiegarmi (il che accade, escluse le 6 ore di sonno, circa 17 ore e 45 minuti everyday). Per quanto riguarda 21 grammi... La mia impressione è che sia un lavoro furbetto, compiacente, proprio come Amores Perros o, per spostarsi su altri registi, City of God. Sembrano più i lavori di bravi pubblicitari che di registi veri e propri. Come diceva Drachen, sullaqualità della recitazione e sul montaggio non si discute, mi lasciano sospettoso altre cose, per esempio la fotografia (ormai strausata) granosa e così "metropolitana" e in generale lo script davvero piatto, ma un film è composto di tantissimi elementi e se alcuni spiccano comunque diventa impossibile emanare un giudizio completamente negativo...

Ok, scappo a produrre e consumare, se sono stato ancora poco chiaro fatemelo sapere!!!

Ciao di nuovo!

Elvezio
Negróre
dannatamente umano
Messaggi: 2562
MessaggioInviato: Ven 30 Gen 2004 9:21 am    Oggetto:   

Elvezio, registrati! :)
Un sorriso, Andrea
Emanuele Terzuoli
Eldar
Messaggi: 355
Località: Empoli
MessaggioInviato: Ven 30 Gen 2004 12:29 pm    Oggetto: Re: 21 grammi   

Elvezio ha scritto:
Per quanto riguarda 21 grammi... La mia impressione è che sia un lavoro furbetto, compiacente, ... come City of God. Sembrano più i lavori di bravi pubblicitari che di registi veri e propri.


Forse non è il canale giusto per parlare di 21 grammi o City of God, magari potremmo fare un nuovo OT sul cinema tout court. Comunque, City of God è un altro film che a me è piaciuto moltissimo, e Pulp fiction lo riguarderei altre mille volte.
Quando vedo un film per la prima volta cerco di scacciare il più possibile il mio lato critico, senza stare troppo a controllare la grana o la luce, o rischierei di non divertirmi. Nemmeno il montaggio o la sceneggiatura contano troppo come entità a sé, quella che vorrei all'uscita del cinema è una visione d'insieme. Se riesco a guardare i film in quest'ottica, allora mi accorgo anche dei particolari, e posso apprezzare montaggio e fotografia quando spiccano (come in Memento per esempio).
La domanda è: "cosa significa lavori di bravi pubblicitari?" ll regista di City of God, o Tarantino sono bravi pubblicitari? Se questo significa conoscere il trucco per fare di una trama piuttosto semplice un film godibilissimo, ben venga il pubblicitario. In fondo un buon pubblicitario è quello che riesce a mostrarti il prodotto nella sua forma migliore (o non lo compreresti). Kill Bill è probabilmente il film con la trama più semplice e banale della storia del cinema, eppure all'uscita del film, dopo essermi goduto ogni singola inquadratura, mi sono sentito arricchito di un nuovo capolavoro.
Certo, questione di gusti, ma proprio perché mi sembra che i gusti miei e i tuoi siano così distanti, sarebbe interessante un confronto. Magari ne usciamo tutti più ricchi. Allora, lo facciamo 'sto canale? Wink
Ovviamente non sto criticando i tuoi metodi, Elvezio, né i tuoi gusti, ci mancherebbe altro. Anche quando leggo il Mereghetti spesso ci ritrovo gli stessi ragionamenti e lui è considerato il critico migliore che abbiamo in Italia. Surprised

ciao, ema
elvezio
Hobbit
Messaggi: 76
MessaggioInviato: Ven 30 Gen 2004 16:21 pm    Oggetto: 21 grammi   

Riciao,

ora mi sono registrato...

Ema, la discussione è interessante e non penso proprio di avere, in fondo, gusti tanto distanti dai tuoi... Per quanto riguarda la faccenda dei bravi pubblicitari beh, hai dato una descrizione azzeccata, più o meno. Li vedo come persone abilissime a farti una bella confezione regalo con dentro il nulla o poco più. E bada che non denigro la confezione regalo, può, anzi è un'arte anche quella. Ma quando esco di sala dopo la visione di film come Pulp Fiction, 21 grammi, City of God l'impressione è sempre quella di aver assistito ad una buona messa in scena, di gente capace, ottimi artigiani che in fondo non avevano nulla da dire. Sono passato attraverso varie fasi, come penso tutti voi, nei confronti del cinema, della scrittura ecc ecc... C'è stata una fase nella quale pensavo che fose un merito/obbligo cercare di raggiungere quanta più gente possibile. Mi dicevo che se registi come Tarantino o Jackson riscuotevano un così grande successo in fondo era un bene... Ma poi mi trovavo a vedere quali segni avessero lasciato nella mia anima film come Kill Bill, Il Signore degli Anelli, Matrix, Ring rispetto a titoli come Le invasioni barbariche, Tutto o niente, Buongiorno notte. E non c'era davvero confronto, non appartengono proprio nemmeno alla stessa classe.

Penso sia questione di tipi di anima e di segni che ricevono...

Tu dici (cito così perchè non so fare quella cosa di riquadro che fate voi, qualche giorno Clun mi invierà un manuale per utenti dementi di pc) "In fondo un buon pubblicitario è quello che riesce a mostrarti il prodotto nella sua forma migliore (o non lo compreresti)" ed è indubbio che secondo questo metro il primo gruppo di film da me citato è sicuramente un prodotto più valido del secondo, Leigh o Denys Arcand non sono interessati a "farti comprare un prodotto" quanto piuttosto a dirti una cosa alla loro maniera, commerciale o meno che sia, in quanto il cinema non dovrebbe essere un prodotto e riescono comunque a lavorare, a guadagnare, a continuare a girare...

Uhmm... come al solito vado fuori tema, se vuoi aprire quel canale di discussione avvisami quando lo fai che verrò volentieri, di solito (beh, giudico dalle mie passate esperienze, quindi non so quanto sia solito) queste discussioni in rete finiscono sempre fra insulti, parole di sufficienza, gente che tratta altra gente con superiorità... Tu non lo hai fatto e questo da solo mi basta e avanza per essere soddisfatto!!!

Ultima cosa... Non è che quando guardo un film in sala mi metto a esaminarne ogni singola parte, di solito mi viene spontaneo dopo, rivedendolo o ripensandoci, oppure se durante la prima visione mi annoio a morte. Comunque torniamo pure in tema, parliamo di Underworld ora che è finalmente uscito...

Un mio amico mi ha fatto notare due cose, una alla quale non avevo pensato ed una che è invece evidente e comune a molti film di genere.

La prima è che Underworld è in realtà un gangster movie travestito mentre la seconda è che sempre più questo genere di film si disumanizza: non ci sono persone, esseri umani, la città è quasi sempre priva di gente e le poche volte che li inquadrano sono solo scenografia o preda e se pèensate a vari titoli recenti succede sempre più spesso!

Mmmm, a ben pensarci forse è meglio se non rispondete più e non mandiamo avanti la discussione, sono logorroico come pochi e quando parto non la smetto più (mentre dal vivo sono un totale disastro), non dovrei passare il tempo qui, dovrei essere a caccia di news da mettere online sul sito, no?

Elvezio
Negróre
dannatamente umano
Messaggi: 2562
MessaggioInviato: Ven 30 Gen 2004 16:53 pm    Oggetto: Re: 21 grammi   

elvezio ha scritto:
qualche giorno Clun mi invierà un manuale per utenti dementi di pc

Clunan un tecnico informatico? Franz: fatti rispettare, tu non sei così! ;)

elvezio ha scritto:
Non dovrei passare il tempo qui, dovrei essere a caccia di news da mettere online sul sito, no?

Naaa... lascia stare, facciamole fare agli altri queste cose! :)

Il tuo intervento, come quello di Ema, è molto interessante. Vorrei dire qualcosa di intelligente, ma non ne sono capace, relativamente al cinema.
Staccandomi da "Underworld", che non ho visto, di mio posso dire che un film può comunicare o meno, o comunicare cose diverse, a seconda di chi lo vede (lo stesso vale per uno scritto o per un quadro).
Il primo film de "Il Signore degli Anelli" a me ha comunicato qualcosa, non è un film vuoto. Mi ha comunicato una cosa diversa rispetto a Forrest Gump (che adoro), ma certo non lo ritengo vuoto quanto Indipendence Day (tanto per citare il peggior film che abbia mai visto). Questo vale per me, ovviamente.
Lo so che sto tirando fuori il solito discorso della relatività, però in molti casi è così. Un'opera di comunicazione, qualsiasi sia il mezzo, non può essere universale, questo lo sappiamo tutti. Non raggiungerà mai tutti.

Il problema, semmai, è scindere tra ciò che può comunicare qualcosa a qualcuno (e se ci riesce o meno) e ciò che, invece, nell'intento stesso dell'autore, non ha niente da comunicare.
Tra capacità di comunicazione e confezionamento del vuoto, insomma. :)

Sono stato nebuloso, perdonatemi.
Un sorriso, Andrea
Emanuele Terzuoli
Eldar
Messaggi: 355
Località: Empoli
MessaggioInviato: Ven 30 Gen 2004 17:39 pm    Oggetto: Re: 21 grammi   

Negrore ha scritto:
Vorrei dire qualcosa di intelligente, ma non ne sono capace


E qui scatta la faccina che piace tanto a EnKay
Mr. Green Mr. Green Mr. Green Mr. Green Mr. Green
Emanuele Terzuoli
Eldar
Messaggi: 355
Località: Empoli
MessaggioInviato: Ven 30 Gen 2004 17:47 pm    Oggetto: Re: 21 grammi   

elvezio ha scritto:
Uhmm... come al solito vado fuori tema, se vuoi aprire quel canale di discussione avvisami quando lo fai che verrò volentieri, di solito (beh, giudico dalle mie passate esperienze, quindi non so quanto sia solito) queste discussioni in rete finiscono sempre fra insulti, parole di sufficienza, gente che tratta altra gente con superiorità... Tu non lo hai fatto e questo da solo mi basta e avanza per essere soddisfatto!!!


Io mi batto, per quel poco che posso, affinché in questo forum certe cose non avvengano (o "avvenghino", tanto per provocare qualche altro insulto Twisted Evil ), purtroppo spesso non è facile e qualche volta mi ci ritrovo pure dentro fino al collo.
Io invece mi annoio a parlare con chi la pensa come me, difficilmente mi arricchisce o mi racconta qualcosa di nuovo, quello che per molti è una minaccia (la diversità di opinione), per me è una miniera. Ok, spostiamoci pure, ti rispondo sull'altro canale. Chi viene? Wink
>>>Parliamo di cinema<<<
Persefone
Ospite

MessaggioInviato: Lun 02 Feb 2004 18:03 pm    Oggetto: Underworld   

Posso dire di trovarmi completamente in disaccordo con la recensione, a me il film è piaciuto un casino!!! Nn vedo l'ora di rivederlo...sno tentata di ritornare in sala questa sera^_^.
Certo, forse, nn ci sno ne dialoghi memorabili ne temi di alto livello trattati, ma fa cmq passare 2 ore(o quello ke è) divertendosi e... il vestito di Selene è troppo figo!!!!! Wink
Per me è da vedere
Assolutamente
elvezio
Hobbit
Messaggi: 76
MessaggioInviato: Lun 02 Feb 2004 22:03 pm    Oggetto:   

Persefone,

ci mancherebbe altro, anzi, mi piacerebbe leggere una tua recensione di segno opposto alla mia, per capire meglio cosa ti è piaciuto del film. Sembra ormai un lugo comune e sembra di dirlo per accondiscendenza e stupido senso di superiorità, ma sai davvero che palle di mondo se tutti la pensassimo allo stesso modo (e ancora di più se tutti la pensassero come me!!!).

Piglia penna e tastiera e scrivi una recensione... Cioè, non penna e tastiera. O penna o tastiera...
MessaggioInviato: Mer 04 Feb 2004 21:36 pm    Oggetto:   

che recensione di merda!
eNKay
Gwaihir
Messaggi: 11084
MessaggioInviato: Mer 04 Feb 2004 21:37 pm    Oggetto:   

Che commento utile!
26 / 27 gennaio 2009

I giorni della memoria.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum