Brisingr


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Autore Messaggio
l'Anto
Hobbit
Messaggi: 90
MessaggioInviato: Mar 04 Nov 2008 12:09 pm    Oggetto:   

G.C. ha scritto:


Non mi sembra che la recensione faccia a pugni con una lettura veloce e superficiale. Non trovo un'analisi così approfondita da richiedere una lettura parimenti approfondita.


sono d'accordo, e mi fa anche piacere che sia stata pubblicata una recensione così immediata, anche se per forza di cose superficiale. Magari qualcuno ne farà un'altra più approfondita tra un mese o due.
"Children resist a return to the burning times
People be wise to the power of their lies
Be not fooled as those who were fooled before
Children, oh children, be free, be wild"
erbetta
Inox memory
Messaggi: 4225
MessaggioInviato: Mar 04 Nov 2008 12:38 pm    Oggetto:   

E' una recensione, mica un'analisi logica.
Forse le obiezioni di Okamis nascono dal disappunto per aver percepito una sorta di disparità di trattamento pensando al suo specifico caso.
E forse io dovrei farmi più dovente i fatti miei. Boccaccia.
Sono una donna di cultura: ho letto entrambi i Promessi Sposi
uljanka
Sua Luminosa Oscurità
Messaggi: 5714
MessaggioInviato: Mar 04 Nov 2008 13:21 pm    Oggetto:   

Va bene, anch'io mi sono letta "l'isola di sachalin" di Cechov (400 pagine) in tre ore, la sera prima dell'esame di russo 4. E ho risposto in modo decente alla domanda postami dalla prof sull'argomento. Ma sapevo già tutto del libro grazie agli appunti altrui. Non credete, amici miei, a chi legge così velocemente. Di solito salta righe e paragrafi interi.
Secondo me ci vorrebbe una recensione parallela e alternativa a quella pubblicata, giusto per un confronto.
E io, che sono Tenebra, altro non posso vedere se non la Luce, e perciò sono la Luce.

Quando qualcuno dice 'io non credo nelle fate' da qualche parte una fata ride e prepara il suo fucile.
Marina
Bracchetto del Cheshire
Messaggi: 4980
MessaggioInviato: Mar 04 Nov 2008 13:51 pm    Oggetto:   

Okamis, due precisazioni:

il motivo per cui la tua rece è andata per le lunghe è colpevolmente mio Embarassed , ma in quel periodo avevo un sacco di rogne personali (e rogne è dir poco) e dunque avevo pochissimo tempo per stare dietro a tutto ciò che riguardasse altro che non fossero le suddette rogne Crying or Very sad .

Per quanto riguarda i miei rilievi alla tua rece, io NON ti ho mai contestato i tuoi giudizi sul libro, dammene atto (me ne son guardata bene). Ti ho indicato i passaggi in cui IMO non si capiva bene il tuo pensiero e dove duqnue avrei esplicitato per evitare ambiguità e per quanto attiene alle parti non obiettive ti ho invitato solo a rivedere le parti su come andava fatto l'editing. Perché in questo caso non si verteva sul gusto personale, ma su criteri oggettivi Wink

Detto questo, così come nell'editing, anche con le revisioni di un pezzo ogni redattore ha un suo metodo, che dipende a sua volta dall'impostazione che ha ricevuto. La rece di Brisingr fra l'altro, per una scelta del direttore ad interim Smile è andata su senza il preventivo vaglio del supervisore del canale, che è MArtina.
Questo spiega il perché di certe divergenze di metodo.
(leggenda )
Ospite

MessaggioInviato: Mar 04 Nov 2008 15:18 pm    Oggetto: Re: Brisingr   

Scusami, ti rivolgo solo una semplice domanda: dire " il romanzo è comunque molto buono, anche se forse leggermente inferiore ai precedenti capitoli della serie in termini di trama" e poi "Nel complesso è sicuramente almeno al livello di Eragon ed Eldest, fose migliore" nn è una forte contraddizione? Eppure, lo hai scritto tu a poche righe di distanza.
Okamis
Rufus in tabula
Messaggi: 2902
Località: Lago Maggiore; ma la sponda giusta, eh!
MessaggioInviato: Mar 04 Nov 2008 16:09 pm    Oggetto:   

A scanso di equivoci, la mia non intendeva essere assolutamente una presa di posizione a riguardo della recensione da me scritta (anzi, in uno dei precedenti post ho pure scritto che alla fine le molte e-mail scambiate con Marina hanno giovato alla recensione). Intendevo dire soltanto che una lettura iperveloce di sole 7 ore (nel migliore dei casi) non mi pare il giusto approccio verso una recensione. Infatti, come già era stato notato non solo da me prima che si scoprisse questo particolare, all'interno dell'articolo sono presenti alcune piccole incongruenze. Comunque questa era solo una mia opinione che esula dal libro Smile fine OT Embarassed
"Gli uomini veri non ballano. Stanno seduti, sudano e imprecano." (Bill Hicks)

l'Anto
Hobbit
Messaggi: 90
MessaggioInviato: Mar 04 Nov 2008 16:27 pm    Oggetto: Re: Brisingr   

(leggenda ) ha scritto:
Scusami, ti rivolgo solo una semplice domanda: dire " il romanzo è comunque molto buono, anche se forse leggermente inferiore ai precedenti capitoli della serie in termini di trama" e poi "Nel complesso è sicuramente almeno al livello di Eragon ed Eldest, fose migliore" nn è una forte contraddizione? Eppure, lo hai scritto tu a poche righe di distanza.


In veste di "collega" di Diego (siamo entrambi alla prima settimana di lavoro nel FM), mi sento di far notare la differenza.

Inoltre, ho riletto il pezzo, non è tanto vero che è superficiale.
"Children resist a return to the burning times
People be wise to the power of their lies
Be not fooled as those who were fooled before
Children, oh children, be free, be wild"
comewithme
Hobbit
Messaggi: 12
MessaggioInviato: Mar 04 Nov 2008 18:57 pm    Oggetto: Re: Brisingr   

Mi pare che l'unico motivo che fa aizzare la maggioranza sia proprio il fatto che a fare la recensione sia stata una persona a cui è piaciuta e piace la serie. Dopo tante critiche delle opere precedenti, molti si aspettavano la solita sviolinata, che qualcuno distruggesse il libro con le solite e ripetute argomentazioni. Che questo non sia accaduto, pare abbia sconvolto i più. Di recensioni pro-Paolini non se ne vedono molte...
Secondo me i primi due libri non erano poi male, se la si vede dalla ottica giusta: erano stati scritti da un adolescente. SI puo pensare sia sbagliata la manovra commerciale che ha portato dei libri "non malaccio" ad essere ritentuti opere d'arte, ma quessta è un altra storia. I romanzi devono essere valutati come tali, e non a prescindere dalle manovre commerciali che gli stanno dietro.
Personalmente, avendo ritenuto non malaccio i primi due, per curiosità molto probabilmente leggerò anche il terzo. Ma aspetterò la versione economica: non credo valga tutti i 23 euro del prezzo attuale.
G.C.
Apprendista Mago
Messaggi: 3692
Località: Rivendell
MessaggioInviato: Mar 04 Nov 2008 19:13 pm    Oggetto: Re: Brisingr   

(comewithme) ha scritto:
Mi pare che l'unico motivo che fa aizzare la maggioranza sia proprio il fatto che a fare la recensione sia stata una persona a cui è piaciuta e piace la serie. Dopo tante critiche delle opere precedenti, molti si aspettavano la solita sviolinata, che qualcuno distruggesse il libro con le solite e ripetute argomentazioni. Che questo non sia accaduto, pare abbia sconvolto i più. Di recensioni pro-Paolini non se ne vedono molte...


Perdona ma mi sembra che la maggioranza difenda invece la recensione Wink
frankifol
Balrog
Messaggi: 1460
Località: roma
MessaggioInviato: Mar 04 Nov 2008 20:52 pm    Oggetto:   

il fatto che l'autore di un romanzo sia un adolescente, un vecchio o matusalemme in persona non deve influenzare il giudizio di chi legge. Riguardo l'oggettività delle recensioni, ritengo che non sia ottenibile. D'altro canto leggere cose tipo "gli do 4 stelline invece che due perchè iniziandolo me l'aspettavo peggio di quanto non si sia poi rivelato" mette le recensione in una prospettiva a mio modo di vedere indifendibile.
Settima proposizione - Il resto è conseguenza
Martina
Eldar
Messaggi: 399
MessaggioInviato: Mer 05 Nov 2008 12:25 pm    Oggetto:   

Di Paolini io ho letto solo Eragon, circa tre anni fa, e anch'io, da quel che ricordo, ho impiegato un tempo analogo. I caratteri con cui è scritto il libro sono grandi, la pagina non è fitta e lo stile è scorrevole. Non bello a mio giudizio, perché troppo monocorde, ma scorrevole.
Quando leggo un romanzo di Martin, pur adorandolo, vado più lenta, o perderei un bel po' di dettagli. Quando leggo un saggio di storia dell'arte, altro argomento che adoro, vado ancora più lenta.
La velocità di lettura dipende da come è scritto il libro e da quanto mi interessa, ma questo, almeno per me non influenza un'eventuale recensione. Il libro lo leggo TUTTO, e questo comprende anche il titolo originale, l'anno del copyright e il mese di stampa dell'edizione che ho in mano. Poi, se decido di fare la recensione e la faccio in tempi brevi, ricordo comunque bene lo stile e la trama, e se ho un dubbio (in genere sui nomi e la loro grafia) posso sempre ricontrollare nel libro.
Per leggere il romanzo della Strazzulla ho impiegato molto più tempo che per quello di Paolini: entrambi mi sembravano noiosetti e prevedibili, ma Chiara ha uno stile più complicato, con frasi più lunghe e contorte. Questo, inevitabilmente, rallenta la lettura. E i caratteri sono piccoli e fitti, altro elemento da non sottovalutare.
Quanto al giudizio finale, ognuno di noi ha i suoi gusti ed è libero di amare (o disprezzare) quello che gli pare.
Sashan
Hobbit
Messaggi: 94
Località: Meifumadô
MessaggioInviato: Mer 05 Nov 2008 20:54 pm    Oggetto: Re: Brisingr   

S* ha scritto:
Il realtà l'ha acquistato verso l'ora di pranzo del 1 novembre, e l'ha finito poco dopo l'ora di chiusura dello stand, le 19.

...ah, ecco. Quel giorno sono passata davanti allo stand della Delos Books diverse volte e c'era questo ragazzo che leggeva, leggeva e leggeva. Ero così curiosa di sapere cosa ma sono troppo discreta - con livelli di imbarazzo che raggiungono altitudini rilevanti - e non l'ho chiesto nemmeno quando mi sono fermata.

Bravo Diego della banda Basilico Wink la tua recensione ha generato una conseguenza. Non ho letto i primi due libri della saga né, in verità, mi attraevano molto. Ho commesso pure il grave errore di andare a vedere l'orribile film Shocked ma questo taglio più adulto mi incuriosisce. Mi piace seguire le evoluzioni di chi scrive. Un percorso di crescita è sempre interessante, a qualunque età, e poi c'è questa cosa del conteggio dei cadaveri che mi fa ridere Laughing e voglio leggerla.

Tral'altro, avendo un nipote quattordicenne abbastanza appassionato alla saga, non devo nemmeno comprarli, questi libri Cool

Bravi anche FM & Delos Books love si sentiva davvero la vostra mancanza a Lucca. Spero diventi una presenza costante. Sarebbe fantastico trovarvi lì anche il prossimo anno, quello dopo, quello dopo ancora, e ancora... Laughing

PS OT per Anto. Sì, vi seguo anche sul 10fwd, e da tempo. Spero di trovarne un po' anche per fermarmi a chiaccherare, prima o poi Wink Pensa che, inizialmente, pensavo che "della banda Basilico" fosse una citazione del romanzo di Massimo Mongai - Memorie di un cuoco d'astronave - dove il protagonista si chiama, appunto, Rudy "Basilico" Turturro Laughing

l'Anto
Hobbit
Messaggi: 90
MessaggioInviato: Gio 06 Nov 2008 9:52 am    Oggetto: Re: Brisingr   

Sashan ha scritto:

PS OT per Anto. Sì, vi seguo anche sul 10fwd, e da tempo. Spero di trovarne un po' anche per fermarmi a chiaccherare, prima o poi Wink


lieta di conoscerti, Sashan
allora ti aspetto "di là", sto mettendo su una tazza di té Smile

Citazione:
Pensa che, inizialmente, pensavo che "della banda Basilico" fosse una citazione del romanzo di Massimo Mongai - Memorie di un cuoco d'astronave - dove il protagonista si chiama, appunto, Rudy "Basilico" Turturro Laughing


sono una grande fan di Rudy Turturro Laughing , ma il nome della Banda è venuto prima.
"Children resist a return to the burning times
People be wise to the power of their lies
Be not fooled as those who were fooled before
Children, oh children, be free, be wild"
Jirel
Haut-lady Haut-lady
Messaggi: 4532
Località: milano
MessaggioInviato: Gio 06 Nov 2008 14:28 pm    Oggetto:   

OT:
Ciao Anto!!!!!!!
La paura uccide la mente
Dendarii forever!!!!!
Socio Fondatore Zzott Fun Club

BI forever
Calypso
Hobbit
Messaggi: 23
MessaggioInviato: Gio 06 Nov 2008 20:51 pm    Oggetto: Re: Brisingr   

sinceramente brisingr mi ha deluso (a parte perchè mi aspettavo un po' più di arya x eragon X3! ma a parte questo..) ma soprattutto... lentissimo! non è possibile che si impieghi un paragrafo per descrivere la brace pulsante del fuoco! è come se cercasse di far capire a tutti che "lui è un bravo scrittore", ma in realtà coloro che sono veramente bravi non necessitano di descrizioni troppo elaborate farcite di metafore ed espressioni auliche, ma sono capaci di trasmettere emozioni ed immagini con quattro parole ben piazzate!
sinceramente tra i tre libri preferisco eragon. Perchè con la sua ingenuità è il più sincero, il meno costruito... e decisamente più fresco e serrato degli altri! (che è tutto dire, perchè Paolini non è mai stato caratterizzato da un ritmo svelto nella narrazione!)
aspettando il quarto e un illuminazione mentale del caro chris (la storia e bella e se continua con questo stile la spreca)
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum