I Doni


Vai a pagina 1, 2  Successivo
Autore Messaggio
FantasyMagazine
Balrog
Messaggi: 4381
MessaggioInviato: Mar 05 Set 2006 21:44 pm    Oggetto: I Doni   

I Doni

Leggi la recensione.
MessaggioInviato: Mar 05 Set 2006 21:44 pm    Oggetto: i doni   

articolo ben stesurato e commentato che dire questo recensionista è molto bravo
Palin
Re sotto la montagna
Messaggi: 15146
Località: Solace
MessaggioInviato: Mar 05 Set 2006 21:54 pm    Oggetto: Re: i doni   

Davide Annacondia ha scritto:
articolo ben stesurato e commentato che dire questo recensionista è molto bravo


Qualcuno mi dice che lingua è? Shocked
TK7 should, of course, be named Neville – Neville and Luna, a match made in heaven.
Kiraliel Hydara
Custode delle Antiche Ere
Messaggi: 5979
Località: IIPP Firenze
MessaggioInviato: Mar 05 Set 2006 21:57 pm    Oggetto: Re: i doni   

palin ha scritto:
Qualcuno mi dice che lingua è? Shocked

Mhh, molto difficile ad una prima analisi penso risulti essere sumerico ma potrebbe essere anche accadico-francese-americano, devo fare esami più approfonditi Mr. Green .
LouisCypher
Orcopedico da battaglia
Messaggi: 2651
Località: Varese
MessaggioInviato: Gio 07 Set 2006 8:54 am    Oggetto:   

Ho apprezzato molto questo libro, ma non sapevo assolutamente che fosse parte di una trilogia in fieri e siccome sono troppo pigro per mettermi a fare ricerche in rete, chiedo che gentilmente mi siano fornite informazioni a riguardo, magari dall'autore dell'articolo che sicuramente ne sa più di me Cool

In ogni caso ottima recensione, se non lo avessi già acquistato correrei a prenderlo dopo averla letta!
"Non pretendo di essere stato un grande uomo. Eppure, se io non fossi nato...tante cose sarebbero diverse... Migliori? Non penso"
Edwin di Wytryn
Eldar
Messaggi: 361
Località: Al margine del foglio, tra le parole non scritte...
MessaggioInviato: Gio 07 Set 2006 12:30 pm    Oggetto:   

Ciao LouisCypher,

eccomi qui con le news che carcavi Very Happy

Come dicevo nella recensione, I Doni è solo il primo volume di una serie che per ora è composta da tre tomi: Gifts, Voices & Powers.

Il secondo romanzo (un po' più in carne del primo, con 352 pagine) è già stato pubblicato nei paesi anglofoni (nel maggio 2006) e lo attendiamo anche qui in Italia (speriamo di non dover attendere troppo). Il terzo, invece, è previsto per l'inizio del 2007. E, certo, la storia riprende da dove si è interrotta, sempre seguendo le gesta di Orrec e Gry... Wink

Grazie per l'apprezzamento circa la recensione! Cool

Un saluto

Luca
metalupo
Ospite

MessaggioInviato: Gio 07 Set 2006 14:19 pm    Oggetto:   

La memoria m'accompagna poco... nick Darkovano, Edwin di Wytryn, o sbaglio? Wink


Ultima modifica di metalupo il Gio 07 Set 2006 15:28 pm, modificato 1 volta in totale
Edwin di Wytryn
Eldar
Messaggi: 361
Località: Al margine del foglio, tra le parole non scritte...
MessaggioInviato: Gio 07 Set 2006 15:15 pm    Oggetto:   

Ciao Metalupo. Very Happy

No, non è Darkovano, è una "creazione originale" del sottoscritto... Mr. Green

Ciao

Luca
Andrea Franco
Hobbit
Messaggi: 35
MessaggioInviato: Dom 10 Set 2006 21:26 pm    Oggetto:   

questo romanzo non mi è piaiuto per niente... mamma mia come ho penato... mi capita raramente, ma mi sono quasi pentito di averlo comprato!!!

Ciaooooooo
Andrea
anguisette
Drago
Messaggi: 535
Località: Sempre altrove e in un altro momento
MessaggioInviato: Lun 18 Set 2006 17:16 pm    Oggetto: Complimenti   

Complimenti per la recensione, mi ha veramente colpita, facendomi venire voglia di accattarmi subito il libro, anche se io, essendo incredibilmente tirchia, di solito aspetto le versioni economiche.
Peccato che mi abbia appassionato più la recensione del libro......
Devo ammettere che è ben scritto, lo stile è davvero molto buono nella sua essenzialità. Però la vicenda sa troppo di antefatto. Sembra quasi si tratti dei primi capitoli di un'altra vicenda. Tuttavia, se lo stile si mantiene e negli altri due libri della saga accade anche qualcosa.......bhe, allora promette bene. Speriamo di non restare delusi.
De gustibus non "sputazzandum" est. Baciuz.
Marina
Bracchetto del Cheshire
Messaggi: 4980
MessaggioInviato: Gio 30 Ago 2007 16:40 pm    Oggetto:   

Nemmeno a me è piaciuto. Per carità, scritto bene, personaggi perfettamente trdimensionali (molto bello quello di Melle) e anche una certa profondità. Del resto l'autrice non è la prima che passa. Eppure anche se gli ingredienti sembran quelli giusti, l'impasto ha un sapore che non mi piace. Intanto ho sentito la mancanza di una vera e propria trama, che viene fornita solo dopo una 40ina di pagine. Si tratta cmq, più che di una 'vera' trama, di un episodio nella vita del protagonista, un soffio troppo breve per essere gustato.

In più, l'aura del romanzo è inquietante, e a me non piacciono i libri inquietanti: quando evado mi può anche piacere riflettere ma non angosciarmi Smile

Per finire, le motivazioni del protagonista mi paiono talmente astruse e autolesioniste da farmi venire il nervoso.
Ho chiuso il libro con un bel "MAH, SARA'... Confused ". Non un buon modo per congedarsi da una lettura. E certamente non sono invogliata a leggere il seguito.
dued
Elfo
Messaggi: 274
Località: Savona
MessaggioInviato: Gio 30 Ago 2007 18:08 pm    Oggetto:   

Concordo sostanzialmente con Marina e con chi afferma che il libro non gli e' piaciuto.
Certo si vede la grande scrittrice,si intuiscono il mestiere, la maestria, la capacita' di intessere scenari e insinuare considerazioni profonde tra le righe della narrazione.
Ma la trama e' veramente troppo stiracchiata e i personaggi un po' irritanti.

Non so, forse io non faccio testo, per quanto riguarda questa autrice tanto osannata e indubbiamente grande, una dei maestri del genere fantastico-fantascientifico.
Sulla carta, in teoria, dovrei apprezzarla al duecento per cento, in quanto donna, femminista, con idee molto simili alle mie sotto tanti punti di vista.

In realta' ( ora pronuncero' l'estrema bestemmia e blasfemia Rolling Eyes )nessuno dei suoi romanzi che ho letto, dalla trilogia di Earthsea, a la mano sinistra delle tenebre a i reietti dell'altro pianeta, e' mai stato in grado di catturarmi e coinvolgermi emotivamente, ne' come vicenda ne' come personaggi. Pur apprezzando gli scenari e condividendo le idee.
Comunque si', dal mio punto di vista e per i miei gusti la trovo proprio fredda fredda. Neanche un'ombra di sintonia.
Milena "dued" Debenedetti

I am what I am and what I am is who I am
Ipanema
Nazgul
Messaggi: 407
MessaggioInviato: Mar 04 Set 2007 16:38 pm    Oggetto:   

Io l'ho letto quest'estate, e mio figlio ne è alle prese ora (l'ho scelto io tra il gruppo di libri selezionati per la lettura estiva) e adesso mi appunto la recensione che leggo ben fatta, per sottoporgliela alla fine visto che sarà uno dei suoi compiti delle vacanze, farne una a questo libro.

A me il libro è piaciuto moltissimo. Soprattutto per la totale mancanza di "magia" classica, quella che poi impera per esempio ne Il Mago e in tutta la saga di Earthsea (che ho ultimato di leggere in questi giorni). I doni sono enigmatici, a volte anche inquietanti, e intendere queste capacità uniche come un fardello spesso pesante mi ha trovato concorde. Il talento, l'estro, il genio non sono mai solo un piacere e un privilegio. Sono anche responsabilità e follia, dolore e incomprensione, emarginazione.
I messaggi che si traggono da questo libro sono importanti. E' un libro che fa riflettere. Che lascia in sospeso, ma che poi ti porta a ragionarci sopra. E' inquietante ma positivamente.

Adesso che scopro essere il primo di una trilogia, sono molto più contenta.
Perché mi sarebbe spiaciuto fosse finita come storia... continuerò senz'altro la lettura degli altri due quando usciranno.

Smile
il mondo ha bisogno di fantasia

F.I.A.E. forum
skywaste
Hobbit
Messaggi: 4
MessaggioInviato: Dom 26 Ott 2008 3:27 am    Oggetto: help   

non sono sicuro di una cosa e quindi vorrei farvi una domanda:
il libro ha una conclusione o dopo averlo letto sarà obbligatorio leggere anche il resto della trilogia che è in corso di stesura?
ve lo chiedo perche preferirei leggere un libro singolo e non una saga! grazie per l'aiuto
Elyria
Anjin
Messaggi: 4837
Località: fra la terra e il mare
MessaggioInviato: Dom 26 Ott 2008 10:04 am    Oggetto:   

Diciamo che la storia "chiude un cerchio". Si intravede una continuazione, ma non ti lascia nel mezzo di una vicenda troncata a metà. Wink
A me è piaciuto molto questo libro, proprio per l'inquietudine che trasmette (come diceva Marina), per l'atmosfera oscura e, se vogliamo, realistica. Mi ha ricordato, in qualche modo, La Luna e i Falò di Pavese... Rolling Eyes

Bella anche la recensione di Ser Azzolini ^__^
http://novatlantide.wordpress.com/

Caoticista nell'animo.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum