FantasyMagazine è buonista?


Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
Autore Messaggio
FantasyMagazine
Balrog
Messaggi: 4381
MessaggioInviato: Sab 15 Nov 2008 1:36 am    Oggetto: FantasyMagazine è buonista?   

FantasyMagazine è buonista?

Recensioni sempre positive? Tutt'altro. Ma c'è una differenza tra informare e giocare al massacro. Ecco dati alla mano come sono distribuiti i voti che FantasyMagazine assegna ai libri recensiti.

Leggi l'articolo.
Okamis
Rufus in tabula
Messaggi: 2902
Località: Lago Maggiore; ma la sponda giusta, eh!
MessaggioInviato: Sab 15 Nov 2008 1:37 am    Oggetto: Re: FantasyMagazine è buonista?   

Chissà perché ho l'impressione che questo articolo sia nato a partire dalla nostra "chiaccherata", Silvio Wink Comunque l'ora è tarda. Rimando a domani eventuali chiarimenti.
"Gli uomini veri non ballano. Stanno seduti, sudano e imprecano." (Bill Hicks)

Manuele
Nano
Messaggi: 123
MessaggioInviato: Sab 15 Nov 2008 1:52 am    Oggetto: Re: FantasyMagazine è buonista?   

Puntualizziazione interessante ed onesta
Manuele
Nano
Messaggi: 123
MessaggioInviato: Sab 15 Nov 2008 1:56 am    Oggetto: Re: FantasyMagazine è buonista?   

Ops,il commento di prima è partito in anticipo.
Comunque,volevo dire che la puntualizzazione mi sembra onesta (del resto non leggerei assiduamente questo sito se non mi fidassi di chi vi scrive)ed anche interessante,perchè ignoravo che ancora si potesse fare confusione tra recensione e notizia...anche considerando che ogni volta la recensione che mettete è preceduta da "Dalla quarta di copertina".
Bran
servitore di due padroni
Messaggi: 4590
Località: Era Hyboriana (Trento)
MessaggioInviato: Sab 15 Nov 2008 10:42 am    Oggetto:   

Sinceramente io mi stupisco che si sia ritenuto necessario un articolo su questo tema: FM non ha bisogno di difendere pubblicamente i propri lavoro, perchè NON è il garante nazionale della qualità assoluta del fantasy, ovvero non è un ente pubblico che deve certificare cose in modo assolutamente oggettivo e imparziale. Come scrive Sosio ogni recensore ha la sua soggettività, ed ogni recensione non è un parere vincolate che obbliga all'acquisto dell'opera!
Ho letto recensioni su questo magazine che mi hanno aiutato a trovare buoni libri, in altri casi ho pensato "ma che si è bevuto il rencensore prima di mettere le mani sulla tastiera??", però questo mi sembra normale, succede in tutti i campi in cui le persone danno giudizi su argomenti legati al gusto personale.
Se poi qualcuno crede che FM dia giudizi buoni per piaceria nei confronti di scrittori o editori...faccia pure, FM può essere letto (o non letto) senza bisogno di spendere una lira, nessuno chiede abbonamenti o altro, quindi se non lo si giudica un buon magazine.....meglio cambiare no?!? (come diceva la paris.....e la lucianona! Mr. Green )
Nipote di Pick e di Julia ///
-Riuscite a vedere qualcosa?-
-Sì, cose meravigliose-

Lord Carnavon & H. Carter, 26 novembre 1922
Coram85
Capitano di vascello
Messaggi: 13169
MessaggioInviato: Sab 15 Nov 2008 11:24 am    Oggetto:   

Bran Mak Morn ha scritto:
Sinceramente io mi stupisco che si sia ritenuto necessario un articolo su questo tema: FM non ha bisogno di difendere pubblicamente i propri lavoro

Mi trovo più che d'accordo con Bran.


Le giustificazioni ci possono stare in una discussione riguardo una recensione, ma spenderci addirittura un articolo... Io la trovo una caduta di stile, senza offesa. Una presa di posizione, con qualche info qua e là sul lavoro che svolge FM, non necessaria.
I wrote a paranormal story, including babes, alcohol and Battle Rock! Is called Dark Rock Chronicles!

Dark Rock Chronicles fan page
Marina
Bracchetto del Cheshire
Messaggi: 4980
MessaggioInviato: Sab 15 Nov 2008 12:09 pm    Oggetto:   

Anch'io sono d'accordo con Bran, ma Silvio ha fatto cmq notare una cosa innegabile: in giro per la rete ci sono un sacco di attacchi biliosi e arteriosclerotici basati sul nulla oggettivo e unicamente sull'astio soggettivo (NOTA: gli aggettivi sono miei, non di S, per amore di cronaca). Per come funziona la rete, qualsiasi leggenda metropolitana può acquisire il rango di verità (qualcuno si era persino avventurato su wikipedia dando giudizi assolutamente personali, tanto per dirvi a che livello siamo giunti), quindi avere un link di riferimento NERO SU BIANCO dove l'altra campana spiega la propria posizione può essere un buon modo per riportare gli attacchi di cui sopra al loro rango bilioso senza il rischio di fargli assumere quello di verità rivelata Wink

Esemplificando:

Tizio a Caio: ué hai letto che quei venduti di Fm fanno recensioni compiacenti?
Caio a Tizio: no dove l'hai visto?
Tizo: l'ho letto qui e qui e qui.
Caio: vado a leggere


Giorno seguente:

Caio a Tizio: ho letto i link che mi hai mandato, poi ho fatto una ricerca su google e ho trovato questo articolo. Confrontando le due cose mi sono formato l'opinione che... etc etc

Quindi, ognuno resta libero di credere ciò che gli pare ma almeno che il convincimento sia personale e non indotto sulla base dl fumo neglio occhi.
Gianluca Giannattasio
Hobbit
Messaggi: 5
MessaggioInviato: Sab 15 Nov 2008 17:02 pm    Oggetto: Re: FantasyMagazine è buonista?   

Alla fine di questa storia comunque, chi ha parlato seppur male di FM ne ha reso più celebre il nome quindi tutto sommato le ha fatto pubblicità. Poi sarà la gente che visiterà il portale a decidere per se, io non mi preoccuperei più di tanto. L'articolo è interessante a ogni modo. Specialmente visti i voti che sono stati dati ai libri della delos...
§ promethea §
Eldar
Messaggi: 302
Località: Ovunque se magni
MessaggioInviato: Sab 15 Nov 2008 17:55 pm    Oggetto:   

Evvabbè.
Tanto, pubblicando un tot di recensioni stroncanti, si sarebbe reso necessario un articolo per spiegare che FM non è così cattivo come appare, e che se ci fossero libri buoni sarebbe ben felice di recensire positivamente ecc ecc ecc...

"Sostenitrice della campagna contro il clichè degli elfi che praticano solo l'amore platonico."
MessaggioInviato: Sab 15 Nov 2008 19:07 pm    Oggetto: Re: FantasyMagazine è buonista?   

"C'è poi una prevalenza di voti positivi (quattro stelle) rispetto ai voti negativi, ed è perfettamente normale: non andiamo a cercare i libri da recensire nel bidone dell'immondizia, recensiamo libri in partenza abbiano obiettivamente un certo interesse."

Avrei un paio di domande da fare.
La prima riguarda quale sarebbe questo "bidone dell'immondizia": credo sarebbe utile a tutti spiegare dove NON si devono mai andare a cercare i libri. Il bidone dell'immondizia qual è? Gli editori a pagamento? Lulu.com? L'edicola? Il Mondadori Multicenter?

Inoltre come si fa a stabilire che un romanzo è "obbiettivamente" di un certo interesse prima di leggerlo? E perché è normale che un romanzo di un certo interesse debba avere un voto positivo? Tanti romanzi di un certo interesse poi si rivelano essere brutti.
Più avanti addirittura c'è scritto che alcuni libri "in partenza ci sembrano validi". Validità che poi è confermata dal fatto che i voti sono in media positivi: 80% di voti dal 3/5 in su. Sarebbe utile a tutti capire COME si stabilisca questa validità prima di leggere.

Sarebbe bello sapere qual è questo criterio "non perfetto" (80% di validità), ma che permette di scegliere in media buoni libri da leggere.
Okamis
Rufus in tabula
Messaggi: 2902
Località: Lago Maggiore; ma la sponda giusta, eh!
MessaggioInviato: Sab 15 Nov 2008 19:10 pm    Oggetto:   

Come promesso, rieccomi.
Non credo di sbagliare se dico che questo articolo nasce (almeno in parte) da uno scambio di opinioni avvenuto proprio questa settimana sul mio sito tra il sottoscritto e Silvio. Nello specifico, la nostra chiaccherata è girata attorno a un mio vecchio articolo intitolato "Quale critica?", pubblicato il 9 Agosto scorso. L'articolo in questione era suddiviso in due parti. La seconda (che era poi la principale) si basava sulla presentazione di una raccolta di recensioni scritte da Vittorio Spinazzola (docente di letteratura presso l'Università Statale di Milano) e raccolte in un testo intitolato Il gusto di criticare. La prima parte, invece, di ambito introduttivo, poneva brevemente a confronto la diversa tipologia critica tra gli e-zine e i blog. Pur nominando diversi siti, in quella parte di discorso scelsi di contrapporre Fantasy Magazine e Gamberi Fantasy, per due ragioni.
1) FM è e rimane il più importante sito di letteratura Fantasy italiana.
2) GF ne rappresenta l'esatta antitesi.
Non ho quindi parlato di tali siti per la mia simpatia verso l'uno o l'altro (o entrambi), quanto perché rappresentavano il perfetto esempio di come lo stesso argomento (la narrativa fantastica) possa essere approcciato in maniera completamente diversa.
Perché dico tutto ciò, vi chierete? Perché in questo articolo è presente la seguente frase:

Citazione:
Ogni tanto salta fuori, in rete, su blog poco frequentati o anche sul nostro forum, in discussioni sulla qualità della fantasy italiana, la tesi che FantasyMagazine sia ammalata di buonismo, ovvero che tenda a fare recensioni all'acqua di rose dando voti alti a tutti.


Non so perché, ma mi sento preso in causa. Non credo sia un caso che nella stessa settimana in cui sul mio blog poco frequentato io e te discutiamo di tale argomento esca poi un articolo come questo.
Ora, ad un certo in quell'articolo punto parlo di buonisimo, nella seguente frase:

Citazione:
il buonismo verso certi giovani autori proprio non lo riesco a digerire, soprattutto se mascherato dietro la favoletta dell’obbiettività e della pacatezza


Frase che, non lo nascondo, viene subito dopo un passaggio dedicato a FM. E detto sinceramente non me ne vergogno nemmeno e questo perché l'intero articolo gira attorno a quello che è l'appoccio verso un romanzo e non al giudizio. Il buonismo che critico in quel mio articolo (o meglio, in quel singolo passaggio) è quello che accompagna certi giudizi NON nella loro votazione finale, ma verso l'atteggiamento di partenza, che è cosa ben diversa. Poi è vero, poche frasi prima accenno ad alcuni voti dati da FM nei confronti dei libri della collana Storie di draghi, maghi e guerrieri (spero di non aver sbagliato il nome), ma lo faccio in una singola frase portata a titolo di esempio su di un articolo più vasto.

Articolo che, ci tengo a precisare, aveva lo scopo di spiegare quello che era il mio personalissimo punto di vista rispetto (ATTENZIONE) all'approccio da seguire verso una recensione, e non verso il buonisimo o cattivismo (?) di uno o di un altro sito. Lo stesso testo di Spinazzola (di cui ho presentato persino alcune citazioni alquanto esplicite) verte attorno all'approccio e non al giudizio. Non a caso quell'articolo fu pubblicato a breve distanza da un altro in cui spiegavo il metro di giudizio nei confronti dei libri/film di cui da lì in poi avrei presentati le recensioni.

Altra precisazione, visto che non nascondo quello che ho scritto. In quel mio articolo faccio riferimento al fenomeno del Baby Boom, e in particolare del suo "ramo" italiano. Sarebbe possibile vedere la stessa lista presentata in questo articolo decurtata di tutti gli autori stranieri? E non lo dico per malignità, ma perché sarebbe la prova migliore per dimostrare la buona fede di FM.

Ci sarebbero tanti altri aspetti da discutere (anche perché l'argomento è ampio e complesso), ma credo di aver esposto quanto meno i punti principali di quello che è il mio pensiero al riguardo. Come già fatto sul mio sito, comunque, sono apertissimo a qualsiasi scambio di opinioni e/o critiche, anche via PM.
"Gli uomini veri non ballano. Stanno seduti, sudano e imprecano." (Bill Hicks)

(bibol babol)
Ospite

MessaggioInviato: Sab 15 Nov 2008 19:37 pm    Oggetto: Re: FantasyMagazine è buonista?   

forse questo articolo è stato scritto dopo le polemiche sulle 4 stelle a brisingr
Okamis
Rufus in tabula
Messaggi: 2902
Località: Lago Maggiore; ma la sponda giusta, eh!
MessaggioInviato: Sab 15 Nov 2008 19:47 pm    Oggetto:   

Beh, come ho scritto all'inizio del mio commento, non reputo quel mio articolo la sola e unica causa scatenante Wink Tuttavia nell'articolo si fa cenno ai blog e non ai commenti a quella recensione. Ecco perché mi sono sentito chiamato in causa.
"Gli uomini veri non ballano. Stanno seduti, sudano e imprecano." (Bill Hicks)

(lab )
Ospite

MessaggioInviato: Sab 15 Nov 2008 21:57 pm    Oggetto: Re: FantasyMagazine è buonista?   

Non ho idea di quali siano le motivazioni dietro alla stesura dell'articolo, che condivido appieno peraltro ma immagino siano perlomeno "grosse"!
Invito chi, per qualsiasi motivo, non apprezzi FM semplicemente a NON LEGGERLO e basta.
Non ha senso che una qualsiasi rivista si debba giustificare e credo che chiunque prenda alla lettera una recensione senza capire che non è UN DATO ASSOLUTO, probabilmente costui non brilla certo per ingegno e cultura e vi assicuro che non basta leggere libri per averne!!!
E sottolineo probabilmente, perchè almeno non verrò preso pure io alla lettera da costoro che non arrivano a capire semplici cose per POSSIBILE ignoranza o mania di QUALCUNISMO...
Annatealavoràinfabbrica!!!!!
Elyria
Anjin
Messaggi: 4837
Località: fra la terra e il mare
MessaggioInviato: Sab 15 Nov 2008 22:28 pm    Oggetto:   

Ho letto l'articolo, ma l'ho trovato un pò contorto...
Confused
Magari me lo rileggo, va'.
http://novatlantide.wordpress.com/

Caoticista nell'animo.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum