Con Licia Troisi torniamo sul fantastico Mondo emerso


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Autore Messaggio
l'assassino
Gran cavaliere del riposo
Messaggi: 2137
Località: Sparta vicino al pozzo
MessaggioInviato: Lun 15 Dic 2008 18:57 pm    Oggetto:   

Qui si sta perdendo un po' la bussola. Confused Anche a me la Troisi non piace ma arrivare a certi commenti francamente lo trovo senza senso per non parlare della polemica sull'articolo in questione. Se non ti piace un certo autore va benissimo ma "accusare" un redatore perchè non scrive esplicitamente che il suo ultimo libro fa schifo è fuori dal mondo.
Bran
servitore di due padroni
Messaggi: 4590
Località: Era Hyboriana (Trento)
MessaggioInviato: Lun 15 Dic 2008 19:07 pm    Oggetto:   

chi lo diceva che in Italia siamo sempre a "Guelfi e Ghibellini"?....bhè aveva ragione!
Nipote di Pick e di Julia ///
-Riuscite a vedere qualcosa?-
-Sì, cose meravigliose-

Lord Carnavon & H. Carter, 26 novembre 1922
Lan.
Nano
Messaggi: 123
MessaggioInviato: Lun 15 Dic 2008 19:19 pm    Oggetto:   

Io il nuovo volume l'ho già letto e per curiosità aspetto la recensione di queste parti (magari faccio pure un pensierino per aprire o meno il topic dedicato, anche se mi sa che quando si parla della Troisi di questi tempi soffia una brutta aria). Laughing

Nel complesso direi mi ha soddisfatto (vi anticipo la battutona: "ah ma tu ti accontenti veramente di poco"X'D). Inizialmente vedendo la copertina e leggendo i primi capitoli ero partito pure io perplesso per l'aria di ripetitività che sembrava presagire la storia. Tuttavia andando avanti con la lettura ho notato che nuovi elementi rispetto alle precedenti trilogie ci sono (anche il principale "imputato", ossia la presenza per la terza volta di fila di una giovane ragazza come protagonista, ha un suo ben preciso motivo che, almeno personalmente, mi è piaciuto, non aggiungo però altro per fare spoiler).
Nonostante ciò ritengo che la Troisi avrebbe fatto bene a dedicarsi un altro po' di tempo a limare certi aspetti di questo libro (in fondo è passato un anno preciso dall'ultimo volume sul mondo emerso e otto mesi dalla Ragazza Drago, libro che non mi è piaciuto quasi per nulla. Ovviamente non conosco di preciso la tempistica con la quale ha composto questi tre volumi però mi sembra che siano usciti a pochissima distanza l'uno dall'altro).

Premessa necessaria: quello che scriverò sotto ovviamente non è riferito a chi sacrosantemente non apprezza le opere della Troisi e vuole stare alla larga dai suoi successivi volumi di qui ai "Pettegolezzi del Mondo Emerso".

Giusto una piccola provocazione innocente. Uno dei cavalli di battaglia di chi getta veleno sull'innominabile Licia, (ohibò l'ho nominata XD), verte sulla constatazione che la stragrande maggioranza di chi compra i suoi libri lo fa giusto perché è celebre, quasi lo facesse per "moda", limitandosi a seguire la massa che compra. Può darsi eh, tuttavia a me sembra che buona parte di chi si presta a questo massacro, (vediamo se si riuscirà a discernere tra il concetto di "critica" e "massacro gratuito"), lo faccia seguendo una "moda", di tipo diverso, più affascinante perché in grado di dare la magica patina di "mente cvitica che abovva le basse opeve del popolino e delle ragazzine sgrammaticate", ma sempre moda si tratta. Quindi, che senso ha dare addosso ai ragazzini/e che attualmente comprano i libri della Troisi dandoli dei pecoroni quando alla fine nel farlo spesso e volentieri si commette lo stesso identico processo mentale di chi si sta accusando? Non è un po' il bue che dà del cornuto all'asino?
Rolling Eyes

Va da se che ho solo detto la mia non tanto sul valore di queste persone nel complesso, ci mancherebbe visto che a parte ciò i loro scritti io non conosco nulla di loro, ci mancherebbe altro. Esprimo solo la mia opinione su un ragionamento e a ciò mi limito. No prima che si comincia dire "ahhh ma tu che ne sai? Come osi? Tu non mi conosci! Lei non sa chi sono io!" Laughing

p.s. un'ultima precisazione. Tutto il malloppone naturalmente non si riferisce solo ai commenti di questo topic ma a un fenomeno che, almeno secondo la mia mente sciroccata, è presente da un po' di tempo e che ho notato gironzolando per internet (e in parte anche su questo forum, basta vedere le mirabolanti imprese di Inchingolo nel topic lockato sulle creature del mondo emerso).
Tsè Tsè...


Ultima modifica di Lan. il Lun 15 Dic 2008 20:49 pm, modificato 4 volte in totale
eNKay
Gwaihir
Messaggi: 11084
MessaggioInviato: Lun 15 Dic 2008 20:15 pm    Oggetto:   

Okamis ha scritto:
E poi scusa, allo stesso modo in cui è lecito parlare bene di uno scrittore (italiano o meno non conta) al fine di consigliarlo ad altri, non è forse altrettanto lecito e sacrosanto esprimere i propri giudizi negativi rispetto ad un altro scrittore (anche qui italiano o meno non importa) al fine di sconsigliarlo ad altri?


No. Non, almeno, se non sai di che parli. No, se tutto quello che hai letto è la quarta di copertina. Non puoi sconsigliare a chicchessia un libro, o una saga, perché a te non piace l'autore, senza però che tu il suddetto libro l'abbia letto, o almeno iniziato a leggere. Perché parli di aria fritta, parli per sentito dire. Non è più una tua opinione, quella, ma l'idea che tu ti sei fatto dell'opinione di qualcun altro. E che scambio di idee ci può mai essere se comincia così?

Per quanto riguarda l'invidia, mi dici che è solo una scusa. Ma lo sarà davvero? Cos'altro, secondo te, puoi spingere qualcuno a cui Licia non piace a insistere, in ogni singolo 3D che ne parla, per dire che non merita di vendere tutte quelle copie, che ci sono altri autori là fuori che meritano altrettanto se non di più? Va bene una volta. L'hai detto, hai espresso la tua opinione, va benissimo, rispettiamo la tua idea (per tua, dico quella di chiunque si comporti in questo modo). Il secondo post è ridondante. Il terzo è inutile. Dal quarto in poi diventa un'inquisizione. E quali motivi spingono all'inquisizione se non l'invidia, generata dall'ignoranza?!

Io non dico di non averlo mai fatto. Quando lo facevo era irritante anche per me che lo stavo facendo. Smile
26 / 27 gennaio 2009

I giorni della memoria.
Okamis
Rufus in tabula
Messaggi: 2902
Località: Lago Maggiore; ma la sponda giusta, eh!
MessaggioInviato: Lun 15 Dic 2008 20:45 pm    Oggetto:   

Concludo con questo post:

1) Come ho scritto, il ho letto prologo e primo capitolo. Poi, su frasi del tipo "la Troisi non è una scrittrice" o simili, ti dò ragione sul fatto che sia un giudizio assurdo, ma ciò non significa che tutti coloro che la criticano siano mossi dal mostro dell'invidia. Anche i cinepanettoni sono delle emerite boiate. Forse sono invidioso anche dei fratelli Vanzina? Wink

2) Siamo o non siamo su un forum di narrativa Fantasy? Quindi se voglio esprimere un mio parere, positivo o negativo, anche cento volte dove sta il problema? Quando mi capita di dover consigliare dei libri, alla fine ricado sempre sui stessi nomi (Carey, Jordan e Mieville in primis) e nessuno mi dice niente. Perché se invece sconsiglio un libro scoppia il finimondo? Tra l'altro a inizio topic avevo semplicemente rivolto una domanda di ambito informativo priva di alcuna malizia (come specificato nel successivo messaggio).

3) Non mi pare che simili difese a spada tratta vengano fatte anche di autori altrettanto criticati, ma di origini straniere (esempio: la Meyer). Perché invece con gli autori nostrani sì?

4) OT Nelle ultime settimane molti utenti se ne sono andati. Mai pensato che forse la ragione sta nel fatto che sempre più spesso moderatori e responsabili si ergono su cattedre inesistenti, quasi che quanto scritto su FM sia Verbo e tutto il resto aria fritta? Melian, guarda caso, se nè andata dopo una risposta (a mio avviso maleducata) di S su un topic riguardante Battle Star Galactica. Solo io ci vedo un nesso?

5) Pochi giorni fa ero su un altro sito di narrativa fantastica e mi è capitato di leggere una recensione a dir poco delirante su un "La città delle navi". Beh, in quel caso la moderatrice stessa ha riconosciuto le cretinate scritte in quell'articolo. Invece sempre più spesso da queste parti si difende a spada tratta tutto quanto scritto. FINE OT

Concludo con una nota, se un giorno la Troisi scrivesse un libro valido (almeno per quelli che sono i miei gusti) sarei il primo a lodarla per ciò, così come mi è capitato per altri libri. Ad esempio, il primo volume del ciclo dei Guardiani della Notte, Giorno, Merenda ecc (Laughing) non mi è mai piaciuto, ma il secondo sì. Così come, al contrario, considero gli molti degli ultimi romanzi di King delle porcate (Cell soprattutto) mentre i romanzi degli esordi dei signo libri. Qui si parlava di un'opera specifica di un'autrice. Dove sta il problema se esprimo un giudizio su quell'opera specifica, a prescindere che in articoli simili inerenti le precedenti opere il mio giudizio fosse nella sostanza analogo? Mica è colpa mia un/a scrittore/rice non migliora con il passare degli anni.
"Gli uomini veri non ballano. Stanno seduti, sudano e imprecano." (Bill Hicks)

Lan.
Nano
Messaggi: 123
MessaggioInviato: Lun 15 Dic 2008 21:04 pm    Oggetto:   

Beh Okamis riguardo il tuo terzo punto, io personalmente la mia osservazione su quelli che """"criticano""""" in maniera, per usare un eufemismo, cieca le opere della Troisi lo potrei benissimo copia-incollare riguardo la Meyer e altri autori, (e ad altri "settori"), visto che va oltre la semplice diatriba pro/contro Troisi. Se qualcosa diventa, per usare un termine tecnico, "mainstream", automaticamente si forma un blocco più o meno grande di individui che virtualmente imbracciano torce e forconi pronti a lacerarsi le vesti schifati e scandalizzati per le porcherie che la società brutta e cattiva tenta loro di rifirarli e che la massa ignorante sostiene (si vabbeh, il matrix dè noantri come si direbbe a Roma)*. Non sia mai che riescano a fare una critica sull'opera discernendo il giudizio dalla cieca furia e dal rispetto che si deve a coloro che invece apprezzano, temo che costi loro troppa fatica oppure, a essere più perfidi, che faccia cadere loro il piedistallo da cui decantano la loro adorata superiorità morale e intellettuale. Laughing

*Ovviamente ben distinto da chi giustamente non apprezza quella determinata opera e quindi si discosta dall'opinione maggioritaria. Personalmente detesto i reality show, tuttavia non sono così zuccone da disprezzare da un giorno all'altro i miei parenti che invece li amano e a spalarci sopra tonnellate di merda, visto che sono ben altro che dei semplici telespettatori di programmi di bassa qualità. Rolling Eyes
Tsè Tsè...
eNKay
Gwaihir
Messaggi: 11084
MessaggioInviato: Lun 15 Dic 2008 21:33 pm    Oggetto:   

Okamis, devo essere molto sincero (i miei punti non corrispondono ai tuoi):

1. Gli unici libri di Licia che ho letto sono quelli della prima trilogia. Il primo della seconda ho iniziato ma mi annoiava e ho smesso. L'ho anche detto all'autrice, ma pace, va bene così.

2. Non ho letto l'articolo cui fa riferimento questo 3D. Ho letto solo le risposte ed è a quelle che ho risposto.

3. Non difendo l'articolo, i libri di Licia (non li leggo) o il Verbo della rivista (non la leggo). Difendo Licia come autrice e, si potrebbe dire, la mia visione del giusto e dello sbagliato (molto fantasy, direi).

4. Io non parlavo con te, quando ho risposto, ma mi riferivo a quelli che hanno scritto dopo di te. Per quello, quando davo del tu ho specificato che non mi riferivo a te.

5. Licia è una di noi. Quando ancora non era stata pubblicata era un membro di questo forum, uno dei primi insieme a me e ad altri. Poi è stata pubblicata ed è stata osannata da tutti e portata virtualmente in trionfo come prova che ce la si può fare, se ci si sbatte. Io non sapevo nulla di tutta questa serie di critiche, fino a quando non ho iniziato a leggere qualche 3D tra le notizie che la riguardavano (mai le notizie, ribadisco, solo i 3D).

Non so nulla delle varie dipartite di utenti perché è un bel po' che non bazzico, che faccio visita a spot sul forum. Mi spiace che Melian se ne sia andata (in effetti nemmeno io ho condiviso il tono di *S nella risposta su BG), o che altri abbiano fatto lo stesso, ma non ne conosco i motivi. Io sono moderatore part-time (forse meglio dire a progetto), mi piace essere qui a tenere d'occhio, quando ho tempo, ma non ci sono quasi mai...

Io conosco tutti i moderatori. Garret è un mio caro amico da una vita e mezza, Palin da quando sono qui. CD è una grandissima discepola del sottoscritto... non riesco a credere che davvero si siano messi a difendere, tout court, il Verbo di FM. Mi suona strano. Però devi anche capire che non è facile fare il moderatore di questo forum. Non più. Una volta, quando gli utenti attivi erano 3, era facilissimo e i moderatori proprio non c'erano. Ora nemmeno ci sono, siamo rimasti in 4 (più che altro in 2 e mezzo) per gestire un forum che ha decine, centinaia di utenti attivi. Una bella botta, per poche persone.

Sto parlando a ruota libera, molto probabilmente a vanvera, ma penso si capisca che sono sincero.

Quello che difendo per Licia è proprio l'idea che, secondo me, ci si lancia contro di lei come ci si è lanciati contro tanti altri, coloro che fanno "roba commerciale". Ma in questo mondo si vive di soldi. Non prendiamoci in giro. Si scrive quello che vende. Certo, i lettori di fantasy, abituati come sono a vivere nei mondi di cui leggono, pensano ancora che esista l'ideale di un libro scritto non per le masse, un libro contro. Ma cosa succede quando tale libro viene pubblicato e rende l'autore straordinariamente famoso? Mica siamo tutti come Mauro Corona (per dire un nome a caso), che sembra continuare a vivere come prima. Un autore che scrive una saga di successo verrà spinto dalla casa editrice a scrivere una saga di successo. E se questo significa scrivere di nuovo la saga di prima, cambiando solo i nomi dei personaggi, quella è la saga che lo scrittore farà. Ed è giusto che sia così. Almeno fino a quando ci sarà gente che comprerà quello che viene venduto. Giusto che Licia scriva tutte le saghe che vuole, più o meno originali che siano. Finché vendono, e non venderanno in eterno, è giusto che anche lei abbia la sua possibilità. Poi verrà il turno di qualcun altro, magari il mio, magari il tuo (generico). Chi lo sa. Ma finché riesci a vendere, allora vendi!

Io sono convinto che quelle persone che criticano Licia, se si trovassero nelle sue scarpe, seguirebbero la stessa strada. Scriverebbero a manetta, pubblicherebbero a manetta, si arricchirebbero quanto possibile. E farebbero bene anche loro. Ma anche loro si ritroverebbero criticate da stuoli di fan del fantasy utopico che non sia scritto per essere venduto, ma per il miglioramento dell'umanità. Fan che, nel momento in cui avessero la possibilità, manderebbero a quel paese tutte le critiche e farebbero più soldi che possono.

Ho finito, per fortuna!
26 / 27 gennaio 2009

I giorni della memoria.
MessaggioInviato: Mar 16 Dic 2008 1:00 am    Oggetto: Re: Con Licia Troisi torniamo sul fantastico Mondo emerso   

Ecco lo sapevo, ho scatenato un pandemonio!!!!!!!!!
però non è male, tutto questo vuole dire che il lettore è critico e non stupido, in un paese sin troppo pieno si balordi!!!!!
Chiudo il ciclo e rispondo a sesschoumaru: l'articolo in se non mi da fastidio, anzi, FM ha scritto varie volte che il successo della troisi a volte sembra un pò costruito... io stesso ho preso in mano il primo libro più che altro per la copertina... slurp!!!
Ho solo colto la palla al balzo - l'uscita del nuovo libro - per dire che ci si focalizza troppo su di lei, la si loda per partito preso oramai, mentre secondo me il navigato lettore fantasy la legge perchè, come la pizza, è sempre buona!!!!!
Comuque, nel panorama italiano del fantasy, ci sta anche lei, eccome, solo non dimenticiamoci altri stupendi autori!!!!
Perchè non sento mai o sento poco parlare di Silvana De Mari, per citare un'altra donna che scrive, autrice del bellissimo, divertente, triste, avvicente "ultimo elfo" e del fantastico, superlativo "ultimo orco"?
E per dirla subito... sono solo pareri PERSONALI!
Spero che questa discussione sia costruttiva per i lettori e per la scrittrice, che ha grandissime potenzialità da far sbocciare ma credo che sia un pò schiava del marketing e, il buon King insegna, questo è il primo passo verso il baratro!!!!!!
eNKay
Gwaihir
Messaggi: 11084
MessaggioInviato: Mar 16 Dic 2008 10:27 am    Oggetto: Re: Con Licia Troisi torniamo sul fantastico Mondo emerso   

(cocciuto cocciutissimo) ha scritto:

Perchè non sento mai o sento poco parlare di Silvana De Mari, per citare un'altra donna che scrive, autrice del bellissimo, divertente, triste, avvicente "ultimo elfo" e del fantastico, superlativo "ultimo orco"?


Facile, non ne senti mai parlare perché non è famosa. Ma se lo diventasse? Pensi che scriverebbe sempre nello stesso modo, con le stesse motivazioni, con la stessa "pressione" di ora? Nonostante il sogno di ogni scrittore sia il successo, il vero scrittore è quello squattrinato e sconosciuto, perché è libero di scrivere quello che vuole. Nel momento in cui diventa famoso, la gente si aspetterà sempre qualcosa in più.
26 / 27 gennaio 2009

I giorni della memoria.
S*
Stregone
Messaggi: 433
Località: Milano
MessaggioInviato: Mar 16 Dic 2008 16:39 pm    Oggetto: Re: Con Licia Troisi torniamo sul fantastico Mondo emerso   

eNKay ha scritto:
Facile, non ne senti mai parlare perché non è famosa. Ma se lo diventasse? Pensi che scriverebbe sempre nello stesso modo, con le stesse motivazioni, con la stessa "pressione" di ora? Nonostante il sogno di ogni scrittore sia il successo, il vero scrittore è quello squattrinato e sconosciuto, perché è libero di scrivere quello che vuole. Nel momento in cui diventa famoso, la gente si aspetterà sempre qualcosa in più.


Mah, buona teoria ma non mi convince.
Secondo me lo scrittore che vende deve confrontarsi con il mercato e con una critica più esigente, e questo gli fa bene. L'autore che scrive quello che vuole in generale non ha esperienza e quindi scrive peggio.
Fermo restando che comunque troverà sempre il lettore che ci si riconosce e lo considera un capolavoro. Ma lo scopo di un autore deve essere quello di soddisfare molti lettori, non uno solo.
Poi l'esperienza la puoi usare come base per salire più in alto o appiattirtici sopra, dipende dall'autore.
S*
LucaCP
Elfo
Messaggi: 214
Località: L'Aquila o quel che ne rimane
MessaggioInviato: Mar 16 Dic 2008 17:10 pm    Oggetto:   

eNKay scusa se mi intrometto ma io credo che l'offesa più grande alla Troisi la stia facendo tu. Posso capire quando si parla di piacere o meno, ma dire che una scrittrice scrive perché obbligata a replicare il successo dei passati libri mi pare improbabile. Non conosco Licia, ma bazzico il suo blog. Non mi sembra affatto una che "scrive tanto per" o che, come ho sentito dire altrove, mette il nome su opere studiate a tavolino.

Siamo seri. Uno scrittore di successo è quello che si reinventa e che non riscalda la solita minestra. E anche se il tema del "mondo emerso" sembra trito e ritrito, la Troisi non scalda la minestra ma aggiunge nuovi ingredienti. Scusate se è poco.
eNKay
Gwaihir
Messaggi: 11084
MessaggioInviato: Mar 16 Dic 2008 18:06 pm    Oggetto:   

Ripeto. Non ho mai detto che Licia faccia questo. Ho detto che è liberissima di farlo. E se lo fa, fa bene.
26 / 27 gennaio 2009

I giorni della memoria.
(Duhal )
Ospite

MessaggioInviato: Dom 28 Dic 2008 23:15 pm    Oggetto: Re: Con Licia Troisi torniamo sul fantastico Mondo emerso   

se non vi dispiace mi intrometto io...grazie a Licia ho sognato...grazie a Nihal ho trovato un nuovo modo di vedere le cose...beh grazie a tutti i suoi personaggi sono cambiata...e poi che male c'è ad avere una donna come protagonista???? anke le donne devono avere la loro parte, se non vi dispiace!!! sarà anke una cosa già vista...ma ognuno ha i suoi gusti...anke io ho letto Silvana de Mari e ho trovato i suoi libri molto belli...un po' drammatici forse...io continuo a preferire la grandissima Licia!!!!! spero che continui a scrivere ancora e ancora e ancora...
DelemnO
Hobbit
Messaggi: 40
Località: Meslamta
MessaggioInviato: Mer 31 Dic 2008 11:38 am    Oggetto:   

LucaCP ha scritto:
eNKay scusa se mi intrometto ma io credo che l'offesa più grande alla Troisi la stia facendo tu. Posso capire quando si parla di piacere o meno, ma dire che una scrittrice scrive perché obbligata a replicare il successo dei passati libri mi pare improbabile. Non conosco Licia, ma bazzico il suo blog. Non mi sembra affatto una che "scrive tanto per" o che, come ho sentito dire altrove, mette il nome su opere studiate a tavolino.

Siamo seri. Uno scrittore di successo è quello che si reinventa e che non riscalda la solita minestra. E anche se il tema del "mondo emerso" sembra trito e ritrito, la Troisi non scalda la minestra ma aggiunge nuovi ingredienti. Scusate se è poco.


Bhe, onestamente di tutte quelle che ho sentito contro di lei questa è acqua di rose. E comunque, se anche lo facesse davvero, non vedo quale sia il problema, lo farei anche io nei suoi panni, come la stragrande maggioranza degli scrittori e/o aspiranti tali. Poi è chiaro che nel blog non lo faccia capire. Va bene, sicuramente lei è convinta di scrivere belle cose e di farlo bene, però ciò non toglie che cavalchi anche l'onda. Che c'è di male?

Io l'ultimo non l'ho letto né voglio farlo, ma ho letto le prime pagine abbastanza per capire che non è migliorata nemmeno un po' dal punto di vista di abilità di scrittura, e non ci ho visto nessuna originalità. La solita ragazzina bella ( discendente di Nihal, stando ai capelli? No sul serio, se lo è ditemelo), il cavaliere di drago tormentato, i due si innamoreranno , ci sarà un mago di mezzo, e qualche guerra e/o destino sfortunato. Dov'è l'originalità?
P.s. scrittore di successo e scrittore di qualità non sono sinonimi.
.A million images won't be enough, for I know where you hide your soul.

Sì al fantasy dignitoso, no a ragazzine a pancia scoperta e assurdità varie.

www.myspace.com/delemno
www.carminaelementalia.blogspot.com
§ promethea §
Eldar
Messaggi: 302
Località: Ovunque se magni
MessaggioInviato: Mer 31 Dic 2008 12:21 pm    Oggetto:   

Che fosse una discendente di Nihal lo davo per scontato perfino io che del libro ho letto solo la quarta e qualche stralcio sul web. Magari sbaglierò, ma ne dubito...

"Sostenitrice della campagna contro il clichè degli elfi che praticano solo l'amore platonico."
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum