Lovecraft


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo
Autore Messaggio
Webal
Puck
Messaggi: 2919
MessaggioInviato: Lun 16 Feb 2004 21:05 pm    Oggetto:   

Thanks!
Comunque, a me piace King per la sua capacità di strappare molti orrori alla banalità (alla quale ci si abitua con film o libri orrendi) e restituirli nella loro vera forma, nella loro essenza...ho un ricordo ancora vivido di molte delle sue storie, pur avendole lette più di...8 anni fa (...ehm, si, ero un po' precoce forse... Confused ). In effetti però non so se leggendo i suoi testi più lunghi li apprezzerei ancora così...mah...ora però passo a Lovecraft. Grazie ancora per i consigli! Very Happy
Luca Zaffini
Eldar
Messaggi: 326
Località: Adriapolis
MessaggioInviato: Lun 16 Feb 2004 21:45 pm    Oggetto:   

Negrore ha scritto:
Quello che di lui mi fa impazzire, è che ti inquieta senza mostrarti l'orrore finale o facendotelo soltanto intravedere di sfuggita.


Mah, c'è chi insinua che quel continuo "non mostrare" l'orrore, il rifugiarsi nell "era troppo mostruoso da descrivere" sia stato in realtà un espediente per rimediare all'incapacità di descrivere adeguatamente cose che vanno al di là dell'umano.
Boh.
L'ho letto tutto, Lovecraft, con la mitica raccolta di volumi uscita qualche anno fa, suddivisa per epoche. Alcuni racconti mi sono piaciuti, altri mi hanno annoiato al limite del suicidio. Rolling Eyes
"Esistono tre regole per scrivere un grande romanzo. Sfortunatamente, nessuno sa quali siano."
(S.Maugham)
scalphunter
Hobbit
Messaggi: 3
Località: Trieste
MessaggioInviato: Lun 23 Feb 2004 10:53 am    Oggetto:   

Luca Zaffini ha scritto:
Negrore ha scritto:
Quello che di lui mi fa impazzire, è che ti inquieta senza mostrarti l'orrore finale o facendotelo soltanto intravedere di sfuggita.


Mah, c'è chi insinua che quel continuo "non mostrare" l'orrore, il rifugiarsi nell "era troppo mostruoso da descrivere" sia stato in realtà un espediente per rimediare all'incapacità di descrivere adeguatamente cose che vanno al di là dell'umano.
Boh.
L'ho letto tutto, Lovecraft, con la mitica raccolta di volumi uscita qualche anno fa, suddivisa per epoche. Alcuni racconti mi sono piaciuti, altri mi hanno annoiato al limite del suicidio. Rolling Eyes


Sono semplicemente esterefatto che si stia qui a mettere sullo stesso piano king e lovecraft...
A mio avviso king ha scritto dei bei romanzi, ma ciò che di lui mi è rimasto dentro è tutt'altro che l'elemento horror. La sua abilità consiste nel delineare i personaggi e creare atmosfere davvero malinconiche e reali, un po' come bradbury (che lo fa con più classe e meno prolissità).
Posso capire il tuo discorso sulla noia (mi riferisco all'ultimo post), ma credo che lovecraft viaggi su un binario che non è quello del puro intrattenimento. Credo che nel caso di lovecraft si possa parlare di qualcosa di realmente intimista e superiore alla maggioranza di ciò che viene definito horror. Lovecraft non era uno scrittore di genere, credo semplicemente che non potesse scrivere altro, voglio dire... l'horror era l'unica forma adatta al suo pensiero, per quello fa così paura, e ha tanta coerenza. Una interessante letturta dell'opera di L. è stata fatta da houellebecq nel suo saggio "contro il mondo, contro la vita", ch econsiglio a tutti.
Un autore a lui assimilabile è barker: anche lui ha quella poetica del malsano, e soprattuttoi quella tendenza a farti solo INTRAVEDERE un orrore a cui puoi solo avvicinarti, ma solo fino ad un certo punto (e mi riferisco solo ai libri di sangue, in quanto niche cose da me lette).
Ma king proprio... boh... non trovo i punti di contatto Question
l'arte marziale è morire con i fiori, la scrittura è creare fiori imperituri. I fiori che non muoiono sono artificiali.
Luca Zaffini
Eldar
Messaggi: 326
Località: Adriapolis
MessaggioInviato: Lun 23 Feb 2004 11:18 am    Oggetto:   

scalphunter ha scritto:
Luca Zaffini ha scritto:
Negrore ha scritto:
Quello che di lui mi fa impazzire, è che ti inquieta senza mostrarti l'orrore finale o facendotelo soltanto intravedere di sfuggita.


Mah, c'è chi insinua che quel continuo "non mostrare" l'orrore, il rifugiarsi nell "era troppo mostruoso da descrivere" sia stato in realtà un espediente per rimediare all'incapacità di descrivere adeguatamente cose che vanno al di là dell'umano.
Boh.
L'ho letto tutto, Lovecraft, con la mitica raccolta di volumi uscita qualche anno fa, suddivisa per epoche. Alcuni racconti mi sono piaciuti, altri mi hanno annoiato al limite del suicidio. Rolling Eyes


Sono semplicemente esterefatto che si stia qui a mettere sullo stesso piano king e lovecraft...
...
Ma king proprio... boh... non trovo i punti di contatto Question


Beh, scusa, ma chi ha paragonato King a Lovecraft? Io no di sicuro, quindi perchè citi un mio post? Rolling Eyes
"Esistono tre regole per scrivere un grande romanzo. Sfortunatamente, nessuno sa quali siano."
(S.Maugham)
Negróre
dannatamente umano
Messaggi: 2562
MessaggioInviato: Lun 23 Feb 2004 11:29 am    Oggetto:   

Mi accodo a Luca: in ciò che citi, chi ha paragonato King a Lovecraft?
Personalmente ho parlato soltanto di Lovecraft.
Un sorriso, Andrea
Glorelen
Vala
Messaggi: 953
Località: Caras Galadhon
MessaggioInviato: Gio 26 Feb 2004 22:26 pm    Oggetto:   

Mr. King é stato tirato in ballo per delle critiche che ha mosso nei confronti di Lovecraft, non é stato fatto nessun paragone tra i due... del resto come si potrebbe?
scalphunter
Hobbit
Messaggi: 3
Località: Trieste
MessaggioInviato: Dom 07 Mar 2004 19:20 pm    Oggetto:   

Glorelen ha scritto:
Mr. King é stato tirato in ballo per delle critiche che ha mosso nei confronti di Lovecraft, non é stato fatto nessun paragone tra i due... del resto come si potrebbe?


NON SO USARE I QUOTE... NON SONO PRATICO DFI QUESTO MODO DI FARE FORUM, PIU' SIMILE FORSE (LO DICO NELLA MIA IGNORANZA) GUESTBOOK.
NON ERA L'ULTIMO POST QUELLO IN CUI SI CITAVA KING, MA UNO CIRCA A META' DELLA PRIMA PAGINA.
hHO RISPOSTO QUOTANDO, MA NON IN QUANTO STESSI RISPONDENDO ALL'ULTIMA PERSONA. O MEGLIO, VERSO LA FINE DEL MIO POST HO RISPOSTO ALLA PERSONA QUOTATA.
NON SO SE MI SONO SPIEGATO.
l'arte marziale è morire con i fiori, la scrittura è creare fiori imperituri. I fiori che non muoiono sono artificiali.
Glorelen
Vala
Messaggi: 953
Località: Caras Galadhon
MessaggioInviato: Dom 07 Mar 2004 19:37 pm    Oggetto:   

scalphunter ha scritto:
Glorelen ha scritto:
Mr. King é stato tirato in ballo per delle critiche che ha mosso nei confronti di Lovecraft, non é stato fatto nessun paragone tra i due... del resto come si potrebbe?


NON SO USARE I QUOTE... NON SONO PRATICO DFI QUESTO MODO DI FARE FORUM, PIU' SIMILE FORSE (LO DICO NELLA MIA IGNORANZA) GUESTBOOK.
NON ERA L'ULTIMO POST QUELLO IN CUI SI CITAVA KING, MA UNO CIRCA A META' DELLA PRIMA PAGINA.
hHO RISPOSTO QUOTANDO, MA NON IN QUANTO STESSI RISPONDENDO ALL'ULTIMA PERSONA. O MEGLIO, VERSO LA FINE DEL MIO POST HO RISPOSTO ALLA PERSONA QUOTATA.
NON SO SE MI SONO SPIEGATO.

Scusa ma forse ho perso il filo del tuo discorso... Shocked Shocked
Luca Zaffini
Eldar
Messaggi: 326
Località: Adriapolis
MessaggioInviato: Dom 07 Mar 2004 22:23 pm    Oggetto:   

scalphunter ha scritto:
Glorelen ha scritto:
Mr. King é stato tirato in ballo per delle critiche che ha mosso nei confronti di Lovecraft, non é stato fatto nessun paragone tra i due... del resto come si potrebbe?


NON SO USARE I QUOTE... NON SONO PRATICO DFI QUESTO MODO DI FARE FORUM, PIU' SIMILE FORSE (LO DICO NELLA MIA IGNORANZA) GUESTBOOK.
NON ERA L'ULTIMO POST QUELLO IN CUI SI CITAVA KING, MA UNO CIRCA A META' DELLA PRIMA PAGINA.
hHO RISPOSTO QUOTANDO, MA NON IN QUANTO STESSI RISPONDENDO ALL'ULTIMA PERSONA. O MEGLIO, VERSO LA FINE DEL MIO POST HO RISPOSTO ALLA PERSONA QUOTATA.
NON SO SE MI SONO SPIEGATO.


Basta che clicchi "cita" di fianco al messaggio che vuoi citare, non l'ultimo.
Ah, e per favore scrivi in minuscolo, se no sembra che gridi! Wink
"Esistono tre regole per scrivere un grande romanzo. Sfortunatamente, nessuno sa quali siano."
(S.Maugham)
scalphunter
Hobbit
Messaggi: 3
Località: Trieste
MessaggioInviato: Lun 08 Mar 2004 10:13 am    Oggetto:   

In effetti sono davvero un macellaio del PC, fra stampatelli e citazioni errate Embarassed
Qualcuno ha per caso visto underworld? Lo snobbavo, ma em ne ha parlato bene.
l'arte marziale è morire con i fiori, la scrittura è creare fiori imperituri. I fiori che non muoiono sono artificiali.
franz
Mago Mago
Messaggi: 5731
Località: Milano
MessaggioInviato: Lun 08 Mar 2004 10:35 am    Oggetto:   

scalphunter ha scritto:
In effetti sono davvero un macellaio del PC, fra stampatelli e citazioni errate Embarassed
Qualcuno ha per caso visto underworld? Lo snobbavo, ma em ne ha parlato bene.


Chi è em? Shocked
L'abbiamo visto e l'abbiamo recensito.
Io non posso dirne un gran bene, ma neppure mi sento di massacrarlo. Potrebbe avere degli estimatori. Io mi sento più gratificato da altro tipo di film horror.
- Sei un pessimista o un ottimista?
- Sono un pessimo ottimista
Zio Zofu
Vala
Messaggi: 966
Località: Roma
MessaggioInviato: Lun 08 Mar 2004 11:29 am    Oggetto:   

em è me scritto al contrario... Wink
"L'isola del terrore", il mio ebook a solo 0,99 €
Info e primo capitolo gratis:
http://fulviozorzer.wordpress.com/romanzi/lisoladelterrore/
franz
Mago Mago
Messaggi: 5731
Località: Milano
MessaggioInviato: Lun 08 Mar 2004 11:32 am    Oggetto:   

The Last Elf ha scritto:
em è me scritto al contrario... Wink


Cavolo. Allora mi manca il soggetto: chi 'me' ne ha parlato bene? Wink

Franz il mago 'puntiglioso'
- Sei un pessimista o un ottimista?
- Sono un pessimo ottimista
Negróre
dannatamente umano
Messaggi: 2562
MessaggioInviato: Lun 08 Mar 2004 12:58 pm    Oggetto:   

franz ha scritto:
Franz il mago 'puntiglioso'

Con quelle orecchie...
Un sorriso, Andrea
Ivo
Necromante
Messaggi: 290
Località: Genova
MessaggioInviato: Mar 23 Mar 2004 5:27 am    Oggetto: Re: Lovecraft   

MatteoNamo ha scritto:
ecco.. in breve... che ne pensate?


Uhm, discussione un po' vecchiotta, ma non ho saputo trattenermi. Laughing
Anch'io lo considero persino superiore a Poe. Dove Poe e' prevedibile, Lovecraft si dimostra di ben altra pasta. Soprattutto nell'evocare nella mente del lettore orrori indicibili, completamente alieni, tremendamente "innaturali"...
E considerato che per me Poe rimane un genio, tirate voi le conclusioni.

Racconti migliori? Li avete gia' citati. Mi permetto di aggiungere la "Musica di Erich Zann" e "La casa delle streghe" (The Dreams in the Witch-House). Solo l'incipit vale un nobel per la letteratura:
"Se fossero i sogni a causare la febbre, o la febbre i sogni, Walter Gilmar non avrebbe saputo dirlo. Sullo sfondo, come una ferita che non si rimargina, era acquattato l'orrore dell'antica citta'..."

Un'ultima cosa. Consiglio a tutti la lettura dell'ottimo saggio su Lovecraft di Michel Houellebecq: "Conto il mondo. Contro la vita", Bompiani.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Leggere fantasy Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum