Il Mondo Emerso in fumetto e altre novità per Licia Troisi


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Autore Messaggio
§ promethea §
Eldar
Messaggi: 302
Località: Ovunque se magni
MessaggioInviato: Gio 23 Lug 2009 14:15 pm    Oggetto:   

Beh, onestamente non vedo cosa c'entrino Barbieri e la Troisi. Sono vittime quanto i lettori e mi sembra abbiano preso le dovute distanze dal fatto.
Quanto a Ferrario, ho idea che avrà tutti i guai (legali e non) che si merita. E mi fermo qui, perchè i plagi sono qualcosa di veramente stomachevole.

"Sostenitrice della campagna contro il clichè degli elfi che praticano solo l'amore platonico."
Marina
Bracchetto del Cheshire
Messaggi: 4980
MessaggioInviato: Gio 23 Lug 2009 15:18 pm    Oggetto:   

Ok, spiegatemelo come se avessi 4 anni: il disegnatore del fumetto ha inframmezzato, olter a materiale proprio, alcune tavole copiate da altri disegnatori (come dai link di Okami)?
E se ho inteso correttamente, quale professionista è così - diciamo la cosa più mite - ingenuo da pensare di passarla liscia?

E di tutto questo qualcuno è riuscito cmq ad accusare editore, sceneggiatore a la stessa Licia? Shocked E perché non anche il tipografo, già che ci siamo... E magari il Comune che ospita la tipografia... No, in quest'ultimo caso urgono, ma urgono veramente, dei corsi scolastici in materia, perché certi ragazzini la devono piantare di dire stronzate solo per dar fiato alla bocca...


Ultima modifica di Marina il Gio 23 Lug 2009 15:19 pm, modificato 1 volta in totale
Okamis
Rufus in tabula
Messaggi: 2902
Località: Lago Maggiore; ma la sponda giusta, eh!
MessaggioInviato: Gio 23 Lug 2009 15:18 pm    Oggetto:   

Io sospetto che Ferrario dopo una ca***ta del genere abbia appena finito la sua carriera da disegnatore e il suo silenzio di questi giorni (ho provato a cercare in giro, ma non ho trovato mezza riga di scuse, se non quelle dei suoi colleghi, che pure non hanno colpe) Rolling Eyes Non è solo questione di aver fatto una pessima pubblicità a persone che non c'entrano nulla, ma anche di rischiare di mettere in seri guai legali la stessa Panini con questo suo gesto sconsiderato.

EDIT: Ho appena trovato questo commento di Ferrario (all'inizio non mi ero accorto che avesse anche un blog oltre a un sito). Il grassetto è mio.

Citazione:
La pubblicazione edita da Panini "Cronache del Mondo Emerso" è stata temporaneamente sospesa. Sono molto deluso perchè avevo riposto un sacco di speranze e di sogni in questo lavoro e lo avevo vissuto come una grande opportunità. Ho sempre dichiarato apertamente il mio desiderio di produrre un fumetto in stile giapponese rifacendomi ai grandi Maestri orientali. Sapevo di muovermi in uno stile nuovo per me, ma il mio sogno era quello di consegnare alle stampe un risultato fantastico, che avrebbe reso felice ogni lettore, dagli innumerevoli fans di Licia Troisi, ai lettori di manga, fino a chi prendeva in mano per la prima volta un fumetto. Mi sono molto documentato, ho comprato libri, ho studiato la tecnica pittorica giapponese degli scenari e ho pesato il colore per cercare l'atmosfera giusta in tutte le inquadrature. Con entusiasmo ho lavorato il doppio che se avessi impostato il tutto con il mio stile, proprio perchè dovevo guardare ad altri. Rimango molto felice del risultato, per me questo è un bellissimo fumetto.


Pazzesco, nemmeno un accenno al fatto che se hanno interrotto la pubblicazione è per colpa sua. Anzi, prende pure per i fondelli sostenendo di aver lavorato il doppio quando è palese che molte delle sue tavole sono dei copia e incolla o al massimo dei ricalchi. Uno così merita solo il licenziamento...
"Gli uomini veri non ballano. Stanno seduti, sudano e imprecano." (Bill Hicks)

§ promethea §
Eldar
Messaggi: 302
Località: Ovunque se magni
MessaggioInviato: Gio 23 Lug 2009 15:25 pm    Oggetto:   

@Marina:
Ho letto in giro per capire un po', perchè da appassionata di fumetti trovo l'accaduto veramente molto grave. In linea di massima tante cose si sono dette sull'onda dell'emotività del momento, ma nessuno ritiene Barbieri, Recchioni o la Troisi responsabili dell'accaduto. C'è stato qualche "ma non potevate accorgervene?" che credo sia quasi fisiologico, tutto qui. Le persone in questione hanno chiarito tutto.
L'unico responsabile è Ferrario, il disegnatore (che, per la cronaca, non ha solo copiato le vignette, ma letteralmente scannerizzato molti sfondi e ha saccheggiato svariati manga, al punto che non c'è quasi tavola del fumetto che non abbia almeno un plagio).
Adesso il casino credo sia solo all'inizio, perchè la cosa è uscita dai confini dell'Italia e sta arrivando alle orecchie dello studio Ghibli, quindi saranno, come dire, uccelli per diabetici.
L'unica cosa che mi chiedo è: appurato che lo stile manga non si improvvisa e non è lo stile 'facile da fare perchè sono fumetti per bambini', non si poteva scegliere un disegnatore che già di partenza aveva un tratto adeguato allo standard richiesto? Ma vabbè, è una domanda che lascia il tempo che trova, NON un'accusa.

"Sostenitrice della campagna contro il clichè degli elfi che praticano solo l'amore platonico."
Marina
Bracchetto del Cheshire
Messaggi: 4980
MessaggioInviato: Gio 23 Lug 2009 15:42 pm    Oggetto:   

Grazie per la spiegazione, Promethea Wink

Però, anche se può essere istintivo buttar lì un "non potevate accorgervene", subito dopo dovrebbero subentrare due considerazioni:

1. come fai ad accorgerti che una tavola è copiata da un'altra, a meno che tu non viva con le tavole di quel disegnatore usati al posto della carta da parati e pertanto te li vedi tutti i giorni. Ovviamente poteva accorgersene soloq aulche nerd che non legge altro che un unico tipo di fumetti... E persino io che di fumetti non ne leggo so che ci sono miriadi di stili/disegnatori/strisce. Persino nei soli manga (che poi vabbé, a me profana sembran tutti uguali Laughing ma questo è un'altro discorso che abbiam già fatto in altra sede)
Io da piccola ho letto centinaia di Topolino ma non mi sarei mai accorta se un'altro giornale avesse copiato qualche tavola; non mi son nemmeno mai accorta delle autocopiature Disney da un cartone all'altro finché FM non ci ha fatto un articolo, e credo miliardi di altre persone con me;

2. chiunque abbia un MINIMO di cognizione di causa in fatto di editoria sa che in qualunque contratto c'è la clausola in cui dichiari di essere proprietario dei diritti sul materiale che dai all'editore e lo sollevi da qualsiasi responsabilità.
Immagino che la clausola venga apposta anche per i disegnatori.

Per me questo basta a frenare qualsiasi commento d'istinto. La prima è una considerazione logica, la seconda richiede un minimo di documentazione, che a sua volta è sempre il minimo prima di pronunciarsi con sentenze su qualsiasi cosa.
Il fatto è che, solo perché hanno Internet e quindi si credono più furbi, sti ragazzaetti si sentono in diritto di sputare sulla professionalità di gente che fa questo mestiere da quando loro avevano ancora la bavetta per l'omogeneizzato e questa cosa mi fa IMBESTIALIRE Evil or Very Mad
Allroa, se sei così documentato da riuscire a individuare un plagio di tavole, documentati anche su come ci si premunisce in queste evenienze, prima di fare di tutta l'erba un fascio. Altrimenti è troppo facile.

Venedo al problema in sé, saranno cavoli amarissimi, concordo. E il fatto che Panini possa rivalersi poi sul disegnatore conta poco, sia a livello di danno di immagine sia a livello strettamente monetario perché dubito che un singolo disegnatore possa far fronte alle richieste. In ogni caso per lui è carriera terminata, poco ma sicuro. Chi si fiderà più a commisionargli una striscia? E quindi mi chiedo - e questa per me è l'uncia cosa utile da chidersi - ma a che pro?
§ promethea §
Eldar
Messaggi: 302
Località: Ovunque se magni
MessaggioInviato: Gio 23 Lug 2009 16:13 pm    Oggetto:   

No, mument. Chi ha rilevato il plagio NON ha fatto il discorso "ma potevate accorgervene", questa persona ha semplicemente contattato gli interessati (tra cui la Troisi) per segnalare quel che aveva scoperto. In seguito, con la risonanza ottenuta, sono saltati fuori altri plagi, e continuano a uscirne. Concordo che accorgersene era quasi impossibile, io stessa che venero Miyazaki come un nume tutelare (oooommmm) non ho visto le PALESI copiature, di scene anche famose. La gente parla senza pensare e si sa, anzi mi dispiace che professionisti che non c'entrano niente come Barbieri o Recchioni (la Troisi è proprio fuori questione, disegnare non è il suo mestiere) debbano difendersi da simili accuse. La colpa è di chi ha materialmente mosso la manina ricalcando, su questo non ci piove.
Sulle ragioni per aver fatto una cosa tanto stupida - oltre che eticamente a dir poco ripugnante - l'unica che mi viene in mente è aver voluto fare le cose in fretta, intascare i soldini e passare oltre. Pensando che i lettori fossero tutti scemi e ciechi.
Nell'era di Internet, queste cose non passano sotto silenzio. E per fortuna, aggiungerei.

"Sostenitrice della campagna contro il clichè degli elfi che praticano solo l'amore platonico."
Thanatos82
Hobbit
Messaggi: 30
MessaggioInviato: Gio 23 Lug 2009 16:20 pm    Oggetto:   

Ma suvvia ragazzi, questo disegnatore ha fatto benissimo il suo mestiere : avete idea di quanto sia difficile ribaltare una tavola con photoshop?
Assieme ai miei amici, qualche giorno fa, abbiamo fatto una scorta di risate guardando le "tavole" e rinominando il genio incompreso "il Ribaltone" Laughing
A parte gli scherzi questo è solo l'ultimo caso del declino artistico (e non solo) che sta subendo l'Italia sotto questa nuova generazione di pseudo scrittori, fumettisti, registi e quan'altro (ovviamente parlo del fantasy, anche se non credo che in altri settori la puzza sia meno nauseante).
Marina
Bracchetto del Cheshire
Messaggi: 4980
MessaggioInviato: Gio 23 Lug 2009 16:30 pm    Oggetto:   

§ promethea § ha scritto:
No, mument. Chi ha rilevato il plagio NON ha fatto il discorso "ma potevate accorgervene", questa persona ha semplicemente contattato gli interessati (tra cui la Troisi) per segnalare quel che aveva scoperto.


ok, questo ha fatto benissimo, ma dopo il tuo post ho sbirciato alcuni commenti, e i geni che si lanciano in commenti a vanvera purtroppo ci sono... Come sempre del resto...

§ promethea § ha scritto:

Sulle ragioni per aver fatto una cosa tanto stupida - oltre che eticamente a dir poco ripugnante - l'unica che mi viene in mente è aver voluto fare le cose in fretta, intascare i soldini e passare oltre. Pensando che i lettori fossero tutti scemi e ciechi.


è veramente assurdo che qualcuno pensi di farla franca, e ancora più assurdo che non abbia soppesato le conseguenze, tanto più che non parliamo di un ragazzetto alle prime armi, mi par di capire...
Marina
Bracchetto del Cheshire
Messaggi: 4980
MessaggioInviato: Gio 23 Lug 2009 16:32 pm    Oggetto:   

Thanatos82 ha scritto:
sotto questa nuova generazione di pseudo scrittori, .



veramente in Italia di nuovi scrittori fantasy ce ne sono di ogni generazione, dal 16enne al 50enne, quindi tutto sta a capire a chi ti riferisci...
§ promethea §
Eldar
Messaggi: 302
Località: Ovunque se magni
MessaggioInviato: Gio 23 Lug 2009 20:27 pm    Oggetto:   

Marina ha scritto:

è veramente assurdo che qualcuno pensi di farla franca, e ancora più assurdo che non abbia soppesato le conseguenze, tanto più che non parliamo di un ragazzetto alle prime armi, mi par di capire...


No, infatti. Fosse stata una vignetta o due si sarebbe potuto parlare di citazione, ma perchè Panini arrivi a ritirare il fumetto, vuol dire che gli avvocati sono già in movimento per un caso di plagio talmente lampante che possono solo sperare Miyazaki non si incavoli a morte.

"Sostenitrice della campagna contro il clichè degli elfi che praticano solo l'amore platonico."
metalupo
Ospite

MessaggioInviato: Gio 23 Lug 2009 22:57 pm    Oggetto:   

Marina ha scritto:

è veramente assurdo che qualcuno pensi di farla franca, e ancora più assurdo che non abbia soppesato le conseguenze, tanto più che non parliamo di un ragazzetto alle prime armi, mi par di capire...


In effetti è una vicenda assurda.

Posso immaginare solo:


Ipotesi 1) "tempi strettissimi di pubblicazione". Per cui la geniale soluzione di un autore in stato di panico poteva essere quella del "ricalco".

Oppure:

Ipotesi 2) il "manganesimo" non era nello stile proprio dell'autore. Come tutti gli "stili" nazionali. Uno può essere bravo quanto vuole... eppure non riuscire a disegnare in stile - tanto per fare un esempio - franco-belga, se ha sempre disegnato Dylan Dog.

Ci si sarà lanciato a capofitto, improvvisandosi. Poi s'è reso conto che il livello grafico era sotto le aspettative rispetto ai suoi stessi standard già conosciuti dal pubblico (ma su altri stili). E... idem, la soluzione è stata la genialata di cui sopra.

Direi che a questo punto c'è colpevolezza anche di chi gli ha affidato il lavoro, che non ha saputo professionalmente verificare dal portfolio dell'autore, se l'autore era adatto a ciò che gli si chiedeva di realizzare.

Nell'uno e nell'altro caso, quindi, senza assolvere il disegnatore e come fa notare prudentemente questo post tratto dal blog dello sceneggiatore:

http://prontoallaresa.blogspot.com/2009/07/prima-di-cominciare-chiariamo-un-punto.html

direi che c'è anche la colpa di una mancanza di editor adeguati, alle spalle del disegnatore.


Ultima modifica di metalupo il Gio 23 Lug 2009 23:20 pm, modificato 2 volte in totale
dued
Elfo
Messaggi: 274
Località: Savona
MessaggioInviato: Gio 23 Lug 2009 23:19 pm    Oggetto:   

Thanatos82 ha scritto:
A parte gli scherzi questo è solo l'ultimo caso del declino artistico (e non solo) che sta subendo l'Italia sotto questa nuova generazione di pseudo scrittori, fumettisti, registi e quan'altro (ovviamente parlo del fantasy, anche se non credo che in altri settori la puzza sia meno nauseante).


Direi che e' un vizio italico di antica data. Quando va bene, e' redditizio.

Sergio Leone, su un plagio spudorato (non omaggio, non remake, non citazione, proprio plagio e basta) di Kurosawa ci ha costruito la sua luminosa carriera. Quella volta il regista giapponese, infuriato, si accontento' alla fine di una percentuale sui diritti.
Milena "dued" Debenedetti

I am what I am and what I am is who I am
Elyria
Anjin
Messaggi: 4837
Località: fra la terra e il mare
MessaggioInviato: Gio 23 Lug 2009 23:28 pm    Oggetto:   

metalupo ha scritto:
[
direi che c'è anche la colpa di una mancanza di editor adeguati, alle spalle del disegnatore.


Oppure lo sapevano benissimo (possibile che nessuno, dico nessuno degli esperti, editor etc se ne sia accorto?) e hanno deciso "beh, vediamo se va".
Come andava la vendita del fumetto?
http://novatlantide.wordpress.com/

Caoticista nell'animo.
metalupo
Ospite

MessaggioInviato: Gio 23 Lug 2009 23:31 pm    Oggetto:   

Kinzica ha scritto:
Oppure lo sapevano benissimo


A sensazione direi più sciatteria. E tempi stretti. Avranno pensato a coordinare l'uscita con chissà quale altro evento editoriale legato alle cronache (penso... non lo so, perché non seguo). E tutto il resto è stato "forzato" da questo calendario.
Okamis
Rufus in tabula
Messaggi: 2902
Località: Lago Maggiore; ma la sponda giusta, eh!
MessaggioInviato: Gio 23 Lug 2009 23:47 pm    Oggetto:   

Come è già stato detto, accorgersi di una somiglianza (o, in questo caso, di una copiatura bella e buona) tra due o più disegni è quanto mai difficile, proprio per via delle miliardi di tavole realizzate sino ad oggi. Due sole sono le cose imputabili alla Panini o comunque a chi ha scelto la squadra per il fumetto.

La prima è già stata indicata da Metalupo: Ferrario non ha il disegno in stile manga nel suo DNA. Basta guardare il suo portfolio per rendersene conto. Allora perché sciegliere lui? Ma questo è un discorso stilistico e che nulla ha a che vedere con il fattaccio successo.

La seconda è invece una disattenzione forse di troppo. Ferrario, per parole dei diretti interessati, ha mostrato sin da subito la volonta di creare un disegno che omaggiasse Miyazaki. Visto che il nome del maestro giapponese era uscito già da prima della pubblicazione degli albi, non era il caso forse di dare una controllatina, giusto per evitare figuracce (come, difatti, è accaduto)? Certo, posso capire che di un (ex?) professionista come Ferrario ci si possa fidare dopo tanti anni di onorato servizio, e quindi anche in questo caso non parlerei di vero e proprio errore, quanto di un'ingenuità.

Preciso: la colpa a mio avviso rimane tutta di Ferrario, ma viste le ingenuità di cui sopra, forse il tutto poteva essere scoperto già da prima dell'uscita del fumetto con un briciolo di attenzione in più. In questo senso, ho comunque apprezzato tantissimo il messaggio lasciato da Roberto Recchioni, il quale, a differenza di Ferrario, si è comportato da vero signore.
"Gli uomini veri non ballano. Stanno seduti, sudano e imprecano." (Bill Hicks)

Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum