Harry Potter e l'estremismo religioso


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Autore Messaggio
metalupo
Ospite

MessaggioInviato: Sab 28 Feb 2009 2:14 am    Oggetto:   

metalupo ha scritto:
mr.Woland.theRussian ha scritto:

Non coglie , eh? Laughing


No. E neanche ora, spiegazione inclusa.



Ah ecco... m'era sfuggito il NON...
Parto prevenuto Embarassed Embarassed Embarassed
lab
Nazgul
Messaggi: 423
Località: la sottile linea tra primavera ed estate
MessaggioInviato: Sab 28 Feb 2009 11:39 am    Oggetto:   

mr.Woland.theRussian ha scritto:
ehm... per la barba di Merlino! Sembro una testimone di Geova Laughing
Vorrei chiarire che non sono in abbasciata occulta , starei solo esprimendo una riflessione sull'argomento , che non disdegno ad essere sinceri. Sarà una mia debolezza decadente, ma ho sempre avuto un 'occhio di riguardo incuriosito per il fenomeno religioso...


A costo di sembrare prevenuto ( e si dai, lo sono davvero..) io vedo sempre tutte le religioni con occhio critico, le considero tutte come "manette per il pensiero" ad eccezione forse di quelle "naturaliste".

Il fatto è che basta conoscere la storia ed ecco che codeste cozzano platealmente con la realtà dei fatti, inoltre, se non prendi le dottrine come "oro colato", potresti pure essere ghetizzato!!!!

Parlo con cognizione di causa, quand'ero giovane invece di fare catechismo passavo i pomeriggi sotto una pianta di fico... il prete della mia parrocchia voleva impedirmi i sacramenti ed allora mi ha fatto dei corsi privati per vedere la mia preparazione... è rimasto con la coda tra le gambe ed ho fatto i sacramenti (non che mi importasse, ma per la maggior parte della gente le cose vanno fatte perchè qualcuno - non si sa bene chi - dice che è così).

In seguito ho studiato come testimone di geova, alla ricerca di non so quale conforto (sempre da adolescente) e ho trovato solo controllo e tanta paura di rendere conto a se stessi.

Poi privatamente mi sono interessato all'islam e la cosa si è fatta interessante.
Il corano è molto simile ad un "manuale per un sano stile di vita" in un territorio dal clima e geografia particolare.
Ceti dettami sull'igiene e su come nutrirsi, pur sembrando astiosi ed inutili, in certi posti ed in altre epoche potevano fare la differenza.

Com'è ovvio oggi questa religione è portata spesso all'estremo, snaturata da alcune idee di base, magari estrapolate dal contesto per fuorviare l'ingenuo adepto.
Non è certo storia nuova, si è fatto con la bibbia, ad usufrutto e comodità del potere del momento e, a mio parere, si fa ancora adesso.
La cosa comune alle varie grandi religioni monoteiste, comunque, è la denigrazione della donna, a vari livelli.
Questi poveri stolti hanno proprio paura delle donne, della socetà matriarcale!!!
Se oggi l'islam le fa coprire a strati come le cipolle, nemmeno molto tempo fa la chiesa bruciava quelle signore che tramandavano faticosamente l'arte del curare con le erbe, del SAPERE!!!!

Quello del controllo sulla donna è forse il più grande tema che accomuna le grandi religioni monoteiste e anche molti organismi laici del potere, più o meno occulti, più o meno avvinghiati alle religioni.

C'è ben altro dietro che una partita a scacchi, però i tempi sono anche maturi per un grande cambiamento, tutto sta a vedere se virerà al bene o al male (bene o male che son sempre a seconda di chi lo guarda.... Very Happy )
A COSA STAI PENSANDO?
ringstorm
Giullare del Massacro
Messaggi: 3507
Località: siano (sa)
MessaggioInviato: Sab 28 Feb 2009 18:02 pm    Oggetto:   

volevo aggiungere qualcosa, ma tra ohdrein e lab non ho più nulla da dire, mi hanno tolto le parole di bocca! Wink quindi, mi limito a dirmi d'accordo! Very Happy

(povero lab, hai sperimentato il dogma dei testimoni di geova, uno dei peggiori veleni per la mente... Confused )
Era brilligo e gli unsci tovi / girondavano sulla rava, / eran birbizzi i borogovi / e il momo ratso ultragrattava

lab
Nazgul
Messaggi: 423
Località: la sottile linea tra primavera ed estate
MessaggioInviato: Sab 28 Feb 2009 18:19 pm    Oggetto:   

ringstorm ha scritto:
(povero lab, hai sperimentato il dogma dei testimoni di geova, uno dei peggiori veleni per la mente... Confused )


Da ogni veleno parte l'antidoto!
L'esperienza è stata utile per non giudicare senza conoscere e per apprezzare ancora di più come ho scelto di vivere.

Sono orgoglioso della mia autosufficienza e se ho un problema ascolto i consigli altrui e decido, senza avere un libricino che mi dice cosa fare per ogni stupidaggine mi capiti durante la mia vita.

Ed inoltre mi sono interessato alle religioni in generale e alla storia delle religioni, in particolare la cattolica... e allora si che ho aperto gli occhi, con rispetto parlando!!!!! Razz
A COSA STAI PENSANDO?
Elyria
Anjin
Messaggi: 4837
Località: fra la terra e il mare
MessaggioInviato: Sab 28 Feb 2009 23:15 pm    Oggetto:   

ringstorm ha scritto:

(povero lab, hai sperimentato il dogma dei testimoni di geova, uno dei peggiori veleni per la mente... Confused )


Quoto...quasi peggio di quelli della Folletto! Evil or Very Mad
http://novatlantide.wordpress.com/

Caoticista nell'animo.
ringstorm
Giullare del Massacro
Messaggi: 3507
Località: siano (sa)
MessaggioInviato: Sab 28 Feb 2009 23:15 pm    Oggetto:   

lab ha scritto:
ringstorm ha scritto:
(povero lab, hai sperimentato il dogma dei testimoni di geova, uno dei peggiori veleni per la mente... Confused )


Da ogni veleno parte l'antidoto!
L'esperienza è stata utile per non giudicare senza conoscere e per apprezzare ancora di più come ho scelto di vivere.

Sono orgoglioso della mia autosufficienza e se ho un problema ascolto i consigli altrui e decido, senza avere un libricino che mi dice cosa fare per ogni stupidaggine mi capiti durante la mia vita.

Ed inoltre mi sono interessato alle religioni in generale e alla storia delle religioni, in particolare la cattolica... e allora si che ho aperto gli occhi, con rispetto parlando!!!!! Razz

visto, confermi la mia teoria che la cultura porta consapevolezza. le persone educate a essere religiose purtroppo non capiscono questo dettaglio, proprio a causa dell'indottrinamento ricevuto, che porta il timore di pensare e scegliere con la propria testa...
io sono appassionata di storia delle religioni, trovo che sia uno studio illuminante per comprendere i processi fondamentali della natura umana.
bravo, lab. Wink
Era brilligo e gli unsci tovi / girondavano sulla rava, / eran birbizzi i borogovi / e il momo ratso ultragrattava

lab
Nazgul
Messaggi: 423
Località: la sottile linea tra primavera ed estate
MessaggioInviato: Dom 01 Mar 2009 0:02 am    Oggetto:   

ringstorm ha scritto:
visto, confermi la mia teoria che la cultura porta consapevolezza. le persone educate a essere religiose purtroppo non capiscono questo dettaglio, proprio a causa dell'indottrinamento ricevuto, che porta il timore di pensare e scegliere con la propria testa...
io sono appassionata di storia delle religioni, trovo che sia uno studio illuminante per comprendere i processi fondamentali della natura umana.
bravo, lab. Wink


Non posso ritenermi un esperto, piuttosto un appassionato che non si stufa mai di indignarsi.
E spero che certe provocazioni su partite a scacchi lascino il tempo che trovino, non ci vuole una laurea a prenderle come tali, altrimenti si cadrebbe nel cattivo gusto dalla parte opposta!!!

Ribadisco, non fare spallucce ma nemmeno urlare, gettando altra benzina sul fuoco ma semplice, sana, posata indignazione!
In un periodo di sensazionalismi e moderne caccie alle streghe almeno "noi del fantasy" possiamo dire la nostra senza cadere in ulteriori estremismi! Smile
A COSA STAI PENSANDO?
lab
Nazgul
Messaggi: 423
Località: la sottile linea tra primavera ed estate
MessaggioInviato: Dom 01 Mar 2009 0:10 am    Oggetto:   

Kinzica ha scritto:
Quoto...quasi peggio di quelli della Folletto! Evil or Very Mad


Almeno il folletto lo usi per qualcosa e se non lo compri non ti disturbano il sonno preannunciando per l'ennesima volta un armageddon che tarda a venire! (già che ci sono potrebbero pubblicarci un bel fantasy... Very Happy )
A COSA STAI PENSANDO?
Carnilmo
Hobbit
Messaggi: 39
MessaggioInviato: Dom 01 Mar 2009 9:46 am    Oggetto:   

metalupo ha scritto:
mr.Woland.theRussian ha scritto:

storicamente, la diffusione del gioco nel resto d' Europa avvenne a partire proprio dall'influsso arabo.... Rolling Eyes


Sì... ma molto prima di Maometto.


Devo controllare, ma se ricordo bene i libri di scacchi che ho letto, sono sati proprio i Musulmani durante la loro espansione in Africa ed Europa ad insegnarci questo nobile gioco, così come molte altre cose del resto
Dio non zoppica!
Gregory House
mr.Woland.theRussian
Nazgul
Messaggi: 446
Località: Walking into eternity along Sandymount strand
MessaggioInviato: Dom 01 Mar 2009 22:30 pm    Oggetto:   

Mi scuso per il ritardo della replica, ma purtroppo ho accesso limitato alla rete Crying or Very sad

Anche se oramai potrebbe suonare inopportuna , mi sembra comunque una ovvia cortesia

Metalupo ha scritto:
Purtroppo poi devo trovare ancora un solo "credente" che non tenti di convincermi con tre o quattro frasette geniali (secondo loro) e invece di una pateticità e illogicità quasi imbarazzante (tolgo il quasi). Vivi la tua vita... io accetto la tua esistenza ma tu non ce la fai proprio a concepire la mia. E' più forte di te!


Lieta di averle suscitato ,per una volta, un minimo di ilarità esasperata, ma ha frainteso l'intento.Non vi era alcun proposito di "contaminazione"...Laughing

Riguardo l'argomento, ciò che credo è molto semplice: il vero religioso non pensa la sua fede ,la vive . E con questo non intendo dire che non bisogna pensare a quello in cui si crede, sarebbe impossibile dato che è ,in ultima analisi , una scelta dell'intelletto(opinabile Laughing), ma non cadere nell'errore di poter razionalizzare questa particolare esperienza, di imbrigliarla nei nostri schemi preconcetti con il rischio di pervertirne la natura originaria. L'atto di fede (soprattutto nel credo delle religioni cosidette rivelate)è infine un atto di affidamento cosciente a una Promessa , e l'accettazione del Mistero è un requisito importante in quest'ambito,ma più importante è che, prima di tutto, corrisponda alla propria ultima domanda di senso dell'esistere, connaturale all'uomo e per questo , non mi accordo alla considerazione limitativa del fenomeno religioso come morbo fine a stesso, e Secondo- in questo sta la più grande provocazione, per questo secolo- che abbracci e non neghi(questo è il pericolo estremista) la realtà e la verità, del mondo e della propria vita.

In breve, il saggio sà che non è necessario (anzi è contrario) al suo credo piegare il mondo al suo pensiero , e non intendo materialmente (con l'atto di forza ad esempio),ma anche idealmente, ovvero creare un metodo di discernimento deviato, a partire da un apparato concettuale fittizio, che nulla ha a che vedere con la lealtà a un'autentica esperienza del divino, ma con il puro dogmatismo.
Just my thought

Metalupo ha scritto:
Non colgo il 70% di quel che dici, a dire il vero. Trovo le tue frasi piuttosto tortuose.


Mea culpa. Di nuovo ,non era previsto che le tutte le volte che ha avuto il malaugurato caso di imbattersi in un mio commento , le sortissi un'emicrania. Spesso mi limito ad accondiscendere l' inibizione del lobo frontale...Laughing

Metalupo ha scritto:
mr.Woland.theRussian ha scritto:

Il meme autoconservativo esiste , ma ama diffondersi e ramificare nelle menti deboli e nei cuori meschini . Non è sentimento religioso, è galvanizzazione sull 'orlo di una crisi di nervi , e non potrebbe essere più vicina all'ateismo , anzi ne è l'anticamera.



Bene... c'è speranza per un mondo migliore


Si , c'è speranza che l'economia cominci a girare grazie ai pentacoli fallici...Mr. Green

@Carnilmo

Se non sbaglio , è stata avanzata l'ipotesi che il primo gioco di strategia da tavolo come gli scacchi, l'avessero introdotto gli Egizi , in epoca faraonica.
"Io sono uno SCRITTORE MISTICO" (M. Bulgakov)

Lettera al Governo, 28 marzo 1930


Ultima modifica di mr.Woland.theRussian il Lun 02 Mar 2009 1:46 am, modificato 2 volte in totale
lab
Nazgul
Messaggi: 423
Località: la sottile linea tra primavera ed estate
MessaggioInviato: Lun 02 Mar 2009 1:01 am    Oggetto:   

@mr.W

Innanzi tutto concordo con metalupo, devo rileggere due o tre volte i tuoi notevoli scritti per estrapolarne un concetto comprensibile, non che sia un male ma non lo è nemmeno farlo notare... Smile

Noncordo del tutto sul fatto che una persona sceglie di vivere una qualsiasi fede, come è opera di intelletto anche la scelta di non viverla.

Però come il fervido religioso tende al bigottismo puntando il dito o rimanendo sordo all'altrui parere, altresì chi fa la scelta opposta, ossia l'ateo o il "tendente ateista", (tra i quali penso di annoverarmi) pecca di superiorità pensando di aver intrapreso una via più giusta, più aperta mentalmente e così via.
In ogni caso ne abbiamo per tutti, via.
Ovviamente io mi considero quello nel giusto, Very Happy non per partito preso ma per semplice analisi dei fatti, in quanto una scelta religiosa a mio avviso è portata anche dal bisogno personale, da brutte esperienze di vita, dallo stato sociale in cui si vive, dal millenario bisogno dell'uomo di darsi delle risposte a cose più grandi di lui.

Ecco, forse, più che una scelta dettata dall'intelletto, dal ragionamento, dal raziocinio, la vedo più come una valvola di sfogo in cui l'uomo, essere senziente, ha riposto le sue necessità di dare un senso a bisogni e domande che non hanno ancora adesso avuto risposte concrete.

Rimaniamo in campo cattolico: io come posso avere fede?
Come faccio sapendo che tutto ciò che - invano - hanno tentato di inculcarmi in tenera età sia estratto da un libro (il libro più venduto al mondo, lo ricordo) scritto in diverse epoche da più di 2000 anni, da persone che credevano il mondo esestesse tutto nel raggio di poche migliaia di km, solo per fare un esempio?
il mio intelletto, il mio raziocinio, urla e stride di fronte a tutto questo e quando lo faccio notare, alla fine mi dicono di prendere la bibbia come un'allegoria, da comprendere e bla bla bla.
Tanto vale che mi legga Nostradamus...

La gente crede all'inferno, quello di Dante, cavolo! nella bibbia non c'è, si parla di luoghi di tormento e stop!
I testimoni di geova dicono che non bisogna masturbarsi e i simpaticoni prendono la bibbia alla lettera ma nella bibbia ( o come la chiamano loro: "traduzione del nuovo mondo delle sacre scritture") non c'è menzione di ciò, bensì prendono ad esempio la storia di Onan, che in realtà praticò il coitus interruptus, che permetteremelo di dire, è ben altra cosa... cavolo! Laughing

Nella pratica cristiana ci si sposa, si festeggia natale, la pasqua e l'anno nuovo.
Tutte pratiche carinissime per carità ma sono deviazioni varie di pratiche pagane, nei secoli assimilate dal cristianesimo per convertire il popolo.
Cavoli, persino l'aureola sulla capa dei santi è di origine pagana!
E quando chiedo alla maggior parte della gente come mai festeggia il natale oppure del perchè si sposa, la risposta è, in genere più o meno così: "si è sempre fatto" oppure "perchè ci credo".
Su entrambe solleverei dei dubbi sull'uso di intelletto riguardo a fare scelte religiose ma in particolare sulla prima, perchè, coa secondo me sbagliatissima, la religione la inculcano sin da piccoli, la si da per scontata come la storia, la matematica o la geografia.
Ed inoltre non è spiegata in modo particolarmente coerente devo dire, si prende tutto così com'è e lo si infila nella testolina dei nostri pargoli, che crescono pensando che il "mistero" e la "fede" siano buoni come un'equazione o il fatto che la terra sia rotonda.

Come dice il saggio Mr. W, anche scegliere di credere è causa di intelletto ma siamo così sicuri che in realtà non siamo tutti, chi più chi meno, un pò pecore?
Quante volte il prete vi dice che noi siamo il gregge e Lui il pastore?
Ma non vi sentite un pò presi per il qulomb e non vi sentite trattati da perfetti gnoranti?
Io non son una pecora, io ragiono, io decido di non credere perchè ho analizzato i fatti e ne ho dedotto una perdita di tempo, cavoli... io devo credere e devo pure essere paragonato ad una pecora???? Sad

E quando vedo gente che se la prende con un libro, un gioco, un'affermazione, bhè.. io mi sento bene, mi sento a posto ed in pace con me stesso.
Quando vedo gente che si fa saltare per aria, quando vedo persone che a tutti i costi credono di sapere cos'è meglio per una povera donna che vegeta in un letto da 17 anni, quando mi dicono che devo segure un illuminante libro pure per decidere se andare in gita scolastica... allora preferisco rimanere un pò bifolco, taglialegna e con un bel libro fantasy sul mio comodino tutte le sere.

Abbiamo un dono che è l'intelletto, è un nostro diritto usarlo, è un nostro dovere usarlo bene!

E con questo credo di aver fatto dell'outing che da troppo tempo rimaneva in punta di lingua, scusate se vi ho stancato i maroni e se sono andato in OT!!!!

PS: leggo su wikipedia che gli scacchi dovrebbero essere di origine indiana, sdoganati dagli arabi presso i nostri lidi....
A COSA STAI PENSANDO?
metalupo
Ospite

MessaggioInviato: Lun 02 Mar 2009 1:30 am    Oggetto:   

mr.Woland.theRussian ha scritto:

Mea culpa. Di nuovo ,non era previsto che le tutte le volte che ha avuto il malaugurato caso di imbattersi in un mio commento , le sortissi un'emicrania. Spesso mi limito ad accondiscendere l' inibizione del lobo frontale...Laughing


Noto un tono leggermente piccato, anche se stemperato dall'ironia. Leggerti non è affatto un malaugurato caso. E se vuoi saperla tutta m'ero anche un po' pentito d'aver scritto quel che ho scritto, temendo te la fossi un po' presa. Perdona un vecchio trombone che parla prima d'accendere il cervello (a volte tralasciando di farlo anche dopo) Very Happy
mr.Woland.theRussian
Nazgul
Messaggi: 446
Località: Walking into eternity along Sandymount strand
MessaggioInviato: Lun 02 Mar 2009 1:42 am    Oggetto:   

Piccato?! No way!
Semmai dispiaciuto, mi piacerebbe essere più chiara quando esprimo le mie ragioni , ma con scarso successo evidentemente Embarassed (per non parlare della mia inimicizia con la tastiera). Comunque spero che la mia bandiera bianca sia stata ben evidente e sventolante Wink ( e soprattutto spero di non aver partorito altri deliri pocanzi, oppure dovrò arrendermi ad Antonioni e alla sua filosofia dell'incomunicabilità Laughing)
"Io sono uno SCRITTORE MISTICO" (M. Bulgakov)

Lettera al Governo, 28 marzo 1930
ringstorm
Giullare del Massacro
Messaggi: 3507
Località: siano (sa)
MessaggioInviato: Lun 02 Mar 2009 1:43 am    Oggetto:   

@lab: AMEN FRATELLO! Mr. Green
pagani e contenti, andiamo sotto i noci di benevento a ballare tutta la notte! Laughing

ok, seriamente, concordo.

ehm, sapete che ricordavo che gli scacchi erano di origine egiziana, ma che i primi giochi di strategia sono di origine cinese, ideati dagli strateghi cinesi per esercitarsi nella tattica? Shocked
Era brilligo e gli unsci tovi / girondavano sulla rava, / eran birbizzi i borogovi / e il momo ratso ultragrattava

ringstorm
Giullare del Massacro
Messaggi: 3507
Località: siano (sa)
MessaggioInviato: Lun 02 Mar 2009 1:47 am    Oggetto:   

mr.Woland.theRussian ha scritto:
Piccato?! No way!
Semmai dispiaciuto, mi piacerebbe essere più chiara quando esprimo le mie ragioni , ma con scarso successo evidentemente Embarassed (per non parlare della mia inimicizia con la tastiera). Comunque spero che la mia bandiera bianca sia stata ben evidente e sventolante Wink ( e soprattutto spero di non aver partorito altri deliri pocanzi, oppure dovrò arrendermi ad Antonioni e alla sua filosofia dell'incomunicabilità Laughing)

ahinoi, capita di parlare la stessa lingua senza capirsi... a me succede da sempre con mio padre, la mamma deve fare da interprete per entrambe le parti durante le diatribe... Laughing
comunque, mi sembra di capire che tu invece sei credente. cosa ti ha portato a sentirti tale?
(vabbè sono proprio OT però magari così si capiscono meglio i vari punti di vista Wink ) altrimenti ignorate quanto ho scritto e buona notte a tutti. Very Happy
Era brilligo e gli unsci tovi / girondavano sulla rava, / eran birbizzi i borogovi / e il momo ratso ultragrattava

Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum