Bryan di Boscoquieto e il Talismano del Male


Vai a pagina 1, 2, 3 ... 15, 16, 17  Successivo
Autore Messaggio
FantasyMagazine
Balrog
Messaggi: 4381
MessaggioInviato: Ven 29 Mag 2009 0:17 am    Oggetto: Bryan di Boscoquieto e il Talismano del Male   

Bryan di Boscoquieto e il Talismano del Male

In libreria l’attesa seconda avventura del quattordicenne Bryan di Boscoquieto.

Leggi l'articolo.
Okamis
Rufus in tabula
Messaggi: 2902
Località: Lago Maggiore; ma la sponda giusta, eh!
MessaggioInviato: Ven 29 Mag 2009 0:17 am    Oggetto: Re: Bryan di Boscoquieto e il Talismano del Male   

Quando si suol dire "al peggio non c'è limite" ^_^
Ormai non c'è nemmeno più bisogno di sforzarsi di essere originali. Basta tirar fuori i soliti talismano del potere, che si trasformano in clessidre del potere, per tornare infine sotto forma di talismani del male. E poi cosa vedo? Gemelle telepatiche. Mmh... ma dove ho già sentito questa trovata? Mmh... Ah sì, Paolini, uno famoso per "l'originalità" della sue trame (oltre che un gigalione e mezzo di altri romanzi/film/anime/fumetti/ecc..). Se è questo il talento siamo messi davvero bene ^_^
"Gli uomini veri non ballano. Stanno seduti, sudano e imprecano." (Bill Hicks)

(curtz )
Ospite

MessaggioInviato: Ven 29 Mag 2009 0:32 am    Oggetto: Re: Bryan di Boscoquieto e il Talismano del Male   

Di nuovo questo pseudoscrittore. Non ne avevamo avuto a sufficienza? La scrittura è arte, non pornografia. E la pornografia in questo senso è la mancanza di decenza di proporre mancanza di temi, spessore, coadiuvata dal non sapere scrivere. Care case editrici siete davvero all'acqua se pubblicate stè robe. Scommetto che le selezionate con cura, stando attente a scartare rigorosamente chi sa scrivere e creare qualcosa di buono. E complimenti anche a chi avrà il coraggio di dire che queste sono opere valide.
frankifol
Balrog
Messaggi: 1457
Località: roma
MessaggioInviato: Ven 29 Mag 2009 7:34 am    Oggetto:   

http://fantasy.gamberi.org/2009/01/13/non-ce-gnocca-per-noi-a-boscoquieto/


credo sia illuminante
Settima proposizione - Il resto è conseguenza
busto
Hobbit
Messaggi: 97
MessaggioInviato: Ven 29 Mag 2009 9:24 am    Oggetto:   

Purtroppo questo è il panorama italiano attuale.
E' un pò deprimente, senza contare che la cosa che mi fa più imbestialire è che il Ghirardi ha anche delle buone potenzialità, peccato vengano sfruttate in modo pateticoda parte degli editori, senza un minimo di intervento.
Non credo sia questo il modo migliore per far crescere un giovane talento.
Pawin
Balrog
Messaggi: 1023
Località: Sardegna
MessaggioInviato: Ven 29 Mag 2009 11:35 am    Oggetto:   

sarà anche un talento ma, dagli estratti che ho letto, i suoi libri sono una vera tristezza Confused
Asher_85
Hidden Persuader
Messaggi: 2574
MessaggioInviato: Ven 29 Mag 2009 11:46 am    Oggetto:   

Già se si fosse chiamato "Il talismano delle mEle" sarebbe stato moooolto più interessante e originale Wink
Glorehlen
Drago
Messaggi: 509
Località: Valle Arborea
MessaggioInviato: Ven 29 Mag 2009 11:55 am    Oggetto:   

Davvero non capisco come la Newton & C. possa aver pubblicato una ciofeca del genere e ci ricaschi pure con il seguito.... magari qualcuno potrebbe obiettare sui commenti di Gamberetta, ma gli estratti del libro parlano da soli e fanno davvero rabbrividire! Colgo l'occasione per salutare Cristiano Armati editor di Gherardi (che onore!) e uomo di rara maleducazione!
Okamis
Rufus in tabula
Messaggi: 2902
Località: Lago Maggiore; ma la sponda giusta, eh!
MessaggioInviato: Ven 29 Mag 2009 12:01 pm    Oggetto:   

Credo che la risposta stia tutta nelle vendite. Il primo libro era qualcosa di talmente brutto e privo di senso da circondarsi da un'aura di fama. Ora però che la "qualità" di Ghirardi è nota, dubito che le vendite potranno raggiungere i medesimi risultati.
"Gli uomini veri non ballano. Stanno seduti, sudano e imprecano." (Bill Hicks)

Marina
Bracchetto del Cheshire
Messaggi: 4980
MessaggioInviato: Ven 29 Mag 2009 12:35 pm    Oggetto:   

Glorehlen ha scritto:
Davvero non capisco come la Newton & C. possa aver pubblicato una ciofeca del genere e ci ricaschi pure con il seguito.... magari qualcuno potrebbe obiettare sui commenti di Gamberetta, ma gli estratti del libro parlano da soli e fanno davvero rabbrividire!


quotone.

Io ho difeso (e lo difendo ancora) il diritto dei ragazzini a scrivere quando alcuni giornalisti li bersagliavano a priori (cioè bersagliavano l'età a prescindere dal contenuto degli scritti), ma se devo soppesare il contenuto di Boscoquieto concordo con Glorelhen. E, per una volta, persino con Gamberetta, incredibile dictu! Shocked

Io sono oltreatutto orripilata da come sia usata (in tutti i sensi) la figura femminile. E se la tempesta ormonale adolescenziale può (forse) essere una spiegazione, ma non certo una giustificazione, l'editore non ha scuse nell'aver propinato uan roba così diseducativa a un target così giovane.

Comunque credo che la ragione di queste pubblciazioni stia nel fatto che nessuna grande casa ha personale ferrrato sul fantasy. Semplicemente credono che il fantasy sia i soliti due elfi, un oscuro, e quattro gnomi e tanto basta.
E anch'io, come Okamis (noooo, due 'concordanze' in una giornata? C'è sicuramente una congiunzione astrale Laughing Oppure sto ringiovanendo,wow! Cool) credo che il secondo sarà, meritatamente , un flop.

Glorehlen ha scritto:

Colgo l'occasione per salutare Cristiano Armati editor di Gherardi (che onore!) e uomo di rara maleducazione!

E no, Glo, non te la caverai così: adesso vogliamo il 'juicy gossip' nei particolari Wink

PS Ma bentornata! Wink


Ultima modifica di Marina il Ven 29 Mag 2009 13:30 pm, modificato 1 volta in totale
Linz
Nano
Messaggi: 100
MessaggioInviato: Ven 29 Mag 2009 13:28 pm    Oggetto:   

Glorehlen ha scritto:
Davvero non capisco come la Newton & C. possa aver pubblicato una ciofeca del genere e ci ricaschi pure con il seguito....


ho pensato anch'io la stessa cosa e ogni volta che mi accade ciò penso anche alle fantomatiche tecniche utilizzate dagli editori per selezionare la roba da pubblicare... mah
Marina
Bracchetto del Cheshire
Messaggi: 4980
MessaggioInviato: Ven 29 Mag 2009 13:59 pm    Oggetto:   

A proposito di editor, ho trovato questa intervista

http://www.pickwick.it/modules.php?name=News&file=article&sid=5152

La risposta alla prima domanda è probabilmente la spiegazione 'grazie' a cui le fantasie ormonali di Ghirardi devono essere sembrate 'appealing' all'editor... Laughing


Ultima modifica di Marina il Ven 29 Mag 2009 14:26 pm, modificato 1 volta in totale
Glorehlen
Drago
Messaggi: 509
Località: Valle Arborea
MessaggioInviato: Ven 29 Mag 2009 14:15 pm    Oggetto:   

Marina ha scritto:




Io sono oltreatutto orripilata da come sia usata (in tutti i sensi) la figura femminile. E se la tempesta ormonale adolescenziale può (forse) essere una spiegazione, ma non certo una giustificazione, l'editore non ha scuse nell'aver propinato uan roba così diseducativa a un target così giovane.

Hai perfettamente ragione! Infatti chiudendo un occhio su tutto il resto (forse un occhio solo non basta) il trattamento riservato alla poveretta co-protagonista (Si chiama pure Marta come me Mad ) è davvero da censura: il minimo che le capita è uno stupro anale da parte da non so che demone... e questa sarebbe narrativa per ragazzi?? Shocked
Glorehlen ha scritto:

Colgo l'occasione per salutare Cristiano Armati editor di Gherardi (che onore!) e uomo di rara maleducazione!

Marina ha scritto:

E no, Glo, non te la caverai così: adesso vogliamo il 'juicy gossip' nei particolari Wink

Eh, eh, no comment...
diciamo che quando verrà pubblicato il mio romanzo il nome di Armati è tra i primi della lista di coloro che riceveranno una copia con dedica scritta con la MontBlanc che mi comprerò con la mia Mastercard Twisted Evil (della serie ci sono soddisfazioni che non si possono comprare, ma per tutto il resto c'è sempre pronto un terminale POS!)
Marina ha scritto:

PS Ma bentornata! Wink

Grazie cara Wink
Elyria
Anjin
Messaggi: 4837
Località: fra la terra e il mare
MessaggioInviato: Ven 29 Mag 2009 14:21 pm    Oggetto:   

Glorehlen ha scritto:
gli estratti del libro parlano da soli e fanno davvero rabbrividire! Colgo l'occasione per salutare Cristiano Armati editor di Gherardi (che onore!) e uomo di rara maleducazione!


Forse perchè non ti sei fatta sculacciare come nel libro ... Rolling Eyes
http://novatlantide.wordpress.com/

Caoticista nell'animo.
dued
Elfo
Messaggi: 274
Località: Savona
MessaggioInviato: Ven 29 Mag 2009 14:32 pm    Oggetto:   

Marina ha scritto:
E, per una volta, persino con Gamberetta, incredibile dictu! Shocked



O diem candidiore nota! - per continuare col latino. Questa e' da segnare sul calendario. Laughing Laughing

busto ha scritto:
Purtroppo questo è il panorama italiano attuale.


Ecco, su questo avanzerei qualche riserva. Sono d'accordo con chi diceva (mi pare di nuovo Marina, scusate ma ho gia' esaurito la mia riserva di capacita' di quotare, non riesco a zompare su altri messaggi) che gli editori si comportano cosi' perche' di fantasy non ne capiscono e procedono a casaccio.

La cosa e' un po' grave, trattandosi di grosse realta' editoriali. D'altra parte, abbiamo, per esempio, passando alla "cugina" fantascienza, un editore anglosassone che parlando di Ballard continua a spiegare in tutti i modi che puo' sembrare fs ma non lo e'... attirandosi le giuste ire della Le Guin.
Cosa, peraltro, quella di voler isolare e ripulire dal genere gli autori osannati, parecchio diffusa. Invece di dire, guarda quanto puo' essere grande un genere che riesce a produrre simili cose, si tende a trovare scuse per prenderne le distanze.

Insomma, disinformazione da snobismo a tutto spiano, riluttanza ad "abbassarsi" a considerare certi settori; eppure bisogna provarci, perche' vendono, vedi Troisi, hai visto mai, perdere un'occasione del genere. E allora, se ne occupano letteralmente senza guardare. Come uno a cui, che so, hanno regalato dei pesci pregiati ma gli fa schifo pulirli, e allora fa le smorfie e guarda da un'altra parte.

Ce lo siamo gia' detti in altre discussioni, un simile atteggiamento fa male agli autori che si tenta di lanciare, fa male al genere screditandolo.
Infatti appunto si pensa che il panorama sia questo. Inoltre, non si ottiene il risultato di "accompagnare" i lettori adolescenti verso letture piu' adulte. Ma piuttosto si tende a indirizzarli magari, esaurito il filone, verso altri fenomeni pseudo commerciali. E via cosi'.

Invece secondo me esiste e sta maturando tutto un settore di autori italiani piu' diversificati e che tentano strade diverse, esempio, non solo adolescenziali, esempio, con un occhio all'urban fantasy, con ambientazioni piu' vicine a noi, ecc.

Solo che si perdono nelle case editrici minori, hanno meno risonanza, meno possibilita' di crescere e migliorarsi e fare scuola, mentre gli scaffali sono monopolizzati o quasi da queste goffe iniziative commerciali.
(Ovvio che parlo anche un po' dal punto di vista personale. Gli spazi sono quelli che sono).
Milena "dued" Debenedetti

I am what I am and what I am is who I am


Ultima modifica di dued il Ven 29 Mag 2009 15:13 pm, modificato 1 volta in totale
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2, 3 ... 15, 16, 17  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum