Sanctuary, diamo voce agli autori


Vai a pagina 1, 2  Successivo
Autore Messaggio
FantasyMagazine
Balrog
Messaggi: 4381
MessaggioInviato: Mer 23 Set 2009 0:12 am    Oggetto: Sanctuary, diamo voce agli autori   

Sanctuary, diamo voce agli autori

Un'intervista corale solo per noi di FantasyMagazine. Pierdomenico Baccalario, Francesco Dimitri, Francesco Falconi, Fabrizio Furchì, Michele Giannone, Cecilia Randall, Fabiana Redivo, Egle Rizzo, Antonia Romagnoli e Luca Tarenzi ci raccontano cosa è stata per loro Sanctuary, l'antologia urban fantasy curata da Luca Azzolini

Leggi l'articolo.
Paolo Borzini
Hobbit
Messaggi: 3
MessaggioInviato: Mer 23 Set 2009 0:12 am    Oggetto: Re: Sanctuary, diamo voce agli autori   

Probabilmente sono uno dei pochi sbadati lettori che non si è informato prima di comprare questo "coso" altrimenti non mi troverei a casa un mattone di carta che mi vergogno di mettere assieme agli libri, invece degni di questo nome.
Con questo non voglio dire che tutti i racconti siano da buttare via, anzi ne salverei ben quattro. Ma per quanto riguarda gli altri racconti non li userei nemmeno per accendere il fuoco nel camino, che sbadato ho la stufa a pallets.


by Ax
Maia
Messaggi: 663
Località: Milano
MessaggioInviato: Mer 23 Set 2009 8:51 am    Oggetto: Re: Sanctuary, diamo voce agli autori   

(Paolo Borzini) ha scritto:
Probabilmente sono uno dei pochi sbadati lettori che non si è informato prima di comprare questo "coso" altrimenti non mi troverei a casa un mattone di carta che mi vergogno di mettere assieme agli libri, invece degni di questo nome.
Con questo non voglio dire che tutti i racconti siano da buttare via, anzi ne salverei ben quattro. Ma per quanto riguarda gli altri racconti non li userei nemmeno per accendere il fuoco nel camino, che sbadato ho la stufa a pallets.

Paolo, non ho letto il libro, ma il parere dei lettori mi interessa. Quali sono le ragioni della 'vergogna'?
Per ogni Giovanna d'Arco c'è un Hitler appollaiato dall'altra estremità dell'altalena. La vecchia storia del bene e del male.
CB
G.C.
Apprendista Mago
Messaggi: 3692
Località: Rivendell
MessaggioInviato: Mer 23 Set 2009 9:04 am    Oggetto:   

Grazie Paolo di questo illuminante resoconto, ne abbiamo discusso in passato fino allo sfinimento.
Se spulci bene trovi il 3d e troverai gente che la pensa come te e altri in maniera contraria.
Un solo appunto, penso tu non abbia la stufa...i pallet interi non ci entrano. Rolling Eyes
http://it.wikipedia.org/wiki/Pallet Wink
Edwin di Wytryn
Eldar
Messaggi: 361
Località: Al margine del foglio, tra le parole non scritte...
MessaggioInviato: Mer 23 Set 2009 9:07 am    Oggetto: Re: Sanctuary, diamo voce agli autori   

byAx ha scritto:
(Paolo Borzini) ha scritto:
Probabilmente sono uno dei pochi sbadati lettori che non si è informato prima di comprare questo "coso" altrimenti non mi troverei a casa un mattone di carta che mi vergogno di mettere assieme agli libri, invece degni di questo nome.
Con questo non voglio dire che tutti i racconti siano da buttare via, anzi ne salverei ben quattro. Ma per quanto riguarda gli altri racconti non li userei nemmeno per accendere il fuoco nel camino, che sbadato ho la stufa a pallets.

Paolo, non ho letto il libro, ma il parere dei lettori mi interessa. Quali sono le ragioni della 'vergogna'?


Siamo in due a essere curiosi, ora. Laughing

Luca
Asher_85
Hidden Persuader
Messaggi: 2574
MessaggioInviato: Mer 23 Set 2009 11:52 am    Oggetto:   

Io invece sono basita, ma per motivazioni di altro genere Shocked Rolling Eyes
Edwin di Wytryn
Eldar
Messaggi: 361
Località: Al margine del foglio, tra le parole non scritte...
MessaggioInviato: Mer 23 Set 2009 12:21 pm    Oggetto:   

Asher_85 ha scritto:
Io invece sono basita, ma per motivazioni di altro genere Shocked Rolling Eyes


Ma no, Asher! Wink Che sarà mai, suvvia. Quando Umberto Eco scende in piazza a me fa piacere accettare la sua critica, ed é il caso di restare ad ascoltare ciò che ha da dire e... oops, me sbadato, me tapino, mi accorgo ora che non é Eco. Laughing

Vabbuò, ci abbiamo provato.

A parte l'acida ironia, non me ne voglia Paolo ma si è presentato lui con questa moneta e io lo ripago a dovere, resto dell'opinione che se articolata una critica che non dileggi gli altri ha sicuramente un valore superiore alla più rosea delle recensioni. Uscite di questo genere invece non le accetto, né dall'ultimo pinco pallino che passa per un forum scrivendo - e male - anche solo quelle 5 righe, né dal primo degli accademici della Crusca.

A casa mia si chiama ancora maleducazione, da altre parti si chiamerà pure sagacia o altro, qui da me ancora no.

Luca
dued
Elfo
Messaggi: 274
Località: Savona
MessaggioInviato: Mer 23 Set 2009 13:22 pm    Oggetto:   

Edwin di Wytryn ha scritto:
Uscite di questo genere invece non le accetto, né dall'ultimo pinco pallino che passa per un forum scrivendo - e male - anche solo quelle 5 righe, né dal primo degli accademici della Crusca.

A casa mia si chiama ancora maleducazione, da altre parti si chiamerà pure sagacia o altro, qui da me ancora no.

Luca


Lo vedi che sei negativo? Ti accuseranno giustamente di non accettare il confronto e di non rispondere ai commenti. E che commenti costruttivi.

Ma soprattutto, il signore con una stufa gigantesca che divora interi bancali si offendera'. Rolling Eyes
Milena "dued" Debenedetti

I am what I am and what I am is who I am
Edwin di Wytryn
Eldar
Messaggi: 361
Località: Al margine del foglio, tra le parole non scritte...
MessaggioInviato: Mer 23 Set 2009 13:57 pm    Oggetto:   

dued ha scritto:
Edwin di Wytryn ha scritto:
Uscite di questo genere invece non le accetto, né dall'ultimo pinco pallino che passa per un forum scrivendo - e male - anche solo quelle 5 righe, né dal primo degli accademici della Crusca.

A casa mia si chiama ancora maleducazione, da altre parti si chiamerà pure sagacia o altro, qui da me ancora no.

Luca


Lo vedi che sei negativo? Ti accuseranno giustamente di non accettare il confronto e di non rispondere ai commenti. E che commenti costruttivi.


Ahaha, Milena! Sono NegativBoy (proprio io poi!)! Very Happy Vabbé, ormai se non è zuppa è pan bagnato. Va bene così, ma sì! Wink

Citazione:
Ma soprattutto, il signore con una stufa gigantesca che divora interi bancali si offendera'. Rolling Eyes


Ed è un mio problema perché...??? Ah, no, aspetta: non è un mio problema... Very Happy

Luca
LotharB
Nano
Messaggi: 141
Località: Roma
MessaggioInviato: Mer 23 Set 2009 17:05 pm    Oggetto:   

Io riscaldo la mia dimora tramite termosifoni, spero di non passare per modernista guastafeste. Very Happy
Possedessi anche una stufa, credo l'alimenterei con altro che la presente antologia.
Che ho finito di leggere proprio l'altro ieri e che ho commentato, per sommi capi, qui sotto:

http://www.anobii.com/people/lotharbasler/#

Per byAx e per chi come lui fosse interessato ad un parere qualsiasi. Wink

PS: 4 su 12 non sono un granché, concordo, soprattutto se gli altri non ti sono piaciuti proprio per niente. Ma può andare anche di molto peggio... Comunque hai incuriosito anche me. Wink
Elyria
Anjin
Messaggi: 4837
Località: fra la terra e il mare
MessaggioInviato: Mer 23 Set 2009 23:28 pm    Oggetto:   

Mi accodo alla curiosità generale. Rolling Eyes
Vediamo se questa opinione è di quelle da una botta e via...
http://novatlantide.wordpress.com/

Caoticista nell'animo.
Olorin
Ultimo Elfo Inguardabile
Messaggi: 1698
Località: dove osano le anatre
MessaggioInviato: Ven 25 Set 2009 0:19 am    Oggetto:   

G.C. ha scritto:

Un solo appunto, penso tu non abbia la stufa...i pallet interi non ci entrano.


... già, bisogna prima sminuzzarli, essiccarli e pressarli fino a trasformarli in pellet... vorremo mica buttarla sul 'tecnico' ora, neh? Wink
Gli ideali sono pericolosi. La realtà è preferibile: è spietata ma preferibile.

Una scrivania ordinata è sintomo di una mente malata
Julia
Rhosgobel Rabbit
Messaggi: 2884
MessaggioInviato: Ven 25 Set 2009 9:23 am    Oggetto:   

Olorin ha scritto:
G.C. ha scritto:

Un solo appunto, penso tu non abbia la stufa...i pallet interi non ci entrano.


... già, bisogna prima sminuzzarli, essiccarli e pressarli fino a trasformarli in pellet Wink


Ti sei scordato un passaggio, farli passare da Bari. Razz
La mente è il proprio luogo, e può in sé fare di un Inferno un Cielo, e di un Cielo un Inferno. John Milton
spacechili
Nano
Messaggi: 191
MessaggioInviato: Ven 25 Set 2009 20:14 pm    Oggetto:   

"A-Pellet figlio di A-Pollot"

Ci scriverei pure un racconto sopra, con un titolo simile.
Mi spiace solo che le tante cose interessanti delle interviste siano state banalmente cancellate, per parlare di combustibile.
Non si parla di genere e di potenzialità dell'immaginario urban fantasy.
No, si parla di stufe.

E' un peccato, considerando che Paolo Borzini, oltre che essere un esperto in retrocomputer, pare un appassionato di Interactive Fiction. Sarebbe stato interessante avere una discussione costruttiva su Sanctuary.

Ma forse la sua attitudine verso la pirografia ha bruciato qualcosa di troppo.
Oltre ai pallet, s'intende.

@ Lothar: bella rece. E grazie per la menzione
www.spacechili.blogspot.com

"Ha ragione Spacechili" - Marina
"Condivido il tuo pensiero Spacechili" - Okamis
"Concordo con te, Spacecili" - Ohdrein
Paolo Borzini
Hobbit
Messaggi: 3
MessaggioInviato: Sab 26 Set 2009 16:35 pm    Oggetto:   

Ciao,
G.C. ha scritto:
Grazie Paolo di questo illuminante resoconto, ne abbiamo discusso in passato fino allo sfinimento.

quindi visto che ne avete parlato in passato uno non può aggiungere un suo commento ?
Poi se questo commento è negativo allora qualsiasi errore di battitura è una buona scusa per aprire un flame ? http://it.wikipedia.org/wiki/Flame
Smile

G.C. ha scritto:
Se spulci bene trovi il 3d e troverai gente che la pensa come te e altri in maniera contraria.

Sinceramente non mi ero accorto del thread in questione, adesso che lo so andrò a leggermi questi messaggi una volta finita questa replica.

Visto la facilità con cui, mi sembra, si scaldino gli animi dovrò pesare molto le parole Wink . Da quello che dice G.C. il contenuto di questo libro è stato discusso fino alla noia, ma visto che byAx mi chiede quali sono i motivi del mio parere negativo su questo libro li citerò per sommi capi.

Forse ho esagerato a dire che non lo metterei con gli altri libri ed ho anche mentito al riguardo, perchè si trova assieme agli altri libri Smile

Due cose ho trovato senza senso:
l'introduzione farcita di paroloni che ben poco riscontro hanno con i racconti e le immagini dei tarocchi. Non sono riuscito a trovare il legame tra le carte dei tarocchi e i singoli racconti, anche perchè nel regolamento del concorso da cui sono stati presi i racconti si diceva che non bisognava usare nessun riferimento con il nostro pianeta.

Per quanto riguarda i racconti, visto che ne hanno parlato fino allo sfinimento Laughing , dirò solo che quelli che mi sono piaciuti sono :
"Le storie che nascono in questa città","Anobium","Angeli e uomini","Saint Vicious"

Bye bye,
Paolo
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum