Gothica: L'Angelo della Morte


Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo
Autore Messaggio
FantasyMagazine
Balrog
Messaggi: 4381
MessaggioInviato: Lun 26 Lug 2010 11:25 am    Oggetto: Gothica: L'Angelo della Morte   

Gothica: L'Angelo della Morte



Leggi la recensione.
AnnaMaria DeCurtis
Hobbit
Messaggi: 31
Località: Milano
MessaggioInviato: Lun 26 Lug 2010 11:25 am    Oggetto: Re: Gothica: L'Angelo della Morte   

Concordo con Luca, anche se non mi sono sentita come se ricevessi un pugno in stomaco... scherzo! Wink
A me è "piaciuto" nel senso che mi ha fatto riflettere, non divertire. Ma infondo non era questo l'intento? Non è certo un libro d'evasione. Ho apprezzato molto i dialoghi tra padre Faust e la scienziata Helena.
I temi trattati sono moderni, purtroppo molto! Ci toccano da vicino.
Lo consiglio caldamente Smile
Io ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi
… tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia.
Edwin di Wytryn
Eldar
Messaggi: 361
Località: Al margine del foglio, tra le parole non scritte...
MessaggioInviato: Lun 26 Lug 2010 13:44 pm    Oggetto: Re: Gothica: L'Angelo della Morte   

(AnnaMaria DeCurtis) ha scritto:
Concordo con Luca, anche se non mi sono sentita come se ricevessi un pugno in stomaco... scherzo! Wink
A me è "piaciuto" nel senso che mi ha fatto riflettere, non divertire. Ma infondo non era questo l'intento? Non è certo un libro d'evasione. Ho apprezzato molto i dialoghi tra padre Faust e la scienziata Helena.
I temi trattati sono moderni, purtroppo molto! Ci toccano da vicino.
Lo consiglio caldamente Smile


Grazie AnnaMaria! Very Happy

Sì, è un libro che fa pensare. Da qui la metafora del pugno nello stomaco, perché purtroppo oggi la tendenza (anche in libreria) è rivolta al "far pensare poco" i lettori. Per questo ho messo in luce sopratutto quella che, secondo me, è l'anima di questo libro.

Non tanto la storia, quanto il suo messaggio.

Ciao,
Luca
Zweilawyer
Elfo
Messaggi: 260
MessaggioInviato: Lun 26 Lug 2010 14:56 pm    Oggetto:   

Non mi fido molto di questa recensione. Praticamente Azzollini dà 4/5 a tutti i libri di Falconi (compresi gli ultimi due capitoli di Estasia), 5/5 quando passa su Anoobi (stessa recensione di Gothica, ma con voto maggiorato).

Vedo anche un leggerissimo conflitto d'interessi, visto che Azzollini dirige la collana fantasy di Reverdito e che il primo libro pubblicato sarà proprio un romanzo di Falconi (recensirà anche quello?)
Edwin di Wytryn
Eldar
Messaggi: 361
Località: Al margine del foglio, tra le parole non scritte...
MessaggioInviato: Lun 26 Lug 2010 15:18 pm    Oggetto:   

Zweilawyer ha scritto:
Non mi fido molto di questa recensione. Praticamente Azzollini dà 4/5 a tutti i libri di Falconi (compresi gli ultimi due capitoli di Estasia), 5/5 quando passa su Anoobi (stessa recensione di Gothica, ma con voto maggiorato).

Vedo anche un leggerissimo conflitto d'interessi, visto che Azzollini dirige la collana fantasy di Reverdito e che il primo libro pubblicato sarà proprio un romanzo di Falconi (recensirà anche quello?)


Ti aspettavo al varco, Zwe. E sapevo saresti stato tu. Wink

Potrei dire lo stesso di te, che sei sempre scioccamente prevenuto nei confronti dei libri di questo autore (ma in generale degli autori italiani). Essere curatore della Collana Pegaso non mi fa diventare d'improvviso analfabeta. E visto che questo romanzo è di un altro editore, e io sono un recensore di questo sito dal 2006, e che è da allora che seguo i romanzi di Falconi, non mi sono posto il problema.

Gothica non è un libro curato da me, chi mi dice che non devo dire la mia, tu? Per favore. Wink

L'ho letto come potresti (e dovresti) leggerlo tu, visto che non manchi occasione di parlare della produzione di questo autore senza nemmeno averlo letto (in questo caso). Permetterai che non è da tutti, ma non voglio discutere dei metodi di Zwe.

Francesco Falconi è oggettivamente bravo, per me. Sia chiaro, tutto è perfettibile. Ma le cose che scrive a me personalmente piacciono, da qui averlo scelto con l'Aurora delle Streghe. E visto che ho gli occhi per leggere (e spero durino ancora a lungo), la bocca per dire la mia, e le dita per pigiare i tasti di una tastiera, io lo faccio senza pormi il problema.

Io dico la mia, tu la tua. Pace. Ma mi spiace per te, scoprirai che mi interessa davvero molto poco la tua opinione...

AnnaMaria qui sopra è una voce come un'altra. Ascolta lei, se credi. O le altre recensioni su aNobii, se vuoi. Liberissimo. Wink

Ciao,
Luca
Zweilawyer
Elfo
Messaggi: 260
MessaggioInviato: Lun 26 Lug 2010 15:55 pm    Oggetto:   

Bravo, sei un indovino.

Sono prevenuto perchè quando parli di questo autore elargisci 4/5 come fossero caramelle. Inoltre, su anoobi (che ha lo stesso metro di valutazione) aggiungi sempre una stella. Cos'è, quando sei su FM diminuisci di uno per non sembrare "di parte"?

Di Falconi ho letto abbastanza, anche troppo, compresi gli estratti pietosi de L'Aurora delle Streghe...

Circa gli altri autori italiani, posso dirti che apprezzo molto Barbi. Ho trovato la vecchia versione de L'Acchiapparatti e l'ho letta, sicuro di trovarmi di fronte a un'altra porcheria, e invece mi è piaciuto. Come vedi, se un libro si dimostra buono, non ho problemi a cestinare le delusioni che mi hanno colpito, come lettore, negli ultimi anni.

In realtà la mia opinione almeno un po' t'interessa, visto che ti sei scomodato a rispondere.

Zwei

p.s. Dici che Falconi è "oggettivamente bravo", poi aggiungi "per me", in pratica riesci a contraddirti a una virgola di distanza.
FrancescoFalconi
Gollum
Messaggi: 791
Località: Roma
MessaggioInviato: Lun 26 Lug 2010 16:11 pm    Oggetto: Re: Gothica: L'Angelo della Morte   

(AnnaMaria DeCurtis) ha scritto:

A me è "piaciuto" nel senso che mi ha fatto riflettere, non divertire. Ma infondo non era questo l'intento? Non è certo un libro d'evasione. Ho apprezzato molto i dialoghi tra padre Faust e la scienziata Helena.
I temi trattati sono moderni, purtroppo molto! Ci toccano da vicino.
Lo consiglio caldamente Smile


Esatto Anna, hai colto il punto. Gothica non voleva essere assolutamente un romanzo di evasione ma spingere alla riflessione. Il fantastico, del resto, si muove in entrambe le direzioni, anche in contemporanea se vogliamo.

Zweilawyer ha scritto:


Di Falconi ho letto abbastanza, anche troppo, compresi gli estratti pietosi de L'Aurora delle Streghe...


Come sempre tuo punto di vista. Una voce tra le tante che leggo quando i lettori recensiscono i miei libri.
"Pietoso", come aggettivo, nulla di nuovo all'orizzonte quando poi deriva (guarda caso) dall'esordiente di turno che non riesce a pubblicare.
Infine un consiglio che puoi anche cestinare: prima di non argomentare i pietismi altrui, visto che il tuo scopo è pubblicare, sfrutterei il tempo per rivedere il mio testo. Perché quando leggo "La folle corsa fra membra e vene s’interruppe solo con un schiocco sordo di costole fracassate" come cavallo di battaglia, la battaglia già finisce qui. E credo anche per gli editori che per sbaglio lo leggeranno, richiamati da qualche critica che muovi verso i loro autori o dal testo che gli hai inviato sulla scrivania.

Per me è tutto, ovviamente. Preferisco usare il mio tempo altrove.
Edwin di Wytryn
Eldar
Messaggi: 361
Località: Al margine del foglio, tra le parole non scritte...
MessaggioInviato: Lun 26 Lug 2010 16:14 pm    Oggetto:   

Per me è oggettivamente bravo. Per te no. Dove sta la contraddizione non lo so. Ma fai anche un po’ come ti pare, sia chiaro (bravo chi ti pubblica… veggente anche qui, eh?).

Poi, ho voluto solo rispondere alle tue cretinate, tutto lì. Sono fan anche di MZB, sia qui che su aNobii (vai, controlla pure), eppure su aNobii la osanno (lo merita eccome!), ne curo un gruppo – Amanti di Darkover - ma qui, dove ho un ruolo, ne parlo puntualmente (a volte anche impietosamente).

Ma finisce qui, Zwe. Io ho cose da fare, tu forse no. Dei nipotini di Gamberetta m’interessa una cicca fumata. Il fondo l’avete già toccato da tempo, siete in quattro gatti e ora iniziate anche a scavare… ci andrei piano a parlare di cose pietose. Wink

E io la chiudo qui.

Ciao,
Luca
Zweilawyer
Elfo
Messaggi: 260
MessaggioInviato: Lun 26 Lug 2010 16:22 pm    Oggetto:   

Eh eh, la classica accusa di essere un esordiente che non riesce a pubblicare. Mi aspettavo qualcosa in più, ma d'altronde ognuno utilizza gli strumenti di cui dispone. Io non ho mandato Zodd a nessuno, al momento è una cosa mia. Me lo coccolo, ascolto i suggerimenti, ma sono libero da qualsiasi invidia.
Per la cronaca, è stato scaricato 2000 volte (anche da te a quanto vedo).
Non hai citato il mio passo preferito, ma in effetti anche la frase più balorda di Zodd non può rivaleggiare con "palla di fuoco, al centro della stanza io t'invoco".

Con la penultima frase confermi che essere simpatici (e magari un poco lecchini) è la strategia migliore. D'altronde è probabile che tu non abbia spedito il manoscritto alla reverdito, ma lo abbia fatto pervenire direttamente ad Azzollini. Se non sbaglio, anche con Gothica hai ammesso di aver avvicinato l'editore a una mostra d'arte e proposto il tuo lavoro.

Quindi tieniti le tue lezioni, grazie.
FrancescoFalconi
Gollum
Messaggi: 791
Località: Roma
MessaggioInviato: Lun 26 Lug 2010 16:33 pm    Oggetto:   

Zweilawyer ha scritto:
Eh eh, la classica accusa di essere un esordiente che non riesce a pubblicare. Mi aspettavo qualcosa in più, ma d'altronde ognuno utilizza gli strumenti di cui dispone. Io non ho mandato Zodd a nessuno, al momento è una cosa mia.


E' l'evidenza dei fatti.

Zweilawyer ha scritto:

Me lo coccolo,


ecco, magari quando lo coccoli correggilo pure.

Zweilawyer ha scritto:

Per la cronaca, è stato scaricato 2000 volte (anche da te a quanto vedo).
Non hai citato il mio passo preferito,


No, grazie. non ho scaricato nulla. Era in bella mostra sul tuo sito. Ergo, cavallo di battaglia se tu l'hai scelto.


Zweilawyer ha scritto:

ma in effetti anche la frase più balorda di Zodd non può rivaleggiare con "palla di fuoco, al centro della stanza io t'invoco".


ci mancherebbe, visto che Estasia è un libro per 8+. Ma forse non conosci la differenza tra i generi nel fantastico. Pace.

Zweilawyer ha scritto:

D'altronde è probabile che tu non abbia spedito il manoscritto alla reverdito, ma lo abbia fatto pervenire direttamente ad Azzollini. Se non sbaglio, anche con Gothica hai ammesso di aver avvicinato l'editore a una mostra d'arte e proposto il tuo lavoro.
.


confuso, come sempre. Quando riporti le mie parole da Anobii, magari rileggile due tre volte, forse le capisci. Ed evitiamo i giochetti di mistificare il senso delle frase, di solito si smette alla maggiore età.

te le riporto, magari stavolta le capisci meglio:

Per quanto mi riguarda, come ho detto più volte nelle interviste, ho scritto il primo libro di Estasia nel 1990, ripreso poi nel 2005. Quando lo proposi agli editori, fioccarono dopo pochi giorni (in un caso dalla sera alla mattina) le proposte a pagamento che rifiutai, finché non giunse la risposta della Curcio. % di diritti ridicole, ma nulla da pagare, ovviamente.
Successivamente nel 2008 scrissi Prodigium, ma avrei dovuto aspettare come minimo il 2010 per pubblicare ancora con Curcio, ossia dopo la chiusura di Estasia. Mi rimisi in cerca e puntai su Asengard. Una piccola realtà che cresceva di anno in anno. Mi piacque subito come lavorava e accettai la loro proposta.
Alla fiera del libro di Roma conobbi Edizioni Ambiente, e gli proposi uno slipstream con tema OGM/clonazione, che potesse collocarsi nella collana Verdenero. L'editore fu entusiasta dell'idea di Gothica, così accettò la mia proposta.
A dicembre di quest'anno ricevetti la telefonata da Reverdito, che mi comunicava il loro ritorno in libreria con Pegaso dopo dieci anni di pausa. Chiesi se avevano particolari esigenze, mi dissero solo che cercavano buoni libri, al di là del target e tema. Così proposi l'Aurora delle Streghe, idea che avevo in cantiere da un po', in libreria da ieri 7 luglio.
Sempre nello stesso periodo, conobbi l'editore di Castelvecchi a una mostra d'arte, al quale proposi Nemesis, libro su Angeli e Demoni ambientato nelle Highlands (che avevo per più di metà scritto nel 2009). Aspettai qualche mese per la valutazione, finché non arrivò la risposta positiva e la programmazione per ottobre di quest'anno.

E per me si chiude qui. Di' pure quello che ti pare.
uljanka
Sua Luminosa Oscurità
Messaggi: 5714
MessaggioInviato: Lun 26 Lug 2010 16:38 pm    Oggetto:   

Forse sarebbe meglio evitare reciproche piacevolezze di questo genere.
Siate bravi (da che pulpito...).

Riguardo al libro non mi pronuncio, non avendolo letto. Potrebbe essere un capolavoro ma anche no
A me, onestamente, quanto scritto da Luca non è piaciuto. L'inizio è del tutto pubblicitario e sembra più un messaggio promozionale che l'opinione di un lettore.
Il resto è molto vago, e non mi invita alla lettura. Io non posso che ammirare Luca per il suo impegno e Francesco per la costanza con cui pratica la sua scrittura, ma una simile recensione non fa onore a nessuno dei due.
E io, che sono Tenebra, altro non posso vedere se non la Luce, e perciò sono la Luce.

Quando qualcuno dice 'io non credo nelle fate' da qualche parte una fata ride e prepara il suo fucile.
Zweilawyer
Elfo
Messaggi: 260
MessaggioInviato: Lun 26 Lug 2010 16:49 pm    Oggetto:   

@Francesco
Guarda che nessuno ti ha chiesto la storia della tua vita, né di sottolineare che l'Aurora delle Streghe è uscito ieri in libreria (vecchio volpone ti sai muovere, nulla da dire su questo). La tua risposta è fiacca.

Su Zodd non dico più nulla, magari leggilo, potrebbe piacerti.

@Azzollini
Sul blog parlo di armi, storia e fantatrash (genere che ho imparato ad amare anche grazie ad Estasia), quindi non ho nulla da spartire con Gamberetta, visto che lei odia il genere.
Palin
Re sotto la montagna
Messaggi: 15146
Località: Solace
MessaggioInviato: Lun 26 Lug 2010 22:01 pm    Oggetto:   

no, no, andate avanti. Mi sembra di leggere una discussione tra complottisti dell'11 settembre (o dello sbarco sulla luna) e Paolo Attivissimo...
TK7 should, of course, be named Neville – Neville and Luna, a match made in heaven.
G.C.
Apprendista Mago
Messaggi: 3692
Località: Rivendell
MessaggioInviato: Mar 27 Lug 2010 12:26 pm    Oggetto:   

Palin ha scritto:
no, no, andate avanti.


No, non proseguite o comincio a tagliare tutti gli attacchi personali, lasciando parole senza senso.
Martina
Eldar
Messaggi: 399
MessaggioInviato: Mer 28 Lug 2010 0:08 am    Oggetto:   

Non ho tempo da perdere in certe sciocchezze, e al momento ho pure un collegamento di fortuna, quindi posso connettermi raramente e per pochissimo tempo. Solo un paio di cose quindi, anche perché non ho tempo né voglia per discutere con chi pensa di aver sempre ragione.

Citazione:
Praticamente Azzollini dà 4/5 a tutti i libri di Falconi (compresi gli ultimi due capitoli di Estasia), 5/5 quando passa su Anoobi (stessa recensione di Gothica, ma con voto maggiorato).


Se attacchi qualcuno almeno chiamalo correttamente. Il cognome di Luca ha una "L" sola, non due.
E anche se Luca ha già risposto sulle differenze di voto, non è l'unico a macchiarsi di tale peccato. Anch'io sono colpevole, lo riconosco. Ma forse c'è una ragione: su anobii dico solo se il libro è piaciuto a me, qui cerco di essere obiettiva e di analizzare pregi e difetti.
Io adoro Robert Jordan. Su anobii ho dato 5 stelle a tutti i suoi volumi, qui l'ho fatto solo per l'11°, ho dato 4 stelle al 6° e 3 a 8°, 9° e 10°. Gli altri non li ho recensiti io.
Perché? Perché, come già detto, io adoro Jordan, e mi diverto sempre moltissimo a leggerlo, qualunque cosa stia scrivendo. Ma per qualcuno un filo meno appassionato indubbiamente alcuni romanzi hanno un ritmo troppo lento, accade troppo poco. Ecco i due pareri.
A, a volte rileggo i libri, e non sempre sono d'accordo con me stessa. Ho rivalutato opere che in un primo momento mi erano piaciute poco e ho reputato più scadenti opere che prima mi erano piaciute. Non è sempre così, nella maggior parte dei casi l'opinione resta immutata, ma a volte i miei gusti cambiano, o noto cose che non avevo notato la prima volta. Vogliamo fare dietrologia anche su questo?
Fine della connessione, torno forse fra un mese. Passate l'estate a divertirvi invece che ad arrabbiarvi su cose inesistenti come un presunto complotto per favorire il tal editore o il talaltro scrittore.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2, 3, 4  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum