L'ultimo drago


Autore Messaggio
FantasyMagazine
Balrog
Messaggi: 4381
MessaggioInviato: Lun 05 Set 2011 23:40 pm    Oggetto: L'ultimo drago   

L'ultimo drago

Jasper Fforde lascia la simpatica detective letteraria Thursday Next e narra le avventure di Jennifer Strange l’ultima “ammazzadraghi”.

Leggi l'articolo.
(Lady Aileen)
Ospite

MessaggioInviato: Lun 05 Set 2011 23:40 pm    Oggetto: Re: L'ultimo drago   

Un regalo perfetto per invogliare i ragazzi alla lettura e per gli adulti che amano le letture leggere senza dimenticare la riflessione.
Non fate caso alla copertina (più coerente è la cover originale) che fa pensare al classico fantasy con draghi, invece, l'ambientazione è una Gran Bretagna del ventunesimo secolo dove la magia si sta man mano esaurendo e quel poco che ne è rimasta aiuta i comuni mortali in futili inconbenze come la ricostruzione di impianti elettrici per le abitazioni oppure la rimozione delle auto in divieto di sosta o la consegna delle pizze mentre la gente è troppo occupata ad arricchiersi e a consumare. Non voglio raccontarvi altro, lasciando a voi il piacere di apprezzare l'abilità di quest'autore nel creare un mondo così stravagante e affascinante.
Uno stile scorrevole, coinvoltente, con la giusta dose di descrizioni, trama originale e divertente, una vasta gamma di personaggi e la giusta dose di colpi di scena.
Jennifer (è lei a raccontare in prima persona la storia) è una ragazza coraggiosa, simpatica, cerca di aiutare come può, prende il suo ruolo con serietà, molto ingenua ma con un grande cuore. Difficile non provare simpatia per lei. Per svolgere la sua missione non sarà sola ma ci sarà una deliziosa Quackbestia, una Rolls- Royce blindata e una spada potente. Stranamente non ci sono risvolti romantici per lei (ma nemmeno per altri personaggi).
Naturalmente dietro questa storia leggera in realtà c'è uno scopo provocatorio: non è un caso se dopo questa lettura non ci si fermi a riflettere sulle conseguenze della troppa burocrazia, del fatto che la gente non si accontenti di quello che possiede e sia disposta a mentire ed ingannare, del culto esagerato per la celebrità, dell'invadenza dei media e del rispetto per la natura.
Un libro che non delude.
Cecilia
Hobbit
Messaggi: 85
MessaggioInviato: Mer 07 Set 2011 18:18 pm    Oggetto:   

Citazione:
Non fate caso alla copertina


Un po' difficile, dato che è la prima cosa che si vede. Altra idea geniale della Mondadori, la copertina da "già visto 2000 volte" per un romanzo che invece sembra avere dell'originalità (mi ricorda Bartimeus, ma col mondo ribaltato).

Proprio oggi l'ho visto in libreria e copertina + titolo hanno provocato in me due reazioni poco felici:
1. il pensiero "spero che finalmente si estinguano, così la pianteranno di ammorbarbi coi draghi" (e notare che di mio adoro draghi e viverne, ma quando è troppo è troppo)
2. mi hanno spinta lontanissima dal libro senza nemmeno sfiorarlo, figuriamoci leggere la quarta di copertina. Mi sono messa in cerca del nuovo Gaiman, con l'umore sotto i tacchi per la tristezza della zona fantasy.

Che dire, gegnale Mondadori, gegnale.


Commento feroce a parte, la trama mi attira a sufficienza per dargli una possibilità. Purtroppo in biblioteca, visto che sono a corto di quattrini (le controindicazioni dell'aver appena acquistato tutta l'Absolute Sandman+Death...) Crying or Very sad
MagicamenteMe
PrimaNonna PrimaNonna
Messaggi: 11760
MessaggioInviato: Mer 07 Set 2011 19:11 pm    Oggetto:   

Cecilia, ho letto la serie di Thuesday Next e ti posso assicurare che Jasper Fforde è un ottimo scrittore.
Questo ancora non ce l'ho, ma lo prenderò prestissimo
Citazione:
Ho visto cose che voi umani non potete nemmeno immaginare: Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione, Palin che ha usato Vista
Cecilia
Hobbit
Messaggi: 85
MessaggioInviato: Mer 07 Set 2011 21:50 pm    Oggetto:   

Thursday la comincio proprio oggi Wink
vediamo come va e se mi piace tanto, prendo quello nuovo sulla fiducia.

Per curiosità, il genere è Bizarro?
MagicamenteMe
PrimaNonna PrimaNonna
Messaggi: 11760
MessaggioInviato: Gio 08 Set 2011 8:23 am    Oggetto:   

Cecilia ha scritto:
Thursday la comincio proprio oggi Wink
vediamo come va e se mi piace tanto, prendo quello nuovo sulla fiducia.

Per curiosità, il genere è Bizarro?


Un bel po'!

Wink
Citazione:
Ho visto cose che voi umani non potete nemmeno immaginare: Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione, Palin che ha usato Vista
Cecilia
Hobbit
Messaggi: 85
MessaggioInviato: Gio 08 Set 2011 19:39 pm    Oggetto:   

Intendevo "Bizarro Fiction", non libro bizzarro.
Ho scoperto che non lo è. Peccato, vuol dire quel genere dovrò leggermelo tutto in inglese.

E il nervoso aumenta: tra tanti "Vampiro/angelo amore della vita mia, ti LOVVO!" (italiani o stranieri che siano) non possono pubblicare anche "Satan Burger"? Non chiedo tanto, un solo romanzo originale contro pacchi di cliché. Almeno l'Einaudi mi ha dato speranza con la Besa. Crying or Very sad
Manex
Apprendista Stregone
Messaggi: 1299
Località: Milano
MessaggioInviato: Ven 09 Set 2011 9:55 am    Oggetto:   

http://en.wikipedia.org/wiki/Bizarro_fiction
Qualche elemento in comune c'è, ma siamo più dalle parti di un comune sentire, di una atmosfera che c'è nell'aria e viene colta, non nell'adesione a una etichetta.
Satira, ironia e paradossi nei libri di Thursaday Next non mancano, ma altri elementi indicati come fondativi di questo movimento non sono sicuramente presenti.
In tutta onestà mi sembra pretenzioso che una iniziativa unilaterale di alcuni editori e di un gruppo di scrittori si autoproclami "genere". Ma io odio le etichette, è risaputo che le ritengo utili solo ai librai e a chi voglia mettersi una "coccarda" per farsi riconoscere nella folla di offerte. Però penso che le idee messe sul piatto siano interessanti e sia sempre utile leggere per andare a verificare come sono coniugate. Il mio lettore ospita qualcuno di questi prodotti e la lettura è in corso.... Mi prometto di parlarne più avanti.
Quanto al romanzo nel topic, credo di avere anche scritto che persino il titolo italiano sia fuorviante. Smile
Se devo consigliare Fforde a un lettore maturo però suggerisco di partire dal ciclo di Thursday Next e questo giusto in seconda battuta.
Ciao
Emanuele Manco
www.emanuelemanco.it
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum