Shadowhunters. Le origini - L'angelo


Autore Messaggio
FantasyMagazine
Balrog
Messaggi: 4381
MessaggioInviato: Sab 24 Set 2011 22:12 pm    Oggetto: Shadowhunters. Le origini - L'angelo   

Shadowhunters. Le origini - L'angelo



Leggi la recensione.
(Lady Aileen)
Ospite

MessaggioInviato: Sab 24 Set 2011 22:12 pm    Oggetto: Re: Shadowhunters. Le origini - L'angelo   

Shadowhunter. Le origini, L'Angelo è il primo di una nuova saga di Cassandra Clare e rappresenta il prequel della serie Mortal Instruments.
Il romanzo è ambientato in Epoca Vittoriana ma purtroppo si sente poco l'atmosfera ottocentesca nonostante carrozze e cavalli ed è un vero peccato.
Lo stile è scorrevole, dettagliato e visivo ma ci sono alcuni punti in cui risulta un po' prolisso. I personaggi sono abbastanza credibili anche se a volte risultano un pò scontati nella caratterizzazione.
Tessa, la protagonista, è una ragazza appassionata di romanzi ma quanto al carattere non mi ha entusiasmato molto. Il protagonista maschile è forse quello che più colpisce ed intriga ma forse perché somoglia a Jace? I personaggi secondari non sono pochi e forse sono quelli più interessanti.
La trama è intrigante con la giusta dose di colpi di scena e d'azione ma il finale purtroppo da una parte risolve qualche questione ma dall'altra finisce proprio sul più bello.
Una lettura per adolescenti che mescola romanticismo, misteri ed elementi paranormali.
M.T.
Paladino Guardiano
Messaggi: 2408
MessaggioInviato: Dom 25 Set 2011 12:22 pm    Oggetto:   

Un dubbio è sorto nella lettura della recensione. Non posso giudicare il libro che non ho letto, ma non è chiaro cosa siano i Nephilim; d'accordo sono shadowhunters, cacciatori di demoni, ma nel romanzo viene spiegata in maniera approfondita la natura di questi esseri, dando spazio alla componente di conoscenza appartenente alla tradizione antica e religiosa o viene dato un semplice sguardo su di loro, in maniera che sia solamente un pretesto per cambiare abito alla natura romantica della storia?
E' una questione che vorrei chiarire per capire se il romanzo appartiene a quella schiera di libri di genere romance che non si fanno scrupolo di utilizzare qualsiasi apparenza (vampiri, mannari, angeli, demoni) oppure se è qualcosa di più, se è stato fatto un lavoro di conoscenza sia sui termini usati sia dall'ambito cui trae spunto (angelologia, cultura ebraica): occorre dare a ogni cosa il proprio nome.
Nephillim è un termine usato nella Genesi per indicare uomini straordinari sorti sulla terra come discendenza dell'unione dei figli di Elhoim e delle figlie dell'umanità, le nashim, rappresentanti la sfera del sentimento, un modo per mostrare come l'impulso di libertà interiore, di non essere soggetto a costrizioni o obbedienze come lo è chi appartiene alla stirpe Lamekh cainita; un modo per mostrare un'elevazione, un andare oltre i limiti del conosciuto.
Dalle pagine di Shadowhunters. Le origini - L'angelo viene rivelata questa natura?
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum