The Twilight Saga - Breaking Dawn parte I - L'eternità è sol


Vai a pagina 1, 2  Successivo
Autore Messaggio
FantasyMagazine
Balrog
Messaggi: 4381
MessaggioInviato: Gio 17 Nov 2011 15:18 pm    Oggetto: The Twilight Saga - Breaking Dawn parte I - L'eternità è sol   

The Twilight Saga - Breaking Dawn parte I - L'eternità è solo l'inizio



Leggi la recensione.
Kull
Drago
Messaggi: 535
Località: Pistoia - Cimmeria
MessaggioInviato: Gio 17 Nov 2011 15:18 pm    Oggetto: Re: The Twilight Saga - Breaking Dawn parte I - L'eternità è   

La saga di T. non mi piace e i film non mi azzardo a vederli, ma questa recensione mi sembra, in fondo, un po' troppo faziosa Wink
Juri TNT Villani
"Che io sia dannato se vi darò quartiere o se lo chiederò." Edward Teach

LaBettola
Garrett
Alto inquisitore Alto inquisitore
Messaggi: 6120
MessaggioInviato: Gio 17 Nov 2011 16:21 pm    Oggetto:   

Beh, praticamente il film è stato stroncato in ogni angolo del pianeta..
(Alice )
Ospite

MessaggioInviato: Gio 17 Nov 2011 16:22 pm    Oggetto: Re: The Twilight Saga - Breaking Dawn parte I - L'eternità è   

Premetto che non sono un'amante dei film della saga, ho comunque letto i libri e credo che questo articolo non sia nè professionale nè all'altezza del sito di Fantasy Magazine. Non ritengo che questa si possa definire recenzione, in quanto è solo un ammasso di offese da parte di una persona che, a quanto pare, non si è minimamente impegnata a informarsi sulla saga o a mantenere un punto di vista oggettivo.
Kull
Drago
Messaggi: 535
Località: Pistoia - Cimmeria
MessaggioInviato: Gio 17 Nov 2011 16:26 pm    Oggetto:   

Citazione:
Beh, praticamente il film è stato stroncato in ogni angolo del pianeta..


E sicuramente se lo merita.
Però io nelle recensione ci vedo una dose di accanimento gratuito, ecco Wink
Juri TNT Villani
"Che io sia dannato se vi darò quartiere o se lo chiederò." Edward Teach

LaBettola
(Alice )
Ospite

MessaggioInviato: Gio 17 Nov 2011 16:31 pm    Oggetto: Re: The Twilight Saga - Breaking Dawn parte I - L'eternità è   

Correggo l'errore nel commento precedente *recensione.
Manex
Apprendista Stregone
Messaggi: 1301
Località: Milano
MessaggioInviato: Gio 17 Nov 2011 17:04 pm    Oggetto:   

Credo che ogni recensione non possa mai essere del tutto oggettiva.
Alcune lo sono meno di altre. Abbiamo articoli che lodano twilight a firma di altri redattori. La cosa più bella del nostro sito è la pluralità di voci.

Inviterei a discutere eventualmente dei punti sollevati dalla recensione più delle sue motivazioni o del suo spirito, che rimane scelto in piena libertà dalla nostra redattrice.
Ciao
Emanuele Manco
www.emanuelemanco.it
TerryP
Hobbit
Messaggi: 44
Località: Bari
MessaggioInviato: Ven 18 Nov 2011 0:51 am    Oggetto:   

Ebbene anche io sono d'accordo sul fatto che questa recensione è stata scritta da chi non ha letto i romanzi..
come forse ormai qualcuno avrà capito io sono una grande amante della saga di Twilight (ovviamente dei libri).. ho prenotato il mio bel posto centrale e in alto per questa domenica.. quindi non posso dire se il film sia bello o no (perchè i precedenti 3 erano solo una pallida imitazione dei libri..su questo non mi pronuncio..) però posso già controbattere a varie affermazioni di questo articolo:

1) "Edward e Bella si sposano, con una fastosa cerimonia — tanto zucchero e melassa da rischiare il coma diabetico" -------- insomma, i matrimoni sono questo. quindi a meno che ad ogni matrimonio non si rischi il coma, non ci vedo nulla di male (in più, nei romanzi, la cara Alice viene messa al suo posto e organizzano una semplice cerimonia a casa Cullen.. cosa che noi italiani ci sogniamo pagando sale stratosferiche...)

2)"In viaggio di nozze, dopo aver praticamente demolito la camera da letto, nonostante poi cerchino di trattenersi (soprattutto lui) e passino più tempo a giocare a scacchi di quanto ci sarebbe da aspettarsi (e da augurare a chiunque sia in luna di miele), Bella resta incinta, e sia lei che il suo novello sposo sembrano non capire come possa essere successo (nessuno ha mai spiegato nulla, a quei due? ma almeno lui, non è abbastanza vecchio da sapere come nascono i bambini?)."

ebbene, per il demolire la camera da letto..per fortuna qualcosa aderente al libro.. in realtà se la "demolizione" è quella che si vede solo sul trailer si sono molto trattenuti.. poi. per il fatto che edward si trattenga in seguito.. lo fa perchè in realtà, suo malgrado, dopo la loro prima notte Bella sarà ricoperta di lividi belli evidenti (provocati dal fatto che Edward è un vampiro -> i vampiri hanno la pelle dura e indistruttibile come un diamante, quindi è come se Bella si sia "scontrata" contro una pietra per una notte intera..! [aggiungerei beate lei..]) ma questa parte mi sa che è stata tagliata per via della stramaledetta censura.. che ovviamente rende incomprensibile a chi non conosce i fatti i dinieghi di Edward.
La sorpresa è relativa al fatto che un vampiro possa generare figli con una umana..

3) Cresce anche Jacob, che non riesce ad allontanarsi da Bella (e conosco molti umani che non avrebbero apprezzato certe attenzioni da parte di un "amico" nei confronti della neo sposa, ma evidentemente Edward è immune dal tarlo della gelosia).
Edward sembra limitarsi ad accettare faticosamente gli eventi,


Ebbene!!! su questo punto non posso ancora giudicare.. questa è una delle parti più belle del libro a mio avviso, e non posso ancora dire se Robert Pattinson sarà in grado di rappresentare i sentimenti di Edward. Nel romanzo infatti Edward è completamente distrutto, per non dire ai limiti della follia: la donna che ama sta morendo.. ed è per colpa sua. perchè ha accettato di fare l'amore con lei da umana e perchè questo ha generato la nascita di un abominio. Eh si, all'inizio pensa che il bambino in grembo sia un mostro.. perchè sotto un certo punto di vista Edward non ha mai accettato di essere diventato un vampiro e quindi si considera una bestia senza anima che ha infettato il suo povero e innocente amore. I livelli di follia raggiunti da Edward toccano l'apice quando propone a Jacob di convincere Bella a fare dei bambini con lui.
eh si! gli propone di scambiarsi la ragazza... tutto pur di tenerla in vita...

4) d'altra parte il vampiro dev'essere ipovedente, dato che continua a dirle che è belllissima.

questo pezzo mi suona molto strano. Edward non ama Bella per il suo aspetto. cosi come ogni vero amore non dovrebbe essere basato sull'aspetto esteriore... Per Edward Bella sarebbe bella in qualsiasi modo, perchè lui ama la sua natura conpassionevole, dolce, altruista, ecc....

5) non commento le opinioni personali... però ancora vorrei commentare; senza dimenticare il triangolo che si trascina e continuerà probabilmente a trascinarsi per un bel pezzo.

non so dove si fermi la storia nella prima parte... ma posso dire che questo non è assolutamente vero ed alla fine ci dovrebbe essere un certo.. SPOILER inprinting che risolve la situazione

Insomma... ho scritto un papiro.. xò dovevo controbattere.. e chissà che non possa dare una mia versione in una vera e propria recensione che critichi appunto i tagli, le censure, il fatto che, chi scrive le scenografie di questi film tratti da libri (e non parlo solo di Twilight), secondo me forse forse i libri non li legge neanche... ecc ecc..

Citazione:

Manex ha scritto:Inviterei a discutere eventualmente dei punti sollevati dalla recensione più delle sue motivazioni o del suo spirito


Ho colto in pieno il tuo suggerimento e spero che anche io potrò dare il mio giudizio...
Agonizzanti in un letto siete sicuri che non sognerete di barattare tutti i giorni che avete vissuto per avere un'occasione di tornare qui sul campo, a urlare ai nostri nemici che possono toglierci la vita, ma non ci toglieranno mai la LIBERTA'!


Ultima modifica di TerryP il Ven 18 Nov 2011 12:54 pm, modificato 1 volta in totale
Manex
Apprendista Stregone
Messaggi: 1301
Località: Milano
MessaggioInviato: Ven 18 Nov 2011 1:13 am    Oggetto:   

TerryP ha scritto:
Ebbene anche io sono d'accordo sul fatto che questa recensione è stata scritta da chi non ha letto i romanzi..


E' il punto di vista di chi ha visto il film e lo giudica come opera a sé stante, più che legittimo visto che questa è la recensione del film, non del romanzo. Very Happy
Ciao
Emanuele Manco
www.emanuelemanco.it
TerryP
Hobbit
Messaggi: 44
Località: Bari
MessaggioInviato: Ven 18 Nov 2011 12:57 pm    Oggetto:   

si si, ed infatti il mio scopo era più che altro spiegare i motivi di certe affermazioni.. che forse possono sfuggire nei film.. e sembrare cose assurde..!
diciamo che forse questo tipo di film, come anche harry potter e compagnia bella vanno visti con l'accompagnamento dei libri.. un po' come all'opera.. altrimenti non si capisce niente..! Very Happy
Agonizzanti in un letto siete sicuri che non sognerete di barattare tutti i giorni che avete vissuto per avere un'occasione di tornare qui sul campo, a urlare ai nostri nemici che possono toglierci la vita, ma non ci toglieranno mai la LIBERTA'!
CDuMbledore
Modessa Modessa
Messaggi: 14734
MessaggioInviato: Ven 18 Nov 2011 13:17 pm    Oggetto:   

Secondo me una considerazione di questa recensione purtroppo è giusta, e si può associare a molti altri casi tra cui HP, penso anche alle Cronache di Narnia, e forse anche il SDA... ma vorrei che se quest'ultima associazione fosse azzardata i Tolkieniani del forum non venissero muniti di mazza chiodata o asce naniche. ^^

I film sono sempre più un feticcio per chi ha letto i libri e sognava la loro trasposizione. Posso parlare per HP (almeno, per alcuni dei 7 film) ma penso che valga moltissimo anche per Toilet: se non hai letto i libri e il film è approssimativo non ci capisci nulla o peggio fraintendi e forse sottovaluti.

E sono sempre più convinta, dipende dal regista e dello sceneggiatore, e da quanto si siano oggettivamente (e non soggettivamente) addentrati nella storia.

Con HP è molto discutibile... con la Meyer ho la sensazione che sia stato peggio di tutti gli altri per forza di cose: si tratta di adolescenti-giovani adulti, e alla tendenza commercializzante degli ultimi anni. Toilet offriva la possibilità di stravendere e innalzare a sex symbol i protagonisti... e mi sembra che i film tendano più a questo che a permettere al pubblico di apprezzare l'intreccio e i risvolti psicologici dei libri della Meyer.

No, non mi sono drogata, giuro... e non ho letto Toilet. Wink
(searching for)


Ultima modifica di CDuMbledore il Ven 18 Nov 2011 13:31 pm, modificato 2 volte in totale
Manex
Apprendista Stregone
Messaggi: 1301
Località: Milano
MessaggioInviato: Ven 18 Nov 2011 13:29 pm    Oggetto:   

TerryP ha scritto:
si si, ed infatti il mio scopo era più che altro spiegare i motivi di certe affermazioni.. che forse possono sfuggire nei film.. e sembrare cose assurde..!
diciamo che forse questo tipo di film, come anche harry potter e compagnia bella vanno visti con l'accompagnamento dei libri.. un po' come all'opera.. altrimenti non si capisce niente..! Very Happy


I numeri cinematografici sono superiori a quelli librari. Ci sono milioni di persone che vanno al cinema, e sono molte di più di quelle che leggono.
Questo in generale. Per cui il concetto di "vanno visti con l'accompagnamento dei libri" è una opinione da bibliofila, che posso anche condividere come principio, da bibliofilo anche io, ma il mio giudizio sugli adattamenti cinematografici è anche quello di chi ritiene che debbano vivere di vita propria. Lo spettatore deve essere in grado di entrare nell'universo narrativo senza sentire la mancanza di qualcosa.
Quando vidi Blade Runner non avevo letto il romanzo di Dick da cui era tratto e trovai il film un capolavoro. Il film era (ben) strutturato e come opera autonoma si reggeva.
Diversamente mi ricordo che durante la proiezione di alcuni HP, tanto per citare un esempio, la mia compagnia si girava in continuazione verso di me per chiedermi il perché di comportamenti di alcuni personaggi, che diventavano sensati solo dopo il mio "spiegone" su quanto scritto nei romanzi e non detto nei film.
Se uno spettatore medio passa per un multisala e sceglie un film anzichè un altro, deve ricevere, in cambio del biglietto, un'opera autonoma, se no chi ha prodotto il film qualcosa lo ha sbagliato.
Sad
Ciao
Emanuele Manco
www.emanuelemanco.it
Marina
Bracchetto del Cheshire
Messaggi: 4980
MessaggioInviato: Ven 18 Nov 2011 14:00 pm    Oggetto: Re: The Twilight Saga - Breaking Dawn parte I - L'eternità è   

(Alice ) ha scritto:
Premetto che non sono un'amante dei film della saga, ho comunque letto i libri e credo che questo articolo non sia nè professionale nè all'altezza del sito di Fantasy Magazine. .


non trovo. Ci sono sul sito altrettante recensioni librarie che sono sarcastiche e a ben vedere il sarcasmo usato qui mi sembra assolutamente bonario. Non ho visto queso film ma ho visto (sul Tubo) il primo e tutte le osservazioni che vengono fatte qui si potrebbero applicare anche a quello. E' un fatto che la Stewart e socio abbiano l'espressività di un termosifone spento e capacità recitative prossime allo zero, è un fatto che queste pellicole urlino basso costo da ogni angolo, è un fatto che un film è quasi semrpe inferiore al libro e se il libro parte già male il film non può raddrizzare le cose in corsa. E allora, perchè non dirlo?
Palin
Re sotto la montagna
Messaggi: 15146
Località: Solace
MessaggioInviato: Ven 18 Nov 2011 14:36 pm    Oggetto:   

CDuMbledore ha scritto:

I film sono sempre più un feticcio per chi ha letto i libri e sognava la loro trasposizione.


Diciamo che questo non vale per il Signore degli Anelli Wink
TK7 should, of course, be named Neville – Neville and Luna, a match made in heaven.
Kull
Drago
Messaggi: 535
Località: Pistoia - Cimmeria
MessaggioInviato: Ven 18 Nov 2011 15:19 pm    Oggetto:   

Citazione:
ma il mio giudizio sugli adattamenti cinematografici è anche quello di chi ritiene che debbano vivere di vita propria.


Concordo. E la tendenza generale mi sembra un peggioramento degli adattamenti cinematografici, ultimamente...
Juri TNT Villani
"Che io sia dannato se vi darò quartiere o se lo chiederò." Edward Teach

LaBettola
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum