Intervista a Timothy A. Wolf, autore di Broken Wand


Autore Messaggio
FantasyMagazine
Balrog
Messaggi: 4381
MessaggioInviato: Lun 05 Dic 2011 1:51 am    Oggetto: Intervista a Timothy A. Wolf, autore di Broken Wand   

Intervista a Timothy A. Wolf, autore di Broken Wand

Timothy A. Wolf è un meccanico di velivoli e uno studente pilota che ha speso un paio d'anni come aviere nella Marina americana. Ha iniziato a leggere fantasy e fantascienza dall'età di dieci anni, con libri basati su Guerre Stellari, Star Trek e la versione originale di Battlestar Galactica. Non ha mai pensato di diventare un autore finché l'uscita dei Doni della Morte lo ha indotto a prendere carta e penna.

Leggi l'articolo.
M.T.
Paladino Guardiano
Messaggi: 2408
MessaggioInviato: Lun 05 Dic 2011 1:52 am    Oggetto: Re: Intervista a Timothy A. Wolf, autore di Broken Wand   

Da quanto letto nell'intervista, Timothy A. Wolf dà voce a pensieri che anche altri hanno mosso ai buchi presenti nella storia di Harry Potter. Non c'è da meravigliarsi se di fronte a critiche anche giuste, molti facciano finta di niente e non ascoltino: non è facile giudicare in negativo un nome affermato e di notorietà, oltre che ricco. In molti c'è la tendenza a perdere obiettività di fronte a queste cose, magari anche solo per affetto, quando non si tratta di opportunismo o sudditanza.
Manuele
Nano
Messaggi: 123
MessaggioInviato: Dom 11 Dic 2011 4:05 am    Oggetto: Re: Intervista a Timothy A. Wolf, autore di Broken Wand   

L'atteggiamento dell'autore mi convince. Credo che darò un'occhiata a quel suo libro.
MessaggioInviato: Mar 03 Gen 2012 14:01 pm    Oggetto: Re: Intervista a Timothy A. Wolf, autore di Broken Wand   

Io trovo ridicolo questo proliferare di libri pro o contro la saga di Harry Potter,
è tutta e soltanto una trovata commerciale. Questo prendere così sul serio una saga che in fin dei conti è solo un prodotto di fantasia, una favola per bambini, è assurdo. Solo perché ha smosso una quantità di denaro esorbitante, si tende a fare il processo alle intenzioni di una donna che è diventata ricchissima, sì, ma come può diventarlo una persona che compra un biglietto della lotteria.
La sua storia, e mi riferisco unicamente ai libri, non ai film e al merchandising che ne è conseguito, era già tutta scritta, almeno nella sua ossatura, prima che la scrittrice immaginasse neppure lontanamente tutto quello che sarebbe seguito.
Io ho adorato questi libri, i film li ho trovati pessimi, e di tutto quello che c'è intorno non mi interessa nulla, come pure non mi interessano incongruenze nella trama. Certe persone, e non mi riferisco specificamente all'autore di questo libro in particolare, ma parlo in generale, dovrebbero occuparsi di incongruenze ben peggiori che affliggono la nostra società, e non andare a vivisezionare una semplice e divertente storia di fantasia.
Aprite gli occhi e guardate le storie reali che accadono tutti i giorni intorno a voi, e lasciate che i libri di narrativa restino quello che sono.
M.T.
Paladino Guardiano
Messaggi: 2408
MessaggioInviato: Mar 03 Gen 2012 14:41 pm    Oggetto: Re: Intervista a Timothy A. Wolf, autore di Broken Wand   

(Trina Salirami) ha scritto:
Io ho adorato questi libri, i film li ho trovati pessimi, e di tutto quello che c'è intorno non mi interessa nulla, come pure non mi interessano incongruenze nella trama. Certe persone, e non mi riferisco specificamente all'autore di questo libro in particolare, ma parlo in generale, dovrebbero occuparsi di incongruenze ben peggiori che affliggono la nostra società, e non andare a vivisezionare una semplice e divertente storia di fantasia.
Aprite gli occhi e guardate le storie reali che accadono tutti i giorni intorno a voi, e lasciate che i libri di narrativa restino quello che sono.


Concorde che si sfrutta un filone quando lo si trova e che si fa di tutto per trarre profitto: questo è il mercato, siamo nell'Era dell'Economia e del consumismo.
Ma non si deve incorrere nel giudizio che le storie fantastiche sono storie per bambini. I libri fantastici sono più di questo, attraverso il loro modo di mostrare le cose parlano di realtà, non si limitano a essere narrativa d'intrattenimento. Basta pensare a La Storia Infinita o le opere di Murakami, che ben mostrano la realtà e le sue sfaccettature.
Continuando con la mentalità vigente che classifica il fantastico come letteratura di secondo piano, non si farà altro che considerarlo solo come un mezzo per fare soldi, non comprendendo quanto invece ha da insegnare.
Marina
Bracchetto del Cheshire
Messaggi: 4980
MessaggioInviato: Gio 05 Gen 2012 0:05 am    Oggetto: Re: Intervista a Timothy A. Wolf, autore di Broken Wand   

(Trina Salirami) ha scritto:
Io trovo ridicolo questo proliferare di libri pro o contro la saga di Harry Potter,
è tutta e soltanto una trovata commerciale. Questo prendere così sul serio una saga che in fin dei conti è solo un prodotto di fantasia, una favola per bambini, è assurdo. Solo perché ha smosso una quantità di denaro esorbitante, si tende a fare il processo alle intenzioni di una donna che è diventata ricchissima, sì, ma come può diventarlo una persona che compra un biglietto della lotteria.
La sua storia, e mi riferisco unicamente ai libri, non ai film e al merchandising che ne è conseguito, era già tutta scritta, almeno nella sua ossatura, prima che la scrittrice immaginasse neppure lontanamente tutto quello che sarebbe seguito.
Io ho adorato questi libri, i film li ho trovati pessimi, e di tutto quello che c'è intorno non mi interessa nulla, come pure non mi interessano incongruenze nella trama. .



io invece trovo ridicoli quetsi commenti che denotano:

1. un'ignoranza profonda del campo editoriale (fare un saggio su un bestseller non equivale a diventare un bestseller a sua volta, né il tempo speso a scrivere e ricercare è ripagato dal punto di vista delle vendite)

2. un'ingnoranza della saggistica specifica su HP (come del resto confermi dicendo di non essere interessata, quindi non ne hai mai letti e stai giudicando qualcosa che non conosci)

3. uno spregio del genere saggistico in generale

4. una interpretazione completamente furoviata del senso della saga (che NON è una semplice storia per bambini, ma tanto chettelospiegoaffà)
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle rubriche Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum