Il libro della vita e della morte


Autore Messaggio
FantasyMagazine
Balrog
Messaggi: 4381
MessaggioInviato: Gio 05 Gen 2012 22:19 pm    Oggetto: Il libro della vita e della morte   

Il libro della vita e della morte

L’amore proibito tra una giovane strega e un vampiro millenario nascosto dietro le mentite spoglie di un professore universitario.

Leggi l'articolo.
(Lady Aileen)
Ospite

MessaggioInviato: Gio 05 Gen 2012 22:19 pm    Oggetto: Re: Il libro della vita e della morte   

Non so perché la Piemme abbia optato per una copertina da thriller storico-religioso (questa è stata la mia impressione quando l'ho vista per la prima volta) quando invece si tratta di un romanzo fantastico per adulti con vampiri, streghe e demoni.
Romanzo d'esordio e primo di una trilogia in cui la protagonista è Diana Bishop, una giovane storica e potente strega ma che rinnega la magia (cerca di vivere come un'umana) a causa dell'omicidio dei suoi genitori. Durante una delle sue ricerche ritrova per puro caso un testo misterioso e da quel momento la sua vita non sarà più la stessa infatti tutto comincia con la comparsa di Matthew, un vampiro antico e professore di genetica. Naturalmente tra i due scatta qualcosa e questo causerà non pochi problemi...
Le vicende sono narrate dal punto di vista di Diana (in prima persona) e da Matthew (in terza persona) ma il ritmo è decisamente molto lento soprattutto nella prima parte del romanzo (il volume è composto da 752 pagine e ci sono troppe spiegazioni e situazioni inutili a fini della vicenda).
C'è però da dire che alla fine invoglia il lettore a prendere il prossimo volume (una bella dose di colpi di scena nell'ultima parte) perché come molte trilogie/serie finisce proprio sul più bello.
Bisogna inoltre considerare che l'autrice è una storica, proprio come la protagonista, per cui non è difficile comprendere perché la storia contiene numerosi riferimenti storici, scientifici e letterari.
Passiamo ai personaggi: Diana è una donna testarda, intelligente, indipendente invece Matthew è un uomo riservatissimo, brillante, ricco, conosciuto ma quando conosce Diana comincia a provare una forte attrazione e vive con la paura di farle del male a causa della sua natura. Per quasi tutto il romanzo viene sottolineato più volte che streghe e vampiri non possono amarsi perché attirerebbe l'attenzione degli umani.
Per quanto riguarda l'idea che ha dato di vampiri, demoni e streghe mi è piaciuta e l'ho trovata originale.
Potrebbe piacere a chi non si spaventa davanti a lunghe descrizini e agli amori travagliati tra creature immaginarie.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum