Trama, personaggi e worldbuilding: da quale cominciare?


Autore Messaggio
Cecilia
Hobbit
Messaggi: 85
MessaggioInviato: Dom 20 Mag 2012 15:35 pm    Oggetto: Trama, personaggi e worldbuilding: da quale cominciare?   

La mia domanda è piuttosto semplice, almeno in teoria.

Una volta che avete (professionisti/dilettanti/pubblicati e no, non m'importa) abbastanza chiari in testa trama, psg e wb, qual'è il primo da stabilire in modo definitivo?

Io ci sto perdendo la testa, specie nel collegamento tra trama e psg. Mi spiego: è ovvio che senza una trama i psg sono inutili, ma è anche vero che se stabilisco ogni azione senza prima aver "conosciuto" (passatemi il termine) fin nelle viscere i personaggi questi potrebbero diventare delle marienotte che anziché muoversi a seconda del loro carattere fanno solo quello che la trama gli dice di fare. E si finisce per scrivere incoerenze e stupidaggini.
Il wb per forza di cose influenza pesantemente entrambe le altre (e io ho avuto la gegnale idea di inventarne uno che può racchiudere un quattro/cinque opere diverse... giusto per semplificarmi la vita ^^)quindi credo debba essere il primo a essere definito alla perfezione, per non doversi ritrovare a taroccare le regole per pilotare la trama... ma sono perlessa anche su questo.

Qualche anima pia si offre di aiutarmi? Embarassed
M.T.
Paladino Guardiano
Messaggi: 2407
MessaggioInviato: Dom 20 Mag 2012 18:01 pm    Oggetto:   

Se ti può essere utile, parlando dell'esperienza che ho sviluppato in ambito di scrittura, ti posto alcuni link.

Scrittura
Come nasce un Mondo
Come inizia una storia
Asher_85
Hidden Persuader
Messaggi: 2574
MessaggioInviato: Dom 20 Mag 2012 21:07 pm    Oggetto:   

Ecco, io direi che anche l'accuratezza grammaticale e un'attenta rilettura sono discretamente importanti ammicca
Cecilia
Hobbit
Messaggi: 85
MessaggioInviato: Dom 20 Mag 2012 22:26 pm    Oggetto:   

Citazione:
Ecco, io direi che anche l'accuratezza grammaticale e un'attenta rilettura sono discretamente importanti


LOL, ho notato solo ora obbrobri come
Citazione:
marienotte
. Shocked
La spernacchiata era doverosa, vado a mettermi in ginocchio sui ceci per espiare.

@MT

grazie
Negróre
dannatamente umano
Messaggi: 2562
MessaggioInviato: Lun 21 Mag 2012 12:17 pm    Oggetto:   

Secondo me devi sbatterci la testa un po', fino a quando trovi la forma di procedere che è congeniale a te. Posso anche dirti come faccio io, ma non mi sembra una soluzione.
Ad esempio, non sono affatto d'accordo sul fatto che se non conosci a fondo i personaggi prima di stendere la scaletta, poi gli eventi finiscono per incarcerarli e renderli delle marionette in balia della trama. Anche perché, ragionando così, non se ne esce: un personaggio lo conoscerai a fondo soltanto quando l'avrai visto in azione per un bel po', cioè a stesura bell'e cominciata.

Trai ispirazione dalle pagine che ti ha indicato Mirco, ma poi adatta a te stessa quanto ti sembra valido. In scrittura non esistono ricette universali.
Un sorriso, Andrea
la vecchia strega
Elder Magistra
Messaggi: 2738
Località: Nel labirinto della cervicale
MessaggioInviato: Lun 21 Mag 2012 15:41 pm    Oggetto:   

Cecilia ha scritto:
Citazione:
Ecco, io direi che anche l'accuratezza grammaticale e un'attenta rilettura sono discretamente importanti


LOL, ho notato solo ora obbrobri come
Citazione:
marienotte
. Shocked
La spernacchiata era doverosa, vado a mettermi in ginocchio sui ceci per espiare.

@MT

grazie


Io leverei anche l'apostrofo dopo qual (qual è e non qual'è) Wink
Leggo per legittima difesa!
__________
Jirel
Haut-lady Haut-lady
Messaggi: 4532
Località: milano
MessaggioInviato: Lun 21 Mag 2012 17:20 pm    Oggetto:   

la vecchia strega ha scritto:
Cecilia ha scritto:
Citazione:
Ecco, io direi che anche l'accuratezza grammaticale e un'attenta rilettura sono discretamente importanti


LOL, ho notato solo ora obbrobri come
Citazione:
marienotte
. Shocked
La spernacchiata era doverosa, vado a mettermi in ginocchio sui ceci per espiare.

@MT

grazie


Io leverei anche l'apostrofo dopo qual (qual è e non qual'è) Wink


anche la "perlessa" magari andrebbe rivisto...

Scusa, ma ce le hai servite tutte su un piatto d'argento....
La paura uccide la mente
Dendarii forever!!!!!
Socio Fondatore Zzott Fun Club

BI forever
Barbagianni
Balrog
Messaggi: 1005
MessaggioInviato: Lun 21 Mag 2012 20:02 pm    Oggetto:   

Bè, io sono d'accordo con negrore...finchè cercavo di fare come dicevano gli altri non oltrepassavo le 2-3 pagine. Ora che seguo il mio istinto non oltrepasso le 100 Wink

Comunque tu comincia e crea alla bisogna, male che vada, dovrai rileggere tante volte e cambiare tante cose (cosa che tanto ti toccherà fare lo stesso Wink )
Quando qualcuno dice 'io non credo nelle fate' da qualche parte una fata si segna nome, cognome e indirizzo.

Trolls? Io odio i trolls! - Willow
Cecilia
Hobbit
Messaggi: 85
MessaggioInviato: Mar 22 Mag 2012 10:11 am    Oggetto:   

Citazione:
Scusa, ma ce le hai servite tutte su un piatto d'argento....


Ma di che? Laughing
Fate bene.

@Negróre

La scaletta -in parte- c'è, l'inizio di stesura anche, le schede psg pure -anche se incomplete-. Per cui i psg bene o male li conosco e li ho visti agire. Non è tanto un problema di "inizio" ma di precisazione. Le tre cose continuano a influenzarsi (e a cambiare) in continuazione e non riesco a decidermi per il "ok, così va bene. Questo è definitivo".
Palin
Re sotto la montagna
Messaggi: 15146
Località: Solace
MessaggioInviato: Mar 22 Mag 2012 12:27 pm    Oggetto:   

Cecilia ha scritto:

La scaletta -in parte- c'è, l'inizio di stesura anche, le schede psg pure -anche se incomplete-. Per cui i psg bene o male li conosco e li ho visti agire. Non è tanto un problema di "inizio" ma di precisazione. Le tre cose continuano a influenzarsi (e a cambiare) in continuazione e non riesco a decidermi per il "ok, così va bene. Questo è definitivo".


Se fai come me, non sarà mai definitivo. Sarà semplicemente la migliore soluzione fino a quel momento Mr. Green
TK7 should, of course, be named Neville – Neville and Luna, a match made in heaven.
Rakanius
Drago
Messaggi: 540
Località: Milano
MessaggioInviato: Mar 22 Mag 2012 12:57 pm    Oggetto: Re: Trama, personaggi e worldbuilding: da quale cominciare?   

In teoria ci dovrebbe essere un'idea "forte" che motivi la scrittura della storia. Un mondo affascinante (tipo ad esempio la terra morente di Vance?), un personaggio fuori dalle righe (un Elric di Melniboné, se non fosse stato già scritto), una trama particolare (nel fantasy le trame in realtà tendono ad essere piuttosto semplici, ma non è obbligatorio).
A quel punto dovrebbe essere abbastanza chiaro l'elemento che ha la priorità. I personaggi dovrebbero essere adatti a quello che devono fare nella storia, quindi non credo che possano diventare "marionette" costrette a fare ciò che non vogliono anche perché... i personaggi sono solo un'idea nella testa di chi scrive. Devono essere creati e usati con coerenza, tutto qui.


Cecilia ha scritto:

Il wb per forza di cose influenza pesantemente entrambe le altre (e io ho avuto la gegnale idea di inventarne uno che può racchiudere un quattro/cinque opere diverse... giusto per semplificarmi la vita ^^)quindi credo debba essere il primo a essere definito alla perfezione, per non doversi ritrovare a taroccare le regole per pilotare la trama... ma sono perlessa anche su questo.


Il worldbuilding a me piace parecchio, ma se l'idea portante è un'altra, non deve "mettere gli altri elementi al proprio servizio," bensì starsene buono buono sullo sfondo, pronto ad essere adattato alle esigenze della storia.
Come disse il famoso autore di fantascienza (famoso ma non mi viene in mente il nome in questo momento): se mi serve una cosa, la invento. Però attenzione: dev'essere un pezzo che si incastri con il resto...
Bruno
--- partecipa al mio blog su:
http://www.mondifantastici.blogspot.com/
Negróre
dannatamente umano
Messaggi: 2562
MessaggioInviato: Mer 23 Mag 2012 15:22 pm    Oggetto:   

Cecilia ha scritto:
La scaletta -in parte- c'è, l'inizio di stesura anche, le schede psg pure -anche se incomplete-. Per cui i psg bene o male li conosco e li ho visti agire. Non è tanto un problema di "inizio" ma di precisazione. Le tre cose continuano a influenzarsi (e a cambiare) in continuazione e non riesco a decidermi per il "ok, così va bene. Questo è definitivo".

Ho una certa "filosofia di fondo", quando scrivo: una volta che conosco i personaggi sommariamente (con le schede) e ho steso la trama, a meno di casi eclatanti i personaggi devono finire per fare quanto previsto. Possono protestare, scalpitare, tentare di scappare, litigare, eccetera. Facciano tutto ciò che vogliono, ma alla fine la trama deve proseguire. Chiaramente, ogni soluzione per portarli nella direzione della trama deve stare in piedi. Se non quadra, se non ha i crismi della verosimiglianza, allora sì bisogna rimettere mano a quel pezzo di storia (e solo a quello). Almeno, così mi muovo io.
Ho imparato che per conoscere davvero i tuoi personaggi devi arrivare alla fine della storia, sia con la prima stesura che con la revisione. Soltanto alla fine del lavoro li conosci davvero e capisci perché agiscono e pensano come agiscono e pensano. Non c'è scheda che tenga. Va bene, come dici tu, per iniziare. Secondo me sei finita in un loop e non riesci a deciderti. Il problema è tuo, non dei personaggi o della trama. Sii decisa!

Tutto questo perché, se vuoi pianificare una storia - e quindi stendere una versione sintetica e schematica della trama, prima di scrivere sul serio (c'è anche lo scrittore che non pianifica niente e se lo fa non riesce a scrivere: chiediti se tu sei di questo tipo, ad esempio; non dare per scontato che tu debba pianificare) - la storia deve trasmettere quanto vuoi tu e, secondo me, certi aspetti caratteriali dei personaggi è possibile "crearli" soltanto in base a quanto dovrà succedere. I personaggi nascono spesso dal nulla, ma si sviluppano anche in base alla trama. La scrittura non funziona soltanto in direzione personaggi > trama, ma anche trama > personaggi. Almeno, a me accade così.
Un sorriso, Andrea
Cecilia
Hobbit
Messaggi: 85
MessaggioInviato: Mer 23 Mag 2012 17:20 pm    Oggetto:   

Citazione:
Secondo me sei finita in un loop e non riesci a deciderti. Il problema è tuo,


Esattamente. *inserire faccina che gira su sé stessa*

Citazione:

(c'è anche lo scrittore che non pianifica niente e se lo fa non riesce a scrivere: chiediti se tu sei di questo tipo, ad esempio; non dare per scontato che tu debba pianificare)


Credo di aver sempre usato un minimo di pianificazione, anche per le prime -orrende- fanfiction. L'inizio, un paio di punti di svolta e la fine li avevo sempre chiari prima di cominciare. Quelle volte che sono andata a "ispirazione divina" è finito sempre tutto in malora. Mi sa che se sono così angosciata è perché questo è il primo lavoro che percepisco come davvero serio e messo in piedi dopo tre anni di studio. Ansia da prestazione Cool

In chiusura, ti ringrazio per gli altri consigli. E visto che, al livello attuale di sviluppo, la cosa più precisa sono i psg, li lascerò un po' da parte e lavorerò sulla trama. Una volta fatto dovrei riuscire a uscire dal loop. Spero. Shocked
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Leggere fantasy Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum