Una terra a misura d’Eroe. E di Scrittore... Intervista a Ri


Autore Messaggio
FantasyMagazine
Balrog
Messaggi: 4381
MessaggioInviato: Mer 28 Nov 2012 2:02 am    Oggetto: Una terra a misura d’Eroe. E di Scrittore... Intervista a Ri   

Una terra a misura d’Eroe. E di Scrittore... Intervista a Richard K. Morgan

L'autore noto in Italia per i suoi technotriller ci parla della sua avventura nella fantasy, con il suo stile schietto e colloquiale.

Leggi l'articolo.
M.T.
Paladino Guardiano
Messaggi: 2407
MessaggioInviato: Mer 28 Nov 2012 2:02 am    Oggetto: Re: Una terra a misura d’Eroe. E di Scrittore... Intervista   

"la storia è un affascinante campo di studio: impari veramente un sacco circa la natura umana e la società, quantomeno il modo in cui gli stessi vecchi schemi continuino ad emergere nel tempo, ancora e ancora"

Non posso che essere d'accordo.
DiVega
Sword of Orion Sword of Orion
Messaggi: 6866
Località: Dark Border
MessaggioInviato: Mer 28 Nov 2012 12:25 pm    Oggetto:   

Concordo in toto con Morgan... non ho ancora letto il suo romanzo ma apprezzo uno scrittore senza peli sulla lingua. Wink
Sul suo mantello grigio scuro spiccava una spilla d'argento: un ponte di pietra, illuminato da fiamme di rubino. Un Arsore di Ponti.
Steven Erikson - The Malazan Book of the Fallen
M.T.
Paladino Guardiano
Messaggi: 2407
MessaggioInviato: Mer 28 Nov 2012 14:15 pm    Oggetto:   

Sopravvissuti è un'opera apprezzabile, se non fosse per il compiacimento di Morgan nel descrivere certe scene di sesso. Sarà una questione di gusti, ma avrei preferito che fossero descritte con un approccio differente.
DiVega
Sword of Orion Sword of Orion
Messaggi: 6866
Località: Dark Border
MessaggioInviato: Mer 28 Nov 2012 16:54 pm    Oggetto:   

M.T. ha scritto:
Sopravvissuti è un'opera apprezzabile, se non fosse per il compiacimento di Morgan nel descrivere certe scene di sesso.



E' peggio di Altieri?
Sul suo mantello grigio scuro spiccava una spilla d'argento: un ponte di pietra, illuminato da fiamme di rubino. Un Arsore di Ponti.
Steven Erikson - The Malazan Book of the Fallen
l'assassino
Gran cavaliere del riposo
Messaggi: 2137
Località: Sparta vicino al pozzo
MessaggioInviato: Mer 28 Nov 2012 17:00 pm    Oggetto:   

DiVega ha scritto:
M.T. ha scritto:
Sopravvissuti è un'opera apprezzabile, se non fosse per il compiacimento di Morgan nel descrivere certe scene di sesso.



E' peggio di Altieri?
Io l'ho abbandonato perchè è praticamente un porno gay
2 rette parallele non si incontrano mai e se si incontrano non si salutano
M.T.
Paladino Guardiano
Messaggi: 2407
MessaggioInviato: Mer 28 Nov 2012 18:25 pm    Oggetto:   

DiVega: Non conosco Altieri, ma in certe descrizioni (soprattutto quelle inerenti Ringil) è come dice l'Assassino.
Ario
Nano
Messaggi: 151
MessaggioInviato: Mer 28 Nov 2012 20:46 pm    Oggetto:   

Bel libro ma come sottolineato da M.T. è da L'Assassino un paio di scene potevano essere decisamente alleggerite, senza per questo modificare la personalità del protagonista. Per quanto riguarda un confronto con Altieri riguardo a queste "scene" direi che A. è più violento, almeno nella maggioranza dei casi, ma meno pretestuoso / compiaciuto e totalmente fine a se stesso.
Lato mio peró lo consiglio comunque, poi quelle 2/3 pagine puoi anche saltare.

Ario
Negróre
dannatamente umano
Messaggi: 2562
MessaggioInviato: Gio 29 Nov 2012 14:00 pm    Oggetto:   

Uno che dice cose simili in Italia viene preso per un autore che non rispetta il parere dei lettori. Spiace sapere che certe perdite di tempo capitino anche in Paesi più evoluti, di letteratura di genere parlando.
L'unica soluzione è ignorare le proteste e seguire dritti per la propria strada.
Un sorriso, Andrea
Elyria
Anjin
Messaggi: 4837
Località: fra la terra e il mare
MessaggioInviato: Ven 30 Nov 2012 11:28 am    Oggetto:   

Le così dette "scene" sono descrizioni di rapporti omosessuali fra due maschi, per lo più un umano e una creatura magica. Non vedo perchè scene analoghe di natura eterosessuale presente in migliaia di libri debbano essere considerate "arte" , o comunque valutate per la qualità del testo, mentre in questo caso si tratta immediatamente di "pornografia".
La solita pruderie italiana?

Non mi ricordo tutte le scene di sesso che ha scritto Altieri (autore che per altro mi piace moltissimo), ma il rapporto omosessuale che mi viene in mente è uno stupro su un bambino che contemporaneamente viene strangolato. Un'ottica diversa da quella di Morgan. Non giudico porno nessuno dei due.
http://novatlantide.wordpress.com/

Caoticista nell'animo.
M.T.
Paladino Guardiano
Messaggi: 2407
MessaggioInviato: Ven 30 Nov 2012 12:52 pm    Oggetto:   

Kinzica ha scritto:
Le così dette "scene" sono descrizioni di rapporti omosessuali fra due maschi, per lo più un umano e una creatura magica. Non vedo perchè scene analoghe di natura eterosessuale presente in migliaia di libri debbano essere considerate "arte" , o comunque valutate per la qualità del testo, mentre in questo caso si tratta immediatamente di "pornografia".
La solita pruderie italiana?

Non mi ricordo tutte le scene di sesso che ha scritto Altieri (autore che per altro mi piace moltissimo), ma il rapporto omosessuale che mi viene in mente è uno stupro su un bambino che contemporaneamente viene strangolato. Un'ottica diversa da quella di Morgan. Non giudico porno nessuno dei due.


Niente pruderia italiana, almeno da parte mia. Il descrivere in un certo modo scene di sesso non mi piace né che si tratti di Morgan, né che si tratti di un altro autore, sia che si tratti di rapporto omosessuali o eterosessuali.
Anche Murakami descrive scene di sesso, ma lo fa in un modo che mi piace. Nel suo romanzo, Morgan, descrivendo le scene in cui è protagonista Ringil c'è una sorta di compiacimento nel mostrarle che non trovo adeguato, perché è il modo di fare della pornografia.
Elyria
Anjin
Messaggi: 4837
Località: fra la terra e il mare
MessaggioInviato: Ven 30 Nov 2012 14:03 pm    Oggetto:   

MT, allora è pornografia il 70% della letteratura, fantastica e non.
Cosa intendi per "autocompiacimento"? I dettagli? Il fatto che i protagonisti siano consenzienti? Il fatto che siano maschi e ne godano, quindi una situazione non prevista dalla morale comune?
http://novatlantide.wordpress.com/

Caoticista nell'animo.
M.T.
Paladino Guardiano
Messaggi: 2407
MessaggioInviato: Ven 30 Nov 2012 14:40 pm    Oggetto:   

E' il modo in cui descrive queste scene, non il fatto che si tratti di omosessuali.
Anche con Archeth descrive un'attrazione omosessuale, ma lo fa in maniera diversa. Con Ringil è troppo marcato, entra troppo nei dettagli come se volesse sconvolgere con tutti i particolari che mostra: è questo che non ho apprezzato.
Non c'entra niente la moralità, il fatto che i due sono consenzienti: non m'infastidisce il rapporto omosessuale. Ma se voglio qualcosa di porno, so cosa cercare: in questo caso ricercavo un fantasy che in alcuni parti, in questo caso, è andato troppo fuori dal campo. Il sesso ci può stare, può essere di vario tipo, ma non mi piace come è stato mostrato.
l'assassino
Gran cavaliere del riposo
Messaggi: 2137
Località: Sparta vicino al pozzo
MessaggioInviato: Ven 30 Nov 2012 20:57 pm    Oggetto:   

Kinzica ha scritto:
MT, allora è pornografia il 70% della letteratura, fantastica e non.
Cosa intendi per "autocompiacimento"? I dettagli? Il fatto che i protagonisti siano consenzienti? Il fatto che siano maschi e ne godano, quindi una situazione non prevista dalla morale comune?
Per quanto mi riguarda decisamente troppo dettagliato. Robin Hobb nei suoi libri affronta la cosa in modo molto diverso e meno fastidioso
2 rette parallele non si incontrano mai e se si incontrano non si salutano
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle rubriche Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum