Richard Scott Bakker - The Prince of Nothing


Vai a pagina 1, 2  Successivo
Autore Messaggio
Ario
Nano
Messaggi: 150
MessaggioInviato: Gio 31 Gen 2013 23:31 pm    Oggetto: Richard Scott Bakker - The Prince of Nothing   

Ciao a tutti, ho da pochissimo finito di leggere il primo libro della trilogia "The Prince of Nothing" - il titolo è "The Darkness that comes before" e devo dire che concordo assolutamente con Frankifol che mi disse che si tratta di fantasy di assoluta qualità. Lo colloco per il momento al livello di Erikson, anche se fin dall'inizio è molto più "friendly" e comunque meno epico, e a quello - anzi un filo sopra - di Martin, rispetto al quale c'è molta più magia nonostante un intreccio politico comunque di spessore. L'unico difetto: leggibile per il momento solo in inglese.... Spero, per chi assolutamente non può approcciarsi all'inglese, che qualche casa italiana lo prenda in considerazione anche perchè rientra in quella fantasy "adulta" che troppo spesso viene in Italia trascurata; per chi ha la fortuna/tempo/voglia di leggere in lingua... beh, per quel che ne penso io buttatevi a pesce (io mi sto buttando sul secondo).
Ciao.

Ario
frankifol
Balrog
Messaggi: 1457
Località: roma
MessaggioInviato: Dom 03 Feb 2013 14:21 pm    Oggetto:   

sono contento ti sia piaciuto! Il secondo è quanto meno sullo stesso livello. Il terzo, mi attende da un po'.
Settima proposizione - Il resto è conseguenza
Negróre
dannatamente umano
Messaggi: 2562
MessaggioInviato: Dom 03 Feb 2013 14:39 pm    Oggetto:   

frankifol ha scritto:
sono contento ti sia piaciuto! Il secondo è quanto meno sullo stesso livello. Il terzo, mi attende da un po'.

Ricordo che ne consigliavi la lettura, poco dopo la sua uscita in inglese. E che ne parlavi bene, sottolineando che anche lui ha un inglese difficile, così come Erikson.
Credo che, se infilerò un fantasy nuovo nella mia futura lista di lettura (devo disintossicarmi alla fine del X di Erikson, non v'è dubbio! E ho già cominciato, leggendomi un Baricco e altre cosette sulla scrittura, non romanzi), sarà Bakker.
Un sorriso, Andrea
Ezebediah
Hobbit
Messaggi: 13
MessaggioInviato: Lun 04 Feb 2013 21:45 pm    Oggetto:   

Letti anch'io i primi due, molto piaciuti. Il terzo è in coda, sepolto tra un Abercrombie ed un Erickson...
Ario
Nano
Messaggi: 150
MessaggioInviato: Lun 22 Apr 2013 23:07 pm    Oggetto:   

Finito "The Warrior Prophet". Valido come "The Darkness that Comes Before" e per me al livello dei"grandi". Una cosa mi "disturba": ho veramente poco feeling con la stragrande maggioranza dei personaggi. Per fare un esempio: mentre con "The Heroes" di Abercronmbie - per fare un esempio - quasi tutti i personaggi mi stanno "simpatici", anche se un poco troppo schiavi del mondo in cui vivono. Ovvio che comunque esistono le vie di mezzo!!
In ogni caso ho ordintai il terzo.

Ario
Ario
Nano
Messaggi: 150
MessaggioInviato: Dom 18 Ago 2013 22:54 pm    Oggetto:   

Finito il terzo (The Thousandfold Thought). Bello come i precedenti. Non capisco soltanto perché abbiano spacciato i primi tre come una trilogia a se stante dato che è assolutamente evidente il fatto che il lavoro non era terminato. In ogni caso i primi due della "seconda" trilogia li ho già presi anche se per un poco matterò da parte le letture in inglese.

Ario
frankifol
Balrog
Messaggi: 1457
Località: roma
MessaggioInviato: Ven 05 Set 2014 19:55 pm    Oggetto:   

Anche io, dopo lungo tempo, ho preso in mano il terzo volume. Letto solo il primo capitolo, ma bakker è davvero un grande. Articola bizantinismi stile Martin ad una visione politica degli eventi non dissimile da quella di Jordan. Ed il suo mondo cupo e realistico è da 10 d lode
Settima proposizione - Il resto è conseguenza
Tszegerah
Hobbit
Messaggi: 50
MessaggioInviato: Sab 06 Set 2014 12:27 pm    Oggetto:   

Speranze di vederlo pubblicato da noi?
frankifol
Balrog
Messaggi: 1457
Località: roma
MessaggioInviato: Gio 11 Set 2014 21:27 pm    Oggetto:   

Bella domanda. Io penso che qualcuno potrebbe investirci sopra. I volumi non sono troppo lunghi, la prima trilogia è terminata e la seconda sta almeno a 2/3. Insomma, se hanno tradotto Morgan e Abercrombie, non vedo perché non ci possa essere speranza per bakker. Deve essere però chiaro che il target non può essere il lettore della troisi o della meier.
Settima proposizione - Il resto è conseguenza
frankifol
Balrog
Messaggi: 1457
Località: roma
MessaggioInviato: Mar 16 Set 2014 14:12 pm    Oggetto:   

Sono a circa tre quarti della lettura. Dopo un buon inizio cala un po'. Bakker si perde in lunghe ed un po' noiose introspezioni, senza grossi scossoni alla trama. Kellhus ha meno spazio come pdv e la guerra santa viene raccontata dall'esterno, come se ci fosse un inviato che racconta. Ha anche ottimi momenti, spiegazioni sulla natura della magia, delle scuole, e qualche parte ricca di azione. Ora sta per entrare nella conclusione, vedremo se ha una impennata. Concordo con chi diceva che si vede che la storia non finisce qui
Settima proposizione - Il resto è conseguenza
Ario
Nano
Messaggi: 150
MessaggioInviato: Mar 23 Set 2014 0:17 am    Oggetto:   

Ciao, finito il terzo il mio giudizio era stato - per quel che può valere - molto positivo con due piccoli appunti: 1) come avevo già detto i personaggi non mi "stanno simpatici", ma non uno o due, praticamente tutti... 2) il protagonista è un pò troppo "troppo". Detto ciò a me sono piaciuti veramento molto, l'ambientazione, lo sviluppo ecc. ecc. sono al livello dei (soliti) migliori. In libreria ho già il primo ed il secondo della seconda trilogia, quando esce il terzo mi ci butto!!

Ario
Jon Snow
Maia
Messaggi: 686
Località: Castello Nero
MessaggioInviato: Mer 01 Ott 2014 12:26 pm    Oggetto:   

frankifol ha scritto:
Bella domanda. Io penso che qualcuno potrebbe investirci sopra. I volumi non sono troppo lunghi, la prima trilogia è terminata e la seconda sta almeno a 2/3. Insomma, se hanno tradotto Morgan e Abercrombie, non vedo perché non ci possa essere speranza per bakker. Deve essere però chiaro che il target non può essere il lettore della troisi o della meier.


Comprai e lessi The Darkness That Comes Before appena uscito e mi impressionò davvero tanto. Da allora spero che qualche editore nostrano affronti la scommessa di proporlo. Però, temo che sia qualcosa di irrealizzabile a causa del linguaggio complesso e raffinato, e soprattutto permeato di risvolti filosofici (vedi i monologhi interiori di Anasurimbor Kellhus, se non ricordo male).
Io sono la spada nelle tenebre.
Silchas Ruin
Hobbit
Messaggi: 23
Località: Gonnesa
MessaggioInviato: Mar 09 Dic 2014 22:46 pm    Oggetto:   

C'è in pubblicazione un "In principio furono tenebre" di Bakker per la Gargoyle. Scoperto 10 minuti dopo averlo ordinato in inglese XD
Un uomo si mette in marcia per raggiungere, passo a passo, la saggezza. Non è ancora arrivato.
DiVega
Sword of Orion Sword of Orion
Messaggi: 6862
Località: Dark Border
MessaggioInviato: Mer 10 Dic 2014 11:47 am    Oggetto:   

Grande news! Wink


E grande Gargoyle. Very Happy Very Happy Very Happy
Sul suo mantello grigio scuro spiccava una spilla d'argento: un ponte di pietra, illuminato da fiamme di rubino. Un Arsore di Ponti.
Steven Erikson - The Malazan Book of the Fallen
DM1
Arsore di ponti
Messaggi: 1241
MessaggioInviato: Mer 10 Dic 2014 13:12 pm    Oggetto:   

Ottima notizia!! Very Happy
Alla fine, il potere distrugge sempre se stesso - Steven Erikson

Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Leggere fantasy Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum