Revisione in vista per Le cronache del ghiaccio e del fuoco


Vai a pagina 1, 2  Successivo
Autore Messaggio
FantasyMagazine
Balrog
Messaggi: 4381
MessaggioInviato: Lun 11 Mar 2013 1:35 am    Oggetto: Revisione in vista per Le cronache del ghiaccio e del fuoco   

Revisione in vista per Le cronache del ghiaccio e del fuoco

Unicorni e nomi sbagliati spariranno dalla saga di George R.R. Martin.

Leggi l'articolo.
l'assassino
Gran cavaliere del riposo
Messaggi: 2137
Località: Sparta vicino al pozzo
MessaggioInviato: Lun 11 Mar 2013 1:35 am    Oggetto: Re: Revisione in vista per Le cronache del ghiaccio e del fu   

Francamente la scusa che Altieri ci propone sul famoso unicorno è assurda. Rabbrividisco all'idea che un traduttore intervenga in modo simile(qui non si parla di interpretare ma di modificare palesemente il contenuto) anche se lo scrittore fosse (passatemi il termine) "l'ultimo degli stronzi" come direbbe Elio
2 rette parallele non si incontrano mai e se si incontrano non si salutano
Bran
servitore di due padroni
Messaggi: 4590
Località: Era Hyboriana (Trento)
MessaggioInviato: Lun 11 Mar 2013 9:07 am    Oggetto:   

Altieri si è dimostrato poco professionale due volta, la prima facendo quella traduzione, la seconda proponendo queste giustificazioni ridicole. Avevo scritto un lungo post ma poi l'ho cancellato, inutile sprecare caratteri, tanto per la maggior parte degli editori (quelli grossi) il fantasy è un genere per ragazzini nerd che si pappano qualsiasi cosa, perchè cercare di offrire prodotti di qualità? Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes

Nemmeno una parola sul fatto che non hanno potuto pubblicare i libri interi come in originale perchè erano troppo grossi e impossibili da stampare, poi l'anno scorso hanno buttato fuori quel mattone inguardabile che ne contiene addirittura due assieme di libri originali? Si vede che nel frattempo di sono dotati di macchinari più efficienti... Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes

mi viene il vomito Evil or Very Mad
Nipote di Pick e di Julia ///
-Riuscite a vedere qualcosa?-
-Sì, cose meravigliose-

Lord Carnavon & H. Carter, 26 novembre 1922
Martina
Eldar
Messaggi: 399
MessaggioInviato: Lun 11 Mar 2013 9:34 am    Oggetto:   

Citazione:
Altieri si è dimostrato poco professionale due volta, la prima facendo quella traduzione, la seconda proponendo queste giustificazioni ridicole.


Secondo me si può accusare Altieri di essere stato poco professionale perché, con un motivo ridicolo, ha fatto una deliberata modifica invece di una traduzione. La giustificazione non nasce dopo, è alla base della decisione, quindi capisco la critica - l'ho fatta anch'io - ma è una sola, non due.

Citazione:
Nemmeno una parola sul fatto che non hanno potuto pubblicare i libri interi come in originale perchè erano troppo grossi e impossibili da stampare, poi l'anno scorso hanno buttato fuori quel mattone inguardabile che ne contiene addirittura due assieme di libri originali? Si vede che nel frattempo di sono dotati di macchinari più efficienti...


In realtà hanno speso ben più di una parola sull'argomento, solo che io ho sorvolato abbastanza sulla cosa. E prima che tu o qualcun altro possa gridare alla censura, al complotto, al fatto che voglia proteggere l'editore o chissà che, spiego come si sono svolte le cose.
La riunione è terminata quasi alle nove di sera. Poi sono tornata a casa, ho cenato e ho messo a letto le bimbe, una delle quali aveva pure 38,5 di febbre e giustamente aveva bisogno di qualche coccola in più. Fatto tutto ho avuto a disposizione un'ora circa per scrivere l'articolo della scorsa settimana, quello che parla di Wild Cards, Tuf Voyaging, della correzione della traduzione e di quali collane andranno avanti e quali no. L'ho consegnato a Emanuele, che non stava troppo bene pure lui ma che non si è sottratto ai doveri di curatore della testata. Lui ha avuto a disposizione una manciata di minuti per leggere il testo, stabilire se secondo lui andava bene oppure no e programmarlo in orario in modo da farlo uscire il giorno dopo.
Materialmente non avevo nessuna possibilità di riuscire a scrivere qualcosa in più, non volendo far uscire il pezzo martedì. Per questo ho sorvolato sulle cose che non ho ritenuto indispensabili, cose delle quali sto parlando comunque nel mio blog.
Per preparare l'articolo di oggi ho avuto più tempo, vero, ma questo articolo è incentrato sulla traduzione. Il discorso delle edizioni non c'entra nulla, quindi non l'ho inserito. Se trovo il tempo per farlo ne parlo domani sul mio blog, altrimenti il disocrso è rimandato a chissà quando. Gli articoli devono avere una logica ma hanno anche bisogno di tempo per essere scritti, e quindi non sempre riusciamo a scrivere all'istante tutto quello che vorremmo scrivere.
DiVega
Sword of Orion Sword of Orion
Messaggi: 6862
Località: Dark Border
MessaggioInviato: Lun 11 Mar 2013 11:51 am    Oggetto: Re: Revisione in vista per Le cronache del ghiaccio e del fu   

Nutro la massima stima per Altieri che adoro anche come scrittore. Sicuramente l'errore più "rinomato" e' quello su unicorno/cervo che (come tra l'altro ho sempre pensato/sostenuto) visto il punto in cui è stato commesso (le prime pagine del primo romanzo) è stato fatto in buona fede. Così come altri che Martina nella rubrica ha evidenziato.

Resta grave invece la politica ottusa di Mondatori che in quindici anni non ha mai voluto apportare modifiche nelle innumerevoli edizioni successive.

Sulle divisioni dei libri non voglio esprimere commenti in quanto sarebbero da censurare... Rolling Eyes
Sul suo mantello grigio scuro spiccava una spilla d'argento: un ponte di pietra, illuminato da fiamme di rubino. Un Arsore di Ponti.
Steven Erikson - The Malazan Book of the Fallen
DM1
Arsore di ponti
Messaggi: 1241
MessaggioInviato: Lun 11 Mar 2013 12:12 pm    Oggetto:   

Sono del parere che per quanto assurdi siano gli errori possano capitare, ma quello che non va bene è (come dice il detto) perseverare. Considerando le numerosi edizioni che ha fatto uscire la mondadori potevano correggerne molti già da tempo.
Alla fine, il potere distrugge sempre se stesso - Steven Erikson

Bran
servitore di due padroni
Messaggi: 4590
Località: Era Hyboriana (Trento)
MessaggioInviato: Lun 11 Mar 2013 14:28 pm    Oggetto:   

Martina, quando ho scritto "nemmeno una parola" non mi riferivo all'articolo di FM, ma all'editore, che ovviamente non può giustifare in nessun modo credibile la scelta di spezzare i libri e pubblicarli a mesi di distanza se non il desiderio di fare cassa in modo scellerato.

Per quanto riguarda la doppia critica ad Altieri ritengo che sia poco professionale il tentativo fatto di giustiface la sua mancaza di professionalità a monto. Era meglio dire "scusate ragazzi, siamo stati poco professionali, ora siamo qui per rimediare"...ma ovviamente nessuno farebbe mai una cosa del genere.

Citazione:
In realtà hanno speso ben più di una parola sull'argomento, solo che io ho sorvolato abbastanza sulla cosa. E prima che tu o qualcun altro possa gridare alla censura, al complotto, al fatto che voglia proteggere l'editore o chissà che, spiego come si sono svolte le cose.


Oddio, ma che idea vi siete fatti dei vostri lettori? Shocked Shocked Wink
Mi dispiace tu ti sia sentita in dovere di giustificare non so quali mancanze spiegando la tua situazione personale. Non mi sognerei mai di lanciare critiche sulla professionalità della redazione di FM, o almeno non sicuramente in questo caso! Smile
Nipote di Pick e di Julia ///
-Riuscite a vedere qualcosa?-
-Sì, cose meravigliose-

Lord Carnavon & H. Carter, 26 novembre 1922
Jirel
Haut-lady Haut-lady
Messaggi: 4530
Località: milano
MessaggioInviato: Lun 11 Mar 2013 16:06 pm    Oggetto:   

Bran ha scritto:

Oddio, ma che idea vi siete fatti dei vostri lettori? Shocked Shocked Wink
Mi dispiace tu ti sia sentita in dovere di giustificare non so quali mancanze spiegando la tua situazione personale. Non mi sognerei mai di lanciare critiche sulla professionalità della redazione di FM, o almeno non sicuramente in questo caso! Smile


eeee caro Bran, si vede che sei mancato...
ci sono state fior fiore di discussioni accalorate su questi lidi, spesso portate avanti da "fan" di questo o quest'altro autore emergente, tutti che chiamavano al complotto per stroncature più o meno evidenti di schifezze...
alla fine semnra che non si potesse neanche più fare l'annuncio di un libro citando la quanrta di copertina per essere tacciati di favoritismo o contro-favoritismo...

e infatti la'mbiente qui è molto diverso, forse proprio a causa di questi flame...
è difficile ormai inizare una discussione e mantenerla su toni civili...

e scusa Martina per l'invasione del tuo post... Laughing Laughing
La paura uccide la mente
Dendarii forever!!!!!
Socio Fondatore Zzott Fun Club

BI forever
l'assassino
Gran cavaliere del riposo
Messaggi: 2137
Località: Sparta vicino al pozzo
MessaggioInviato: Lun 11 Mar 2013 16:42 pm    Oggetto: Re: Revisione in vista per Le cronache del ghiaccio e del fu   

DiVega ha scritto:
Nutro la massima stima per Altieri che adoro anche come scrittore. Sicuramente l'errore più "rinomato" e' quello su unicorno/cervo che (come tra l'altro ho sempre pensato/sostenuto) visto il punto in cui è stato commesso (le prime pagine del primo romanzo) è stato fatto in buona fede. Così come altri che Martina nella rubrica ha evidenziato.
Mi dispiace DiVega e DM1 ma qui devo contestarvi. Altieri ha deciso arbitrariamente di sostituirsi all'autore cambiando il contenuto del libro e questo non può essere considerato un errore veniale. Capisco che traducendo ci si viene a dovere prendere decisioni difficili, penso alla traduzioni dei nomi nella trilogia dei lungavista che ha fatto storcere il naso a molti, ma comunque bisogna sempre mantenere il significato del testo originale.
2 rette parallele non si incontrano mai e se si incontrano non si salutano
Bran
servitore di due padroni
Messaggi: 4590
Località: Era Hyboriana (Trento)
MessaggioInviato: Lun 11 Mar 2013 19:22 pm    Oggetto:   

Jirel ha scritto:


eeee caro Bran, si vede che sei mancato...


non voglio andare troppo OT quindi la chiudo qui, non vorrei sembrare esagerato ma dico solo che mi sono sentito quasi in imbarazzo quando ho letto il post di Martina, non mi sarei mai aspettato che un articolista di FM fosse costretto a spiegare i problemi quotidiani della sua vita per giustificare delle ipotetiche (che in questo caso a mio avviso non c'erano) mancanze del suo pezzo. Ovviamente capisco che se in passato ci sono stati i problemi che ha descritto Jirel...ma suvvia ragazzi, diamoci tutti una calmata (mi riferisco a chi fa polemica) FM per fortuna non è ancora un'agenzia di rating Mr. Green Mr. Green Mr. Green
Nipote di Pick e di Julia ///
-Riuscite a vedere qualcosa?-
-Sì, cose meravigliose-

Lord Carnavon & H. Carter, 26 novembre 1922
gealach
Falce di luna
Messaggi: 3480
Località: Karalis
MessaggioInviato: Lun 11 Mar 2013 20:30 pm    Oggetto: Re: Revisione in vista per Le cronache del ghiaccio e del fu   

l'assassino ha scritto:
DiVega ha scritto:
Nutro la massima stima per Altieri che adoro anche come scrittore. Sicuramente l'errore più "rinomato" e' quello su unicorno/cervo che (come tra l'altro ho sempre pensato/sostenuto) visto il punto in cui è stato commesso (le prime pagine del primo romanzo) è stato fatto in buona fede. Così come altri che Martina nella rubrica ha evidenziato.
Mi dispiace DiVega e DM1 ma qui devo contestarvi. Altieri ha deciso arbitrariamente di sostituirsi all'autore cambiando il contenuto del libro e questo non può essere considerato un errore veniale. Capisco che traducendo ci si viene a dovere prendere decisioni difficili, penso alla traduzioni dei nomi nella trilogia dei lungavista che ha fatto storcere il naso a molti, ma comunque bisogna sempre mantenere il significato del testo originale.


Concordo con l'assassino e rilancio; Altieri non è un traduttore; è un narratore coi controfiocchi certo, ma non un traduttore. Meglio sarebbe se alla Mondadori si rendessero conto di questo e dessero il lavoro a chi il mestiere lo conosce. Francamente mi sono stufata di leggere i pareri indignati di chi se la prende con i traduttori tutti, quando la maggior parte dei motivi per cui ce la si prende coi traduttori è da imputare al lavoro di gente come Altieri.
Detto ciò, sono contenta che la Mondadori abbia fatto un passo avanti e deciso di correggere gli errori più grossolani invece di continuare a far finta di niente.

(mi scuso se sembro alterata: la cosa mi sta particolarmente a cuore visto che sto studiando per fare la traduttrice - io sul serio, però! Rolling Eyes )
I seek words of such surpassing beauty that they might melt the hardest heart of stone.
- Jacqueline Carey

All female dragons are queens. Just as female cats are queens.
- Robin Hobb
DiVega
Sword of Orion Sword of Orion
Messaggi: 6862
Località: Dark Border
MessaggioInviato: Mar 12 Mar 2013 11:03 am    Oggetto:   

In Italia non esiste un ottimo traduttore dai tempi della Rambelli e di Annarita Guarnieri, guardacaso erano i tempi della storica Nord.


@ gealach: Ti auguro buona fortuna visto l'ambiente, tra editori spietati e fan accaniti troverai poche soddisfazioni.
Sul suo mantello grigio scuro spiccava una spilla d'argento: un ponte di pietra, illuminato da fiamme di rubino. Un Arsore di Ponti.
Steven Erikson - The Malazan Book of the Fallen
DiVega
Sword of Orion Sword of Orion
Messaggi: 6862
Località: Dark Border
MessaggioInviato: Mar 12 Mar 2013 11:07 am    Oggetto: Re: Revisione in vista per Le cronache del ghiaccio e del fu   

l'assassino ha scritto:
Mi dispiace DiVega e DM1 ma qui devo contestarvi. Altieri ha deciso arbitrariamente di sostituirsi all'autore cambiando il contenuto del libro e questo non può essere considerato un errore veniale. Capisco che traducendo ci si viene a dovere prendere decisioni difficili, penso alla traduzioni dei nomi nella trilogia dei lungavista che ha fatto storcere il naso a molti, ma comunque bisogna sempre mantenere il significato del testo originale.


Tua rispettabilissima idea e ne hai anche motivo, sinceramente dopo 10 anni della solita diatriba su Martin e le traduzioni, su cui si sono spese decine di pagini su vari forum non entro più nel merito e mi tengo le mie idee, come Martina ho avuto (e ho tuttora) la fortuna di conoscere Altieri e avendoci parlato stesso a tal proposito mi sono fatto una ragione. Non su quelle dell'editore, quello mai.

In Italia non esiste un ottimo traduttore dai tempi della Rambelli e di Annarita Guarnieri, guardacaso erano i tempi della storica Nord.


@ gealach: Ti auguro buona fortuna visto l'ambiente, tra editori spietati e fan accaniti mi sa che troverai poche soddisfazioni.
Sul suo mantello grigio scuro spiccava una spilla d'argento: un ponte di pietra, illuminato da fiamme di rubino. Un Arsore di Ponti.
Steven Erikson - The Malazan Book of the Fallen
Negróre
dannatamente umano
Messaggi: 2562
MessaggioInviato: Mar 12 Mar 2013 11:57 am    Oggetto:   

Al di là della traduzione, tutto ciò porterà a un'ennesima nuova versione? Mr. Green

Wink
Un sorriso, Andrea
Palin
Re sotto la montagna
Messaggi: 15146
Località: Solace
MessaggioInviato: Mar 12 Mar 2013 12:12 pm    Oggetto:   

Negróre ha scritto:
Al di là della traduzione, tutto ciò porterà a un'ennesima nuova versione? Mr. Green


Perchè non chiamare Bartezzaghi Rolling Eyes
TK7 should, of course, be named Neville – Neville and Luna, a match made in heaven.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum