Mondi di eroi e naviganti


Vai a pagina 1, 2  Successivo
Autore Messaggio
FantasyMagazine
Balrog
Messaggi: 4381
MessaggioInviato: Lun 30 Set 2013 0:39 am    Oggetto: Mondi di eroi e naviganti   

Mondi di eroi e naviganti

Il mare è un elemento spesso presente nei nostri pensieri e generalmente amato. Nel fantastico molti eroi hanno avuto a che fare con il mare, e in alcune trame è un elemento predominante. Vediamo di ricordarne qualcuna.

Leggi l'articolo.
(PIno Pini)
Ospite

MessaggioInviato: Lun 30 Set 2013 0:39 am    Oggetto: Re: Mondi di eroi e naviganti   

Ma tra tutti i figli del mare come non citare il nostro più famoso, quel Sandokan di cui il mare è sempre stata la casa e le cui battaglie navali sono tra le migliori mai scritte?
M.T.
Paladino Guardiano
Messaggi: 2408
MessaggioInviato: Lun 30 Set 2013 1:07 am    Oggetto:   

Benché Salgari con le avventure di Sandokan (e non solo quelle) abbia dato un gran contributo alla narrativa, le sue opere non appartengono al genere fantastico, nel quale rientrano fantasy e fantascienza: di essi, i suoi libri non hanno assolutamente nulla.
L'elemento mare è stato affrontato in questo articolo sotto l'aspetto appunto del fantastico, come scenario di avventure dove vivono poteri, creature del mito e della magia: i romanzi di Salgari al suo interno sarebbero stati degli estranei.

Oltre a quelli che hai citato, Bruno mi fai venire in mente I Draghi dell'alba di Primavera di Weis e Hickman con un breve interludio in fondo al mare e, sempre degli stessi autori, Il sortilegio del serpente, dove il mare ha un potere particolare ed è molto temuto.
thyangel83
Gollum
Messaggi: 729
Località: Ovunque
MessaggioInviato: Lun 30 Set 2013 11:19 am    Oggetto:   

Aggiungo, solo per completezza:
- Il Signore degli Enigmi della Mckillip, in cui il mare ha un ruolo tutt'altro che secondario nel dipanarsi della trama (inoltre il protagonista è il principe di un'isola)
- Cronache del Mondo Emerso della Troisi, per tutto quanto concerne il Mondo Sommerso, che tuttavia mi sarei aspettato avesse un peso maggiore nella narrazione
- Alcuni episodi delle Cronache di Narnia di Lewis (es. tra tutti: Il Viaggio del Veliero)
- Eldest della saga di inheritance di Paolini
- Mi permetto di aggiungere anche il Silmarillion, perché il mare è elemento di confine tutt'altro che indifferente.
Buona lettura Very Happy
If you don't see me, don't think that I am not behind you...

Mio blog personale: www.onwriting.eu
Facebook: https://www.facebook.com/l.calanchini?ref=hl
Sito web professionale: www.kosmos-group.it
Melian
Balrog
Messaggi: 1211
MessaggioInviato: Lun 30 Set 2013 11:40 am    Oggetto:   

Non sono una grande amante delle storie marinare è un bell'articolo con bei suggerimenti.

Aggiungerei anche La città delle navi (The Scar) di Miéville, completamente ambientato su una città fatta di navi...appunto.
❑ Single
❑ Taken
✔ Mentally dating a character that doesn’t exist
Reginald Graham
Lo Stolto
Messaggi: 1105
MessaggioInviato: Lun 30 Set 2013 15:34 pm    Oggetto:   

Ma Bruno..! Casca l`asino, qui (non mi riferisco a te, esimio).

Del Maestro Vance: Pianeta d`acqua! Però non era il massimo come libro Confused
Mi riservo, con fermezza, il diritto di contraddirmi.

Paul Claudel
Rakanius
Drago
Messaggi: 540
Località: Milano
MessaggioInviato: Lun 30 Set 2013 18:17 pm    Oggetto: Re: Mondi di eroi e naviganti   

(PIno Pini) ha scritto:
Ma tra tutti i figli del mare come non citare il nostro più famoso, quel Sandokan di cui il mare è sempre stata la casa e le cui battaglie navali sono tra le migliori mai scritte?


Ma in Sandokan l'unico elemento fantastico è che lui... non è esistito. O sbaglio?

(Quoto M.T.)
Bruno
--- partecipa al mio blog su:
http://www.mondifantastici.blogspot.com/


Ultima modifica di Rakanius il Lun 30 Set 2013 18:19 pm, modificato 1 volta in totale
Rakanius
Drago
Messaggi: 540
Località: Milano
MessaggioInviato: Lun 30 Set 2013 18:19 pm    Oggetto:   

Reginald Graham ha scritto:

Del Maestro Vance: Pianeta d`acqua! Però non era il massimo come libro Confused


Ohimé, ammetto di non averlo letto! Per leggere tutto Vance mi servirebbe un'altra vita...
Bruno
--- partecipa al mio blog su:
http://www.mondifantastici.blogspot.com/
Rakanius
Drago
Messaggi: 540
Località: Milano
MessaggioInviato: Lun 30 Set 2013 18:20 pm    Oggetto:   

Melian ha scritto:

Aggiungerei anche La città delle navi (The Scar) di Miéville, completamente ambientato su una città fatta di navi...appunto.


Ahimé con il compagno Miéville sono ancora fermo a Perdido Street Station.
Bruno
--- partecipa al mio blog su:
http://www.mondifantastici.blogspot.com/
M.T.
Paladino Guardiano
Messaggi: 2408
MessaggioInviato: Lun 30 Set 2013 19:17 pm    Oggetto:   

Non si può aver letto tutto Wink
Sandokan è un personaggio inventato, come tanti: se questo fosse l'elemento sufficiente per farlo entrare nel genere fantastico, allora dovrebbe entrarci di tutto, tranne le autobiografie, le biografie e i manuali di storia.
nisana
Tai'shar Malkier
Messaggi: 2264
Località: Cosmere
MessaggioInviato: Mar 01 Ott 2013 10:29 am    Oggetto:   

Ricordo vagamente una vecchia trilogia ambientata in un arcipelago, Ark, se non ricordo male e mi sembra che il mare avesse una discreta importanza.
Per non parlare poi di Chelestra, il mondo acquatico di Death Gate!
Vita prima della morte. Forza prima della debolezza. Viaggio prima della destinazione.
M.T.
Paladino Guardiano
Messaggi: 2408
MessaggioInviato: Mar 01 Ott 2013 11:50 am    Oggetto:   

nisana ha scritto:
Per non parlare poi di Chelestra, il mondo acquatico di Death Gate!


Esatto, Il sortilegio del serpente di cui ho accennato Smile
uljanka
Sua Luminosa Oscurità
Messaggi: 5714
MessaggioInviato: Mar 01 Ott 2013 11:53 am    Oggetto: Re: Mondi di eroi e naviganti   

Amra il Leone ha scritto:
Ajonga! Yasunga! Laranga! Cani! Svelti, o vi ricamo la pellaccia con il coltello!


Questa citazione Howardiana è una delle costanti della mia vita coniugale, usata in mille occasioni. Spesso viene deformata in "Ajonga, Yasunga Laranga anga rindanga rumpa cu**nga". Vogliatemi bene lo stesso.
E io, che sono Tenebra, altro non posso vedere se non la Luce, e perciò sono la Luce.

Quando qualcuno dice 'io non credo nelle fate' da qualche parte una fata ride e prepara il suo fucile.
M.T.
Paladino Guardiano
Messaggi: 2408
MessaggioInviato: Mar 01 Ott 2013 12:10 pm    Oggetto: Re: Mondi di eroi e naviganti   

uljanka ha scritto:
Amra il Leone ha scritto:
Ajonga! Yasunga! Laranga! Cani! Svelti, o vi ricamo la pellaccia con il coltello!


Questa citazione Howardiana è una delle costanti della mia vita coniugale, usata in mille occasioni. Spesso viene deformata in "Ajonga, Yasunga Laranga anga rindanga rumpa cu**nga". Vogliatemi bene lo stesso.


Ehm...c'entra qualcosa con il mare...?
uljanka
Sua Luminosa Oscurità
Messaggi: 5714
MessaggioInviato: Mar 01 Ott 2013 12:12 pm    Oggetto: Re: Mondi di eroi e naviganti   

M.T. ha scritto:
uljanka ha scritto:
Amra il Leone ha scritto:
Ajonga! Yasunga! Laranga! Cani! Svelti, o vi ricamo la pellaccia con il coltello!


Questa citazione Howardiana è una delle costanti della mia vita coniugale, usata in mille occasioni. Spesso viene deformata in "Ajonga, Yasunga Laranga anga rindanga rumpa cu**nga". Vogliatemi bene lo stesso.


Ehm...c'entra qualcosa con il mare...?


Conan apostrofa così i suoi corsari ne "L'ora del dragone". Wink
E io, che sono Tenebra, altro non posso vedere se non la Luce, e perciò sono la Luce.

Quando qualcuno dice 'io non credo nelle fate' da qualche parte una fata ride e prepara il suo fucile.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle rubriche Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum