La notte della Hyena


Autore Messaggio
FantasyMagazine
Balrog
Messaggi: 4381
MessaggioInviato: Gio 24 Apr 2014 15:29 pm    Oggetto: La notte della Hyena   

La notte della Hyena

Un romanzo di Angelo Berti, primo tomo di una nuova trilogia.

Leggi l'articolo.
Reginald Graham
Lo Stolto
Messaggi: 1105
MessaggioInviato: Gio 24 Apr 2014 15:29 pm    Oggetto: Re: La notte della Hyena   

«Quante volte sei stato tradito, sei caduto e ti sei rialzato, per essere tradito e cadere di nuovo. Quante volte?».
L’uomo ci pensò un poco, non per contarle, ma perché ognuna era un ricordo doloroso.
«Troppe» sussurrò inghiottendo la saliva improvvisamente amara.
«E quante volte hai tradito, ferito, abbandonato per il tuo egoismo?».
«Consapevolmente?». L’anziano fece cenno di sì con la testa. «Una volta, ma sarebbe stato peggio se non l’avessi fatto».
«E credi che quelli che lo hanno fatto a te non siano capaci di trovare giustificazioni?».
Raddrizzò la schiena, con un’espressione tra il perplesso e l’offeso. «Io cerco giustificazioni? I fatti sono giustificazioni?».
L’anziano sollevò un dito, indicando un punto in mezzo alla propria fronte spaziosa. «Consapevolmente?».
L’uomo si morse il labbro, rendendosi immediatamente conto che qualsiasi risposta sarebbe stata solo un’altra scusa.


Sono l'unico che ha trovato il brano interessante?
Il libro tocca tasti già usurati, vero, ma lo stile non penso manchi, anzi...
Spero solo di avere modo di sapere della conclusione della trilogia, ammesso che accada, in maniera tale da prenderli in blocco.

M'ispira assai.
Manex
Apprendista Stregone
Messaggi: 1301
Località: Milano
MessaggioInviato: Gio 24 Apr 2014 15:50 pm    Oggetto:   

Questo discorso di aspettare che i cicli finiscano per comprarli in blocco non mi trova molto d'accordo.
Con la situazione instabile dell'editoria secondo me, il miglior incentivo al completamento di una trilogia è cominciarla. Se i primi episodi non vendono poi gli editori non investono negli capitoli successivi.
Certo il rischio che non venga conclusa può esserci lo stesso, ma almeno si è contribuito in modo attivo a evitarlo, imho.
Ciao
Emanuele Manco
www.emanuelemanco.it
DiVega
Sword of Orion Sword of Orion
Messaggi: 6863
Località: Dark Border
MessaggioInviato: Gio 24 Apr 2014 15:56 pm    Oggetto:   

Io invece cominciare un ciclo che merita e che mi piace senza mai vederlo concluso mi fa arrabbiare da matti, meglio a quel punto nemmeno cominciarlo. evil: Evil or Very Mad Evil or Very Mad

M'inca**o già solo se cambiano il formato editoriale... Laughing :
Sul suo mantello grigio scuro spiccava una spilla d'argento: un ponte di pietra, illuminato da fiamme di rubino. Un Arsore di Ponti.
Steven Erikson - The Malazan Book of the Fallen
Reginald Graham
Lo Stolto
Messaggi: 1105
MessaggioInviato: Gio 24 Apr 2014 16:33 pm    Oggetto:   

Manex ha scritto:

Con la situazione instabile dell'editoria secondo me, il miglior incentivo al completamento di una trilogia è cominciarla. Se i primi episodi non vendono poi gli editori non investono negli capitoli successivi


Il punto è che, come accade spesso, si tratta di un cane che si morde la coda.
Mi trovo già con 4 saghe mai portate a termine dalle case editrici, e se a questo ci aggiungo il fatto che aspettando di leggere il seguito (che potrebbe arrivare nelle librerie, in teoria, entro un anno, non so) faccio comodamente tempo a dimenticare in parte la storia del libro, dovendolo poi rileggere (ed eventualmente ancora, quando arriva il terzo), è una bella seccatura.

Importante: il secondo punto è assolutamente opinabile, ovvio. Le saghe esistono per essere edite testo dopo testo (o almeno così era un tempo...), e non tutti hanno la scarsa memoria che ho io. Mio padre acquistava magari il secondo libro di una trilogia, per poi passare al primo e non leggere il terzo... anomalo forse, ma non si è mai lamentato ed è stato un grande lettore.

Penso sia questo il motivo per cui le case editrici sono tanto restie ad accettare trilogie; lo facevano già ieri, oggi credo sia una scommessa.

Con Brooks acquisto i libri per tenerli in libreria e leggerli a trilogia conclusa... ma Brooks ha una casa editrice forte alle spalle ed un nome forte, per cui come paragone non tiene.

Alla fine, triste dirlo, devo farmi i conti in tasca (e mi viene in mente un politico che urla che se non si ricomincia a investire, qui, siamo alla frutta, anzi alle scorze di noci). Non sono un uomo ricco, e forse anche se lo fossi di questi tempi tentennerei a spendere anche un euro per una saga che magari non verrebbe mai ultimata.
Tutto controproducente, no?
Un cane che si morde la coda, come detto.

Ma il libro m'ispira assai.

@DiVega
Oh, allora non sono l'unico fanatico del formato editoriale o del colore del dorso del libro, eh? Very Happy
DiVega
Sword of Orion Sword of Orion
Messaggi: 6863
Località: Dark Border
MessaggioInviato: Gio 24 Apr 2014 16:41 pm    Oggetto:   

Decisamente non sei l'unico... Laughing
Sul suo mantello grigio scuro spiccava una spilla d'argento: un ponte di pietra, illuminato da fiamme di rubino. Un Arsore di Ponti.
Steven Erikson - The Malazan Book of the Fallen
Manex
Apprendista Stregone
Messaggi: 1301
Località: Milano
MessaggioInviato: Gio 24 Apr 2014 17:45 pm    Oggetto:   

L'importante è non lamentarsi allora...
Giusto qualche giorno fa il nostro editore su FB ha commentato la lettera di una lettrice che, nel chiederci lumi sul perché una certa saga non l'abbiamo completata, ci ha anche tenuto a farci sapere che non aveva comprato i primi episodi.
Ovviamente l'editore le ha risposto che il motivo per il quale la saga non verrà completata se l'è dato da sola... Very Happy
Ciao
Emanuele Manco
www.emanuelemanco.it
Manex
Apprendista Stregone
Messaggi: 1301
Località: Milano
MessaggioInviato: Gio 24 Apr 2014 17:48 pm    Oggetto:   

Quanto ai formati, da sempre ho avuto libri in formati diversi, pur essendo delle stessa saga. Figurati che ho in ebook libri di saghe che ho cominciato in cartaceo e sono contento lo stesso.
A me interessa il contenuto, non il supporto. Very Happy
Ciao
Emanuele Manco
www.emanuelemanco.it
Elyria
Anjin
Messaggi: 4837
Località: fra la terra e il mare
MessaggioInviato: Gio 24 Apr 2014 20:42 pm    Oggetto:   

Manex ha scritto:
L'importante è non lamentarsi allora...
Giusto qualche giorno fa il nostro editore su FB ha commentato la lettera di una lettrice che, nel chiederci lumi sul perché una certa saga non l'abbiamo completata, ci ha anche tenuto a farci sapere che non aveva comprato i primi episodi.
Ovviamente l'editore le ha risposto che il motivo per il quale la saga non verrà completata se l'è dato da sola... Very Happy


Non ho modo di vedere il commento di Silvio, ma mi piacerebbe sapere di che saga si tratta, visto che le uscite Delos le seguo quasi tutte.
Puoi dirmelo qui, Ema?
http://novatlantide.wordpress.com/

Caoticista nell'animo.
Reginald Graham
Lo Stolto
Messaggi: 1105
MessaggioInviato: Gio 24 Apr 2014 23:43 pm    Oggetto:   

Manex ha scritto:
Quanto ai formati, da sempre ho avuto libri in formati diversi, pur essendo delle stessa saga. Figurati che ho in ebook libri di saghe che ho cominciato in cartaceo e sono contento lo stesso.


No no, non pretendo d'aver ragione su questo punto. Le mie sono fisime sciocche a bambinesche, me ne rendo conto. Non sono un collezionista di libri se non per certe edizioni che so potrebbero acquistare valore, col tempo (chissà). La considero una sorta di eredità da lasciare; qualcosa che mi rappresenti più di un conto bancario.

Il dilemma delle trilogie, anche qui la verità sta da entrambe le parti, alla fine (editore-lettore).

Ma, dico ancora, il libro mi ispira assai. Lo prendo e lo lascio in libreria in attesa della conclusione della saga, in effetti fare certi ragionamenti "datati" oggigiorno è pericoloso. Il rischio è di non trovarsi mai nulla in mano.
Penso sia intelligente tifare per gli autoconclusivi, di fatto.

Ogni tanto penso alla saga di Goodkind e mi viene da sorridere notando quanto e quanto in fretta i tempi siano cambiati.
Manex
Apprendista Stregone
Messaggi: 1301
Località: Milano
MessaggioInviato: Ven 25 Apr 2014 16:21 pm    Oggetto:   

Kinzica ha scritto:
Manex ha scritto:
L'importante è non lamentarsi allora...
Giusto qualche giorno fa il nostro editore su FB ha commentato la lettera di una lettrice che, nel chiederci lumi sul perché una certa saga non l'abbiamo completata, ci ha anche tenuto a farci sapere che non aveva comprato i primi episodi.
Ovviamente l'editore le ha risposto che il motivo per il quale la saga non verrà completata se l'è dato da sola... Very Happy


Non ho modo di vedere il commento di Silvio, ma mi piacerebbe sapere di che saga si tratta, visto che le uscite Delos le seguo quasi tutte.
Puoi dirmelo qui, Ema?

Non lo so, non ha fatto il nome, ma sarà una delle paranormal romance...
Ciao
Emanuele Manco
www.emanuelemanco.it
DiVega
Sword of Orion Sword of Orion
Messaggi: 6863
Località: Dark Border
MessaggioInviato: Lun 28 Apr 2014 12:13 pm    Oggetto:   

Manex ha scritto:
Non lo so, non ha fatto il nome, ma sarà una delle paranormal romance...


Allora ha fatto bene. Mr. Green

Ema, i miei erano ovviamente discorsi estremi. Ovvio che i contenuti contino di più dell'estetica, su questo non ci sono dubbi. Resta però il fatto che sono un feticista e se posso mi piace avere i libri tutti identici (Martin ad esempio compro l'economica anche se non lo leggerò fino alla conclusione).
Su questo autore prometto che quando verrà recensito da voi e il giudizio sarà almeno buono non esiterò a comprarlo. Very Happy
Sul suo mantello grigio scuro spiccava una spilla d'argento: un ponte di pietra, illuminato da fiamme di rubino. Un Arsore di Ponti.
Steven Erikson - The Malazan Book of the Fallen
MessaggioInviato: Ven 02 Mag 2014 13:47 pm    Oggetto: Re: La notte della Hyena   

Buongiorno a tutti, sono l'editor del romanzo in questione. Volevo rassicurarvi sul fatto che, per quanto faccia parte di una trilogia, ogni volume può essere letto separatamente dagli altri ed è autoconclusivo. Quindi, forse, più che parlare di saga avremmo dovuto parlare di ciclo Smile
Reginald Graham
Lo Stolto
Messaggi: 1105
MessaggioInviato: Ven 02 Mag 2014 15:05 pm    Oggetto:   

Si è arrivati a parlare del concetto di Saga a causa della mia velleità di acquistare i libri che la compongono in blocco, una volta ultimata, o di acquistare singolarmente i testi per poi leggerli "alla fine".
Istintivamente quando si sente parlare di trilogia, pentalogia, etc... si è portati a pensare alle Saghe più che ai Cicli, questo forse perché il fantasy in generale ci ha fornito (o mi ha fornito, è bene dirlo allora) esempi più delle prime che dei secondi, abituandoci più ai primi che ai secondi, ecco.
Il fatto che siano romanzi che trattino di un procedere degli eventi a livello cronologico, man mano che se ne prosegue la lettura dei suoi libri, non fa che alimentare ulteriormente questa confusione, portando altri lettori "difficili" come me a fare una scelta pigra. Embarassed

Buono a sapersi comunque, perché l'ho già ordinato Wink
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum