Libri Fanucci: brossura editoriale scarsa qualita'


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo
Autore Messaggio
Vincenzo Ferrara
Nano
Messaggi: 111
Località: NA
MessaggioInviato: Dom 15 Feb 2015 14:22 pm    Oggetto: Re: Libri Fanucci: brossura editoriale scarsa qualita'   

Thersicore ha scritto:
E qui apro una mini-discussione. Ma ci sono tanti grafici, e illustratori, senza dimenticare le cover originali, che potrebbero fare una bella grafica in copertina e loro adesso mettono il titolo e il nome dell'autore a coprire tutta la copertina... veramente brutta fa vedere.
Molti potrebbero pensare: "Ehi, ma nonni giudica il libro dalla copertina"... E' vero, ma sono con i miei soldi che loro "vanno avanti", e se preferisco prendere il cartaceo rispetto alla versione elettronica (che gli fa pure guadagnare di più" dovrebbero comunque fare una edizione che valga i soldi spesi. Ma sopratutto: se ci riescono gli "altri" a fare volumi giganteschi che siano comunque gradevoli, sia alla "vista" e che "robusti" fisicamente non vedo perché non debba farlo la Fanucci.


Invece hai ragione al 100%. I commenti "non si giudica il libro dalla copertina" sono di quanto più pleonastico e sterile si possa sentire. E' ovvio che non si giudica il "contenuto" di un libro dalla copertina...ma un libro inteso come prodotto che compro nel suo complesso (contenuto e "packaging") invece lo si giudica eccome anche dalla copertina, almeno questo per quanto mi riguarda. Non ti nascondo che quando ho visto i libri di Rothfuss con le nuove copertine, ci ho messo 2 secondi a comperarli su Kindle.
La questione copertine è davvero uno dei capitoli più tristi della moderna editoria riguardante i nostri generi.
CDuMbledore
Modessa Modessa
Messaggi: 14734
MessaggioInviato: Dom 15 Feb 2015 14:54 pm    Oggetto:   

Sono ANNI che ne parliamo, ma mai una volta che abbiano pensato di confrontarsi con noi dopo le tonnellate di recensioni fatte dei loro libri.
L'unica volta che ho ricevuto una mail da "Fanucci" è stato da un traduttore che mi spiegava di essere stato sostituito in corsa e che quindi non poteva rispondere di un lavoro che non era manco suo.

Sono convinta che Fanucci non sia interessata a lavorare per i lettori, ma solo per i guadagni, senza pensare che questi con tale andazzo andranno a ridursi. Perché poi uno si stufa di comprare libri che costano troppo, con brossure che si scollano, con storie brutte e deludenti (perché rientravano nel loro piano editoriale, mentre altri esimi autori sono stati messi da parte).

Anche io sono molto delusa per il trattamento riservato alla Hobb, quindi ho il dente avvelenato.

Bene ha detto Palin. Nessuno avrebbe mai impedito loro di esprimersi. Non lo fanno perché non vogliono. Più comodo, ovviamente.
(searching for)
PrimaevalWorld
Elfo
Messaggi: 247
Località: tra Torino e la Citta'
MessaggioInviato: Mar 17 Feb 2015 18:05 pm    Oggetto:   

CDuMbledore ha scritto:
Sono ANNI che ne parliamo, ma mai una volta che abbiano pensato di confrontarsi con noi dopo le tonnellate di recensioni fatte dei loro libri.


e non siete gli unici: ricordo di aver letto un paio di anni fa un articolo su "tuttolibri" (la rubrica letteraria de "La Stampa") un articolo che scagliava fulmini contro la scarsa cura delle copertine, accusando le case editrici italiane in generale... si è forse mosso qualcosa, da allora? Se si è mosso è stato certamente in peggio! anche io colleziono i libri, e li tengo con cura maniacale, eppure alcuni di quelli che ho preso alle bancarelle dell'usato sono messi meglio di altri più nuovi... Rolling Eyes eppure, se vogliono risparmiare, basterebbe scrivere un po' più piccolo e tenere a lato dei margini più stretti (in alcuni libri la pagina è più bianca che scritta!), e magari eliminare quei mazzi di pagine bianche all'inizio e alla fine...
"Scopri piu' piu' piu' piu' piu' piu' luoghi!"
Il Bardo
Eldar
Messaggi: 319
Località: Un po' Qui un po' La
MessaggioInviato: Mer 18 Feb 2015 19:18 pm    Oggetto:   

[quote="PrimaevalWorld"]
CDuMbledore ha scritto:
[color=indigo] eppure, se vogliono risparmiare, basterebbe scrivere un po' più piccolo e tenere a lato dei margini più stretti (in alcuni libri la pagina è più bianca che scritta!)


o mamma, a leggere questo mi ritorna in mente l'ombra dello scorpione: carattere minuscolo per oltre 1000 pagine di libro, un esperienza che non ci terrei a ripetere Rolling Eyes Rolling Eyes
PrimaevalWorld
Elfo
Messaggi: 247
Località: tra Torino e la Citta'
MessaggioInviato: Ven 20 Feb 2015 18:13 pm    Oggetto:   

[quote="Il Bardo"]
PrimaevalWorld ha scritto:
CDuMbledore ha scritto:
[color=indigo] eppure, se vogliono risparmiare, basterebbe scrivere un po' più piccolo e tenere a lato dei margini più stretti (in alcuni libri la pagina è più bianca che scritta!)


o mamma, a leggere questo mi ritorna in mente l'ombra dello scorpione: carattere minuscolo per oltre 1000 pagine di libro, un esperienza che non ci terrei a ripetere Rolling Eyes Rolling Eyes


devo ammettere che io non mi preoccupo così tanto dei miei occhi, però basterebbe trovare il famoso "giusto mezzo": nelle raccolte "I Maigret" davvero la riga scritta è più corta dei margini! capisco scrivere grande, ma un margine largo come una pista di decollo a che serve? a lasciare le ditate di unto? Laughing
"Scopri piu' piu' piu' piu' piu' piu' luoghi!"
stefan_marton
Nano
Messaggi: 174
MessaggioInviato: Mar 24 Feb 2015 11:52 am    Oggetto:   

ormai la mia risposta è : compro ebook in inglese !!!
mi spiace per chi lavora presso gli editori italiani però da me soldi non ne vedranno più
compro in inglese e spendo molto meno
l'unica eccezione che faro sarà se ci sarà la versione italiana dei restanti libri di erikson solo per completare la collezione
PrimaevalWorld
Elfo
Messaggi: 247
Località: tra Torino e la Citta'
MessaggioInviato: Ven 27 Feb 2015 18:49 pm    Oggetto:   

stefan_marton ha scritto:
ormai la mia risposta è : compro ebook in inglese !!!
mi spiace per chi lavora presso gli editori italiani però da me soldi non ne vedranno più
compro in inglese e spendo molto meno


anch'io compro tanti libri in inglese, ma mi piace anche premiare gli autori italiani che se lo meritano: se no siamo sempre qui a lamentarci che viviamo di America, e ad alimentare l'idea che la roba italiana faccia schifo. Ma è un circolo vizioso, lo so...
"Scopri piu' piu' piu' piu' piu' piu' luoghi!"
Thersicore
Nano
Messaggi: 118
MessaggioInviato: Dom 26 Lug 2015 13:16 pm    Oggetto:   

La Fanucci torna all'attacco con edizioni scarsamente qualitative in termini prettamente "fisici" dei loro libri.
In questo caso si tratta del primo volume di una nuova serie di Fantascienza: "Leviathan - Il risveglio".
Copertina di per sa carina, nulla di eccezionale, ma comunque hanno scelto la cover originale del volume. Il problema è la confezione. Nel senso che il bordo (libro in brossura) praticamente non ha colla, le pagine volano via facilmente... La costa in questo caso si "spezza" con altrettanta facilità, e il taglio delle pagina sul margine libero è avvenuto a scalini...
Ribadisco: non si giudica un'opera dalla copertina, e infatti non giudico quello che c'è dentro. Ma si presenta veramente male. Erano meglio realizzati quelli di X-Files...
Poi mettiamoci anche questo che interessa a noi direttamente. La prossima serie della Hobb non sarà pubblicata da Fanucci, ma dalla Sperling. Non credo che in Fanucci stiano pensando "seriamente" al loro futuro editoriale. Avevano tre "Mostri sacri": Hobb, Robert Jordan, Terry Goodkind... I primi due sono persi. Oj, hanno aggiunto Branderson... Ma altri non ne vede. Fossero stati un po furbi avrebbero prelevato i diritti della serie Malazan, non avrebbero avuto problemi a ripubblicare i libri interi... Solitamente non lo fanno: basti vedere le craniche della folgoluce... Sono dei volumi ben poderosi, e non sono stati divisi.
Vincenzo Ferrara
Nano
Messaggi: 111
Località: NA
MessaggioInviato: Mar 28 Lug 2015 1:00 am    Oggetto:   

Concordo con te, PURTROPPO. Tuttavia secondo me la copertina di "Leviathan - Il risveglio" è fantastica e fortunatamente non hanno osato deturparla con qualche loro disastrosa invenzione grafica. Per la qualità del prodotto, stendiamo velo pietoso. Io ho paura di sfogliarlo che pare si sfaldi tutto. Bha...
Kolok
Nazgul
Messaggi: 400
MessaggioInviato: Mar 17 Nov 2015 12:55 pm    Oggetto:   

E' da anni che ho rinunciato a capire la politica editoriale Fanucci riguardo alla veste grafica delle proprie collane: stampe, ristampe, modifiche grafiche, cambi di formato, numeri uno, cartonati poi brossurati e poi di nuovo cartonati....una follia totale!!!

Sad
PrimaevalWorld
Elfo
Messaggi: 247
Località: tra Torino e la Citta'
MessaggioInviato: Gio 19 Nov 2015 18:34 pm    Oggetto:   

e posso fare un appunto sulla reperibilità? Ormai tre settimane fa ho ordinato una serie di libri, e sono arrivati tutti tranne i due della fanucci: L'Ultimo Impero (edizione 2011: non può essere già irreperibile) e La Leggenda dei Drenai (uscito a ottobre; ancora meno può essere irreperibile).
ok, non so se questo dipende davvero dalla casa editrice, ma contando che il resto è arrivato in un paio di giorni e che il circuito di distribuzione immagino sia uno...
Thersicore
Nano
Messaggi: 118
MessaggioInviato: Sab 30 Gen 2016 22:55 pm    Oggetto:   

"La Regina di Fuoco"... eccola la conclusione della trilogia. Ed ecco Fanucci e la sua "nuova tipografia" (o come si chiama quella azienda che trasforma su carta le storia degli autori) che colpiscono ancora.

L'edizione rilegata cosa ben 21 euro. Dico: 21 euro. I primi due volumi costavano poco più di 14 euro.
E c'è pure la ristampa del primo volume (e apro una parentesi per segnalare da parte mia ancora una volta, come non capisca le scelte di Fanucci: non mi risulta che il primo volume sia esaurito... Mondadori lo da subito disponibile, ma forse sbaglio): edizione sulla stessa falsa riga delle ultime "amenità editoriali". Questo, oltre ad uscire scalettato, con una copertina che avrei paura ad "aprire per leggere", risultano pure almeno una cinquantina di pagine, "spiegazzate".

Ora vorrei capire: Ma Fanucci, ha abbandonato il vecchio fornitore, per sceglierne uno a buon mercato e guadagnare ancora più soldi? E'indubbio che i volumi costano di più e la qualità è sensibilmente peggiorata. Tra un po ci daranno i libri sulla stessa carta usa Dante, in una publicità, per scrivere la Divina Commedia... Ci venderanno i libri a "rotoli"? (e non sto parlando di pergamene).
Tszegerah
Hobbit
Messaggi: 50
MessaggioInviato: Mer 10 Feb 2016 10:54 am    Oggetto:   

Scusate, vado forse fuori tema, ma tutte queste ristampe che Fanucci sta facendo, praticamente uguali alle precedenti edizioni, con prezzo raddoppiato?
E le vecchie edizioni vengono date via dagli store online a prezzi da remainders, se non addirittura più bassi.
Cosa intendono fare? Gli Oscar all'incontrario, che appena escono costano 9.99 e quando vengono ristampati il prezzo invece di dimezzare raddoppia?
Sempre grato a Fanucci, per carità, ma sinceramente sono piuttosto perplesso.
stefan_marton
Nano
Messaggi: 174
MessaggioInviato: Mer 10 Feb 2016 19:04 pm    Oggetto:   

Tszegerah ha scritto:
Scusate, vado forse fuori tema, ma tutte queste ristampe che Fanucci sta facendo, praticamente uguali alle precedenti edizioni, con prezzo raddoppiato?
E le vecchie edizioni vengono date via dagli store online a prezzi da remainders, se non addirittura più bassi.
Cosa intendono fare? Gli Oscar all'incontrario, che appena escono costano 9.99 e quando vengono ristampati il prezzo invece di dimezzare raddoppia?
Sempre grato a Fanucci, per carità, ma sinceramente sono piuttosto perplesso.

ormai è da anni che la Fanucci ristampa e basta per me non ha più senso di esistere come editore ....
Kolok
Nazgul
Messaggi: 400
MessaggioInviato: Gio 11 Feb 2016 10:33 am    Oggetto:   

I problemi sono parecchi per me:

- vengono proposti titoli inediti in veste cartonata, "super-lusso" (secondo loro) a cifre tipo 35€...tanti tanti tanti!! Con 20 € compri in altri paesi tomi da 1000 pagine over-size con sovracoperta ecc...possibile che in Italia costi così tanto stampare? Secondo me è un problema di tirature, per altre case editrici escono libri belli grossi a prezzi molto più ragionevoli...e non ditemi che Imprimatur della B&C ha tirature altissime dai...

- vengono proposti titoli inediti in veste "ti leggo e ti butto", ovvero con brossure imbarazzanti, o quando anche con filo refe, comunque con coste che appena aperti con ancgoli minimi di lettura (tipo 45°) si creano le orribile pieghette sul dorso che io da collezionista oltre che lettore appassioanto mi vengono le lacrime agli occhi e i coccoloni. Sempre comunque a pressi mai sotto i € 20.

- per non parlare delle ristampe, come detto, di titoli già editi in passato, con qualità minore e a prezzi doppi. !?!?!? ma utilizzare lo stesso formato/materiali della prima edizione no!? Un esempio può essere "La leggenda dei Drenai" edizione 2003 (quello blu per capirci) confrontata con la ristampa di questi ultimi mesi...senza parole.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Leggere fantasy Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum