Strane creature in dormitorio! - Il racconto


Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Autore Messaggio
Astro
Artista errante
Messaggi: 1158
Località: Incantavia
MessaggioInviato: Mer 27 Set 2017 18:50 pm    Oggetto: Strane creature in dormitorio! - Il racconto   



Narratore ha scritto:
Gli studenti sono corsi fuori dai dormitori e arrivano in Sala Grande.
Gazza, tenendo saldamente in braccio Mrs Purr li sta aspettando ed è furioso: 

Sean MacMalcom... è così che ti chiami? - puntandogli la lanterna - Tu e il tuo pollo nero volante! Sono sicuro che è per colpa vostra che si è scatenato tutto questo putiferio! Si può sapere cosa avete combinato?



Modalità di svolgimento:
- ogni studente può postare massimo due volte al giorno, non consecutive.
- ogni post dovrà essere massimo di 1000 caratteri (spazi inclusi). Fate riferimento al conteggio parole di Word.
- decidete se interagire come eroi in solitaria o un gruppo di prodi maghi. Nel corso del racconto lo dovrete specificare in modo da avvisare che seguirà il post di uno studente specifico.
- Ogni Casa può scegliere la rispettiva creatura (Spazio alla fantasia!). Per sconfiggerle potete richiedere l'aiuto delle altre Case. Tutto verrà descritto dal racconto, quindi attenzione a come vi aggancerete al racconto degli altri!

Attenzione! Narrate in prima persona.
SeanMacMalcom
Elfo
Messaggi: 221
Località: Torino
MessaggioInviato: Gio 28 Set 2017 7:28 am    Oggetto:   

Mi sento confuso.
La maggior parte delle cose che mi circondano sfuggono alla mia comprensione e, durante la prima sera, ho dovuto sforzarmi di non gridare quando un cappello dotato di bocca mi è stato posto sulla testa. Per non ritrovarmi a essere definitivamente escluso, certo, mi sto impegnando per considerare tutto quello che mi circonda qual normale… e, soprattutto, per non mostrare alcun disagio, confidando che, con il tempo, tutto cambierà.
Ma ora…?
Ora un tizio dall’aria truce mi osserva da capo a piedi, con uno sguardo a metà fra quello di un giudice posto di fronte a uno psicopatico imputato in un processo per omicidio, e quello di uno psicopatico omicida di fronte alla prossima delle sue vittime, accusandomi di qualcosa. Qualcosa che non capisco… e che, a suo dire, avrebbe che fare con la micetta volante che, assonnata, è sdraiata come sempre sulle mie spalle.
«Non comprendo, signore. Noi stavamo dormendo…» dichiaro, cercando con lo sguardo il sostegno dei miei compagni di Casa.


[OT. anche dopo la revisione in prima persona... 1000 caratteri esatti Very Happy]


Ultima modifica di SeanMacMalcom il Gio 28 Set 2017 23:00 pm, modificato 1 volta in totale
Phœnix
Nano
Messaggi: 126
MessaggioInviato: Gio 28 Set 2017 15:06 pm    Oggetto:   

Per tutte le cioccorane, Mastro Gazza è furioso e ce l’ha con Sean! 
Eppure è qui da tempo, sa meglio di noi che ne succede sempre qualcuna. 

Non ho ancora chiaro cosa sia successo. Me ne stavo in dormitorio a riordinare libri e pergamene quando a un certo punto le luci hanno cominciato a spegnersi a intermittenza e si è alzato come un vento strano: un mix di rumori e fruscii. Non sono riuscita a vedere cosa fosse, ma sono sicura che non si tratti di qualche Grifondoro più anziano intento in qualche scherzo a noi novellini. 
Quando le luci hanno smesso di fare effetto strobo (una strana invenzione babbana che ho visto in tv… sì, i miei hanno pensato che la tv fosse utile) il dormitorio si è mostrato in tutto il suo disastro. Ho cominciato a guardare sotto i letti ma qualcuno mi ha trascinata di peso fuori dal dormitorio, e ora sono qui in Sala Grande. I Prefetti non hanno un bel colorito, e nemmeno Gazza. Cerco di fare mente locale. I miei capelli cambiano nervosamente colore.
Professor Lupin
Lunastorta
Messaggi: 2021
Località: Foresta nera
MessaggioInviato: Gio 28 Set 2017 21:03 pm    Oggetto:   

Indeciso se sentirmi peggio per la figura da imbranato fatta con le nuove insegnanti o per l'arrabbiatura con Navarre, passeggio costeggiando il corridoio laterale che conduce all'incrocio di scale principale. Il cagnolino, rannicchiato in braccio, alza la testa, scosso dal brusio di un nutrito gruppo di studenti che si sta dirigendo in Sala Grande. L'espressione dei volti è molto preoccupata, e, nella bolgia, distinguo chiaramente le divise Tassorosso.
Mi accodo.
In Sala Grande, Gazza sbraita contro un Serpeverde del primo anno.
L'eco confonde i rumori, sembra il verso di un animale ferito.
E' strano, avverto una brezza gelida alla base del collo, ma anche del calore sulla schiena, come se il pavimento diventasse bollente e poi ghiacciato.
Il ragazzino Serpeverde si guarda intorno, confuso.
Le luci tremolano, poi si spengono di colpo.
Gli studenti aggiungono altre urla a quelle di Gazza.
Navarre sfugge all'abbraccio e si arrampica sulla mia spalla, ringhiando ferocemente verso la porta.


Ultima modifica di Professor Lupin il Gio 28 Set 2017 23:51 pm, modificato 1 volta in totale
CDuMbledore
Modessa Modessa
Messaggi: 14733
MessaggioInviato: Gio 28 Set 2017 21:14 pm    Oggetto:   

Ragazzi, pensavo fosse chiaro che dobbiate raccontare in prima persona! Smile

Sean e Lupin, vi consentiamo di modificare UNA VOLTA il vostro post.
CDuMbledore
Modessa Modessa
Messaggi: 14733
MessaggioInviato: Ven 29 Set 2017 21:28 pm    Oggetto:   

Gazza ha scritto:
Ehi tu, ragazzone col mutaforma ringhiante!
Devo forse pensare che sia proprio il tuo famiglio a creare scompiglio nel vostro dormitorio?



Navarre, impaurito dal Magonò si infila sotto il mantello di Lupin e diventa delle dimensioni di una puffola pigmea. Gli altri Tassorosso accorrono in soccorso del loro amico, e cominciano a inveire contro Gazza.

I Corvonero sono visibilmente terrorizzati al pensiero dei libri lasciati abbandonati all'interno della sala comune. 

I Grifondoro parlottano tra loro, e fanno strani cerchi con le mani.

Le bacchette dei Serpeverde lanciano scintille strane.

 E dai 4 dormitori provengono rumori sordi e sinistri. 
Musa
pallavolista fantastica
Messaggi: 2886
Località: Nel mar dei caraibi nei sogni e a Hogwarts negli altri momenti
MessaggioInviato: Sab 30 Set 2017 20:38 pm    Oggetto:   

"Ma è fuori di testa!? Le pare che tutto questo è colpa del cane di Lupin?!"     
L'inquietudine non mi permette di essere più diplomatica, mentre ai brividi si aggiunge la rabbia di sentire accuse ingiuste contro il mio compagno di casa. 
Agito la mia bacchetta d'acero per fare luce. Le facce degli altri studenti sono preoccupatissime, mentre Gazza continua a inveire a caso alla ricerca di un colpevole. 
"Ragazzi ma voi cosa avete visto?" ci chiede una ragazza Grifondoro del primo anno. 
"Non lo so, c'è stato un boato e siamo corsi tutti qui... correndo mi è sembrato di vedere un serpente ma..." 
Vengo interrotta: dalla sala comune dei Tassorosso, la più vicina alle cucine e alla Sala Grande, si sente un grande baccano, come di mobili distrutti, e poi un fortissimo ruggito.
dramione_regna
Hobbit
Messaggi: 17
MessaggioInviato: Dom 01 Ott 2017 15:48 pm    Oggetto:   

Ero in camera mia a leggermi un libro quando sento un boato mi alzo di scatto provocandomi un dolore alla testa ma non importa vedo che le luci lampeggiano e i ragazzi tutti raggruppati intravedo anche Gazza che ce l’ha con Sean. Ritorno in camera per prendere la bacchetta(eh si me la sono dimenticata), non si sa mai, quando dei rumori mi giungono all’orecchio, sono emessi dal vento ne ero più che sicura, non riesco a capire: cosa succede? Finalmente le luci hanno smesso di lampeggiare inizio a cercare una risposta infatti prendo tutti i libri che mi potrebbero servire e inizio a sfogliarli uno per uno non riesco a trovare niente ma mi mancano altri due libri così decido di guardarli ma proprio in quel momento arriva una mia compagna Grifondoro che mi dice che devo andare subito nella Sala Grande
“arrivo solo un’ attimo” dissi ma lei mi prese per un polso e mi trascinò dove c’erano tutti riuniti cerco di pensare a qualcosa per uscire da questa situazione quando i miei occhi brillano
Professor Lupin
Lunastorta
Messaggi: 2021
Località: Foresta nera
MessaggioInviato: Dom 01 Ott 2017 19:21 pm    Oggetto:   

Poso la mano sulla spalla di Musa, dandole una stretta leggera. Non c'è tempo di ringraziarla per aver preso le difese di Navarre.
“Andiamo!”
Usciamo di corsa dalla Sala Grande, quasi travolgendo una ragazzina Grifondoro.
Dietro di noi, altre ragazze Tassorosso.
Navarre fa capolino col muso da sotto il mio mantello.
“Resta nascosto”.
Oltrepassiamo le cucine del castello: sotto i piedi scricchiolano pezzi di legno, nell'aria l'odore pregnante dell'aceto confonde gli altri odori; le botti che celano il tunnel d'ingresso sono distrutte, la sala è profanata. Dentro di me monta una rabbia cupa, mescolata alla paura nell'ignorare che cosa possa aver causato un disastro simile.
Musa si avvicina, la bacchetta stretta in mano, parla quasi senza muovere le labbra:
“Hai visto qualcosa?”
Scuoto la testa in segno di diniego. Ma non mi serve vedere.
Un ringhio sinistro si eccheggia nel tunnel, qualcosa striscia.
Mi volto a cercare lo sguardo di Julia, lei annuisce.
“Credo ci sia più di un animale, là dentro”.
Regolina
Balrog
Messaggi: 2311
MessaggioInviato: Lun 02 Ott 2017 8:21 am    Oggetto:   

Pietrificata. Sono in Sala Grande e non riesco a muovermi, vittima di un Petrificus Totalus, mentre intorno a me gli studenti si fanno prendere dal panico, terrorizzati dai suoni che sentiamo provenire dai dormitori. Ma poi un brivido mi scende lungo la schiena e capisco di non essere vittima di nessun incantesimo, se non della mia stessa paura. Prendo la bacchetta e corro verso il dormitorio dei Tassorosso, verso cui ho già visto dirigersi alcuni miei compagni.
Quando arrivo all’ingresso della galleria vedo Musa, Julia e Lupin parlare fra loro a bassa voce. Intorno c’è la distruzione. Le botti sono state distrutte con rabbia: divelte, calpestate, frantumate... su alcune si vedono perfino dei segni di morsi. Mi domando quale animale abbia potuto fare tutto ciò.
“... più di un animale” – sento dire da Lupin.
Musa guarda indietro e vede che sono arrivata. Ci scambiamo uno sguardo e annuiamo all’unisono.
“Ragazzi, dentro potrebbe essere rimasto qualcuno del primo anno: dobbiamo entrare.”

 
SeanMacMalcom
Elfo
Messaggi: 221
Località: Torino
MessaggioInviato: Lun 02 Ott 2017 9:40 am    Oggetto:   

Approfitto della confusione generale per defilarmi.
Non mi è piaciuto essere al centro delle accuse dello psicopatico, né il silenzio generale che si è venuto a creare da parte dei miei compagni di Casa: per carità… se è vero che, in questi giorni, non ho avuto molte occasioni per legare, è altrettanto vero che ho ricevuto maggiori dimostrazioni di sostegno da altre Case che dalla mia.
Sottrattomi all’abbraccio della folla disordinata, scelgo di ritirarmi nei sotterranei dei Serpeverde. Per inciso, nel caos dell’allarme, mi sono ritrovato privo di bacchetta, giacché a differenza della maggior parte degli altri studenti, non sono abituato a vederla come un’accessorio vitale mentre qui ad Hogwarts sembra essere il corrispettivo del cellulare per il resto del mondo.
Ritorno al dormitorio con Jane sempre accucciata sulle spalle, recupero la mia bacchetta di noce nera… e un pizzicorino alla base della nuca mi suggerisce la spiacevole idea di essermi appena ritrovato nel mirino di qualcuno.
Musa
pallavolista fantastica
Messaggi: 2886
Località: Nel mar dei caraibi nei sogni e a Hogwarts negli altri momenti
MessaggioInviato: Lun 02 Ott 2017 10:32 am    Oggetto:   

[Mi aggancio al post di Regolina]

La botte che avremmo dovuto picchiettare al ritmo giusto per accedere in sala comune non esiste più. Dietro il punto dove si trovava, il tunnel di connessione sembra intatto, anche se con evidenti  bruciature.
Ci avviamo lentamente all'interno, bacchette alla mano e schiena alle pareti. Man mano che ci avviciniamo sentiamo sempre più distintamente dei sibili impazziti. Poi un altro ruggito, rabbioso, che fa tremare le pareti.
Mi volto un istante verso i miei compagni, impaurita: "ma che cos..."                         "Protego!"      
La fiammata proveniente dalla sala comune rimbalza sull'incantesimo scudo di Lupin.  
"È una chimera" dice cupamente lui, senza staccare gli occhi dalla creatura con testa di leone, corpo di capra e un serpente per coda che ci osserva agitata a qualche metro di distanza.
SeanMacMalcom
Elfo
Messaggi: 221
Località: Torino
MessaggioInviato: Lun 02 Ott 2017 11:10 am    Oggetto:   

[OT - boia... una chimera così...? d’emblée? complimenti!!! Smile
Vedo e rilancio. Smile]

Soffiando violentemente, Jane mi affonda le unghie sulla schiena, richiamandomi all’ordine e costringendomi, in tal maniera, a voltarmi verso l’unico punto della stanza verso il quale avrei preferito non girarmi: ho visto troppi film horror per ignorare quanto, nell’essermi isolato dagli altri, e nell’essere fondamentalmente un emarginato, questo abbia a dover essere considerato il momento culminante dell’introduzione della “creatura”, destinata probabilmente a uccidermi e/o divorarmi… e, francamente, preferirei evitare di comportarmi in maniera tanto stereotipata.
Purtroppo, però, voltandomi, non posso che trovare conferma a ogni mio sospetto, nel verificare quanto, effettivamente, la creatura in questione sia destinata a uccidermi e divorarmi… e, spero, in questo ordine.
«Peloso MacBoon…» gemo, ben riconoscendo un mostro della mia cara Scozia, quella che credevo essere la versione inventata da mio padre del più classico “uomo nero” e che, invece, ora scopro essere terribilmente reale.
Phœnix
Nano
Messaggi: 126
MessaggioInviato: Lun 02 Ott 2017 12:27 pm    Oggetto:   

Intercetto Dramione, la stanno trascinando per un polso: ha i capelli arruffati e tra le mani ha alcuni fogli strappati accartocciati sulla bacchetta.
Mi avvicino a lei, indecisa se insultare il prefetto o darsi un tono.
“Non so cosa sia, tu hai un’idea? Mi è sembrato di vedere qualcosa che luccicava mentre la luce andava e veniva!”
“Non lo so Phoenix, per questo ho rovistato tra i libri ma nell’agitazione forse mi sono fatta un’idea sbagliata!”
“Ho avuto la sensazione di aver pestato qualcosa, ma al buio…”
“Torniamo al dormitorio, e rimaniamo dietro al quadro per provare a scrutare all’interno” 
Vedo Sean si defila, me ne accorgo perché i Serpeverde invece sono dall’altro lato della Sala. “Prima seguiamo Sean. Sta tornando da solo nei sotterranei, non mi pare per niente una buona idea!” Un’occhiata, e anche se sappiamo che finiremo sicuramente nei guai, siamo già dietro di lui. Lo vediamo entrare, ma la porta rimane aperta. Ci avviciniamo… “Sean? Esci dal dormitorio!”
E un rumore stranissimo dall’interno.
Professor Lupin
Lunastorta
Messaggi: 2021
Località: Foresta nera
MessaggioInviato: Lun 02 Ott 2017 23:09 pm    Oggetto:   

“Indietro, presto!”
Retrocediamo nella galleria, senza voltare le spalle alla bestia.
La chimera ci osserva, ringhia e poi balza verso di noi. E' troppo rapida, e non abbiamo il tempo di reagire: in pochi secondi ci è addosso, vomitando fiamme.
“Freddafiamma!”
La prontezza di Regolina ci salva dal rogo. Il fuoco che ci avvolge non fa male, sento solo un leggero pizzicorio. La chimera sembra confusa, i denti serrati, la bava che gocciola dalle labbra. Il serpente di coda morde l'aria.
Sento Musa roteare la bacchetta dietro di me: “Desilludo!”
Capisco che siamo scomparsi alla vista della bestia, che inizia ad annusare l'aria e a grattare forte con le unghie per terra, spaesata e rabbiosa. L'odore dell'aceto copre le nostre tracce.
Resto immobile.
La chimera mi passa vicino, mi oltrepassa. Non mi giro per non fare rumore, ma intuisco la pesantezza del movimento alle mie spalle, sento il respiro profondo mentre annusa gli spazi in cui sono mimetizzate le mie compagne.
Le fiamme si smorzano.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Hogwarts Game Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum