Libri horror


Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo
Autore Messaggio
sini
Fata del reame boscoso
Messaggi: 2390
Località: bologna
MessaggioInviato: Dom 09 Mag 2004 22:31 pm    Oggetto: Libri horror   

io nn sono una gran intenditrice del genere...ma mi piacerebbe saperne di più! chi sa darmi alcuni titoli di bei libri horror? Smile
luna
Balrog
Messaggi: 4924
Località: lucca
MessaggioInviato: Lun 10 Mag 2004 1:18 am    Oggetto:   

i "vecchi" libri di King sono fenomenali,i miei preferiti sono stati:"l'ombra dello scorpione-la lunga marcia-cujo-carrie -it-misery non deve morire-pet sematary,4 dopo mezzanotte-il talismano.
credo di non dimenticare altro.... Wink
non è horror puro ma altri bei libri sono "il silenzio degli innocenti-io uccido (anche se sul finale un pò perde) Exclamation
MessaggioInviato: Lun 10 Mag 2004 6:05 am    Oggetto: Re: Libri horror   

sini ha scritto:
io nn sono una gran intenditrice del genere...ma mi piacerebbe saperne di più! chi sa darmi alcuni titoli di bei libri horror? Smile


Ti consiglierei, a costo di risultare pedante, un sano tuffo nel passato.
Hai solo l'imbarazzo della scelta: da Poe a Lovecraft, da Mary Shelley a Maturin, dal vampiro di Polidori alla bella Carmilla di Le Fanu. Ce n'e' davvero per tutti i gusti.

Se vuoi cose più moderne... King a parte permettimi di consigliarti vivamente "Il canto di Kali'" di Dan Simmons, tutti i Libri di Sangue di Barker e quei piccoli capolavori di stregonesca atmosfera che sono "Ombre del Male" e "Nostra signora delle tenebre" di Fritz Leiber...

Ma la lista di consigli, come puoi immaginare, potrebbe essere lunghissima. Stringiamo il cerchio... e dimmi qualcosa in piu' riguardo ai tuoi gusti letterari. Vediamo se riesco a consigliarti un romanzo che ti fara' appassionare all'horror... Wink
Ricky
Nano
Messaggi: 113
Località: Bussolengo (Verona)
MessaggioInviato: Lun 10 Mag 2004 11:26 am    Oggetto:   

Oltre ai classici (Poe, anzitutto), il primo King senz'altro, poi Barker, "Io sono leggenda" e qualche altro lavoro di Richard Matheson, Richard Laymon. Ah, poi ci sarebbe anche il buon Lansdale...
MINERVA
Gollum
Messaggi: 726
MessaggioInviato: Lun 10 Mag 2004 18:37 pm    Oggetto:   

Sini vuoi andare a colpo sicuro?
COSE PREZIOSE di Stephen King.
"prick your finger it is done
the moon has now eclipsed the sun
the angel has spread its wings
the time has come for bitter things"
MARILYN MANSON
Glorelen
Vala
Messaggi: 953
Località: Caras Galadhon
MessaggioInviato: Lun 10 Mag 2004 20:59 pm    Oggetto:   

sini, vuoi andare a colpo sicuro? Lascia perdere King!!! Twisted Evil Twisted Evil

Sorry Minerva Wink ... lo sai che ti voglio bene!!
Ivo
Necromante
Messaggi: 290
Località: Genova
MessaggioInviato: Mar 11 Mag 2004 0:33 am    Oggetto:   

Dunque, vediamo...
l'horror e' un genere dalle moltissime sfumature: la tavolozza e' ricca, il colore delle emozioni e dei mondi che e' capace di evocare sono molteplici. C'e' un horror feroce, crudele, sadico, che ti azzanna subito alla gola, e un altro fatto di nebbia e di penombra, di incertezza e suggestione; c'e' un horror dalla morale ferrea come quella di un padre pellegrino, che uccide e brucia ogni mostro, e un altro, a volte barocco, altre volte patetico, altre ancora luciferino, che sta proprio dalla parte del mostro. Hai solo l'imbarazzo della scelta.
A costo di ripetermi, pero', consiglio Clive Barker, che dei tanti scrittori che ho letto in anni di passione continua a sembrarmi il più completo. I racconti dei "Libri di Sangue", o il Grande Spettacolo Segreto, ovverosia "Apocalypse", o il sontuoso ed esotico "Cabal", o ancora il micidiale "Schiavi dell'Inferno" (il racconto lungo da cui Barker stesso a tratto Hellraiser) sono tutti autentiche perle di fantasia e stile. In Barker trovi la carne, la sensualita', la poesia; trovi una scrittura divina asservita a raccontare le cronache dell'inferno; trovi una sensibilita' tutta europea, decadente, sicuramente romantica, che rifiuta le semplificazioni molto americane tra bene/male, buono/cattivo, che sono - purtroppo - l'unico vero limite di Stephen King (senza offesa al Re, di cui continuo ad amare i vari "IT", la "Zona Morta", "Pet Sematary").
Guardando al passato mi vengono in mente tantissimi titoli. Ne cito solo tre per non tediarvi. "Giro di Vite" di Henry James, che di penombra e incertezza e' fatto; i racconti del ciclo di Zothique di C.A. Smith, un incrocio ardito tra Baudelaire, Lovecraft, la fantasy, l'horror più nero; il panico per l'invisibile di un Arthur Machen. Il primo lo trovi senza problemi, il secondo, "L'Universo Zothique" dovrebbe essere in mano della Nord, ma non so se sia stato ristampato di recente (puoi certamente trovarlo sulle bancarelle, o nei negozi di libri usati); mentre di Machen, tra breve, la Fanucci ristampera' "I tre impostori", non so se nella traduzione di Roberta Rambelli del 1977.
Barker e' continuamente ristampato dalla Sonzogno, e lo trovi dappertutto.
Il congegno di Lemarchand era azionato, anche l'ultimo trucco era ormai risolto.
Non c'era più tempo per i rimpianti.
MINERVA
Gollum
Messaggi: 726
MessaggioInviato: Mar 11 Mag 2004 18:08 pm    Oggetto:   

Ivo ha scritto:
Dunque, vediamo...
l'horror e' un genere dalle moltissime sfumature: la tavolozza e' ricca, il colore delle emozioni e dei mondi che e' capace di evocare sono molteplici. C'e' un horror feroce, crudele, sadico, che ti azzanna subito alla gola, e un altro fatto di nebbia e di penombra, di incertezza e suggestione; c'e' un horror dalla morale ferrea come quella di un padre pellegrino, che uccide e brucia ogni mostro, e un altro, a volte barocco, altre volte patetico, altre ancora luciferino, che sta proprio dalla parte del mostro.


E' un pò che osservo il tuo modo di scrivere nei post.Se non hai ancora pubblicato un libro...fallo!

X GLORELEN
Nessun problema,tvb anch'io Wink
Il peggior difetto di King è quello citato da Ivo,però...se uno vuole avvicinarsi alla letteratura horror...almeno un libro...
"prick your finger it is done
the moon has now eclipsed the sun
the angel has spread its wings
the time has come for bitter things"
MARILYN MANSON
Ivo
Necromante
Messaggi: 290
Località: Genova
MessaggioInviato: Mer 12 Mag 2004 6:34 am    Oggetto:   

MINERVA ha scritto:
E' un pò che osservo il tuo modo di scrivere nei post.Se non hai ancora pubblicato un libro...fallo!


Embarassed
Il congegno di Lemarchand era azionato, anche l'ultimo trucco era ormai risolto.
Non c'era più tempo per i rimpianti.
MINERVA
Gollum
Messaggi: 726
MessaggioInviato: Mer 12 Mag 2004 16:16 pm    Oggetto:   

No,non c'è nessun bisogno di arrossire mio caro necromante.Uno che scrive così e non pubblica un libro è un vero pirla Wink
"prick your finger it is done
the moon has now eclipsed the sun
the angel has spread its wings
the time has come for bitter things"
MARILYN MANSON
Antonio1
Hobbit
Messaggi: 35
Località: Dalle montagne alla pianura
MessaggioInviato: Mer 12 Mag 2004 16:50 pm    Oggetto: Ivo, Ivo, perché non parli?   

MINERVA ha scritto:
No,non c'è nessun bisogno di arrossire mio caro necromante.Uno che scrive così e non pubblica un libro è un vero pirla Wink


Guarda, Minerva, che Ivo pubblica. Cerca un po' in giro... Pubblica, Ivo, pubblica Wink
'Ndò
"Il Folle e il Saggio succhiano latte dallo stesso seno" (dal romanzo "Triguna").
MINERVA
Gollum
Messaggi: 726
MessaggioInviato: Mer 12 Mag 2004 17:05 pm    Oggetto:   

Ditemi di più!Cosa devo cercare?
"prick your finger it is done
the moon has now eclipsed the sun
the angel has spread its wings
the time has come for bitter things"
MARILYN MANSON
Garrett
Alto inquisitore Alto inquisitore
Messaggi: 6120
MessaggioInviato: Mer 12 Mag 2004 18:53 pm    Oggetto:   

Nei banchi dei remainders? Laughing Wink
Antonio1
Hobbit
Messaggi: 35
Località: Dalle montagne alla pianura
MessaggioInviato: Mer 12 Mag 2004 19:01 pm    Oggetto:   

MINERVA ha scritto:
Ditemi di più!Cosa devo cercare?


Be', la palla per i consigli per gli acquisti la passo a Ivo, naturalmente. Però... però, non posso esimermi dal consigliarti, per esempio, il racconto vincitore dell'ultimo Lovecraft, Major terata, leggibile nell'antologia Sguardi oscuri edita dalla DelosBooks (www.delosstore.it), una storia che costituisce esempio di come si possa scrivere horror di qualità, attingendo a basi/personaggi storici legati alla nostra cultura (nel caso specifico il padre della fisiognomica penalistica, Lombroso).
Il fatto, poi, che nell'antologia, in compagnia di storie di assoluto valore letterario, compaia anche un mio racconto, è del tutto casuale Rolling Eyes
'Ndò
"Il Folle e il Saggio succhiano latte dallo stesso seno" (dal romanzo "Triguna").
MessaggioInviato: Mer 12 Mag 2004 20:00 pm    Oggetto:   

garrett ha scritto:
Nei banchi dei remainders? Laughing Wink


Laughing
Senza volerlo hai citato il titolo di un mio vecchio romanzo abortito, che s'intitolava proprio Remainder.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Horror Magazine Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum