I miei fantasy


Autore Messaggio
byron the bulb
Drago
Messaggi: 519
Località: Neverwhere
MessaggioInviato: Mar 25 Mag 2004 19:55 pm    Oggetto: I miei fantasy   

Quando sono entrato nel forum, avevo detto di avere gusti un po' strani ma, in effetti, non ho ancora parlato dei miei romanzi fantasy preferiti...
Allora:
- Dimenticato re Gudù, di Ana Maria Matute;
E' un tomone di un'importante autrice spagnola, ed è senza dubbio fra i più bei libri che abbia mai letto. Ambientato in un medioevo senza tempo, in un mondo di fiaba popolato da maghi e esseri fatati, è la storia della dinastia che ha governato il regno di Olar e, in particolare, della sua più importante regina, Ardid e di suo figlio Gudù. Ma è soprattutto il testamento spirituale dell'autrice che, con una voce melanconica e vissuta, ci dice tutto quello che ha da dire sulla vita, sulla guerra, sull'amore, ecc... Capolavoro.
- Tito di Gormeghast, di Mervyn Peake;
Libro di non facile lettura, è soprattutto la storia di un maniero, ormai fatiscente, cresciuto in modo disordinato, dando vita a un labirinto pervaso da un'atmosfera arcana e divenuto una specie di prigione per le persone che ci vivono, che sono quasi un surrogato del castello stesso... Pesante quanto affascinante.
- La pentola dell'oro, di James Stephens;
Divertissement filosofico, storia di folletti, un inno al nonsense, a tratti poetico a tratti comico, è lo scontro fra gli dei Pan e Angus Og, e in altre parole, una sfida fra intelletto e istinto. E' una tempesta di domande, solo che le risposte sono un po' carenti... Un libro molto interessante, ad ogni modo, ed ingiustamente abbastanza dimenticato.
- Queste oscure materie, di Philp Pullman;
Trilogia presentata come per bambini, quando in realtà tratta temi molto adulti. E' piena di poesia, di riferimenti filosofici (a tratti un po' troppo new age per me) e teologici, ed è soprattutto un inno alla fantasia. Davvero carino.
-American Gods, di Neil Gaiman;
Il romanzo del padre di Sandman, ambientato in un'America contemporanea in cui si sfidano "vecchi dei", immigrati nel nuovo mondo insieme ai loro fedeli, e gli "dei del mondo contemporaneo", figli dell'american way of life. A tratti un po' incompleto e un po' troppo vago, ma davvero notevole.
- Il mignolo di Buddha, di Viktor Pelevin;
Nel fantasy ci sta un po' stretto, è un romanzo abbastanza spiazzante. Buddhismo, sufismo, allucinazioni dickiane, magia e molto altro in una Russia post-sovietica, alla ricerca della Mongolia Interna... Una sorta de "l'esercito delle 12 scimmie" buddhista e in salsa russa, ma molto meno fantascientifico e più profondo. Pelevin lo adoro, e quindi sono di parte. Very Happy

Poi beh, di romanzi fantasy che mi piacciono ce ne sono tanti, ma per ora basta con questi. Ce qualcuno che li ha letti? Che ne pare a voi? Very Happy
«Contemplando i musi dei cavalli e le facce della gente, tutta questa viva corrente senza rive sollevata dalla mia volontà e che corre a precipizio verso il nulla nella steppa purperea al tramonto, spesso penso: dove sono Io, in questa corrente?» Temujin
Gilgames
Elfo
Messaggi: 201
Località: Terni
MessaggioInviato: Mer 26 Mag 2004 15:23 pm    Oggetto:   

Non ho letto la Matute, Pelevin e Stephens.
Gli altri sì e li trovo tutti molto belli. Mervvyn Peake, ad esempio, è un personaggio per certi versi bizzarro e la sua prosa è particolare ma davvero notevole. Meriterebbe molta più attenzione dato che le edizioni delle sue opere in italiano sono, quando ci sono, molto datate.
Gaiman è straordinario anche se American Gods, pur essendo un ottimo romanzo e per di più osannato dalla critica, non è il suo libro migliore.
Per finire Pullman: ironico, coinvolgente, a tratti trascinante, è comunque quello che, tra i tre, amo di meno.
byron the bulb
Drago
Messaggi: 519
Località: Neverwhere
MessaggioInviato: Mer 26 Mag 2004 17:22 pm    Oggetto:   

E' un peccato che Peake sia così bistrattato in Italia, perchè sarebbe davvero un personaggio notevole. E una prosa come la sua mi spaventa, e temo di non essere in grado di leggerlo in originale (chissà, prima o poi proverò). Sul Gormenghast so che la BBC in Inghilterra ne ricavò una mineserie tv anch'essa molto famosa, mi piacerebbe vederla. Peake è tra l'altro lo scrittore a cui dovrebbe ispirarsi maggiormente China Mieville, che non ho ancora letto ma ne sono molto incuriosito...
Pullman è quello che anch'io amo meno fra questi, però ho trovato la sua trilogia davvero carina e originale. Sono curioso di vedere la trasposizione cinematografica, anche per via della collaborazione di Stoppard.
American Gods invece è la cosa che io preferisco di Gaiman: è vero che è un po' inconcluso (alla fine se la riesce a cavare, ehm, con un gioco di prestigio), però lo considero - fra quanto letto - il romanzo in cui ha più cose da dire e con una prosa migliore. Nelle altre opere in prosa mira molto più in basso (beh, mi erano piaciuti molto anche i racconti di Smoke and mirrors). E' vero che il miglior Gaiman dovrebbe essere quello dei fumetti (a me era piaciuto tantissimo "L'alto costo della vita"), però il fumetto è un medium a cui non riesco ad appassionarmi come con la prosa....
Matute, Pelevin e Stephens sono anche loro dei personaggi interessanti. Stephens è un altro che in Italia non è stato filato manco di striscio, pensare che era il miglior amico di Joyce. Pelevin è una sorta di Dick russo. La Matute, se avesse sessant'anni di meno, le chiederei di sposarmi... (visto che apprezzi una prosa come quella di Peake, potresti provare con lei: è molto diversa, ma è una che sa scrivere, e Gudù per me resta il fantasy per eccellenza).
«Contemplando i musi dei cavalli e le facce della gente, tutta questa viva corrente senza rive sollevata dalla mia volontà e che corre a precipizio verso il nulla nella steppa purperea al tramonto, spesso penso: dove sono Io, in questa corrente?» Temujin
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Leggere fantasy Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum