Eragon di Christofer Paolini


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 14, 15, 16
Autore Messaggio
Jirel
Haut-lady Haut-lady
Messaggi: 4532
Località: milano
MessaggioInviato: Mar 05 Giu 2007 12:26 pm    Oggetto:   

eliyahs ha scritto:
<cut cut> Ecco il riassunto della parte iniziale (quella che assomiglia al mio libro)


Prima di preoccuparti di aver scritto una cosa apparentemente simile ad un'altra, ti consiglio vivamente di leggerla! non è che Wiki ed eventuali riassunti/commenti dicano tutto...
Come ti hanno già fatto notare, non è tanto il fatto che la storia sia la stessa (o molto simile) quanto il "come" è raccontata che è importante nel giudicare un romanzo.
Molti (anzi quasi tutti) i romanzi fy hanno l'eroe-ragazzo/a che non sa di esserlo, un viaggio di cresita (altimenti detto "quest") un mentore che conduce il pulzello verso lo scopo, un cattivo/male/nemico da combattere, un oggetto magico da dominare e/o trovare ed un drago o due che svolazzano in giro... Cool
Quindi, prima di rimettere mano al tuo scritto, dai almeno una lettura a Shannara...


PS: non che sia una lettura così memorabile Rolling Eyes
La paura uccide la mente
Dendarii forever!!!!!
Socio Fondatore Zzott Fun Club

BI forever
Garabandal
Hobbit
Messaggi: 5
MessaggioInviato: Mar 05 Giu 2007 15:06 pm    Oggetto:   

Jirel ha scritto:
eliyahs ha scritto:
<cut cut> Ecco il riassunto della parte iniziale (quella che assomiglia al mio libro)


Prima di preoccuparti di aver scritto una cosa apparentemente simile ad un'altra, ti consiglio vivamente di leggerla! non è che Wiki ed eventuali riassunti/commenti dicano tutto...
Come ti hanno già fatto notare, non è tanto il fatto che la storia sia la stessa (o molto simile) quanto il "come" è raccontata che è importante nel giudicare un romanzo.
Molti (anzi quasi tutti) i romanzi fy hanno l'eroe-ragazzo/a che non sa di esserlo, un viaggio di cresita (altimenti detto "quest") un mentore che conduce il pulzello verso lo scopo, un cattivo/male/nemico da combattere, un oggetto magico da dominare e/o trovare ed un drago o due che svolazzano in giro... Cool
Quindi, prima di rimettere mano al tuo scritto, dai almeno una lettura a Shannara...


PS: non che sia una lettura così memorabile Rolling Eyes


I cosidetti Topoi... Very Happy
Sono pienamente daccordo, perchè funziona proprio così.
eliyahs
Hobbit
Messaggi: 85
MessaggioInviato: Mar 05 Giu 2007 20:27 pm    Oggetto:   

allora credo proprio che leggerò Shannara. Comunque dopo aver letto le risposte ricevute, mi sono convinta a non cambiare nulla.
Quasi tutti i fantasy si assomigliano, quindi non c'è niente di male se mi aggiungo anch'io. Sì, forse lo stile con cui lo scriverò renderà il mio libro diverso da shannara Very Happy

Grazie mille, siete grandi!!! Smile
Ipanema
Nazgul
Messaggi: 407
MessaggioInviato: Mar 05 Giu 2007 21:44 pm    Oggetto:   

Io ti consiglio di leggere Shannara e di andare oltre, di leggertelo un po' tutto, se puoi Brooks. Ti servirà per affinare il tuo stile proprio, valutare quelle che nella trama sono le analogie ed eventualmente modificarle (la bellezza della creazione di un libro è proprio questo... ) e valorizzare le differenze. Non deve piacerti per forza Brooks e anzi, in genere da un libro scritto male o che non ci piace, si riesce a maturare la propria ispirazione e scrittura.

Tra le altre cose, ti consiglio una rubrica che purtroppo andrebbe tenuta in gran conto qui su FM ma che io stessa faccio fatica a rintracciare, se perdo i miei bookmarks (me l'appunto qui, così quanto ho bisogno la ritrovo...):

http://www.fantasymagazine.it/rubriche/nuovomondo/?p=4


p.s.: cavoli! non mi ricordavo di aver dato origine io a questo post... Eragon e Eldest, poi alla fine li ho letti. E a me sono piaciuti molto...
(il film invece mi ha deluso tantissimo...)
il mondo ha bisogno di fantasia

F.I.A.E. forum
erbetta
Inox memory
Messaggi: 4225
MessaggioInviato: Mer 06 Giu 2007 7:57 am    Oggetto:   

eliyahs ha scritto:

Quasi tutti i fantasy si assomigliano, quindi non c'è niente di male se mi aggiungo anch'io.


Da quando la mancanza di talento è assurta a regola?
Il fatto che gli scrittori non sappiano (o non osino?) più inventarsi niente di diverso dal solito clichè, non significa che dobbiamo tutti incanalarci a pecora sullo stesso binario. Un romanzo può anche essere fantasy senza che per forza ci debba essere lo sfigato predestinato, la scarpinata di due o tre capitoli, l'oggetto superwao e la battagliona finale con arti mozzati e sparpagliamento di interiora. E aggiungerei anche, che un romanzo può benissimo essere fantasy anche senza la farlocca sembianza di trilogia.
Perchè buttarsi via scrivendo un libro uguale a centinaia di altri? (Non lo chiedo a te Eliyahs, lo chiedo al nostro amico Paolini)
Come dici? Ah, perchè così ti sei fatto una paccata di soldi? Ah beh, come darti torto.
Sono una donna di cultura: ho letto entrambi i Promessi Sposi
Ipanema
Nazgul
Messaggi: 407
MessaggioInviato: Mer 06 Giu 2007 18:14 pm    Oggetto:   

erbetta ha scritto:
eliyahs ha scritto:

Quasi tutti i fantasy si assomigliano, quindi non c'è niente di male se mi aggiungo anch'io.


Da quando la mancanza di talento è assurta a regola?
Il fatto che gli scrittori non sappiano (o non osino?) più inventarsi niente di diverso dal solito clichè, non significa che dobbiamo tutti incanalarci a pecora sullo stesso binario. Un romanzo può anche essere fantasy senza che per forza ci debba essere lo sfigato predestinato, la scarpinata di due o tre capitoli, l'oggetto superwao e la battagliona finale con arti mozzati e sparpagliamento di interiora. E aggiungerei anche, che un romanzo può benissimo essere fantasy anche senza la farlocca sembianza di trilogia.
Perchè buttarsi via scrivendo un libro uguale a centinaia di altri? (Non lo chiedo a te Eliyahs, lo chiedo al nostro amico Paolini)
Come dici? Ah, perchè così ti sei fatto una paccata di soldi? Ah beh, come darti torto.


giusto!
però dai, non esser così cruda con Paolini. Il libro non sarà ISDA, ma ha dei pregi, e ha tenuto incollati alla lettura un sacco di ragazzini... te lo dice una che l'estate scorsa l'ha passata con un gruppetto di cinque/sette ragazzini dai 10 ai 15 anni, sotto l'ombrellone a parlare di fantasy, Rowling e Leguin, e con le loro mamme annichilite nel vedere che i loro figlioletti chiedevano libri in regalo piuttosto che CD o magliette costose, ai loro compleanni...

Il fantasy (e il fantastico) sono belle letture per avvicinare alla Lettura, quella con la L maiuscola i piccoli (e i pigri... Laughing )
il mondo ha bisogno di fantasia

F.I.A.E. forum
_Serpico_
Hobbit
Messaggi: 4
Località: Vritanis (ù.ù)
MessaggioInviato: Mer 11 Lug 2007 12:16 pm    Oggetto:   

Premetto che..anf..anf...che fatica...mi sono letta tutte e 16 le pagine della discussione.

Dunque, anche io ho letto Eragon, nonché Eldest, e nel complesso l'opera non la bollerei completamente come una schifezza immonda. Indubbiamente la storia non brilla per originalità e su questo ci siamo, anche io, nel corso della lettura, ho avuto un pò l'impressione di trovarmi di fronte alla trama di Star Wars rivisitata in chiave fantasy. E un'altra falla è costituita sicuramente dai personaggi troppo stereotipati. Però, onestamente, qualcosa di buono ce l'ho trovato, mi piace particolarmente il rapporto che intercorre fra Eragon e Saphira e poi, come detto già da altri, l'episodio dell' incontro col gatto mannaro è uno dei più riusciuti.
Insomma, in definitiva, la mia opinione è che Eragon sarà anche stato sopravvalutato e sicuramente non sarà ricordato negli annali della letteratura fantasy come libro che ha fatto storia però, almeno per me, è stata una lettura piacevole e che, nel suo, ha saputo appassionarmi.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Leggere fantasy Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 14, 15, 16

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum