Berserk: è peggiorato negli ultimi numeri, o è sempre bello?


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo
Autore Messaggio
Oberyn Martell
Nazgul
Messaggi: 492
Località: Pavia
MessaggioInviato: Lun 10 Dic 2007 0:57 am    Oggetto:   

Alby ha scritto:
Io ho accattato e comprato i primi 4 numeri della berserk collection(quindi è come se fossero i primi 8...) e sono fantastici Very Happy Very Happy ...
Però mi dispiace sapere che la serie è destinata a un inesorabile declino Crying or Very sad ...
Peggiora davvero così tanto?



No.
Anche se si dovesse parlare di declino (ed è comunque un giudizo del tutto personale: c'è chi non ama gli ultimi numeri e chi li trova invece eccezionali, quindi...), Berserk resta un ottimo manga.
Al più alcuni non lo ritengono più superlativo come una volta.^^

Poi ci si mette anche Miura che di recente ha rallentato incredibilmente i tempi di realizzazione, il che non contribuisce ad attenuare il senso di rallentamento avvertito da molti.
Ma del resto non ha troppo senso prendersela con chi scrive se scrive piano: i tempi li sabilisce l'autore, non il lettore. ^^
E' più facile che un cammello passi attraverso la cruna di un ago se questa è lievemente oleata.


"Tutti possono sbagliare" disse il riccio scendendo dalla spazzola.
Alby
Balrog
Messaggi: 1835
Località: Torino
MessaggioInviato: Mer 21 Mag 2008 20:20 pm    Oggetto:   

Avete visto?
Finalmente è uscito il n 63:



Contenti? Wink
La fine del mondo si avvicina, strani e impensabili avvenimenti preannunciano la catastrofe: Palin ha usato Vista! Mr. Green
Yenvel
Insuperabile Tonno delle Nevi
Messaggi: 1999
Località: giù al nord
MessaggioInviato: Mer 28 Mag 2008 16:46 pm    Oggetto:   

io mi sono fermato al 50 e qualcosa... non mi esaltava più come i primi numeri...
Alby
Balrog
Messaggi: 1835
Località: Torino
MessaggioInviato: Lun 15 Dic 2008 2:11 am    Oggetto:   

Eccheppalle: http://www.paninicomics.it/web/guest/news?id=9457

Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes
La fine del mondo si avvicina, strani e impensabili avvenimenti preannunciano la catastrofe: Palin ha usato Vista! Mr. Green
Ganishuka
Hobbit
Messaggi: 73
MessaggioInviato: Mar 16 Dic 2008 13:42 pm    Oggetto:   

Beh.... conseiderando i ritmi con cui Miura ha sempre lavorato in questi anni è più che normale che adesso abbia bisogno di staccare un pochino
Servono due cose per fare un bravo chirurgo
Alby
Balrog
Messaggi: 1835
Località: Torino
MessaggioInviato: Mar 16 Dic 2008 22:55 pm    Oggetto:   

Sorridi Sorridi Sorridi

Mi fai sganasciare Sorridi Sorridi Sorridi

Era ironico vero? Confused
La fine del mondo si avvicina, strani e impensabili avvenimenti preannunciano la catastrofe: Palin ha usato Vista! Mr. Green
Ganishuka
Hobbit
Messaggi: 73
MessaggioInviato: Mer 17 Dic 2008 4:31 am    Oggetto:   

Nunu è serio il primo Berserk nasce addirittura nel lontano 1988

http://www.wikipedia.it/

E' quindi da quasi più di 20 lunghissimi anni che il buon Kentaro rimugina e ripensa al nostro Berserk.
Una simile dedizione all' opera è davvero invidiabile soprattutto se si considera quali sono i ritmi del mercato giapponese dei manga.
Ho letto da qualche parte nella sua biografia che lavorava con tempi serratissimi per rispettare le scadenze, rinunciando quasi al sonno.
Berserk è quindi l' opera di una vita ed è normale ad un certo punto prendersi piccole pause dalla propria creazione.
Anche se siamo fans non possiamo criticarlo perchè si è preso un momento per se, sinceramnte io la trovo una scelta più che normale.
Non possiamo obbligarlo a frustate a disegnare sempre. Cool
Miura poi non è una autore come Kazushi Hagiwara (l' autore di Bastard per capirci) che disegna una volta l' anno se è tanto. In questo lungo tempo passato assieme ha dato una grandissima prova di serietà ed affidabilità nel suo lavoro.
Molti fans criticano adesso l' opera perchè rimpiangono le tinte oscure e violente del pre - eclisse. Ma sinceramnte trovo tutta questa agitazione totalmente inutile.
Berserk è la storia di un uomo prima di essere la storia di un guerriero sanguinario e quindi ciò che sta succedendo nei volumi che stiamo leggendo è perfettamente in linea con la storia e la trama narrata nei volumi precedenti.
Miura sta tessendo una trama estremamente complicata sotto molti punti di vista e non si può criticare l' opera solo perchè non si vede il disegno completo.
E' riuscito a sorprenderci e commuoverci con l' Eclisse e saprà sorprenderci nuovamente con il finale di quest' opera.
Berserk è una storia molto più profonda rispetto a quello che si pensa quindi qualisasi finale verrà disegnato sono certo che sarà più che soddisfacente
Servono due cose per fare un bravo chirurgo
Curufin
Drago
Messaggi: 508
MessaggioInviato: Mer 17 Dic 2008 9:42 am    Oggetto:   

Ganishuka ha scritto:
...Miura poi non è una autore come Kazushi Hagiwara (l' autore di Bastard per capirci) che disegna una volta l' anno se è tanto...

...E' riuscito a sorprenderci e commuoverci con l' Eclisse e saprà sorprenderci nuovamente con il finale di quest' opera...

Se posso dire la mia da fan di vecchia data di Berserk, non sono così fiducioso, perché mi sembra che questo manga abbia preso la stessa (brutta) piega di Bastard: nemici sempre più potenti, scontri sempre più assurdi, delirio di onnipotenza e via dicendo...intendiamoci, anche adesso Berserk è anni luce meglio di Bastard, e Miura come autore è un esempio di serietà (altro che Hagiwara... Rolling Eyes ), però l'espressione "raise up the ante" mi viene in mente ogni volta che prendo in mano un nuovo numero di Berserk: adesso come adesso, a me il manga sembra sempre più esagerato, in un "crescendo di difficoltà da videogame" che a me da molto fastidio, così come è già avvenuto per Bastard (le prime storie sono molto, ma molto meglio delle ultime) e per Kenshiro.
Ho come l'impressione che Miura abbia perso un po' di vista le relazioni tra i personaggi (sempre più numerosi, e che quindi necessiterebbero maggiori attenzioni) e stia mettendo di fronte a Gatsu sfide sempre più "esagerate", a discapito della narrazione.
Berserk resta comunque uno dei miei manga (e fumetti in genere) preferiti in assoluto, però le prime storie secondo me avevano tutt'altro fascino (e mi sa che me le rileggerò presto... Smile ) e ho il timore che questa saga non vedrà mai la fine o che questa non sarà neppure lontanamente avvincente ed emozionante come è stato per la "prima parte" della storia (con l'evento dell'eclisse).
Alby
Balrog
Messaggi: 1835
Località: Torino
MessaggioInviato: Mer 17 Dic 2008 10:22 am    Oggetto:   

Bah guarda a me sembra che 33 tankobon in 20 anni non siano sto gran sbattone Wink Mr. Green
Cioè è vero che c'è chi fa peggio ma guardiamo chi fa meglio e ce ne sono parecchi... Poi ovvio che meglio fare le cose lentamente e bene piuttosto che male e di fretta però... Cioè un conto è se avesse scritto 50 tankobon in 5 anni lo potrei capire che ha bisogno di 1 pausa ma a me sembra che se la sia presa più che comoda Rolling Eyes
La fine del mondo si avvicina, strani e impensabili avvenimenti preannunciano la catastrofe: Palin ha usato Vista! Mr. Green
Ganishuka
Hobbit
Messaggi: 73
MessaggioInviato: Mer 17 Dic 2008 15:28 pm    Oggetto:   

Mah... io non saprei chi può fare meglio considerando anche la qualità dei disegni. Miura in certe vignette fa vere e proprie miniature senza contare che i mangaka che per 20 anni si dedicano anima e corpo solo ad un opera sono davvero pochi, forse si contano sulla punta delle dita.
Miura resta un esempio di dedizione al lavoro, è vero le uscite sono poche ma la fatica che c'è dietro è davvero tanta.
Oggettivamente come si potrebbe fare di più?

Bastard resta un manga eccezionale anche perchè molto originale ma è stato interotto per i problemi dell' autore.
Berserk non farà decisamente la stessa fine. Capisco il tuo punto di vista Curufin ma Miura non ha perso assolutamente di vista la trama. Certamtne ha inserito dei prosonaggi un po difficili da accettare ma il nocciolo della vicenda resta sempre quello ossia la crescita morale e spirituale di Gatsu.
Esattamente come è successo nel falshback.
Gatsu in questi momento si trova ad affornatre delle scelte estremamente diverse da quelle con cui era partito all' inizio, ed i personaggi che adesso gli sono accanto non cercano di sostituire la Squadra dei Falchi, ma si pongono in modo estremamente diverso offrendo a Gatsu degli affetti che decisamente non aveva mai avuto prima.
Credo che Miura stia scrivendo un opera diversa ed innovativa che sarà apprezzata a pieno solo più avanti. E' vero le difficoltà aumentano ma la struttura non mi sembra quella di un videogame.
Anche perchè le lotte con i demoni in questo momento sono più uno sfondo per quella che è la vera battaglia che Gatsu sta combattendo.
Servono due cose per fare un bravo chirurgo
Alby
Balrog
Messaggi: 1835
Località: Torino
MessaggioInviato: Mer 17 Dic 2008 16:40 pm    Oggetto:   

Sono indubbiamente stili parecchio diversi ma Oda ha scritto 50 tankobon in meno di 7 anni e Kubo 36 in 6 anni Wink Very Happy
La fine del mondo si avvicina, strani e impensabili avvenimenti preannunciano la catastrofe: Palin ha usato Vista! Mr. Green
Ganishuka
Hobbit
Messaggi: 73
MessaggioInviato: Mer 17 Dic 2008 23:34 pm    Oggetto:   

Vero, anche loro sono dei stacanovisti ma i loro disegni sono inferiori a quelli di Miura.
Con questo non voglio dire che il loro stile sia brutto ma di certo non è qualitativamente allo stesso livello dei disegni di Berserk.
Oda e Kubo hanno più o meno il modello fisso per i personaggi maschili e femminili, Miura invece caratterizza in maniera differnte ogni singolo personaggio anche quelli in sfondo sono differenti sia nelle armature che nei dettagli dei vestiti. Wink Wink Wink
Servono due cose per fare un bravo chirurgo
Alby
Balrog
Messaggi: 1835
Località: Torino
MessaggioInviato: Gio 18 Dic 2008 14:18 pm    Oggetto:   

Infatti ho detto che hanno stili diversi^^
Comunque diciamo che è giusto che ci metta il tempo che serve ma io spero di essere ancora vivo per leggere la fine di berserk Wink Mr. Green
La fine del mondo si avvicina, strani e impensabili avvenimenti preannunciano la catastrofe: Palin ha usato Vista! Mr. Green
Ganishuka
Hobbit
Messaggi: 73
MessaggioInviato: Gio 18 Dic 2008 23:19 pm    Oggetto:   

Citazione:
Comunque diciamo che è giusto che ci metta il tempo che serve ma io spero di essere ancora vivo per leggere la fine di berserk Wink Mr. Green


Non posso fare a meno di quotare a pieno questa tua affermazione Wink per quanto possa capire le ragioni delle pause di Miura sono anche io ansioso di scopire il finale Laughing
Servono due cose per fare un bravo chirurgo
Linz
Nano
Messaggi: 100
MessaggioInviato: Dom 22 Feb 2009 13:04 pm    Oggetto:   

(contiene possibili spoiler)

Dico brevemente la mia su uno dei fumetti che più ho apprezzato e che ho seguito dal principio.
Riguardo al presunto calo che gli viene attribuito di recente posso solo affermare una cosa: dal mio punto di vista, quindi assolutamente soggettivo, ho preferito il buon vecchio Gatsu degli esordi. Si trattava di un'opera in continua crescita, sia dal punto di ista della storia che dell'abilità artistica nel disegnare di Miura. Il lungo flashback che ha raccontato della sua giovinezza (con Gambino e gli altri) quando ho finito di leggerlo pensavo fosse insuperabile, poi invece Kentaro mi ha stupito con l'introduzione della Squadra dei Falchi. Chi non ricorda il fantastico duello sulla cima di una collinetta innevata tra Gatsu e Grifis? Uno scontro dove in palio c'era ben altro che la soddisafzione di essere il più forte. Oppure quando Gatsu difende una ferita Caska dopo che era cauto da un dirupo nel fiume sottostante? O quando Gatsu compie un omicidio per Grifis e si ritrova ad uccidere un bambino e non può dirgli altro che "Mi dispiace"; e tante altri argomenti come le discussioni sui desideri o i sogni che l'uomo può avere e che ognuno si comporta in modo diverso per raggiungerli: chi è disposto a perdere tutto e tradire (Grifis) e chi invece ha il coraggio di rinunciare ad un'amicizia pur di trovare il suo sogno (Gatsu), nemmeno di realizzarlo ma solo di trovarlo visto che nemmeno lui conosce la sua strada.
Infine l'apoteosi dell'eclissi, il culmine della storia che a parer mio si è compiuta in modo perfetto per come si erano evolute le cose precedentemente. Per me con l'eclissi si era conclusa magnificamente la prima parte di storia, a quel punto Kentaro doveva chiudere il cerchio con la seconda parte, ovvero la parte della vendetta. Gatsu doveva compiere il suo destino, si può dire che avesse trovato un suo sogno (o maledizione), quella di vendicarsi. La sua vita non aveva più valore se concessa in cambio del dolce sapore della vendetta. Così assistiamo al periodo post eclisse, ad Albione, alla storia della ragazzina di cui non ricordo il nome; e anche qui a parer mio l'inizio della seconda parte della storia è accattivante: il presunto figlio maledetto di Gatsu, il popolo che invoca il Falco Bianco come un liberatore, e tanta altra roba.
A questo punto però dal mio punto di vista c'è stato un cambiamento troppo radicale. Io mi ero affezionato al clima che si era creato, al desiderio di vendetta di Gatsu, alle emozioni forti e crude ma non per questo gratuite. Non è tanto il passaggio ad un fantasy più classico che mi ha infastidito, ma il vedere svanire questi sentimenti per far posto ad un Gatsu un po' rammollito che combatte per difendere una ritrovata Caska.
Per di più attorno a Gatsu si è composta una compagnia che volendo ci può anche stare ma della quale da lettore non ne sentivo il bisogno, almeno non nel modo in cui è stata realizzata. Anche la Squadra dei Falchi era una compagnia, ma era ben diversa.
Fin qui ho detto dal mio punto di vista le cose che son successe e che mi hanno attratto o deluso, ora dirò cosa mi sarebbe piaciuto vedere al posto di ciò che non mi ha soddisfatto pienamente.

Mi sarebbe piaciuto vedere un Gatsu continuare con il suo spirito combattivo a ricercare il suo sogno di vendetta, in solitudine, non perchè disprezo la compagnia che ha ora, ma perché lui è diverso da Grifis che usava gli "amici" per raggiungere il suo sogno. Gatsu aveva abbandonato tutti per trovare il suo di sogno, e così doveva continuare.
Oppure poteva anche ritrovare Caska e cercare di avere un'esistenza normale (anche se la vedo difficile visto che è marchiato e che Caska è pazza), ma almeno sarebbe stato un finale atipico, avrebbe dovuto rinunciare al sogno di vendetta per l'amore ritrovato.
Insomma o una o l'altra cosa, o la vendetta o Caska. Per come stanno andando le cose mi sembra che Miura stia inserendo sempre più elementi che non mi soddisfano per far evolvere le situazioni. Vedi l'armatura perchè i nemici son troppo potenti, l'isola degli elfi per questo e per l'altro, e così via.

Riguardo l'armatura:

Diable Noire ha scritto:

L'armatura purtroppo è un male necessario, l'ultimo incontro con Phemt ha dimostrato che Gatsu è impotente contro di lui (e contro gli ultimi apostoli). Probabilmente Miura ha esagerato a inserire così tanti personaggi "super"(prima di dirlo aspettiamo a vedere dove vuole andare a parare), ma di certo Gatsu con le sue sole forze non sarebbe mai riuscito a compiere la sua vendetta.


Forse è un male necessario perché come dici te son stati inseriti nemici troppo potenti, ma si poteva pensare anche ad altro più coerente con l'ambientazione del primo Berserk. Se fosse stato per me avrei evoluto un Gatsu in preda alla follia pur di raggiungere il suo desiderio (sogno) di vendetta, un po' come era all'inizio. Un Gatsu così desideroso di uccidere Grifis tanto da richiamare il potere di un bejelit e tradire un amico (magari Caska stessa, bisogna tradire ciò che si ha di più caro) pur esaudire il desiderio di uccidere Grifis, evocando così la mano di dio e diventando un apostolo egli stesso. In questo modo sarebbe diventato come colui che odia, ma avrebbe realizzato il suo sogno, alla fine pure lui è un essere umano, con le sue debolezze. Le ultime pagine potrebbero essere rapprentare un Gatsu impazzito che sacrifica l'amata e uccide il traditore, e in ultima pagina lui che ride come un folle (avete presente l'immagine che si vede solo l'occhio e la bocca il tutto in preda alla pazzia? ecco quella). Ho detto la prima cosa che mi è venuta in mente.

In ogni caso per come stanno andando le cose ora tutte le vie sono aperte e potrebbe accadere ancora di tutto. Forse il buon vecchio Kentaro ci stupirà. Anche se la via che ha intrapreso si sposta sempre più nella direzione che mi piace meno.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Fumetti Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum