Berserk: è peggiorato negli ultimi numeri, o è sempre bello?


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo
Autore Messaggio
Askar21
Nazgul
Messaggi: 462
Località: vicino pavia
MessaggioInviato: Ven 11 Mag 2007 21:05 pm    Oggetto:   

sapete quando esce il volumone?
===>> <<=== clicca

"Sanità mentale? Spiacente, ma non ricordo di aver mai avuto un simile fastidio"
- Zaraki Kenpachi-
Oberyn Martell
Nazgul
Messaggi: 492
Località: Pavia
MessaggioInviato: Ven 11 Mag 2007 23:44 pm    Oggetto:   

Askar21 ha scritto:
sapete quando esce il volumone?




24 Maggio, assieme al nuovo numero della "regolare".
E' più facile che un cammello passi attraverso la cruna di un ago se questa è lievemente oleata.


"Tutti possono sbagliare" disse il riccio scendendo dalla spazzola.
Askar21
Nazgul
Messaggi: 462
Località: vicino pavia
MessaggioInviato: Sab 12 Mag 2007 0:41 am    Oggetto:   

grazie Wink
===>> <<=== clicca

"Sanità mentale? Spiacente, ma non ricordo di aver mai avuto un simile fastidio"
- Zaraki Kenpachi-
urlonero
Hobbit
Messaggi: 19
MessaggioInviato: Sab 16 Giu 2007 9:42 am    Oggetto:   

posso fare una domanda che non centra con la discussione???
va bhe la faccio lo stesso è vero che vogliono fare un film dedicato a gatsu?
Diable Noire
Trickster
Messaggi: 4714
Località: The dark heart of a dream
MessaggioInviato: Sab 16 Giu 2007 14:46 pm    Oggetto:   

urlonero ha scritto:

va bhe la faccio lo stesso è vero che vogliono fare un film dedicato a gatsu?


Che io sappia era una voce girata su internet tempo fa, ma priva di qualunque fondamento... Wink
I've spent my entire life doing nothing but collecting comic books... and now there's only time to say... LIFE WELL SPENT!

Lee Boon
Hobbit
Messaggi: 19
Località: Morte Nera
MessaggioInviato: Sab 16 Giu 2007 23:02 pm    Oggetto: Re: Berserk: è peggiorato negli ultimi numeri, o è sempre be   

Leida80 ha scritto:
Vi dico la mia: credo che il calo di qualità ci sia stato. Che ne pensate?


Penso che tu abbia ragione.

Berserk è riuscito a catturarmi fin dall'inizio, cosa che mi è capitata con pochi altri manga (recentemente giusto Death Note). E' un'apoteosi di emozioni, violenza, mistero e oscurità. Per i primi tre numeri offre azione incalzante, personaggi affascinanti e un immenso background da scoprire.
Nei seguenti numeri, in cui si analizza il passato di Gatsu, Miura ci da prova della sua massima capacità espressiva regalandoci momenti indimenticabili, assolutamente travolgenti, irresistibili. Berserk contiene l'intera gamma dei sentimenti umani, raccontati in maniera magistrale. I disegni inizialmente grezzi ma ben impostati raggiungono un picco insuperato da qualsiasi mangaka intorno alla 12 uscita affinandosi nello stile e nel tratto; miura è probabilmente il piu bravo disegnatore giapponese attualmente vivente. Un vero capolavoro. Dopo però inizia il declino, il calo. La storia comincia a perdere colpi, non riesce ad affascinare come all'inizio.
Miura la sua storia l'ha raccontata nei primi 13 numeri. poteva tranquillamente finire li.
Oberyn Martell
Nazgul
Messaggi: 492
Località: Pavia
MessaggioInviato: Dom 17 Giu 2007 10:51 am    Oggetto: Re: Berserk: è peggiorato negli ultimi numeri, o è sempre be   

Lee Boon ha scritto:
Leida80 ha scritto:
Vi dico la mia: credo che il calo di qualità ci sia stato. Che ne pensate?


Penso che tu abbia ragione.

Berserk è riuscito a catturarmi fin dall'inizio, cosa che mi è capitata con pochi altri manga (recentemente giusto Death Note). E' un'apoteosi di emozioni, violenza, mistero e oscurità. Per i primi tre numeri offre azione incalzante, personaggi affascinanti e un immenso background da scoprire.
Nei seguenti numeri, in cui si analizza il passato di Gatsu, Miura ci da prova della sua massima capacità espressiva regalandoci momenti indimenticabili, assolutamente travolgenti, irresistibili. Berserk contiene l'intera gamma dei sentimenti umani, raccontati in maniera magistrale. I disegni inizialmente grezzi ma ben impostati raggiungono un picco insuperato da qualsiasi mangaka intorno alla 12 uscita affinandosi nello stile e nel tratto; miura è probabilmente il piu bravo disegnatore giapponese attualmente vivente. Un vero capolavoro. Dopo però inizia il declino, il calo. La storia comincia a perdere colpi, non riesce ad affascinare come all'inizio.
Miura la sua storia l'ha raccontata nei primi 13 numeri. poteva tranquillamente finire li.



Non sono d'accordo.
La saga di Lucine l'hai trovata deludente? Shocked
E anche Albione?
Secondo me sono due capolavori quelle saghe.

Il declino, se di declino si può parlare perchè prima voglio vedere dove si andrà a parare, si ha a partire dal numero 24, con la pesante virata verso il fantasy classico, la presenza di troppi mongolini e sempre più insistenti (e ok puck, ma poi anche isidoro, ibarella, magnifico, roderick comincia a farsi pesante).

Secondo me però va anche considerato che uno può avvertire un "declino" o un rallentamento perchè leggiamo mezzo volume ogni tre mesi... rileggersi tutto d'un fiato i volumi 24-31 è già molto diverso e il rallentamento risulta meno sensibile.

Comunque spero che si decida a far partire 'sta nave perchè altrimenti comincio davvero a seccarmi.
E' più facile che un cammello passi attraverso la cruna di un ago se questa è lievemente oleata.


"Tutti possono sbagliare" disse il riccio scendendo dalla spazzola.
Nick Belane
Hobbit
Messaggi: 80
MessaggioInviato: Mer 20 Giu 2007 9:31 am    Oggetto:   

La saga di Lucine mantiene i toni oscuri del periodo d'oro, anche se l'episodio non mi ha entusiasamto.
La saga di Albione è un po' lenta, si legge l'intento di creare una trama più intricata che inizialmente risultava incentrata solo su Gatsu e la sua vita e di conseguenza,forse, più difficile da gestire in futuro.

Vi dico la mia su alcuni punti che considero rei di aver stravolto il fumetto.

1) La personalità di Gatsu. Abbiamo inizialmente un personaggio complesso che è in bilico tra la ragione e la pura follia. E' un personaggio non del tutto positivo...spesso un bastardo che per raggiungere il suo obbiettivo è disposto a tutto. I duelli con i primi apostoli, tra cui il conte, sono memorabili.
Ora abbiamo un eroe positivo, un bel tenebroso silenzioso che è il tipico modello di eroe che funziona e piace al grande pubblico (Kenshiro?).

2) umanità: sebbene Gatsu rimanga cmq umano l'introduzione dell'armatura del Berserk a mio avviso è stato un venire meno alla particolarità del personaggio. Lo ricordiamo ancora quando con le sue solo forze e con l'aiuto della sua pazzia massacrava spiriti e apostoli? E alla fine con tutte le ossa rotte, rampillante sangue ghignava conpiaciuto davanti al corpo esanime del suo rivale? Il suo potere era la sua follia. Ora c'è l'armatura e abbiamo un supereroe superpotente che svolazza e piroetta tagliando 10 apostoli alla volta come fossero burro.

3) inutile ripetersi: la piega fantasy ha dileguato l'atmosfera oscura e claustrofobica del fumetto.

4) i personaggi non possiedono più una caratterizzazione psicologica ben elaborata come quella assaporata nella prima parte ( solo Serpico, a mio avviso ha un personalità ben definita, Farnese invece la preferivo qando era una religiosa/sadomaso con frustino e corpetto.)

ps: ultima postilla: avvertite ancora che è un fumetto per un pubblico maturo? A me sembra che anche questo si sia un po' perso e "non" mi riferisco alle scene di sesso.
"Un investigatore privato senza canna non è un duro, è come un mandrillo con il preservativo"
Diable Noire
Trickster
Messaggi: 4714
Località: The dark heart of a dream
MessaggioInviato: Mer 20 Giu 2007 22:43 pm    Oggetto:   

Ti quoto sul terzo e sul quarto punto, e penso che oltre alla caratterizzazione anche i dialoghi siano assai meno profondi e interessanti dei primi numeri...
Sui primi due però non sono del tutto d'accordo:

1) ok, senza dubbio Gatsu è cambiato, ma io direi semplicemente che si è evoluto, che è maturato. Si è confrontato con la bestia che ha dentro e ha capito che se avesse proseguito su quella strada avrebbe finito per diventare come i nemici che combatte. All'inizio combatteva solo per se stesso, poi per vendicarsi, ora combatte per proteggere le persone a cui tiene. E poi più che silenzioso mi sembra stanco, stanco di un mondo di continue battaglie senza senso. Detto questo, di qui a definirlo eroe positivo... Razz

2) L'armatura purtroppo è un male necessario, l'ultimo incontro con Phemt ha dimostrato che Gatsu è impotente contro di lui (e contro gli ultimi apostoli). Probabilmente Miura ha esagerato a inserire così tanti personaggi "super"(prima di dirlo aspettiamo a vedere dove vuole andare a parare), ma di certo Gatsu con le sue sole forze non sarebbe mai riuscito a compiere la sua vendetta.
I've spent my entire life doing nothing but collecting comic books... and now there's only time to say... LIFE WELL SPENT!

Oberyn Martell
Nazgul
Messaggi: 492
Località: Pavia
MessaggioInviato: Gio 21 Giu 2007 0:33 am    Oggetto:   

Nick Belane, ti STRAquoto assolutamente sul primo, secondo e terzo punto.

Sul quarto non sono d'accordo, secondo me i personaggi sono ancora caratterizzati bene (che poi anch'io preferissi la Farnese di prima non c'entra).
Non sono d'accordo invece con Albione e Lucine, come ho già detto.


Secondo me una delle cose che più ci fa storcere il naso è che Gatsu stia cambiando: a noi piaceva un pazzo e sanguinario come all'inizio; ora però il fumetto ci fa vedere il suo tentativo di tornare alla "normalità" (ok, è una parola grossa) e di abbandonare la strada del baratro che aveva intrapreso.
L'evoluzione così netta di un personaggio è una cosa senz'altro positiva da trovare in un manga (per quella che è la mia esperienza, in genere i personaggi sono sempre uguali), ma il problema forse è proprio che a noi piaceva il Gatsu non evoluto.
E' più facile che un cammello passi attraverso la cruna di un ago se questa è lievemente oleata.


"Tutti possono sbagliare" disse il riccio scendendo dalla spazzola.
Nick Belane
Hobbit
Messaggi: 80
MessaggioInviato: Gio 21 Giu 2007 1:18 am    Oggetto:   

Diable Noire ha scritto:

Sui primi due però non sono del tutto d'accordo:

1) ok, senza dubbio Gatsu è cambiato, ma io direi semplicemente che si è evoluto, che è maturato. Si è confrontato con la bestia che ha dentro e ha capito che se avesse proseguito su quella strada avrebbe finito per diventare come i nemici che combatte. All'inizio combatteva solo per se stesso, poi per vendicarsi, ora combatte per proteggere le persone a cui tiene. E poi più che silenzioso mi sembra stanco, stanco di un mondo di continue battaglie senza senso. Detto questo, di qui a definirlo eroe positivo... Razz


Io non metto in dubbio che questo cambiamento nella personalità di Gatsu non sia funzionale ai fini della sua caratterizzazione psicologica. Finalmente ha ritrovato dei compagni, Caska (anche se lobotomizzata) è a portata della sua spada e in qualche modo riesce a placare la bestia nera che è in lui. Tutto funziona.
Poi bisogna considerare cosa ognuno di noi si aspetta da un fumetto. Io ero stanco delle tipologie di eroe fatte con lo stampino presenti in molti fumetti manga. Gatsu era per me un eroe un tantino diverso che ti portava a temere o a domandarti come avrebbe reagito ad una determinata situazione, cosa avrebbe fatto.
Cosa lo rende ora diverso da un eroe positivo?
Io non vedo l'ora che arrivi l'incontro con Grifis. Sicuramente riavremo il vecchio Gatsu =D...spero.


Citazione:
2) L'armatura purtroppo è un male necessario, l'ultimo incontro con Phemt ha dimostrato che Gatsu è impotente contro di lui (e contro gli ultimi apostoli). Probabilmente Miura ha esagerato a inserire così tanti personaggi "super"(prima di dirlo aspettiamo a vedere dove vuole andare a parare), ma di certo Gatsu con le sue sole forze non sarebbe mai riuscito a compiere la sua vendetta.


Su questo sono daccordo in parte. Gatsu era impotente contro Phemt perchè si era trovato ad affrontarlo nella sua dimensione...a casa sua.
Ma ora Phemt è umano...è tornato Grifis, è potente ma è fatto di carne.
Non avrei disdegnato che Miura avesse giocato molto su questo fattore senza dover sfornare un artefatto magico da supporto.

Oberyn Martell ha scritto:

Sul quarto non sono d'accordo, secondo me i personaggi sono ancora caratterizzati bene (che poi anch'io preferissi la Farnese di prima non c'entra).


Diciamo che Miura ci aveva abituati bene. I personaggi di ora, mia personalissima opinione, non reggono il paragone con i vecchi e questo mi fa avvertire che qualcosa manca anche se in realtà la loro caratterizzazione non è del tutto negativa. Pak e Isidoro sono delle machiette comiche (il tappo io lo farei morire). Della stregetta non voglio parlare, esordirei in turpiloqui. Di Farnese e Serpico ne abbiamo parlato, il resto ancora è da vedere. Ma sono fiducioso.

Citazione:
ma il problema forse è proprio che a noi piaceva il Gatsu non evoluto.


Esattamente. Ricordo con una lacrimuccia una delle prime battaglie con gli spiriti dei primi numeri. Gli scheletri del bosco che attaccano la carozza con il prete e la figlia. Vi ricordate come finisce? =D

ps: Mi ero dimenticato. La saga di Albione mi è piaciuta, il mio giudizio sulla lentezza non era un parere negativo.
"Un investigatore privato senza canna non è un duro, è come un mandrillo con il preservativo"
Diable Noire
Trickster
Messaggi: 4714
Località: The dark heart of a dream
MessaggioInviato: Gio 21 Giu 2007 4:38 am    Oggetto:   

Nick Belane ha scritto:

Io non vedo l'ora che arrivi l'incontro con Grifis. Sicuramente riavremo il vecchio Gatsu =D...spero.


Lo spero anch'io... voglio un finale coi fuochi d'artificio... e litri di sangue... Cool

Nick Belane ha scritto:

Citazione:
ma il problema forse è proprio che a noi piaceva il Gatsu non evoluto.


Esattamente. Ricordo con una lacrimuccia una delle prime battaglie con gli spiriti dei primi numeri. Gli scheletri del bosco che attaccano la carozza con il prete e la figlia. Vi ricordate come finisce? =D


Questo è sicuro... e aveva sempre frasi simpatiche da pronunciare: "I deboli devono morire", "se dovessi stare attento a non schiacciare le formiche non potrei neanche camminare"... love
I've spent my entire life doing nothing but collecting comic books... and now there's only time to say... LIFE WELL SPENT!

Alby
Balrog
Messaggi: 1835
Località: Torino
MessaggioInviato: Dom 09 Dic 2007 19:08 pm    Oggetto:   

Io ho accattato e comprato i primi 4 numeri della berserk collection(quindi è come se fossero i primi 8...) e sono fantastici Very Happy Very Happy ...
Però mi dispiace sapere che la serie è destinata a un inesorabile declino Crying or Very sad ...
Peggiora davvero così tanto?
La fine del mondo si avvicina, strani e impensabili avvenimenti preannunciano la catastrofe: Palin ha usato Vista! Mr. Green
Bartimeus88
Gollum
Messaggi: 763
MessaggioInviato: Dom 09 Dic 2007 19:24 pm    Oggetto:   

Dipende. Per me la serie si mantiene su livelli alti fino a una saga. Questa saga non mi è piaciuta, ma in seguito la serie si rialza raggiungendo gli ottimi livelli precedenti.
Il problema del presunto declino di Berserk è dovuto ad alcuni elementi introdotti successivamente da dove ti trovi tu che per molti fanno scedere la serie. Personalmente ho trovato gli elementi aggiunti interessanti e mi hanno fatto riamare una serie che a un certo punto aveva finito col non piacermi.
Fatto non fui per dispensar aiuti, ma per sfruttar le altrui canoscenze.
My blog http://claudio88.wordpress.com/
Jesse Custer
Dancer of Death Dancer of Death
Messaggi: 9196
Località: Ferrara / Jesi (AN)
MessaggioInviato: Dom 09 Dic 2007 23:49 pm    Oggetto:   

Io sono ancora fermo al 4. Ho il 5, il 6 e il 7, ma devo ancora aprirli Smile
Akira Kurosawa è più bello di voi.

Pick, guidaci tu!
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Fumetti Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum