trilogia dei Lungavista - di Robin Hobb (spoilers)


Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Autore Messaggio
windwacky
Eldar
Messaggi: 314
Località: borgo castelcervo
MessaggioInviato: Ven 13 Mag 2005 13:00 pm    Oggetto: trilogia dei Lungavista - di Robin Hobb (spoilers)   

ragazzi ho appena finito di leggere l'ultimo libro e mi piacerebbe condividere le impressioni.... Embarassed
Aiutami nella lotta contro i vampiri...diventa un licantropo sotto la mia guida!
http://s7.bitefight.it/c.php?uid=30505
Shauku de Belork
Balrog
Messaggi: 2261
Località: Pozzolo Formigaro (AL)
MessaggioInviato: Ven 13 Mag 2005 13:49 pm    Oggetto:   

http://www.fantasymagazine.it/forum/viewtopic.php?t=4118

La trilogia è una delle opere migliori che ho letto ultimamente, a parte il terzo libro che pur rimanendo molto bello prende una piega che non apprezzo particolarmente della storia, soprattutto di alcuni personaggi.

La storia di Fitz è molto interessante, curioso vedere quanto un uomo pieno di responsabilità si renda conto di non saperle gestire senza l'aiuto dei maestri, molto realistico direi.
Mi sarebbero piaciute maggiori informazioni sull'Antico Sangue che mi aveva incuriosito moltissimo, anche sul giuoco (mi sembra di aver capito che era come filetto, filotto o tela che dir si voglia....) che usavano per concentrarsi gli adepti dell'Arte...

L'Arte come giustamente indicato da qualcuno nel topic sulle recensioni sembra più che altro un jolly adatto a colmare le lacune della storia, ma devo ammettere che in ogni caso è rimasto molto molto interessante Smile

Come lettura la consiglio vivamente, stile leggero e scorrevole e una storia avvincente che per le mie scarse conoscenze del genere direi anche molto originale. Smile
Noi siamo in Sempiterno Scorrere.

windwacky
Eldar
Messaggi: 314
Località: borgo castelcervo
MessaggioInviato: Ven 13 Mag 2005 19:29 pm    Oggetto:   

Shauku de Belork ha scritto:

La trilogia è una delle opere migliori che ho letto ultimamente, a parte il terzo libro che pur rimanendo molto bello prende una piega che non apprezzo particolarmente della storia, soprattutto di alcuni personaggi.

il terzo libro non dico che mi ha deluso perchè non è vero però mi ha lasciato un pò insoddisfatto...come dice tu ha preso una piega che non mi sarebbe piaciuto che prendesse...se non altro Robin(in confidenza Razz ) è riuscita a far capire benissimo in che stato d'animo si trovavano lungo quella maledetta strada dell'arte e dentro quella cava...l'angoscia e lo sfiniminto l'ho percepito benissimo mentre leggevo!
Shauku de Belork ha scritto:

La storia di Fitz è molto interessante, curioso vedere quanto un uomo pieno di responsabilità si renda conto di non saperle gestire senza l'aiuto dei maestri, molto realistico direi.

L'emotività e il modo di pensare di Fitz è espresso supebamente...ti diro che molte volte mi è venuto da pensare cosa avrei potuto fare io nelle sue situazioni...per un mese e passa sono stato fitzchevalier praticamente...
Shauku de Belork ha scritto:

Mi sarebbero piaciute maggiori informazioni sull'Antico Sangue che mi aveva incuriosito moltissimo

anche io pensavo che sarebbe stato sviluppato un po meglio questo discorso...anzi a dir la verita mi sarei aspettato che fitz tornasse dal l'uomo e l'orsa per migliorare la pratica dello spirito ma è morto subito questo argomento...
Shauku de Belork ha scritto:
anche sul giuoco (mi sembra di aver capito che era come filetto, filotto o tela che dir si voglia....) che usavano per concentrarsi gli adepti dell'Arte...

il giochino che ciottola(o nottola) faceva fare a fitz doveva fare da supporto alla misteriosità di ciottola(prima di arrivare da veritas) penso...il fatto che quel gioco non lo conosceva nessuno, il non spiegare come funziona e tutto il resto era solo per rendere ancor di più affascinante il personaggio della vecchietta...almeno penso cosi...(o forse sono io che mi faccio dei viaggi)...
Shauku de Belork ha scritto:

L'Arte come giustamente indicato da qualcuno nel topic sulle recensioni sembra più che altro un jolly adatto a colmare le lacune della storia

non sono daccordo su questa cosa perchè l'arte è il filo conduttore nascosto della storia...basti pensare come veritas guidasse fitz nelle missioni, sulla rurisk o quando era a baia ridente o addirittura a caccia di forgiati...quando veritas era sulle montagne e doveva sapere della situazione a castelcervo...galen e la confraternita devota a regal....come è morto sagace....come fermo riusci attraverso il matto a scoprire dove stava molly burrich e urtica....no non penso che sia stata creata soltanto per colmare le lacune....evidentemente quel lettore non è riuscito a entrare nell'ottica della saga


comunque ci sono rimasto davvero malissimo quando molly disse a burrich che l'amava e che l'avrebbe sposato.. però in effetti me lo dovevo aspettare che finisse cosi....anche la decisione di fare l'eremita mi sconvolse un pò...pensavo sarebbe ritornato nel cervo a fare quello che faceva Umbra....l'assassino capace e fedele...come fece Umbra stella d'autunno a suo tempo....non l'avrei mai detto che umbra fosse un donnaiolo.... Cool
Aiutami nella lotta contro i vampiri...diventa un licantropo sotto la mia guida!
http://s7.bitefight.it/c.php?uid=30505
Shauku de Belork
Balrog
Messaggi: 2261
Località: Pozzolo Formigaro (AL)
MessaggioInviato: Ven 13 Mag 2005 21:53 pm    Oggetto:   

sono d'accordo con te riguardo quasi ogni cosa. Nottola è una donna misteriosa ben costruita, davvero molto ben costruita Smile Ma era ovvio che il gioco non sarebbe stato spiegato bene, non aveva senso Smile Avrebbe allungato il discorso per una questione di poco conto, sono io che amo conoscere giochi strani, soprattutto se descritti nei libri Very Happy

L'Arte è ovviamente la trama del libro, ciò che spinge Fitz ad andare avanti in pratica ad ogni bivio Smile
Ma è troppo poco descritta, troppo labile, pochi fondamenti su cui analizzarla Smile Ma mi piace Smile

Anche io spesso finisco a pensare di essere il protagonista, soprattutto nei momenti spiacevoli però Razz

Anche io ci sono rimasto di sasso quando Molly e Burrich Shocked veramente...

In ogni caso prima di fare "l'eremita", anche se non mi sembra molto esserlo Razz , dovremmo vedere la terza trilogia dei Sei Ducati per sapere che ha fatto Smile
Noi siamo in Sempiterno Scorrere.

windwacky
Eldar
Messaggi: 314
Località: borgo castelcervo
MessaggioInviato: Sab 14 Mag 2005 14:27 pm    Oggetto:   

Shauku de Belork ha scritto:

In ogni caso prima di fare "l'eremita", anche se non mi sembra molto esserlo Razz , dovremmo vedere la terza trilogia dei Sei Ducati per sapere che ha fatto Smile

aspetta aspetta aspetta??!!
che intendevi dire con quest'ultima affermazione??

riguardo all'arte(vedo che questa cosa ci appassiona) secondo me non è stata molto spiegata nei particolari perchè era proprio fitz stesso a parlarcene....dai diciamocelo, fitz poteva essere davvero potente nell'arte se quel maledetto(e mi verrebbero fuori una sfilza di brutte parole che non dovrebbero essere dette) Galen non gliela danneggiasse alle radici...non oso immaginare se fitz fosse entrato in possesso dei manoscritti che galen nascose(quando mori la sua maestra)...comuque ritornando al discorso è cosi spiegata in modo superficiale perchè anche fitz aveva una visione "superficiale" dell'arte...non era in grado di gestirla e quindi neanche di farci supposizioni sopra....io la penso cosi... che ne pensi? Smile
Aiutami nella lotta contro i vampiri...diventa un licantropo sotto la mia guida!
http://s7.bitefight.it/c.php?uid=30505
frankifol
Balrog
Messaggi: 1457
Località: roma
MessaggioInviato: Sab 14 Mag 2005 14:45 pm    Oggetto:   

intende dire che ci sono un altro paio di triologie non ancore pubblicate in italia

Non so se si parlasse di me, cmq in generale ritengo non che l'arte in se sia usata per tappare i buchi, ma che spesso quando robin (anche io sto sul confidenziale) deve giustificare qualcosa si inventa una nuova caratteristica dell'arte che, guarda un po', va ad appianare la questione irrisolta.
Settima proposizione - Il resto è conseguenza
windwacky
Eldar
Messaggi: 314
Località: borgo castelcervo
MessaggioInviato: Sab 14 Mag 2005 19:23 pm    Oggetto:   

frankifol ha scritto:
intende dire che ci sono un altro paio di triologie non ancore pubblicate in italia

wow chegrande notizia mi avete appena dato!!!!! Very Happy Very Happy Very Happy
frankifol ha scritto:

Non so se si parlasse di me

assolutamente nulla di personale...ognuno ha le proprie opinioni...no??!!
,
frankifol ha scritto:
quando robin (anche io sto sul confidenziale) deve giustificare qualcosa si inventa una nuova caratteristica dell'arte che, guarda un po', va ad appianare la questione irrisolta.

non sono proprio d'accordo su questa tua impressione perchè l'arte va apparentemente a risolvere la situazione ma crea altre situazioni non migliori della prima...vedi per esempio quando sagace vuole comunicare con veritas attraverso fitz e giustino e la "tenebrosa"(adesso mi sfugge il nome) intercettano il collegamento e uccidono sagace tramite l'arte...
penso che l'arte sia prorio il filo che lega i pezzi, non una pezza che tappa i buchi nella storia...
mi interessa il tuo punto di vista...che episodi ti hanno indotto a pensare la teoria della "toppa"?
Aiutami nella lotta contro i vampiri...diventa un licantropo sotto la mia guida!
http://s7.bitefight.it/c.php?uid=30505
windwacky
Eldar
Messaggi: 314
Località: borgo castelcervo
MessaggioInviato: Sab 14 Mag 2005 19:25 pm    Oggetto:   

Shauku de Belork ha scritto:

dovremmo vedere la terza trilogia dei Sei Ducati per sapere che ha fatto Smile


se dovremmo aspettare la terza vuol dire che quella di cui discutiamo è la seconda?
e la prima quale è?
scusate la curiosità ma sono parecchio interessato.... Very Happy Very Happy Very Happy
Aiutami nella lotta contro i vampiri...diventa un licantropo sotto la mia guida!
http://s7.bitefight.it/c.php?uid=30505
frankifol
Balrog
Messaggi: 1457
Località: roma
MessaggioInviato: Sab 14 Mag 2005 20:16 pm    Oggetto:   

la prima credo sia quella edita da fanucci

la funziona toppa dell'arte secondo me riguarda solo la parte finale del terzo volume. Fin lì resta un aspetto molto misterioso ed affascinante, poi ci viene meglio spiegata, e le varie spiegazioni fatte là per là risolvono questioni "scabrose". Mi spiace, ma citazioni niente, dovrei riprendere il libro e non ne ho la forza. Embarassed
In ogni modo credo che questo sia il problema meno serio della saga.
Io sinceramente sono stato più infastidito dal modo in cui viene gestita la faccenda delle navi rosse. So che è una mia attitudine, m avrei preferito la cosa si risolvesse in maniera più "tradizionale" con qualche bella battaglia campale, e non con la distruzione operata dai draghi descritta nell'ultima manciata di pagine. Però questi son peccati veniali, la cosa che mi ha infastidito di più è il tono degli intrighi e la tipologia delle scelte politiche operate dai personaggi. Ora non voglio che tutti si producano in trame bizantine stile martin, ma la hobb non mi pare ci pigli molto. da ultimo, boccio il rapporto molly fitz. Non mi ha convinto la forza del loro sentimento (eccessiva per due "giovanissimi"), e soprattutto specie nei primi due volumi, fitz che è sempre molto razionale si rincoglionisce totalmente, mentre molly andrebbe trascinata per i capelli, stile caveman per commodore 64...
Settima proposizione - Il resto è conseguenza
Shauku de Belork
Balrog
Messaggi: 2261
Località: Pozzolo Formigaro (AL)
MessaggioInviato: Dom 15 Mag 2005 13:53 pm    Oggetto:   

La prima trilogia è questa che abbiamo appena concluso, la seconda trilogia riguarda degli abitatnti delle isole esterne se non sbaglio, e poi la terza riprendere Fitz coem protagonista.

Onestamente gli intrighi politici della Robin pur non essendo macchiavellici sono apprezzabili. E' vero che io non ho letto Martin o altri autori in cui le trame sono molto intrecciate, al massimo dello stesso "tipo" ho letto l'opera di Egle Rizzo "Ethilinn" dove è la politica a portare avanti la storia, per cui manco di una base più ampia per commentare.
L'arte è troppo potente e versatile, almeno da quello che appare nei libri, lasciandole troppa libertà e malleabilità, e questo porta a pensare che sia un qualcosa adatto a sistemare eventuali difettucci nelle spiegazioni razionali.
Per l'assalto alle navi rosse, dati i poteri dei draghi risvegliati, onestamente non mi aspettavo uno scontro molto differente da quello annunciato, anche perchè se così fosse stato immagino che ci sarebbe voluto un altro libro a raccontare in modo adatto i vari scontri..

Il rapporto Molly-Fitz non so commentarlo, anche a me pareva a volte esagerato ma altrettante pensavo che in un ragazzo la cui aspettativa di vita era ben misera potesse essere giustificabile. Anche se poi alla fine ha dimostrato di non essere poi così profonda.
Noi siamo in Sempiterno Scorrere.

frankifol
Balrog
Messaggi: 1457
Località: roma
MessaggioInviato: Dom 15 Mag 2005 14:11 pm    Oggetto:   

sulle navi rosse, quello che cercavo di dire è che il tutto si sublima nelle vicende personali dei personaggi e rispetto a faccende come la successione al trono i pirati sono un po' in secondo piano. Questo fa sì che per i primi due libri la forgiatura e l'attività dei predoni abbia un alone di mistero molto intrigante, poi però le scorrerie sempre simili mi sono venute a noia. Anche la storia delle navi bianche si risolve in un paio di righe dell'ultimo capitolo
Settima proposizione - Il resto è conseguenza
windwacky
Eldar
Messaggi: 314
Località: borgo castelcervo
MessaggioInviato: Lun 16 Mag 2005 19:34 pm    Oggetto:   

purtoppo devo ammettere che avete ragione su diversi aspetti...
uno è la questione delle navi rosse che è stata risolta tutta in 20 righe di uno degli ultimi capitoli del terzo libro...come dice frankifol manca la descrizione della battaglia finale dei draghi contro le navi rosse (mi aspettavo una descrizione tipo baia ridende però decuplicata), la fine viene descritta un pò cosi, come se la Hobb avesse fretta di concludere(però se l'è cercata perche in 765pag ha parlato per 730 pag del viaggio, dell'arte, del drago e in 35 pag ha fatto finire il libro)..mi avete fatto riflettere e purtroppo avete ragione, nell'ultimo libro sono stati trascurati/tralasciati (volontoriamente o involontariamente non lo so) diversi aspetti che andavano affrontati in modo più ampio....sono daccordo che alla Hobb premeva di più parlare degli aspetti psicologici dei personaggi più delle vicende tangibili (cosa che non ci avrebbe dispiaciuto per niente)...

due è la questione molly-fitz, purtoppo fitz è diventato adulto molto presto causa le pesanti responsabilità che deve accogliere un'assassino e penso che l'amore per molly sia stata l'unica cosa che lo facesse sentire ragazzo, come dici tu forse è stato troppo passionale ed effimero proprio perchè erano ragazzi...questo però è un discorso molto difficile da trattare perchè penso che ognuno abbia una visione diversa dell'amore..come la Hobb ha fatto finire molly e fitz a me è piaciuto particolarmente perchè è riusciuta a far trasparire la delicatezza e la maturità(nel terzo libro) nelle scelte che son state fatte...ho apprezzto che fitz non sia tornato da molly perchè sarebbe stato un comportamento tipico da ragazzo che pensa solo alla propria felicità senza pensare che potrebbe ferire gli altri(infatti fu il comportamento tenuto da fitz nel primo e secondo volume)...

a me sarebbe interessato molto sapere come si era sviluppata la vicenda nel cervo(gia non mi sono bastati quei semplici cenni su dama pazienza e tutto il resto) mentre "il corredo reale" era oltre il regno delle montagne ma come dice Shauku ci sarebbe voluto un'altro libre per raccontare tutto..
Aiutami nella lotta contro i vampiri...diventa un licantropo sotto la mia guida!
http://s7.bitefight.it/c.php?uid=30505
frankifol
Balrog
Messaggi: 1457
Località: roma
MessaggioInviato: Lun 16 Mag 2005 21:29 pm    Oggetto:   

sinceramente il finale della storia d'amore tra molly e fitz è molto piaciuto anche a me. La scelta finale di fitz di tirarsi indietro riscatta parecchie delle precedenti problematiche. Tra queste, mi aveva colpito fitz che evitava un rapporto con la tizia che stava tra i giocolieri nel terzo libro. Credo che li la hobb ha dato prova di scarsa conoscenza della psiche maschile. Era molto più realistico il cedere ed il pentirsi dopo...almeno per me...eheheh....
Settima proposizione - Il resto è conseguenza
windwacky
Eldar
Messaggi: 314
Località: borgo castelcervo
MessaggioInviato: Mar 17 Mag 2005 17:31 pm    Oggetto:   

ti do pienamente ragione!!! dopo ever letto quel passaggio mi è venuto automatico dire:"che patacca!!"....comunque adesso che me lo fai notare in diverse occasione fitz non si è comportato seguendo un'ottica maschile...colpa della hobb...ehehehe! anche con stornella dolcecanto ha rifiutato di riscaldarsi in quella notte di freddo...no no qui la hobb ha davvero toppato...

parliamo di regal:alla fine che cavolo vuol dire "e divenne il più fedele tra i suoi sudditi"? (riguardo a kettrichen) dai si capisce benissimo che non ci crede nemmeno la hobb!! da va la...ieri sera l'ho riletto quel pezzo e mi è risembrato fin troppo banale! ha scritto cosi forse per introdurre quell'altra saga (ah piuttosto se avete altre news su questo argomento dite pure) che non è stata ancora pubblicata? mha!!....
Aiutami nella lotta contro i vampiri...diventa un licantropo sotto la mia guida!
http://s7.bitefight.it/c.php?uid=30505
frankifol
Balrog
Messaggi: 1457
Località: roma
MessaggioInviato: Mar 17 Mag 2005 17:45 pm    Oggetto:   

la chiamiamola conversione di regal alla causa di ketricken e dei ducati mi pare fosse dovuta all'attacco con l'arte che subisce da fitz. Se nonmi ricordo male, la cosa è plausibile no? Riguardo la sua morte l'avevo interpretata come dovuta all'attivita del furetto che salva fitz dalla trappola non so più in che città, e che vive per uccidere regal. E' lo stesso furetto che poi va a stare con umbra no?
Settima proposizione - Il resto è conseguenza
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Leggere fantasy Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2, 3, 4, 5  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum