Fantasy, si ma come?


Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
Autore Messaggio
CroW
Hobbit
Messaggi: 34
Località: Pisa
MessaggioInviato: Ven 13 Gen 2006 15:29 pm    Oggetto: Fantasy, si ma come?   

Ciao a tutti.
Sono nuovo del forum e sto studiando, in università, il fenomeno del fantasy dal punto di vista commerciale.
Vorrei capire due cose sostanziali, per chi vorrà rispondere.

1) Le 3 cose che vi piacciono di più e che vi fanno apprezzare un libro fantasy
2) Le 3 cose che vi piacciono di meno e che non vi fanno apprezzare un libro fantasy


Grazie e ciao ancora Smile
Coram85
Capitano di vascello
Messaggi: 13169
MessaggioInviato: Ven 13 Gen 2006 15:39 pm    Oggetto:   

Mi piace:
1) Il genere fantasy perchè non è quasi mai noioso... quasi mai...
2) Le trame e i personaggi
3) Le emozioni che riesce a trasmettermi

Non mi piace:
1) Che alcuni libri non descrivono bene gli ambienti, cosa che nel fantasy dovrebbe essere indispensabile
2) Leggere di personaggi e storie scontate, troppo intuibili...
3) Libri che non mi coinvolgono, probabilmente perchè scritti male
I wrote a paranormal story, including babes, alcohol and Battle Rock! Is called Dark Rock Chronicles!

Dark Rock Chronicles fan page
Tigana
Incantatrice
Messaggi: 4213
Località: Corte dei Miracoli
MessaggioInviato: Ven 13 Gen 2006 15:40 pm    Oggetto: Re: Fantasy, si ma come?   

CroW ha scritto:
Ciao a tutti.
Sono nuovo del forum e sto studiando, in università, il fenomeno del fantasy dal punto di vista commerciale.
Vorrei capire due cose sostanziali, per chi vorrà rispondere.



Posso chiederti a che materia fa riferimento la tua ricerca? E magari il titolo esatto della stessa? E poi a te piace il fantasy o no?
Pura curiosità, non lo chiedo con cattiveria Wink
Per risponderti
Mi piacciono:
1) i "mondi", perchè capitolo dopo capitolo mi affascinano le scoperte che si fanno in essi e perchè a volte li trovo molto simili a quelli delle mie fantasticherie, il chè mi fa sperare che esistano davvero da qualche parte... Rolling Eyes
2) il senso di time out che il leggere fantasy mi dà rispetto alla quotidianeità.
3) gli eroi, i malvagi...l'idea che si può essere cattivi e buoni in maniere profondamente diverse da ciò che ci è possibile tutti i giorni
e poi mi piacciono una quantità di cose e di sfumature che ora non ti saprei dire, alcune delle quali non legate solo al fantasy ma alla lettura in generale.
Non mi piacciono
1) le ripetizioni (uno scrittore non ha più niente da dire ma continua a scrivere lo stesso)
2) le forzature della trama
3)boh...ci devo pensare un altro pò Confused


Ho capito, con un'illuminazione segreta, di non essere nessuno. Nessuno, assolutamente nessuno.
Melian
Ospite

MessaggioInviato: Ven 13 Gen 2006 15:59 pm    Oggetto:   

Benvenuto Crow!
Bella domanda la tua.

Le cose che mi fanno apprezzare il fantasy
1) personaggi credibili psicologicamente, dalla personalità sfaccettata, che si evolve nel corso della narrazione
2) trama complessa con diversi piani di lettura narrata con un linguaggio ricco (di metafore, di neologismi, di riferimenti) e musicale e con uno stile scorrevole
3) ambientazioni originali e creature mai viste prima, come le slake-moths di Perdido Street Station

Le tre cose che mi piacciono di meno
1) trame piatte, prevedibili, ripetitive o anche le sbrodolate in volumi dei quali non si vede mai la fine
2) romanzi scritti linguisticamente male o con un tono forzatamente epico o pomposo
3) personaggi stereotipati
CroW
Hobbit
Messaggi: 34
Località: Pisa
MessaggioInviato: Ven 13 Gen 2006 17:03 pm    Oggetto:   

Si...scusate se sono stato generico.
La materia di riferimento è Marketing, ma la ricerca è un pò più vasta. Intendo dire che fa capo a tante "sottomaterie" direttamente connesse alla precedente: pubblicità, scelte editoriali, distribuzione...

La ricerca è: Tra Fantasy e uomo: storia di un successo.

Mi piace molto il fantasy, ma sono abbastanza "nuovo del genere". Nel senso che mi ritengo un pò un amante-del-tutto. Non sto tanto a guardare se quel che leggo centra (nel senso di centrare) pienamente o meno quel genere letterario. Di fantasy o presunto tale ho letto: tolkien, robin hobb, licia troisi, silvana de mari e altri ancora...

Tornando In-topic sto notando che una risposta comune è quella: trame scontate, personaggi scontati.

Mi potreste fare un esempio, anche grossolano, di trama scontata e personaggio scontato? Giusto per farmi capire...
vimes
Balrog
Messaggi: 1204
Località: Città proibita di Lhasa
MessaggioInviato: Ven 13 Gen 2006 17:06 pm    Oggetto:   

CroW ha scritto:


Mi potreste fare un esempio, anche grossolano, di trama scontata e personaggio scontato? Giusto per farmi capire...



Scontato, con un successo incredibile: Eragon.
Rolling Eyes

Giusto per scadere nel pessimo...
I nostri passi risuonano troppo solitari per i loro vicoli...
CroW
Hobbit
Messaggi: 34
Località: Pisa
MessaggioInviato: Ven 13 Gen 2006 17:07 pm    Oggetto:   

vimes ha scritto:
CroW ha scritto:


Mi potreste fare un esempio, anche grossolano, di trama scontata e personaggio scontato? Giusto per farmi capire...



Scontato, con un successo incredibile: Eragon.
Rolling Eyes

Giusto per scadere nel pessimo...


Non l'ho letto. Devo leggerlo oppure mi risparmi la fatica con qualche precisazione? Wink
vimes
Balrog
Messaggi: 1204
Località: Città proibita di Lhasa
MessaggioInviato: Ven 13 Gen 2006 17:22 pm    Oggetto:   

CroW ha scritto:
Non l'ho letto. Devo leggerlo oppure mi risparmi la fatica con qualche precisazione? Wink


C'è il topic apposito, comunque...
Il personaggio di Eragon sembra quasi non avere una personalità, privo di essenza e di anima che, invece, dovrebbero avere i personaggi di un buon libro. La storia, manca, secondo me, di quella scintilla che potrebbe renderla abbastanza originale da rendere il libro passabile.

Queste sono opinioni mie, tra l'altro piuttosto povere perchè non è che mi ricordi molto bene tutto il libro, avendolo letto un paio di anni fa Wink
I nostri passi risuonano troppo solitari per i loro vicoli...
Melian
Ospite

MessaggioInviato: Ven 13 Gen 2006 17:30 pm    Oggetto:   

CroW ha scritto:
Tornando In-topic sto notando che una risposta comune è quella: trame scontate, personaggi scontati.

La spada di Shannara
E' una risposta scontata e di cui si è disquisito a lungo: la trama sembra il Signore degli anelli dei poveri.
DiVega
Sword of Orion Sword of Orion
Messaggi: 6864
Località: Dark Border
MessaggioInviato: Ven 13 Gen 2006 17:35 pm    Oggetto:   

Melian ha scritto:
]La spada di Shannara
E' una risposta scontata e di cui si è disquisito a lungo: la trama sembra il Signore degli anelli dei poveri.


Allora il campo lo estenderei al 50% del fantasy...
Con tutti i libri in cui la trama si basa sul solito protagonista (antieroe per eccellenza) costretto, controvoglia, a compiere un impresa titanica causa motivi genetici/divini/storici... infarcita della solita frase "perchè io" Confused.
Sul suo mantello grigio scuro spiccava una spilla d'argento: un ponte di pietra, illuminato da fiamme di rubino. Un Arsore di Ponti.
Steven Erikson - The Malazan Book of the Fallen
Angus Young
Balrog
Messaggi: 2750
Località: Rovigo
MessaggioInviato: Ven 13 Gen 2006 17:38 pm    Oggetto:   

Del fantasy mi piace:
1) Le ambientazioni.
2) Le trame e i personaggi
3) Le emozioni che mi fanno provare

Non mi piace:
1) Lo sfruttamento commerciale del genere
2) Quando gli autori scopiazzano dagli altri.
3) Quando prolungano le saghe fino all' inverosimile
Take me to Hell Cause I'm going there Hot rods to Hell Helldorado
Take me to Hell I'm going where The devil's there Helldorado!!!
Casanunda
Bibliotecario di Babele Bibliotecario di Babele
Messaggi: 4288
Località: Locus Horribilis
MessaggioInviato: Ven 13 Gen 2006 17:40 pm    Oggetto:   

DiVega ha scritto:
Allora il campo lo estenderei al 50% del fantasy...
Con tutti i libri in cui la trama si basa sul solito protagonista (antieroe per eccellenza) costretto, controvoglia, a compiere un impresa titanica causa motivi genetici/divini/storici... infarcita della solita frase "perchè io" Confused.


Secondo me questo è stato un problema del fantasy per lungo tempo: essere troppo legati alle figure di riferimento dell'ambiente, quali Tolkien, Lewis e Howard.
A ogni modo mi sembra che negli ultimi anni ci si stia (finalmente?) cominciando a staccare da questo visione del fantasy, grazie all'ascesa di nuovi autori non così fortemente legati ai "creatori" del genere. Come esmpio potrei portare Miéville, Gaiman, Moers, Erikson, Turtledove, Stroud,...
Coram85
Capitano di vascello
Messaggi: 13169
MessaggioInviato: Ven 13 Gen 2006 17:43 pm    Oggetto:   

Angus Young ha scritto:

Non mi piace:
1) Lo sfruttamento commerciale del genere

3 scelte sono troppo poche... questo l'avrei messo al mio primo posto. Siamo schiavi del commercio...
I wrote a paranormal story, including babes, alcohol and Battle Rock! Is called Dark Rock Chronicles!

Dark Rock Chronicles fan page
DiVega
Sword of Orion Sword of Orion
Messaggi: 6864
Località: Dark Border
MessaggioInviato: Ven 13 Gen 2006 17:47 pm    Oggetto:   

Casanunda ha scritto:
Miéville, Gaiman, Moers, Stroud,...


Erikson, Turtledove... concordo. Ma gli altri? Nel senso che, se a uno come me piace l'ambientazione medioevale con battaglie, intrighi, guerre ecc... Martin, Turtledove e Erikson per intenderci, passare a Mieville (lo stò leggendo ora) o Pratchett, per quanto scrivano bene, si stà rivelando una delusione.
Sul suo mantello grigio scuro spiccava una spilla d'argento: un ponte di pietra, illuminato da fiamme di rubino. Un Arsore di Ponti.
Steven Erikson - The Malazan Book of the Fallen
Melian
Ospite

MessaggioInviato: Ven 13 Gen 2006 17:48 pm    Oggetto:   

DiVega ha scritto:
Allora il campo lo estenderei al 50% del fantasy...
Con tutti i libri in cui la trama si basa sul solito protagonista (antieroe per eccellenza) costretto, controvoglia, a compiere un impresa titanica causa motivi genetici/divini/storici... infarcita della solita frase "perchè io" Confused.

Non so se è il 50%, tuttavia quello che hai descritto è lo stereotipo di riferimento. Ragion per cui ho iniziato e lasciato a metà La ruota del Tempo, piuttosto che Il mago di Earthsea o altri simili, chiaramente sono gusti del tutto personali.
Ha ragione il Casa riguardo alla fantasy contempoeranea e alla sua lista aggiungerei anche C.S. Friedman.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Leggere fantasy Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum