arti marziali


Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Autore Messaggio
Webal
Puck
Messaggi: 2919
MessaggioInviato: Lun 20 Feb 2006 23:09 pm    Oggetto:   

sidewinder ha scritto:

Sono molte piu.

Basta andare a vedere nel sito ufficiale della Cik dove si puo trovare l'elenco dei dojo dove si pratica kendo e iaido.

Ah, grazie mille...avevo perso l'indirizzo del sito della Cik.. Wink
Non avevo idea che ce ne fossero così tante, in Italia!
sidewinder
Vala
Messaggi: 934
Località: shumpukan dojo
MessaggioInviato: Mar 21 Feb 2006 0:54 am    Oggetto:   

Be, uno dei mie due sensei e' Lorenzo Zago.
Sidewinder
My blog
Spaturnio
Bombadil
Messaggi: 850
Località: Far Away
MessaggioInviato: Mar 21 Feb 2006 1:04 am    Oggetto:   

Dimenticavo: se ti darai da fare con costanza a tavola (e fuori pasto), nel giro di qualche anno potresti iscirverti in una palestra di Sumo, arte sportiva che rienetra nell'ambito delle arti atte a "bloccare" Laughing
byron the bulb
Drago
Messaggi: 519
Località: Neverwhere
MessaggioInviato: Mar 21 Feb 2006 9:58 am    Oggetto:   

Storm ha scritto:
kali


E' una sorta di parente filippino del pencak silat indonesiano, no? E' duro come mi han detto?
«Contemplando i musi dei cavalli e le facce della gente, tutta questa viva corrente senza rive sollevata dalla mia volontà e che corre a precipizio verso il nulla nella steppa purperea al tramonto, spesso penso: dove sono Io, in questa corrente?» Temujin
Il Ramingo
Hobbit
Messaggi: 60
MessaggioInviato: Mar 21 Feb 2006 13:56 pm    Oggetto:   

la prima, esaudiente risposta di spaturnio mi è parsa molto interessante, anche perché mi ha mostrato modi di intendere le arti marziali molto diversi dal mio.

come ho già detto la mia esperienza si limita al kung fu - pratico uno stile del nord, il tao long (che deriva dal kung fu dei monti wu-tang) - e quindi lo schema mentale di riferimento che ho è differente.

può essere sia alternativo che complementare a quello fornito da spaturnio, per questo cerco di riassumertelo.

per come la so io, il kung fu si divide per sommi gradi in scuole del nord e scuole del sud e poi in stili interni e stili esterni.
come è stato già detto, le scuole del nord e quelle del sud differiscono per motivi legati alla forma fisica degli abitanti delle terre di origine e dalla struttura geografica delle stesse.
al nord quindi troviamo gli stili più da 'campo aperto', come quelli shaolin e wu tang. si predilige inizialmente un uso delle gambe e di tecniche a lunga portata, con linee per lo più circolari o diagonali. ma nei livelli più avanzati si studiano anche il combattimento ravvicinato (la tecnica del chi sao - non so come si scrive - detta anche sticky hands, mani appiccicose).
gli stili del sud, come quello della mantide o della scimmia, alla jackie chan, sono più rapidi, ravvicinati e vanno per linee dritte.
tutti questi sono anche stili esterni, mentre quelli interni - soprattutto tai chi e pakua - si differenziano per l'approccio filosofico/mentale, prevedendo la capacità di sfruttare l'energia interiore attraverso pratiche di meditazione e respirazione per poter rinforzare i colpi.

imho il kung fu è affascinante perché supera le distinzioni di attaccare/bloccare, in quanto non esiste colpo che non sia parata e non esiste parata che non sia colpo.
poi si impara l'uso di molte armi bianche (a seconda delle scuole), che possono essere tradizionali (spada, sciabola, bastone lungo, lancia, alabarda) o non convenzionali (ventaglio, bastone da passeggio, bacchette per il riso) ma che vanno sempre viste come un'estensione del corpo dell'artista.

inoltre, all'interno delle scuole cosiddette 'del drago' c'è un percorso di apprendimento piuttosto interessante che prevede uno stile base e poi, a seconda delle propensioni mentali e della struttura fisica del praticante, l'assegnazione di un animale: le tecniche dello stile si evolvono a imitare le movenze di tigri, acquile, mantidi, serpenti, scimmie, gru ecc.

come si vede il mondo di questa disciplina è sterminato, e anche per questo è facile incappare in scuole poco serie, che si ammantano di chissà quali nomi o cineserie per propinare delle abbozzate tecniche di rissa organizzata.

e questo assolutamente non è kung fu.

nel kung fu confluiscono filosofia (che a seconda dell'orientamento della scuola può essere di stampo taoista o buddhista) e meditazione, allenamento fisico e tecniche marziali, cioè di guerra.

ma non si apprende, né si insegna, per picchiare, per difendersi o per uccidere.
anzi.
un sifu (in cinese vuol dire 'padre', così si chiamano i maestri di kung fu) di ispirazione taoista direbbe che il kung fu è assoggettato al wu-wei, il 'non fare' alla base di quella filosofia: si impara a uccidere proprio e solo per essere in grado di non farlo.

mi rendo conto della lunghezza e della tediosità di questo mio messaggio, e mi ripropongo di autocensurarmi in futuro... Wink
non pretendo di essere stato un grande uomo. eppure, se io non fossi nato... tante cose sarebbero diverse... migliori? non penso.
Ecate85
Vala
Messaggi: 923
Località: (salerno)La bocca dell'inferno
MessaggioInviato: Mar 21 Feb 2006 15:59 pm    Oggetto:   

dunque, si le spiegazioni sono state esaurienti, ma io ancora non sono in grado di decidere, l'unica cosa che so è che mi piacerebbe praticare un'arte più completa possibile sia per l'attacco che per la difesa ma quale è tanto completa? inoltre c'è il problema che non so se dalla mie parti sia facile trovare una palestra attrezzata per il tipo di arte che sceglierò. dunque la domanda è informarsi prima sulla disponibilità territoriale o decidere e poi mettersi alla ricerca? in tutta la confusione che ho in testa un pò più di luce è puntata sul kung fu e sul kick boxing, ma qualcuno mi ha detto che sarebbe necessario farsi spaccare il naso se si ha l'intenzione di partecipare a competizioni di kick ko e l'altro dubbio che mi sta martoriando è: bisogna avere un fisico possente per iniziare il kick o un'altra delle suddette arti, o magari la potenza si svilupperà via via?
La libertà è potere!
Spaturnio
Bombadil
Messaggi: 850
Località: Far Away
MessaggioInviato: Mar 21 Feb 2006 17:40 pm    Oggetto:   

Il Ramingo ha scritto:
la prima, esaudiente risposta di spaturnio mi è parsa molto interessante, anche perché mi ha mostrato modi di intendere le arti marziali molto diversi dal mio.


Considera che ho voluto, necessariemante, restare il più generico possibile, perchè ho brevemente elencato tutta una serie di arti molto diverse tra loro.
La tua descrizione del Kung-Fu è molto più corretta anche se abbandona un pò il campo sportivo ed entra in quello filosofico Wink

Ecate85 ha scritto:
dunque la domanda è informarsi prima sulla disponibilità territoriale o decidere e poi mettersi alla ricerca?


Una cosa che devi fare è avere grossomodo un idea di quello che vorresti fare, poi informarti su cosa è disponibile: se vuoi praticare un arte marziale qualsiasi devi per forza trovarne una abbastanza raggiungibile o rischi di abbabdonarla per mancanza di tempo.

Citazione:
in tutta la confusione che ho in testa un pò più di luce è puntata sul kung fu e sul kick boxing, ma qualcuno mi ha detto che sarebbe necessario farsi spaccare il naso se si ha l'intenzione di partecipare a competizioni di kick ko e l'altro dubbio che mi sta martoriando è: bisogna avere un fisico possente per iniziare il kick o un'altra delle suddette arti, o magari la potenza si svilupperà via via?

Torno a chiederti: che cosa VUOI fare?
Vuoi sfogare rabbia e nervosismo accumulati?
Se è così scegli la Kick Boxing e avrai modo di pestarti con avversari entusiasti (con moderazione) e sfogarti con soddisfazione: di solito si portano protezioni, casco e paradenti, quindi non rischi molto , anche se gli incidenti capitano. se diventi professionista però...

Il Kung fu è un bello sport ma io preferisco l'Aikido, che permette ad un fisico "Normale" di esprimersi meglio: è finalizzato alla massima efficacia con il minimo sforzo, è filosofico e non violento e possiede efficacissime prese e colpi, molti portati a mano aperta, che limitano i traumi durante l'allenamento.
E' anche la più efficente delle arti marziali oggi come oggi: Steven Seagull (per quanto stoccafisso sia) è un maestro riconosciuto di Aikido.
Il fisico non è "necessario", ma è ovvio che, per portare calci volanti e colpi in spaccata... Shocked
Storm
Thor
Messaggi: 3895
Località: Torino
MessaggioInviato: Mar 21 Feb 2006 17:46 pm    Oggetto:   

byron the bulb ha scritto:
Storm ha scritto:
kali


E' una sorta di parente filippino del pencak silat indonesiano, no? E' duro come mi han detto?


Sì, kali e silat sono spesso imparentati Smile
E' durissimo e molto efficace. Parechcio in voga tra le forze armate.
I filippini son riusciti a terrorizzare qualunque invasore, ricordo ancora le foto degli squadroni di giapponesi armati di fucile mentre giravano con gorgere quasi medievali per il terrore della loro gola... E spesso queste misure non bastavano.
Schiacciare il Nemico, inseguirlo mentre fugge e sentire il lamento delle [loro] femmine.

Il Ramingo
Hobbit
Messaggi: 60
MessaggioInviato: Mar 21 Feb 2006 20:37 pm    Oggetto:   

il kung fu però non è uno sport, è questa la differenza fondamentale con la kick boxing.
nella scuola dove lo studio io, a proposito di mazzate vere e proprie, facciamo 'scambio di tecniche' (un bell'eufemismo per i combattimenti) senza protezioni di sorta, lo scopo non è vincere l'incontro per ko o 'ai punti' e non ci sono colpi o zone proibite. certo, non è che vince chi resta vivo, sta alla coscienza dell'artista quanto affondare i colpi, e alla serietà del maestro è affidato anche il compito di far nascere detta coscienza.
di sicuro una buona scuola ti insegnerebbe più a guidarla che a sofgarla, la violenza, quindi se ti senti in vena di rullare cartoni senza stare troppo a filosofeggiare forse è meglio che ti iscrivi davvero a kick box: devi trovare però una scuola di full contact, dove appunto il contatto è pieno. altrimenti, nei casi di semi e light contact imparerati più la forma e la velocità che la potenza e la resistenza.

riguardo la questione della tipologia fisica, dipende anche da quanti anni hai. se sei entro i venti non hai nessun problema, perché tanto te la formi, qualsiasi cosa scegli. se hai invece superato i trenta e inizi da zero, forse è meglio qualcosa di più morbido tipo tai chi chuan o meglio ancora pa-kua, o magari l'aikido (che però conosco poco).

sono poi d'accordo con chi ti suggeriva di scegliere prima più o meno cosa fare e poi cercare una palestra... io per esempio mi faccio una settantina di chilometri al giorno (tra andata e ritorno) per il kung fu, e la macchina ce l'ho solo da un annetto...

poi, per confonderti ancor più le idee Twisted Evil , hai pensato anche alla capoeira?
non pretendo di essere stato un grande uomo. eppure, se io non fossi nato... tante cose sarebbero diverse... migliori? non penso.
Ecate85
Vala
Messaggi: 923
Località: (salerno)La bocca dell'inferno
MessaggioInviato: Mer 22 Feb 2006 22:02 pm    Oggetto:   

Spaturnio ha scritto:


Citazione:
in tutta la confusione che ho in testa un pò più di luce è puntata sul kung fu e sul kick boxing, ma qualcuno mi ha detto che sarebbe necessario farsi spaccare il naso se si ha l'intenzione di partecipare a competizioni di kick ko e l'altro dubbio che mi sta martoriando è: bisogna avere un fisico possente per iniziare il kick o un'altra delle suddette arti, o magari la potenza si svilupperà via via?

Torno a chiederti: che cosa VUOI fare?
Vuoi sfogare rabbia e nervosismo accumulati?
Se è così scegli la Kick Boxing e avrai modo di pestarti con avversari entusiasti (con moderazione) e sfogarti con soddisfazione: di solito si portano protezioni, casco e paradenti, quindi non rischi molto , anche se gli incidenti capitano. se diventi professionista però...

Il Kung fu è un bello sport ma io preferisco l'Aikido...
l'aikido l'ho visto dal vivo dato che lo pratica il mio ragazzo, ma non mi attira e a me piacerebbe tirare un bel pò di calci,ma a me non interessano le competizioni sportive questo ormai l'ho capito. m'interessa sfogare stress ed energie in eccesso, ma anche imparare a combattere, perchè tanto nella vita ad una ragazza può sempre servire.
Il Ramingo ha scritto:
riguardo la questione della tipologia fisica, dipende anche da quanti anni hai. se sei entro i venti non hai nessun problema, perché tanto te la formi, qualsiasi cosa scegli. se hai invece superato i trenta e inizi da zero, forse è meglio qualcosa di più morbido tipo tai chi chuan o meglio ancora pa-kua, o magari l'aikido (che però conosco poco).


per quanto riguarda l'età ormai ho 21 anni suonati non so se posso formarmi il fisico più di tanto Rolling Eyes
La libertà è potere!
Il Ramingo
Hobbit
Messaggi: 60
MessaggioInviato: Mer 22 Feb 2006 23:55 pm    Oggetto:   

ventuno non sono tanti... anzi...
comunque, anche viste le tue esigenze, forse ti conviene davvero fare full contact. credo che per sfogare le energie in eccesso sia perfetto.

imparare a combattere può avere un sacco di significati... vuoi essere in grado di vincere un incontro, tirare un bel calcio nei gingilli di chi ti dà noia o sapere che volendo potresti annientare una persona (cosa che però non si impara in tre o quattro anni...)?
non pretendo di essere stato un grande uomo. eppure, se io non fossi nato... tante cose sarebbero diverse... migliori? non penso.
Mr Magoo
Spada Mortale di Treach
Messaggi: 1507
MessaggioInviato: Gio 23 Feb 2006 1:11 am    Oggetto:   

se no resta la capoeira...anche se credo che per lo più si trovino corsi di tipo fitness...per il resto, ho solo qualche anno di judo alle spalle e quindi poco retroterra teorico...
Spaturnio
Bombadil
Messaggi: 850
Località: Far Away
MessaggioInviato: Gio 23 Feb 2006 4:16 am    Oggetto:   

Ecate85 ha scritto:

per quanto riguarda l'età ormai ho 21 anni suonati non so se posso formarmi il fisico più di tanto Rolling Eyes


Hai ragione: ormai sarai da rottamare! Laughing Laughing Laughing
Coram85
Capitano di vascello
Messaggi: 13169
MessaggioInviato: Gio 23 Feb 2006 12:52 pm    Oggetto:   

Ecate85 ha scritto:
m'interessa sfogare stress ed energie in eccesso,


Credo che un po' tutte queste discipline aiutino a sfogare stress ed... energie in eccesso.

Se poi non vuoi perdere tempo e denaro puoi sempre usare: Impossibile
(sto scherzando... Wink )
I wrote a paranormal story, including babes, alcohol and Battle Rock! Is called Dark Rock Chronicles!

Dark Rock Chronicles fan page
Ecate85
Vala
Messaggi: 923
Località: (salerno)La bocca dell'inferno
MessaggioInviato: Gio 23 Feb 2006 14:07 pm    Oggetto:   

Spaturnio ha scritto:
Ecate85 ha scritto:

per quanto riguarda l'età ormai ho 21 anni suonati non so se posso formarmi il fisico più di tanto Rolling Eyes


Hai ragione: ormai sarai da rottamare! Laughing Laughing Laughing

non sai quanto hai ragione, spesso scricchiolo
Laughing
La libertà è potere!
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a OT Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum