X-Men: conflitto finale


Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo
Autore Messaggio
FantasyMagazine
Balrog
Messaggi: 4381
MessaggioInviato: Lun 29 Mag 2006 13:48 pm    Oggetto: X-Men: conflitto finale   

X-Men: conflitto finale

Leggi la recensione.
MagicamenteMe
PrimaNonna PrimaNonna
Messaggi: 11760
MessaggioInviato: Lun 29 Mag 2006 13:48 pm    Oggetto: Singer   

Chiaramente Ratner non è Singer.
Ieri per scrupolo ho rimesso su il dvd del primo e con "stupore" mi sono resa conto della voragine che separa Singer da Ratner.
Ma io non faccio testo. Adoro Singer.
Ora secondo me ci sono due filoni separati: Fenice e la Cura che inevitabilmente si uniscono sullo sfondo dell'inevitabile conflitto.
Si sapeva che doveva finire così prima o poi, no?

Un un'unico appunto al sommo-censore: ma solo Magnete non ti sembra all'altezza? Io ho trovato tutti i protagonisti maschili così piatti.
Potere alle donne Wink
Citazione:
Ho visto cose che voi umani non potete nemmeno immaginare: Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione, Palin che ha usato Vista
Emanuele Terzuoli
Eldar
Messaggi: 355
Località: Empoli
MessaggioInviato: Lun 29 Mag 2006 13:58 pm    Oggetto: Re: Singer   

Il sommo-censore ha scritto:
A questo si aggiungono interpretazioni mai degne di nota, a partire da un McKellen...


No, McKellen era un esempio. Tutte le interpretazioni sono sottotono, ma non perché gli attori non siano bravi, semplicemente lo script non chiedeva niente di più di una prova mediocre.

p.s.
su sommo potrei anche essere d'accordo Wink ma su censore mai! Evil or Very Mad
...anche se a dire il vero "un'unico" l'avrei censurato Very Happy
"Vecchio Pazzo! Questo è il mio momento" (Signore di Angmar, Re dei Nazgûl)

Il Signore degli Anelli: Da J.R.R. Tolkien a Peter Jackson
MagicamenteMe
PrimaNonna PrimaNonna
Messaggi: 11760
MessaggioInviato: Lun 29 Mag 2006 14:06 pm    Oggetto: Re: Singer   

ema ha scritto:

su sommo potrei anche essere d'accordo Wink ma su censore mai! Evil or Very Mad
...anche se a dire il vero "un'unico" l'avrei censurato Very Happy


Orpo sarà stata la fretta... speriamo.
Forse stavo pensando ad altro.
Citazione:
Ho visto cose che voi umani non potete nemmeno immaginare: Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione, Palin che ha usato Vista
Melian
Ospite

MessaggioInviato: Lun 29 Mag 2006 14:12 pm    Oggetto:   

Ma allora c'è la recensione. Very Happy
Sono d'accordo con quello che scrive Ema.
Sul piattume degli attori, sarà che ho una passone per Sir McKellen ma lo promuoverei (e tutto sommato anche gli altri); comunque è vero, la sceneggiatura non richiedeva un maggiore spessore nella recitazione.

Una cosa che invece ho trovato un po' irritante è stato il doppiaggio di Rogue (ma hanno cambiato la doppiatrice?) e quello di Kitty: le doppiatrici sembravano quasi svogliate, o almeno questa è la sensazione che ne ho ricavato.

Citazione:
Il circo dei mutanti, insomma, ma di assoluta qualità, tanto da non far assolutamente rimpiangere i soldi e il tempo spesi per ammirarli, né temere l'inevitabile ennesimo seguito.

Vero, anche se sul seguito...mah.
Lasciare un bel ricordo di una trilogia comunque fatta bene o correre il rischio di rovinare tutto? Il solito dilemma dei seguiti. Laughing
Theonlyandtheone
The Duke
Messaggi: 2670
MessaggioInviato: Lun 29 Mag 2006 15:13 pm    Oggetto:   

mah.....globlamente concordo, peccato che non esitano le mezze stelle, per me questo film era da tre e mezzo.....

ma la recensione mi lascia un po' perplesso, nessun accenno al montaggio, alla fotografia, allo sviluppo grafico, alle musiche........scarsi accenni allo svolgimento dell'azione e più in generale agli effetti speciali se non per i rapporti con lo script.....

il lato positivo del film viene ridotto alle ultime righe e in maniera anche un po' superficiale......leggendo questa recensione con attenzione si ha l'impressione che gli aspetti negativi del film superino di gran lunga i loro dirimpettai positivi, poiche non vi è analisi di questi ultimi.......

avrei preferito un maggiore equlibrio, tra le giuste e molto ben argomentate accuse a sceneggiatura e interpretazione.......contrapposte al buon film editing, alla fotografia d'impatto ed ad un convincente uso degli effetti speciali, ben eseguiti tra computer-grafica e parti reali girate e montate con indubbio talento....



ovviamente è un mio personalissimo parere..... Wink
Con tanti terroristi nel mondo dovevo ammazzarne proprio uno con i piedi piccoli.

John McClane
MagicamenteMe
PrimaNonna PrimaNonna
Messaggi: 11760
MessaggioInviato: Lun 29 Mag 2006 15:21 pm    Oggetto:   

Theonlyandtheone ha scritto:
ovviamente è un mio personalissimo parere..... Wink

Tu come l'avresti scritta?
Citazione:
Ho visto cose che voi umani non potete nemmeno immaginare: Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione, Palin che ha usato Vista
Theonlyandtheone
The Duke
Messaggi: 2670
MessaggioInviato: Lun 29 Mag 2006 15:38 pm    Oggetto:   

semplicemente avrei messo la stessa cura a spiegare ed argomentare gli aspetti per me positivi, ad esempio avrei sicuramente citato la scena finale, veramente ben girata con un grande equilibrio tra lunghi piani, medi e primi piani, ben resi da un sapiente uso della computer grafica e della macchina da presa, una grande visione d'insieme che non fa perdere niente allo spettatore del duello muntante vs. X-Men (IMHO quello che tutti vogliamo vedere in questo film......), era difficile non rendere tutto un gran pasticcio ma Ratner ci riesce.....

più in generale avrei posto l'accento sulla fotografia, sempre in "palla" a centrare bene qualsiasi momento dall'azione più frenetica, al dettaglio, al momento di grande respiro (il Golden Gate); sull'ottimo montaggio come appena descritto sopra, sul ritmo coinvolgente dall'inizio alla fine, sulla musica ritmata coinvolgente a volte un po' eccessiva, ma che tiene sul filo di lana lo spettatore.....

in definitiva svillupare questi aspetti con calma e tempo e con qualche esempio in più, ovviamente citare anche tutta la parte di critica, ma quella è veramente ben fatta.... Wink
Con tanti terroristi nel mondo dovevo ammazzarne proprio uno con i piedi piccoli.

John McClane
metalupo
Ospite

MessaggioInviato: Lun 29 Mag 2006 15:46 pm    Oggetto:   

Theonlyandtheone ha scritto:
semplicemente avrei messo la stessa cura a spiegare ed argomentare gli aspetti per me positivi, ad esempio avrei sicuramente citato la scena finale, veramente ben girata con un grande equilibrio tra lunghi piani, medi e primi piani,


Si ma - e premetto che non ho visto il film quindi non so a cosa ti riferisci - un film è un'opera di narrativa anzitutto. E sopratutto in un "giornale" al pubblico interessa quello. Non una sorta di manuale del giovane cineamatore. Wink

Ad esempio... io ho qualche riserva (personale) sulla riuscita narrativa di un film osannato che pure ha notevoli pregi (anche narrativi) quale "Il braccio violento della legge". Eppure basta aprire un qualsiasi manuale di cinematografia per trovare la scena dell'inseguimento automobilistico (sotto la ferrovia sopraelevata) analizzata fotogramma per fotogramma. Segno che è una scena che ha fatto scuola.

Qui credo sarebbe inopportuno scendere fino a livelli di dettaglio così. Mentre non lo è sugli aspetti più narrativi. Wink

Magari in un sito più specificatamente cinematografico... Wink


Ultima modifica di metalupo il Lun 29 Mag 2006 17:16 pm, modificato 1 volta in totale
Theonlyandtheone
The Duke
Messaggi: 2670
MessaggioInviato: Lun 29 Mag 2006 16:01 pm    Oggetto:   

il caso delle sequenze storiche non è certo riferibile a gli X-Men.....

OT: e vorrei ben vedere a non citare l'inseguimento automobilistico de Il braccio violento della legge (anche se pure lui paga dazio a quello di Bullit) in un analisi completa del suddetto film....


qua nessuna scena per quanto ottima, fa storia...o almeno questa è la mia opinione.....

il mio voleva essere un esempio (tra l'altro scritto di fretta e male) di aspetto positivo, poi sicuramente se avessi dovuto scrivere un recensione non avrei probabilmente impostato l'analisi su quei termini di analisi tecninca da manuale del giovane cineamatore, anche se mi sembra che in quanto ho scritto ci sia molto poco di veramente tecnico.... Wink
Con tanti terroristi nel mondo dovevo ammazzarne proprio uno con i piedi piccoli.

John McClane
Emanuele Terzuoli
Eldar
Messaggi: 355
Località: Empoli
MessaggioInviato: Lun 29 Mag 2006 16:30 pm    Oggetto:   

Lungi da me l'intenzione di "difendermi" dalle tue critiche, che per altro dimostrano una conoscenza cinematografica ottima. Su molte delle considerazioni sono anche d'accordo, tant'è che il giudizio complessivo più o meno coincide, mezza stelletta più o meno.

Però mi dai modo di spiegare il perché di una recensione fatta così, mi sembra giusto approfittarne. Un anno e mezzo fa ho scritto un libro, intitolato "Il Signore degli Anelli: da J.R.R Tolkien a Peter Jackson": 250 pagine di analisi dettagliata della trilogia. Ti assicuro che là dentro c'è tutto quello di cui parli. Piani sequenze, movimenti di macchina, panoramiche e dettagli. Tutto ciò che riguarda musica, fotografia, montaggio. Tutto, ovviamente, per come so farlo io, che può essere ritenuto ampiamente insufficiente. Ma quello è un libro, e il mio lettore ideale è un appassionato di cinema ancor prima di esserlo di fantasy.

Per fare una recensione su FantasyMagazine, però, devo pormi alcune questioni che vanno al di là di ciò che io potrei/saprei dire sul film. Prima di tutto la lunghezza: è dimostrato, scientificamente, che sul web gli articoli troppo lunghi non vengono letti. Si crea la necessità di condensare il più possibile e omettere tutto ciò che non è strettamente necessario. Per questo motivo abbiamo deciso di creare una sezione "Approfondimenti", dove questa regola la ignoriamo deliberatamente, auspicando che gli interessati se lo stampino e leggano con calma. In secondo luogo: i lettori, che sono appassionati di fantasy e non necessariamente di cinema. Preferisco essere semplice e chiaro per tutti, piuttosto che voler esibire le mie conoscenze della materia e del suo linguaggio tecnico.

Nel caso di X-Men, come cerco di fare sempre, mi sono chiesto quali erano gli elementi che concorrevano a formare un giudizio, e mi sono focalizzato su quello. Se avessi dovuto recensire Barry Lindon, non avrei potuto ignorare la fotografia, e se avessi dovuto recensire Speed non avrei potuto ignorare il ritmo della narrazione; e se avessi dovuto recensire Memento non avrei potuto non incentrare la recensione sulla bontà del montaggio. In questo caso gli elementi pro e contro il film sono (secondo me) gli effetti speciali e la sceneggiatura, mentre fotografia, colonna sonora ecc non modificano di una virgola il giudizio, perché fanno né più né meno il loro lavoro.

Ripeto, nessuna intenzione di giustificarmi, del resto è bello che ci sia il forum per approfondire e discuterne sforando abbondantemente quella lunghezza dell'articolo che mi impongo di rispettare il più possibile.

ciao,
ema
"Vecchio Pazzo! Questo è il mio momento" (Signore di Angmar, Re dei Nazgûl)

Il Signore degli Anelli: Da J.R.R. Tolkien a Peter Jackson
metalupo
Ospite

MessaggioInviato: Lun 29 Mag 2006 16:34 pm    Oggetto:   

Theonlyandtheone ha scritto:

anche se mi sembra che in quanto ho scritto ci sia molto poco di veramente tecnico.... Wink


Bhé, ma così... era un'opinione. Very Happy
Nel momento in cui parli di primi/medi/lunghi piani però si passa già da un'analisi di narrazione a un'analisi di linguaggio della narrazione, credo io. Qualcosa di più specifico, cioè. Sicché forse è da quello che m'è venuta la considerazione Wink
Theonlyandtheone
The Duke
Messaggi: 2670
MessaggioInviato: Lun 29 Mag 2006 17:03 pm    Oggetto:   

OT: il tuo libro l'ho sfogliato a Torino, e mi sono già pentito di non averlo preso....ma rimedierò....


premetto che comprendo fortemente quello da te epresso, mi sono più volte in passato trovato in condizione di dover scrivere pezzi in mezza cartella, e so quanto è difficile condensare e allo stessto tempo essere esaurienti....

forse effettivamente rileggendo il mio secondo post, sia quello detto dal Metamod, che da te è pertinente e corretto...


cerco di spiegarmi meglio, nella tua (ottima, lo avevo già scritto) recensione su Il codice da Vinci ho trovato un impostazione del pezzo più "egualitaria" nel senso che vi è una analisi su molteplici aspetti, alla fine della lettura ogni persona può trovare sia lo punto di riflessione positivo che negativo.....

in questo pezzo, ho trovato un po' povera la parte di riflessione sul perchè X-men-The last stand è un buon film, probabilmente perchè il lato negativo, sceneggiatura e interpretazione, ti ha colpito maggiormente o perchè si da per scontato che un film come gli X-Men debba avere certe carateristiche di film editing....

rispettando i limiti di brevità avrei usato l'ultima parte (cmq evocativa ed efficace) per dare qualche dettaglio in più, personalissima opinione.... Wink
Con tanti terroristi nel mondo dovevo ammazzarne proprio uno con i piedi piccoli.

John McClane
Theonlyandtheone
The Duke
Messaggi: 2670
MessaggioInviato: Lun 29 Mag 2006 17:15 pm    Oggetto:   

metalupo ha scritto:
Bhé, ma così... era un'opinione. Very Happy
Nel momento in cui parli di primi/medi/lunghi piani però si passa già da un'analisi di narrazione a un'analisi di linguaggio della narrazione, credo io. Qualcosa di più specifico, cioè. Sicché forse è da quello che m'è venuta la considerazione Wink


come gia scritto sopra conisderazione molto pertinente Wink Very Happy

al momento non mi era sembrato eccessivamente tecnico perchè avevo cercato di sviluppare il pensiero scrivendo: una grande visione d'insieme che non fa perdere niente allo spettatore del duello muntante vs. X-Men (IMHO quello che tutti vogliamo vedere in questo film......)
Con tanti terroristi nel mondo dovevo ammazzarne proprio uno con i piedi piccoli.

John McClane
franz
Mago Mago
Messaggi: 5731
Località: Milano
MessaggioInviato: Lun 29 Mag 2006 17:31 pm    Oggetto:   

Theonlyandtheone ha scritto:


in questo pezzo, ho trovato un po' povera la parte di riflessione sul perchè X-men-The last stand è un buon film, probabilmente perchè il lato negativo, sceneggiatura e interpretazione, ti ha colpito maggiormente o perchè si da per scontato che un film come gli X-Men debba avere certe carateristiche di film editing....

rispettando i limiti di brevità avrei usato l'ultima parte (cmq evocativa ed efficace) per dare qualche dettaglio in più, personalissima opinione.... Wink


In genere nelle recensioni è molto più importante spiegare perché qualcosa non ci è piaciuto. Lo avrai visto, scrivere che qualcosa è brutto non basta, occorre motivare (pena la sollevazione dei fan di parere opposto). Se invece dici che qualcosa ti è piaciuto, la spiegazione diventa quasi un optional.
Probabilmente non è giusto, ma spesso funziona così.
- Sei un pessimista o un ottimista?
- Sono un pessimo ottimista
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle recensioni Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina 1, 2, 3  Successivo

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum